Ascoli Calcio, il terzino sinistro Perri ceduto ufficialmente in prestito alla Paganese

Redazione Picenotime

07 Agosto 2019

Matteo Perri

Altra operazione in uscita per l'Ascoli Calcio. Il 20enne terzino sinistro Matteo Perri, dopo aver svolto tutto il ritiro estivo agli ordini di Paolo Zanetti, torna nel campionato di Serie C nelle file della Paganese. 

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club bianconero: "L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica la cessione in prestito biennale alla Paganese di Matteo Perri".

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sul sito della Paganese: "La Paganese Calcio 1926 comunica di aver trovato l’accordo con l’Ascoli Calcio 1898 FC SpA, per il prestito fino a giugno 2021, del difensore Matteo Perri. Il classe 98, ha già indossato i colori azzurrostellati la scorsa stagione, totalizzando 15 presenze".

CLICCA QUI PER TABELLONE CALCIOMERCATO ESTIVO 2019 ASCOLI CALCIO




© Riproduzione riservata

Commenti (9)

Paolo S 07 Agosto 2019 11:20

Ci mancano i terzini e noi quei pochi che abbiamo li diamo in prestito!!!!


Jeannette 07 Agosto 2019 13:06

ne abbiamo 2 a destra e 1 sx quindi ne manca solo 1 che arriverà a breve. poi forse parte laverone e ne arriva un altro. oggi come oggi ci mancano come il pane un terzino sx, 1dif centrale di esperienza. a centrocampo qualcosina verrà fatto, Baldini e Carpani si capisce che il mister non li vede e non escludo la partenza di Cavion per un centrocampista che faccia legna in mezzo al campo.


guido 07 Agosto 2019 13:29

Vero Paolo S però il problema sta nei procuratori per i quali lex è sudore poco soldi tanti, pertanto è impossibile crescere un giovane calciatore nel segno dell'attaccamento ai colori ed al sacrificio mirato alla crescita professionale.


Paolo S 07 Agosto 2019 16:36

I terzini che già abbiamo non sono eccelsi e sono stati ripetutamente accusati di coprire poco le fasce, sia Laverone che D'Elia, Andreoni lo scorso anno ha fatto solo la comparsa.
Io Perri lo avrei tenuto, ma l'allenatore evidentemente non l'ha apprezzato molto, sinceramente se da un lato il gioco imposto da Zanetti mi piaccia molto, dall'altro sono un po' deluso, mi sarei atteso un occhio più di riguardo verso i giocatori del nostro vivaio....
Di Franceso l'hanno tenuto ma ora è stato acquistato un altro attaccante (mi pare si chiami Matos), un ragazzo di 19 anni proveniente dal Benfica, mi pare un po' cresciutello per la primavera,, chissà forse manderanno anche lui a fano, altrimenti due ragazzi giovani si pesterebbero i piedi e troverebbero ancora meno spazio ...


Alessandro 08 Agosto 2019 07:39

... evidentemente le intenzioni societarie sono quelle di far giocare insieme Di Francesco e Matos nella Primavera, affinché in questa stagione acquisiscano il maggior minutaggio possibile.


Ascolano 08 Agosto 2019 08:54

Perri e un giovane di sicuro avvenire speriamo di non perderlo adesso ci serve un terzino con esperienza


settembre nero 08 Agosto 2019 12:14

Ricordiamoci che se l'Ascoli è ancora in piedi, è grazie agli 8 milioni di plusvalenza di ORSOLINI, quindi più attenzione e spazio ai nostri giovani, l'esterofilia non mi ha mai incantato.


Davidw 08 Agosto 2019 22:44

Come dice l utente settembre nero se l ascoli è ancora in piedi è grazie alla plusvalenza orsolini........allora mi chiedo.......se siamo in piedi grazie a quella che fine hanno fatto i 7,5 mi di favilli?!. .grazie... .ai posteri l ardua sentenza......buona serata...f.a.c


Davidw 08 Agosto 2019 22:58

Opinione discutibile e SOGGETTIVA la mia....oltre come giustamente si dice che bisogna puntare sul settore giovanile e sul territorio..una società calcistica cime la nostra x poter competere con il grande calcio deve attivarsi oltreche ' sul territorio anche spaziando all' in fuori dei confini nazionali cercando di creare una struttura di osservatori che monitorando studiando catalogando vadano il giro x il mondo alla ricerca se possibile di nuovi e futuri talenti.....il calcio non è più quello di una volta legato all' estemporaneta'.......l intuizione geniale di un ..Costantino rozzi tanto x intenderci ...l Udinese è da circa più di venti anni che scova giocatori più o meno interessanti.....PERCASSI a bergamo si vede ciò che fa da più di un decennio.....ci vuole programmazione..studio meticoloso pazienza x poter raggiungere OBBIETTIVI al momento impensabili.......lavoro sacrificio programmazione sudore pazienza......ci saranno lungo percorso anche insuccessi..ma tutto ciò fa parte del....pacchetto......buona serata...f.a.c.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni