Ascoli Piceno: Cna e Croce Rossa per il sociale, Domenica nelle piazze del centro storico

Redazione Picenotime

06 Settembre 2019

“La casetta di Babbo natale a piazza Arringo per regalare giocattoli ai bambini bisognosi, i pacchi dono per le famiglie terremotate che entravano nei moduli abitativi in legno, i corsi di informazione sanitaria per i nonni che si prendono cura dei nipotini, la realizzazione della Cittadella delle attività a Pescara del Tronto”. Nella parole di Luigi Passaretti, presidente della Cna di Ascoli Pieno l’ormai lunga e consolidata sinergia fra l’Associazione e il Comitato di Ascoli Piceno della Cri. “Un’azione a tutto campo – prosegue il presidente Passaretti – che si arricchisce ora di un altro tassello con questa iniziativa solidale nel centro di Ascoli”.

L’AZIONE CNA. E, infatti, anche in questa occasione gli artigiani della Cna daranno il loro contributo per un’azione che è, allo stesso tempo, di solidarietà e di promozione delle eccellenze e del saper fare made nel Piceno. “Come artigiani Cna – spiega Arianna Trillini, vice presidente della Cna Picena e responsabile per il Comitato Cna del Centro storico di Ascoli – aderiamo all’iniziativa ‘Cri in città’ con la realizzazione di borse che richiamano nella trama e nel disegno il tema del cuore. Un contributo nostro per questa gara di solidarietà e anche un messaggio agli artigiani per dire che ognuno può contribuire con la sua arte ad azioni importanti e positive”.

Le borse “griffate” con lo slogan “sfumature di cuore”, per l’appuntamento dell’8 settembre, saranno realizzate dall’artista Barbara Brozzi. “Un nuovo percorso – conclude Francesco Balloni, direttore della Cna di Ascoli – che intraprendiamo con la Croce Rossa Italiana per indicare ai nostri artigiani un’ulteriore strada per far valere il proprio saper fare e incidere in modo significativo, con la propria creatività, nel progresso e la promozione sociale nel nostro territorio”.

L’AZIONE DELLA CROCE ROSSA DI ASCOLI PICENO DOMENICA 8 SETTEMBRE. La nostra città – spiega la Croce Rossa – si trasformerà in una città solidale. Le guerre che vale la pena di combattere sono quelle che non usano le armi, ma quelle che salvano le vite, anziché spezzarle. Questa è la nostra scelta di vita, la scelta di ogni persona che si dedica al volontariato con qualunque organizzazione, per tutta la sua esistenza o anche per un solo minuto. In una società in cui si esaltano i vincenti e i perdenti rimangono isolati, noi vogliamo stare con i più deboli costruendo ponti e abbattendo muri.

Salute: simulazioni incidenti con truccatori e simulatori, manovre salvavita in età pediatrica, face painting, mass training per rianimazione cardiopolmonare;

Sociale: pesca a premi, attività di operatori SeP (servizio psicosociale);

3 Emergenze: mostra mezzi per soccorsi speciali (motoslitta dalla Valle d’Aosta, torre faro, torre radio e sala radio-mobile, autocarro, fuoristrada Discovery, Fiat Fullback, Iveco Massif, Quad cingolato, moto d’acqua, Subaru Pajero, carrello tenda, tenda pneumatica), Unità cinofile;

Principi e valori: mostra storico-fotografica;

Giovani: Escape room CRI (gioco di logica in cui chi partecipa verrà imprigionato in un Posto Medico Avanzato di guerra e dovrà trovare la via d’uscita), Meet Test & Treat (nuovo progetto CRI in collaborazione con Villa Maraini che prevede la somministrazione di pre-test per HIV e HCV alla popolazione), Ospedale dei pupazzi (ospedale in cui i più piccoli potranno curare dei peluche sentendosi piccoli soccorritori), percorso “Mi fido di te” per due persone in cui una è bendata e l’altra indossa gli occhiali con lenti distorcenti in cui l’importante è affidarsi completamente all’altro, attività “E tu saresti pronto?” in cui aiutiamo la popolazione a creare un kit d’emergenza da tenere pronto in casa;

Comunicazione: raccolta materiale scolastico per famiglie fragili, arruolamento nuovi volontari;

Infermiere Volontarie: misurazione dei parametri vitali;

Corpo Militare: stand informativo.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni