Porto d'Ascoli, distrugge chalet e picchia al volto carabiniere. Arrestato 22enne

Redazione Picenotime

26 Agosto 2019

Nella scorsa notte, allertati al 112 dai titolari di un noto chalet di Porto D’Ascoli, i Carabinieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto, in servizio esterno per la prevenzione e il controllo del territorio, sono accorsi presso la struttura dove, un ventiduenne originario di Bergamo, in evidente stato di alterazione psicofisica, stava letteralmente distruggendo il locale. 

I Carabinieri, giunti sul posto, sono stati dapprima insultati dal giovane che poi, alla richiesta dei documenti da parte dei militari, ha dato in escandescenza percuotendo al viso un Carabiniere che è stato poi medicato dai sanitari del locale Ospedale civile. Alla fine l’uomo è stato calmato e condotto in caserma dove è stato tratto in arresto in flagranza di reato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Lo stesso è ora agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno in attesa del giudizio direttissimo. 

L’azione dei Carabinieri continuerà sempre con maggiore dinamismo nella prevenzione e repressione dei reati in danno dei cittadini onesti, la cui collaborazione è fondamentale, come in questo caso, per raggiungere immediati risultati. Tutti sono, pertanto, invitati a chiamare subito il 112 in caso di bisogno, ovvero recarsi personalmente in caserma, nonché contattare l’Arma attraverso i canali telematici indicati sul sito www.carabinieri.it.


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

mARCO 27 Agosto 2019 10:05

Causa mancanza personale arrivano in ritardo o non arrivano per niente.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni