Ascoli Calcio, Scamacca in gol nella vittoria per 4-0 dell'Under 21 contro la Moldavia

Redazione Picenotime

06 Settembre 2019

Convincente vittoria della Nazionale Under 21 dell'Italia contro la Moldavia nel test amichevole giocato oggi pomeriggio allo stadio "Massimino" di Catania. Ottima prestazione del 20enne attaccante dell'Ascoli Gianluca Scamacca (in campo per 90 minuti), che al 33' porta in vantaggio l'Italia con una punizione potente deviata dalla barriera (per lui sesto gol stagionale dopo i 4 in Coppa Italia ed uno nel campionato di Serie B). Nella ripresa è poi arrivata la doppietta dell'ex Ascoli Frattesi e la rete del definitivo 4-0 dell'attaccante del Pescara Tumminello. Gli azzurrini torneranno in campo Martedì 10 Settembre alle ore 18:30 a Castel di Sangro contro il Lussemburgo nella prima gara di qualificazione agli Europei. Di seguito il tabellino della gara ed il comunicato ufficiale della Figc:

TABELLINO

ITALIA-MOLDAVIA 4-0

ITALIA: Carnesecchi; Delprato (66’ Adjapong), Marchizza (76’ Gabbia), Bastoni, Ranieri (46’ Sala); Zanellato (46 Maggiore), Carraro, Zaniolo (46’ Frattesi); Scamacca, Kean (46’ Tumminello), Pinamonti (Cap) (46’ Sottil). A disposizione: Plizzari, Del Favero, Tripaldelli, Locatelli, Bellanova. Allenatore: Nicolato.

MOLDAVIA: Agachi; Boico (81’ Berco), Ursu, Furtuna (58’ Carostoian), Dijinari; Dros, Stina, Craciun (Cap), Nihaev (58’ Chelari), Belousov (81’ Mamaliga); Nicolaescu (58’ Gulceac). A disposizione: Straistari, Ieseanu. Allenatore: Clescenco.

Arbitro: Matthew Degabriele (MLT); Assistenti: Jurgen Spiteri e Mitchell Scerri (MLT). Quarto Ufficiale: Rosario Abisso (ITA).

Note: spettatori 3500. Ammoniti Nihaev (M), Carraro (I), Tumminello (I), Bastoni (I), Craciun (M).

Reti: 33’ Scamacca (I), 52’ e 63’ Frattesi (I), 69’ Tumminello (I)

Inizia con un successo incoraggiante l’avventura di Paolo Nicolato sulla panchina della Nazionale Under 21. Due mesi dopo la delusione per l’eliminazione nella fase a gironi dell’Europeo casalingo, l’Italia riparte dallo stadio ‘Angelo Massimino’ di Catania battendo 4-0 la Moldavia in un’amichevole che rappresenta la prova generale in vista del debutto nelle qualificazioni europee in programma martedì a Castel di Sangro con il Lussemburgo. Oltre al tecnico sono 13 gli esordienti di un’Italia che, dopo aver faticato a trovare spazi nel primo tempo, mette alle corde la Moldavia con una ripresa travolgente, con i neo entrati Frattesi (doppietta) e Sala tra le note più liete della serata catanese.
Aspettando banchi di prova più impegnativi, Nicolato può essere soddisfatto: “I ragazzi si sono espressi bene, possiamo e dobbiamo migliorare, ma mi è piaciuto il loro atteggiamento: sono dei ragazzi speciali, spero continuino così per toglierci delle soddisfazioni in futuro. Nel primo tempo abbiamo fatto correre gli avversari, che si sono stancati e nella ripresa hanno faticato a difendere l’ampiezza”. Martedì si farà sul serio: “Con il Lussemburgo sarà una partita diversa, una partita vera. In questo momento della stagione la condizione fisica è approssimativa, sappiamo che incontreremo delle difficoltà ma cercheremo di superarle”.
La partita.  Per il suo debutto sulla panchina dell’Under 21 Nicolato abbandona il 3-5-2 utilizzato al Mondiale Under 20 e si affida allo stesso modulo della Nazionale maggiore, un 4-3-3 con il tridente offensivo formato da Moise Kean, Gianluca Scamacca e Andrea Pinamonti. Locatelli, capitano designato della nuova Under, parte dalla panchina e così la fascia è sul braccio dell’attaccante del Genoa. Tra i pali c’è Carnesecchi, con Marchizza e Bastoni centrali di difesa e Delprato e Ranieri sugli esterni. In mezzo al campo spazio a Carraro, Zanellato e Zaniolo, quest’ultimo con il numero dieci sulle spalle.
L’Italia tiene altissima la linea difensiva e Zanellato e Carraro arretrano per farsi dare il pallone alla ricerca dell’imbucata giusta per aggirare il muro eretto da una Moldavia interamente rintanata nella propria metà campo. Dopo una punizione di Nihaev respinta in tuffo da Carnesecchi, al 10’ si accende Kean, che salta secco un avversario e viene fermato in scivolata a pochi passi dalla porta. È ancora l’attaccante dell’Everton al 22’ a sfiorare il vantaggio con un destro potente deviato in angolo da Agachi. Non è facile trovare spazi per gli Azzurrini ed è normale quindi che il vantaggio arrivi su calcio da fermo. È Gianluca Scamacca con una punizione telecomandata a segnare al 33’ il primo gol dell’era Nicolato, suo primo centro con l’Under 21. Scamacca indossa poi i panni del rifinitore, ma Pinamonti si fa anticipare sotto porta. Dopo la tirata d’orecchi all’Europeo, Zaniolo e Kean rispondono con una prova generosa, il romanista mostra tutto il suo strapotere fisico mentre l’ex attaccante bianconero non risparmia i numeri ad effetto, come un controllo di tacco al volo che entusiasma il pubblico siciliano.
Come anticipato alla vigilia, a inizio ripresa Nicolato rivoluziona la squadra: fuori Ranieri, Zanellato, Zaniolo, Kean e Pinamonti dentro Sala, Maggiore, Frattesi, Tumminello e Sottil. Al 48’ è ancora Scamacca ad andare vicino al raddoppio su punizione. Inizia poi lo show personale di Marco Sala: l’esterno della Virtus Entella prima manda in porta Maggiore, che in diagonale sfiora il palo, poi controlla in corsa e serve con un pallone al bacio Frattesi, anche lui in gol all’esordio. L’Italia va vicinissima al 3-0 con Tumminello, che gira in porta il cross teso di Sottil trovando la risposta di Agachi. Il terzo gol arriva ancora una volta sull’asse Sala-Frattesi: assist del primo e doppietta del centrocampista empolese, che vince un rimpallo e supera il portiere. È Tumminello a firmare il 4-0 raccogliendo una corta respinta di Agachi, in uscita disperata sul solito Frattesi. La nuova Under diverte e si diverte, andando fino alla fine alla ricerca del quinto gol. Gol che serviranno martedì a Castel di Sangro con il Lussemburgo, quando la vittoria tornerà a valere tre punti.
Scamacca ha commentato così, sul suo profilo ufficiale Instagram, la vittoria contro la Moldavia ed il primo gol con l'Under 21: "Buona la prima! Continuiamo a lavorare". Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli, sempre via social, ha dichiarato: "Complimenti a Scamacca e Frattesi, forza ragazzi, il calcio italiano ha bisogno di voi". 

Il programma

Sabato 7 settembre

Ore 10.30 - Volo Catania-Roma Fiumicino e trasferimento presso lo Sport Village Hotel & Spa -Castel di Sangro AQ

Ore 17 - Allenamento presso antistadio “Teofilo Patini” (aperto alla stampa)

Domenica 8 settembre

Ore 10 - Allenamento presso antistadio ““Teofilo Patini” (chiuso)

Ore 17 - Allenamento presso antistadio ““Teofilo Patini” (aperto alla stampa i primi 15 minuti)

Lunedì 9 settembre

Ore 16.45 - Conferenza stampa (tecnico) presso lo Stadio “Teofilo Patini” di Castel di Sangro

Ore 17.30 - Allenamento allo stadio (aperto i primi 15 minuti)

Martedì 10 settembre

Ore 18.30 - Gara ITALIA-LUSSEMBURGO presso lo Stadio “Teofilo Patini” di Castel di Sangro. A seguire conferenza stampa post gara e scioglimento delegazione.


© Riproduzione riservata

Commenti (2)

Forza Ragazzi 06 Settembre 2019 23:23

...ma far tornare l'Italia al Del Duca?


Jeannette 07 Settembre 2019 09:31

prima sarà meglio mettere a posto il manto erboso e non solo


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni