Questura Ascoli, rintracciato pregiudicato tunisino ed accompagnato al C.P.R. di Torino

Redazione Picenotime

24 Agosto 2019

C.P.R. Torino (Lastampa.it)

L’Ufficio Immigrazione della Questura, nel corso di controlli effettuati nel Comune di Ascoli Piceno, ha rintracciato un cittadino tunisino che risultava gravato da numerosi precedenti penali in materia di stupefacenti, nullafacente, nonché privo del permesso di soggiorno.

Lo stesso, al termine delle incombenze di rito, veniva accompagnato da personale della Polizia di Stato della Questura di Ascoli Piceno presso il C.P.R. (Centro di permanenza per rimpatri) di Torino per la conseguente espulsione dal Territorio Nazionale.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni