Serie B, undici novità in panchina. Balata insiste su ridistribuzione equa delle risorse

Redazione Picenotime

14 Luglio 2019

Il Palermo è stato ufficialmente escluso dal prossimo campionato di Serie BKT, dopo le valutazioni della Covisoc, per inadempienze amministrative. Questo quanto decretato dal Consiglio Federale della Figc al quale era presente anche il presidente della Lega B Mauro Balata che, nella sua arringa, ha posto l’accento sul tema degli adempimenti relativi all’accordo di separazione con la Lega di A e della relativa ridistribuzione più equa delle risorse. Al posto del club rosanero è stato ripescato il Venezia.

Il Consiglio Federale, come previsto dal nuovo Codice di Giustizia Sportiva entrato in vigore lo scorso mese di giugno, ha ritenuto opportuno procedere alla nomina del Presidente della Corte Federale d’Appello, dei Presidenti di Sezione, dei Vice Presidenti di sezione della Corte Federale d’Appello. Con riferimento alle funzioni apicali della stessa Corte, la Presidenza federale ha sollecitato la presentazione di candidature di soggetti in possesso di un curriculum caratterizzato da alta professionalità e specializzazione e rispondente ai requisiti richiesti dall’art. 35 dello Statuto federale, tenendo conto della obiettiva differenziazione tra soggetti apicali e componenti della Corte Federale d’Appello. Nel prossimo Consiglio federale, si provvederà pertanto alla nomina di tutti i componenti della Corte Federale di appello fermo restando le funzioni della Commissione federale di Garanzia.

Circa la Corte Federale d’Appello il nuovo presidente è Mario Luigi Torsello. Torsello prende il posto di Sergio Santoro e presiederà anche la prima sezione giudicante della Corte d’appello federale. Alla seconda sezione è stato invece nominato presidente Paolo Cirillo come vice Salvatore Mezzacapo. La terza sezione sarà presieduta da Giocchino Natoli (vice Mauro Mazzoni), alla quarta presidente Carlo Sica (vice Antonio Rinaudo). Alla sezione consultiva, infine, presidente Claudio Zucchelli (vice Mario Antonio Scino). Le nomine saranno soggette a valutazione del possesso dei requisiti statutariamente previsti da parte della Commissione federale di garanzia.

Ludovica Mantovani, Moris Gasparri, Katia Serra e Renzo Ulivieri, come previsto dal regolamento della Divisione calcio femminile, sono stati eletti all’unanimità come rappresentanti in quota al Consiglio Federale in seno al Consiglio della divisione.

Nella nuova Serie BKT 2019/2020 saranno 9 gli allenatori confermati alla guida della propria squadra e 11 invece i nuovi tecnici. Il Mondiale 2006 unisce tre nuovi volti sulle panchine della prossima stagione: Filippo Inzaghi, Alessandro Nesta e Massimo Oddo. L’ex attaccante del Milan, dopo 16 trofei nazionali ed internazionali, arriva alla guida del Benevento. Il suo percorso da allenatore parte con gli allievi nazionali del Milan per poi passare alla Primavera e condurla alla vittoria del Torneo di Viareggio nel 2014, arrivando poi, nel giugno dello stesso anno, ad allenare la prima squadra. Dopo il Milan, Inzaghi approda al Venezia in Lega Pro e nell’arco di due stagioni porta la squadra a giocare i playoff di Serie B. L’ultima stagione, invece, il tecnico è stato a Bologna. Il suo compagno di squadra e di Nazionale Alessandro Nesta, dopo aver portato il Perugia a disputare i playoff nella scorsa stagione, quest’anno siederà sulla panchina del Frosinone. Infine Massimo Oddo, anche lui campione del Mondo nel 2006 ed ex milanista, dopo le esperienze nelle giovanili del Genoa, quindi al Pescara e al Crotone, è stato chiamato per diventare il nuovo tecnico del Perugia.

In questa stagione Oddo dovrà affrontare un suo ex compagno di squadra della Lazio, con cui ha giocato per 4 stagioni, Luciano Zauri, a cui è stata affidata la panchina del Pescara. L’anno scorso alla guida della Primavera ha portato la squadra alla vittoria del Campionato e ora arriva l’occasione di allenare la prima squadra.

Per altri due dei nuovi tecnici in questo campionato si può parlare di un ritorno; infatti Michele Marcolini nuovo allenatore del Chievo Verona torna in Veneto dopo aver vestito la maglia gialloblu da calciatore per 5 stagioni, dal 2006 al 2011, collezionando 145 presenze e 19 reti. Anche per Paolo Zanetti, alla sua prima esperienza in Serie BKT, si può parlare di un ritorno all’Ascoli, poiché durante la sua carriera da calciatore era stato bianconero nella stagione 2006/2007, disputando un campionato in Serie A.

Volti nuovi anche sulle panchine di Empoli, Salernitana, Spezia, Trapani e Venezia.

L’Empoli cambia allenatore e sceglie Cristian Bucchi. Terminata la carriera da calciatore, con 150 presenze e 42 reti nei professionisti, nel giugno del 2012 diventa allenatore della Primavera del Pescara. Nel marzo del 2013 viene promosso come allenatore della Prima Squadra, guidando gli abruzzesi nell’ultima parte del Campionato di Serie A. Nel suo curriculum a seguire le esperienze con il Gubbio, la Torres, la Maceratese e il Perugia.  Ora è reduce dalla panchina del Sassuolo e, nell’ultima stagione, a Benevento, dove ha chiuso il campionato al terzo posto.

La Salernitana affida la panchina a Giampiero Ventura il quale dopo una lunga e importante carriera da allenatore e in seguito alle ultime esperienze legate all’Italia e al Chievo, arriva in granata. Lo Spezia, invece, affida la guida della propria squadra a Vincenzo Italiano. La sua carriera da allenatore comprende tappe come Chievo, Padova, Lumezzane e Trapani dove riesce ad affermare il proprio gioco ottenendo la promozione in B grazie alla vittoria nei playoff. Proprio il Trapani per questo campionato ha scelto per la guida della propria squadra Francesco Baldini, ex tecnico della primavera della Juventus. Nuovo allenatore anche per il Venezia che ingaggia Alessio Dionisi dopo le ultime esperienze di Fiorenzuola e Imolese.

Nove come detto gli allenatori riconfermati dopo la scorsa stagione.

Roberto Venturato sarà sulla panchina del Cittadella anche questa stagione, per la quinta consecutiva. La squadra veneta ha confermato l’allenatore dopo aver conquistato il settimo posto in classifica ed essere arrivati a disputare la finale playoff nella scorsa stagione.

A Cosenza, dopo la promozione in Serie BKT di due stagioni fa e il decimo posto conquistato quest’anno, anche per il campionato 2019/2020 viene confermato il tecnico Piero Braglia. In seguito al nono posto, a solo un punto dai playoff, la Cremonese punta nuovamente su Massimo Rastelli.

Giovanni Stroppa, dopo essere stato richiamato sulla panchina del Crotone a dicembre dell’anno scorso nel pieno della stagione e aver conquistato il dodicesimo posto, viene riconfermato dalla società e siederà ancora sulla panchina rossoblù. Anche la guida tecnica del Livorno rimarrà invariata per il prossimo campionato, Roberto Breda infatti allenerà la squadra toscana per il secondo anno di fila, dopo le esperienze alla Salernitana, al Vicenza, al Latina, alla Ternana, alla Virtus Entella e al Perugia.

Gli ultimi quattro allenatori riconfermati sulla propria panchina sono altrettanti tecnici che l’anno scorso hanno ottenuto l’obiettivo della promozione in Serie BKT dalla Lega Pro.

La Juve Stabia prosegue con Fabio Caserta, al suo ottavo anno in gialloblù, fino alla stagione 2015/2016 come centrocampista, l’anno successivo come vice allenatore e dalla stagione 2017/2018 nel ruolo di mister.

Anche il Pisa affida di nuovo la squadra a Luca D’Angelo, dopo aver raggiunto l’obiettivo dell’anno precedente vincendo i playoff in Lega Pro. In seguito alla promozione diretta ottenuta alla penultima giornata di regular season, viene confermato Attilio Tesser sulla panchina del Pordenone.

La Virtus Entella, infine, prosegue con Roberto Boscaglia protagonista della promozione dalla Lega Pro nello scorso campionato.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni