Ascoli Calcio, anche Baldini (a titolo definitivo) e Tassi (in prestito) passano al Fano

Redazione Picenotime

14 Agosto 2019

Altri due calciatori dell'Ascoli passano ufficialmente in Serie C all'Alma Juventus Fano, club con cui è stata stretta un'importante partnership tecnica. Il centrocampista Enrico Baldini passa a titolo definitivo (con accordo annuale), l'attaccante Edoardo Tassi approda invece alla corte di mister Gaetano Fontana in prestito secco.

Ecco il comunicato ufficiale del club bianconero: "L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento a titolo definitivo all'Alma Juventus Fano del centrocampista Enrico Baldini. A Enrico, che saluta l'Ascoli dopo due stagioni, l'in bocca al lupo del Club bianconero.

L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento a titolo temporaneo all'Alma Juventus Fano dell'attaccante Edoardo Tassi, che pochi giorni fa ha rinnovato il suo contratto col Club bianconero fino al 2022".

Ecco il comunicato ufficiale dell'Alma Fano con le prime dichiarazioni di Baldini: "L’Alma Juventus Fano 1906 comunica di essersi aggiudicata le prestazioni calcistiche di Enrico Baldini a titolo definitivo dall’Ascoli con accordo annuale.

Nato a Massa il 13 novembre 1996, Baldini ha dato i primi calci alla Tirrenia, per poi andare allo Spezia, alla Carrarese e di nuovo allo Spezia, dove ha disputato un campionato con i Giovanissimi Nazionali. Qui viene notato dagli osservatori dell’Inter che lo prelevano e lo conducono a Milano dove svolge due anni con gli Allievi Nazionali e tre di Primavera, mettendo a segno 14 reti e vincendo anche una Coppa Italia in finale contro la Juventus a San Siro.

La mezzala toscana non sfugge all’occhio sapiente di Roberto Mancini con il quale svolge un ritiro precampionato e mette a referto l’esordio in Europa League l’11 dicembre 2014 contro il Qarabag Agdam. “Spiegare l’emozione provata durante l’esordio in Europa è davvero dura, però posso dire che è stata la coronazione di un sogno”.

Dopo l’Inter, l’avventura in B con la Pro Vercelli e poi di nuovo il ritorno in maglia nerazzurra dove va in ritiro con la prima squadra guidata da Luciano Spalletti. Nel corso del calciomercato estivo passa all’Ascoli dove vi rimane per due anni, con all’attivo 45 presenze. “Il primo anno ad Ascoli sotto la gestione di Maresca e Cosmi ho collezionato 30 presenze, un gol e parecchi assist. Nel secondo anno invece, complice un infortunio, ho giocato di meno. I due anni ad Ascoli sono stati molto importanti per me sia dal punto di vista umano che calcistico e per questo ringrazio tutti coloro che hanno permesso questa mia crescita”.

Baldini può giocare sia da esterno alto che da da mezzala, ruolo ricoperto negli ultimi tre anni di carriera. “L’idolo? Cristiano Ronaldo, è l’esempio perfetto di atleta da cui tutti dovrebbero prendere esempio”.

“Ho scelto l’Alma perchè i dirigenti ed il mister hanno espresso il loro interesse nei miei confronti; è un progetto che mi piace e che mi permette di dimostrare che tipo di giocatore sono. E’ l’occasione giusta per rinascere. Invito i tifosi a starci vicino e ad essere presenti allo stadio, perchè il loro calore è fondamentale per poter dare il massimo”".

Ecco il comunicato ufficiale del Fano con le prime dichiarazioni di Tassi: "L’Alma Juventus Fano 1906 comunica di aver ingaggiato il calciatore Edoardo Tassi dall’Ascoli Calcio con la formula del prestito temporaneo fino al 30 giugno 2020.

Nato ad Ascoli Piceno il 10 giugno 1998, Tassi ha iniziato nel settore giovanile dell’Ascoli, per poi approdare alla Virtus Lanciano dove ha scalato le gerarchie dai Giovanissimi alla Primavera. L’anno successivo il trasferimento al Torino Primavera dove ha giocato insieme ad Ador Gjuci che ritroverà a Fano: “Sono contento di ritrovarlo in squadra, con lui mi sono trovato molto bene ed è un gran giocatore”.

Dal Torino, il passaggio per due all’Ascoli Primavera dove la punta centrale ha annoverato 25 presenze e 20 gol. “Nel mio ultimo anno, s.s. 2017/18, abbiamo fatto davvero un buon campionato; peccato per la sconfitta in finale contro l’Empoli che ci avrebbe permesso di essere promossi in Primavera 1”.

L’anno scorso, prima il ritiro con la prima squadra dell’Ascoli e l’esordio in Coppa Italia contro la Viterbese in cui il giovane Tassi si è messo in mostra, poi il prestito alla Reggina. “A Reggio ho realizzato 5 reti in 25 presenze il cui minutaggio corrisponde ad 8 partite effettive. Devo ringraziare sia mister Cevoli che mister Drago che mi hanno dato fiducia ed hanno creduto nelle mie potenzialità. E’ stata un’esperienza importante perchè era la prima volta che giocavo in C di fronte ad un pubblico così numeroso e caldo e ciò mi ha fatto crescere molto oltre che aumentare la mia autostima. Spero di riprendermi nel modo migliore e di fare ancora meglio con la maglia dell’Alma. Qui mi sono sentito molto apprezzato sia dai direttori che dal mister e nel calcio la fiducia è mezza partita: quando la senti è giusto prendere l’occasione al volo e dare il meglio. Poi sarà il campo a parlare”.

“Rispetto al girone C che è più tattico, nel B c’è molta più qualità ed ogni partita sarà una battaglia. Dovremo dare il 100% per raggiungere gli obiettivi stagionali. E’ un dovere verso i tifosi che ci seguono e verso la società che sta facendo sacrifici e noi dobbiamo onorare la maglia”.

CLICCA QUI PER TABELLONE CALCIOMERCATO ESTIVO 2019 ASCOLI CALCIO


© Riproduzione riservata

Commenti (7)

asnkvola 14 Agosto 2019 16:29

Sto Fano sta diventando uno squadrone,se gli danno pure De Feo.....


Albardialbissola 14 Agosto 2019 17:55

Per la serie c è un ottima squadra ma ancora incompleta
Se riescono a prendere qualche giocatore di esperienza per integrarlo ai nostri si possono divertire quest anno


beavis 14 Agosto 2019 22:05

benvenuti a Fano ragazzi, forza Alma!!!


Nerio Masia 15 Agosto 2019 01:45

Baldini un lusso a Fano.
Serio, mai una parola nonostante abbia giocato poco.
In bocca al lupo.


Caste300 15 Agosto 2019 13:46

DE FEO NON STORCERE IL NASO. VAI PURE TU


settembre nero 16 Agosto 2019 21:42

Ho l'impressione che Baldini sia stato svenduto al Fano, e poi a titolo definitivo, pessimo affare per l'Ascoli, un lusso ed un regalo per il Fano, vorrà dire che tiferemo Fano!


Davidw 17 Agosto 2019 16:54

Se hai ben letto le modalità di cessione x quasi tutti i giocatori andati al Fano tranne tassi tofanari e ricciardi....sono si a titolo definitivo ma col diritti di recompra.....e se fra 1 o 2 anni in base al contratto firmato col Fano l ascoltare riterrà opportuno avrà il diritto di riprendersi o meno il giocatore in base all' esperienza maturata in quel di Fano....secondo me è come se si trattasse di un prestito camuffato a cessione a titolo definitivo.....f.a.c.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni