Ascoli Calcio, 10 gol nel primo test con l'Atletico Ascoli. Tripletta per Ardemagni

Redazione Picenotime

19 Luglio 2019

Prima uscita stagionale per l'Ascoli dopo cinque giorni di ritiro a Cascia. I bianconeri sfidano allo stadio "Enzo Blasone" di Foligno l'Atletico Ascoli, squadra che milita nel campionato di Promozione. 

Zanetti punta su un modulo 4-3-1-2 con Lanni tra i pali, difesa con Andreoni, Brosco, Quaranta e D'Elia. A centrocampo ci sono Cavion, Petrucci e Piccinocchi. Sulla trequarti Ninkovic alle spalle delle punte Ardemagni e Scamacca. Arbitra Mario Paoletti della sezione di Ascoli Piceno. L'Atletico risponde con un 4-3-3 con Albertini tra i pali, difesa con Ferrara, Sosi, Filipponi e Calvaresi. Linea mediana con Iachini, Veccia e Santoni, tridente offensivo con Edoardo Mariani, De Marco e Carillo. Presente anche Andrea Pulcinelli, figlio del patron Massimo. Pomeriggio caldo e soleggiato a Foligno, quasi 100 gli spettatori sugli spalti. 



Dopo 4 minuti deliziosa imbucata di Ninkovic per Andreoni, destro secco che scheggia il palo. Dopo un minuto Ascoli in vantaggio con un tocco facile a porta vuota di Ardemagni ben servito da Piccinocchi bravo ad inserirsi in area. Al 10' bel traversone di D'Elia dalla sinistra, incornata di Scamacca di poco a lato. Al quarto d'ora va in gol Scamacca da distanza ravvicinata su servizio puntuale di Cavion, azione molto simile a quella che ha portato alla rete Ardemagni. La squadra di Filippini tiene bene il campo, con l'Ascoli che fa valere le maggiori qualità tecniche. Ritmi bassi, con Zanetti che dà continue indicazioni dalla panchina ai suoi. Al 24' spettacolare rovesciata di Ardemagni in area su cross di Andreoni, para in tuffo Albertini. Al 26' palo dell'Atletico con una bellissima punizione a giro di Veccia da oltre 25 metri. Poco prima della mezzora arriva il terzo gol del Picchio con una prepotente incornata di Brosco su corner dalla sinistra di Ninkovic. Al 31' va ancora in gol Ardemagni, che sfrutta un rimpallo in area dopo un tiro di Cavion dal limite e con un piatto destra rasoterra batte Albertini. Al 38' arriva il gol dell'Atletico con un perfetto terzo tempo di Sosi su calcio d'angolo dalla sinistra di Veccia. Un primo tempo tutto sommato gradevole si chiude con la tripletta di Ardemagni, che gonfia la rete con un piatto destro in area piccola su assist basso di D'Elia dalla sinistra. 

Atletico con squadra completamente rinnovata nella ripresa, con Zoldi, Eleuteri, Shakir, Funari, Poli, Marco Mariani, Lappani, Travaglia, Zucchetti, Lupini e Manca. Ascoli, sempre con il 4-3-1-2, con Fulignati in porta, in difesa Laverone, Diop, Valentini e Perri, a centrocampo Carpani, Troiano e Said, con Baldini sulla trequarti alle spalle di Chajia e Di Francesco. Ci prova subito col destro Carpani, smanaccia sopra la traversa Zoldi, portiere classe 2002. Al 51' bel gol di testa sul secondo palo di Baldini perfettamente servito dalla destra da Laverone. Al 53' c'è gloria anche per Di Francesco, che trafigge Zoldi con un potentissimo sinistro sul primo palo da posizione laterale. Al 59' qualche problemino fisico per Perri, al suo posto viene schierato per precauzione Vignati. Al 61' un ispirato Baldini serve in verticale Di Francesco, interessante destro di Di Francesco neutralizzato da Zoldi. Altra chance per Carpani tutto solo in area, diagonale che viene salvato sulla linea da Funari. Al 69' ottavo gol dell'Ascoli con un colpo al volo di sinistro di Said in area su servizio di Carpani. Dopo due minuti altra marcatura per Said, che va a segno in area piccola su assist di Carpani su azione splendidamente avviata da un brillante Di Francesco. Al 77' bel traversone di Vignati dal fondo, si avvita in area piccola Carpani, pallone out per un soffio. Al 79' destro potente di Chajia respinto a terra da Morganti, entrato tra i pali al posto di Zoldi. Nel finale scende in campo anche Novi in porta al posto di un Fulignati mai impegnato. Al minuto 84 ancora a segno Di Francesco, che lascia sul posto il diretto avversario e batte Morganti con un bel destro a mezza altezzza da posizione leggermente defilata. Non ci sono più emozioni, con l'Ascoli che si impone con un largo 10-1. Unico calciatore dell'Ascoli a non scendere in campo Rosseti per un leggero affaticamento all'adduttore. Prossimo test amichevole per i bianconeri in programma, sempre allo stadio "Enzo Blasone", contro il Foligno (squadra di Serie D) Martedì 23 Luglio alle ore 20:30. Domani la squadra di Zanetti sosterrà una seduta di allenamento al pomeriggio (ore 18:00) al Centro Sportivo "Magrelli Active" di Viale Cavour a Cascia. 




TABELLINO 
ASCOLI-ATLETICO ASCOLI 10-1

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni (46' Fulignati 81' Novi); Andreoni (46' Laverone), Brosco (46' Diop), Quaranta (46' Valentini), D'Elia (46' Perri, 59' Vignati); Cavion (46' Carpani), Petrucci (46' Troiano), Piccinocchi (46' Said); Ninkovic (46' Baldini); Scamacca (46' Chajia), Ardemagni (46' Di Francesco). A disposizione: Rosseti. Allenatore: Zanetti

ATLETICO ASCOLI (4-3-3): Albertini (46' Zoldi, 74' Morganti); Ferrara (46' Eleuteri, 75' Traini), Sosi (46' Shakir), Filipponi (46' Funari), Calvaresi (46' Poli); Santoni (M. Mariani), Veccia (46' Lappani), Iachini (46' Travaglia); E. Mariani (46' Zucchetti, 71' Cagnetti), De Marco (46' Lupini), Carillo (46' Manca). Allenatore: Filippini

Arbitro: Paoletti di Ascoli Piceno

Reti: 5' Ardemagni, 15' Scamacca, 29' Brosco, 31' Ardemagni, 38' Sosi, 45' Ardemagni, 51' Baldini, 53' Di Francesco, 69' Said, 71' Said, 84' Di Francesco

CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA ZANETTI POST GARA

© Riproduzione riservata

Commenti (5)

Maurizio Leonarda 19 Luglio 2019 21:49

Ascoli merita quest' anno la serie A dopo anni di salvezza e ora che al del Duca ci sia una festa grande la A


Atlascaruso 19 Luglio 2019 23:29

Manca ancora qualche rinforzo di categoria.


bernardo 20 Luglio 2019 00:30

Con Brlek e Muraski sarà tutta altra musica, abbiamo bisogno di mezzeali


Paolo S 20 Luglio 2019 14:05

Di Francesco e Said potrebbero essere i grandi talenti dell'Ascoli, spero che Zanetti riuscia a farli giocare con una certa continuità


Atlascaruso 21 Luglio 2019 09:23

Rossetti, perennemente infortunato.... servirà un altra punta più una mezzala, da cruz? Un ricambio per D’Elia è un altro difensore .


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni