Ascoli Calcio: Ultras 1898, decisa la posizione da dove seguire gare interne

Redazione Picenotime

10 Agosto 2019

Gli Ultras 1898 hanno deciso ufficialmente che seguiranno dal settore Curva Nord dello stadio "Del Duca" le partite interne dell'Ascoli Calcio per la stagione sportiva 2019/2020.

Una scelta arrivata dopo una lunga riunione in cui sono state approfondite con estrema attenzione tutte le varie possibilità. La decisione finale ha portato a trasferire momentaneamente in Curva Nord tutte le attività del tifo organizzato che, nel corso dei match casalinghi, storicamente si sono sviluppate in Curva Sud, nell'attesa che venga realizzata nel più breve tempo possibile la "nuova casa" dei tifosi bianconeri.

Gli Ultras 1898, in segno di protesta dopo le diffide comminate ad esponenti del gruppo in relazione a quanto successo nel match Livorno-Ascoli dello scorso 27 Ottobre, non saranno presenti allo stadio "Del Duca" stasera per il match di Coppa Italia con la Pro Vercelli così come avvenuto per il match amichevole contro il Frosinone dello scorso 5 Agosto.

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato stamane sulla pagina Facebook degli Ultras 1898: 

"Non tutti sanno che alle origini del tifo bianconero i supporters più caldi alloggiavano in Curva Nord. 

Solo dopo gli accesi scontri con la tifoseria fiorentina giunta in forze al Del Duca e audacemente respinta dai tifosi della Curva Sud (ai tempi i settori erano misti) si decise di occupare quest'ultimo settore, divenuto simbolo della combattività picena. 

La prossima stagione rappresenterà per noi un ritorno alle origini.

Dopo una partecipata riunione nella quale si è analizzato lo scenario relativo al prossimo campionato, che sarà il primo dal 1974 ad oggi dove i tifosi bianconeri dovranno fare forzatamente a meno della Curva Sud, da sempre cuore pulsante della tifoseria e riferimento aggregativo del popolo Piceno, abbiamo deciso di ritrovarci in Curva Nord.

Abbiamo fortemente apprezzato lo sforzo societario di proporre la Tribuna Mazzone ad un prezzo altamente competitivo per tutti i tifosi e per questo ringraziamo la dirigenza, ma crediamo sia difficile sintetizzare le esigenze e le diverse abitudini delle varie componenti dei tifosi in un solo settore. 

Noi amiamo cantare a squarciagola per novanta minuti, sventolare i nostri vessilli piccoli e grandi, seguire la partita in piedi, esporre striscioni irriverenti, accendere qualche torcia per colorare il settore, tutte cose che mal si conciliano con il tifoso della tribuna, esperto di tattica, che non vuole perdersi neanche 30 secondi di partita, che ama stare seduto sul cuscino bianconero portato da casa e vuole farsi il selfie con il proprio beniamino. 

Nel rispetto delle differenze reciproche, per evitare inutili incomprensioni e prevedibili discussioni abbiamo deciso di occupare la Curva Nord, dove chi ama vivere la partita alla nostra maniera, potrà affiancarci e supportare attivamente il gruppo come fatto in questi anni di attività.

E' bene specificare e sottolineare che la nostra scelta non è una protesta o una ripicca verso alcuno e pertanto invitiamo tutti a non vedere inesistenti dietrologie o fantomatiche trame dietro la nostra decisione. 

La scelta è dettata esclusivamente dalla volontà di tutelare il nostro modo di andare allo stadio.

Ciò permetterà alla società (ci auguriamo) di proporre biglietti della Nord a prezzi popolari per tutti quei tifosi impossibilitati a garantire la propria presenza con gli abbonamenti per via del calcio spezzatino, ed un prezzo congruo per la Tribuna Mazzone.

CI VEDIAMO IN CURVA NORD!".




© Riproduzione riservata

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni