Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Un vero tifoso si abbona ora, c'è ancora tempo. Cresciamo insieme”

Redazione Picenotime

07 Settembre 2019

Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli, ad una settimana dalla chiusura della proroga della campagna abbonamenti "Io Ho Scelto" per la stagione sportiva 2019/2020, ha voluto far sentire nuovamente la sua voce attraverso una nota ufficiale.

"Quando mancano sette giorni alla prossima gara di campionato con il Livorno ed alla chiusura della campagna abbonamenti mi sento, in primo luogo, di ringraziare i 3900 tifosi che hanno scelto di essere vicini alla nostra squadra senza se e senza ma. L'abbonamento è un atto fede, una forma concreta ed attiva di sostegno alla Società. Mi rivolgo quindi a coloro che ancora non l'hanno sottoscritto e sono indecisi sul da farsi. Un vero tifoso si abbona ora, così si dimostra la propria passione incondizionata nei confronti della squadra. Farlo dopo non avrebbe molto senso, si parte e si combatte tutti insieme. Questa Società sta dando molto alla città, abbiamo condotto una campagna acquisti che molti addetti ai lavori hanno giudicato la migliore della Serie B in termini di qualità dei giocatori. Abbiamo investito lavoro e passione per questa squadra cercando di andare incontro anche alle aspettative dei tifosi che, giustamente, volevano essere finalmente competitivi. Ecco. Lo siamo. Poi il campo darà il responso finale ma, ora, possiamo giocarcela con chiunque. Lo abbiamo dimostrato anche a Frosinone malgrado il risultato beffardo. Ma lasciamo indietro il passato. Guardiamo il nostro Ascoli. Abbiamo grandi idee in corso di realizzazione, stiamo infatti avviando il nuovo progetto “Crescere insieme con l’Ascoli Calcio”, che darà modo a tutte le aziende del territorio di avvicinare il proprio brand o nome alla squadra bianconera. E' fondamentale che gli imprenditori del territorio, grandi, medi e piccoli, capiscano che investire nell'Ascoli e partecipare all'avventura dell'Ascoli Calcio sia un'importante occasione di sviluppo. Sono  molte le iniziative che abbiamo in cantiere con la speranza di crescere insieme con l’Ascoli e per l’Ascoli, solo con l’apporto di tutti riusciremo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Stiamo cercando di realizzare un canale web dedicato all’Ascoli che rappresenti un ulteriore strumento di pubblicità, una forma di network per far incontrare fornitori, venditori e clienti. Creeremo una tribuna autorità e sponsor nella quale abbiamo l’ambizione che, con cadenza bisettimanale, si incontrino tutti i produttori del territorio dell’industria agroalimentare e calzaturiera e degli altri settori del commercio. Le agenzie di servizi avranno le opportunità di incontri con i produttori e con le aziende operanti nel mercato marchigiano. Auspichiamo, insomma, una crescita totale che abbracci tutti i settori. Questo è il nostro progetto più ambizioso. Oltre alla Serie A, ovviamente! Siamo in continua attività per crescere ad Ascoli come Società e di conseguenza per far crescere anche la città, che come ai mitici tempi di Costantino Rozzi può salire alle ribalte nazionali ed internazionali grazie al calcio. Abbiamo investito sulla nostra e vostra passione con abbonamenti a prezzi bassissimi per incontrare le esigenze di tutti, non voglio citare altre squadre ma basterebbe fare pochi chilometri per capire che partite di Serie B, ai nostri abbonati, costeranno meno di quelle di coloro che si sono abbonati a campionati inferiori. Detto ciò ribadisco che l’abbonamento è una perdita di fatto per noi a livello economico perché i biglietti costeranno più del doppio di quello che paga l’abbonato. Legarsi per questo campionato ai nostri colori deve essere un privilegio e un vanto, una vera e propria dichiarazione di appartenenza. Io ho scelto, fatelo anche voi. Cresciamo insieme, uniti siamo dei leoni! F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


© Riproduzione riservata

Commenti (41)

Pietro ap 06 Settembre 2019 22:50

Non si può che condividere l'appello di Pulcinelli soprattutto quando parla che si vuol riportare l'Ascoli come ai tempi del Presidentissimo quando Ascoli fu conosciuta grazie al calcio sia
a livello nazionale sia internazionale.Forza abbonatevi che la societa' e la squadra lo meritano.


LORENZO CAPRO' 06 Settembre 2019 23:00

UNA SOCIETÀ SPETTACOLO, OGGI SIAMO UNA DELLE REALTÀ PIÙ IMPORTANTI DELLA B, SONO CONVINTO CHE PRESTO TORNEREMO AD ESSERE LA PROVINCIALE CHE FACEVA PAURA IN A.


San Marco 06 Settembre 2019 23:24

Lunga Vita Patron Pulcinelli . Che la vita possa portarle tanta salute e tanti successi . Mi domando molte volte quanto siamo fortunati ad avere ai vertici del nostro amato Ascoli una persona speciale come lei . Grazie di tutto da TUTTI i Veri Tifosi del nostro Magico Picchio . Sempre ForzaAscoli.


FeudoPiceno 06 Settembre 2019 23:42

Grande Presidente !
Io il mio abbonamento l'ho fatto e te l'ho anche mostrato.
Spero che ci sia un'inpennata cari tifosi dell'Ascoli.
Quante volte in questi passati anni, ho sentito criticare sempre, che la squadra non fosse mai costruita per qualcosa di importante ? Quante volte abbiamo vissuto il mercato, dovendo aspettare sempre l'ultimo giorno, perchè arrivasse qualcuno nemmeno tanto eclatante ? Quante volte abbiamo preso scuse per non volere fare l'abbonamento ? Ora questa societàsi è mossa. Questo mercato non da possibilità di aprire bocca. Se amate questa maglia, e potete, andate a fare l'abbonamento. In caso contrario, poi non lamentatevi, se il prossimo anno, in mancanza di un traguardo, si riducono, le aspettative della società. Non si può soltanto pretendere. Bisogna anche noi fare la nostra parte.
Solo e Sempre Forza Picchio !


POTENZA ⚡PICENA 07 Settembre 2019 00:41

Fatto da un pezzo !


remo 07 Settembre 2019 05:12

Bravo Patron, hai super ragione!


Picus 07 Settembre 2019 06:36

Abbonato da oltre 30 anni, ringrazio il Patron per la passione da far rabbrividire qualsiasi ascolano pur non essendolo lui. Solo per questo tanto di cappello. Un grande grazie. Chi può faccia uno sforzo (peraltro conveniente) per dare il suo contributo alla causa bianconera.


simone 70 07 Settembre 2019 10:57

condivido pienamente le parole del patron.
Ragazzi è ora di dare il nostro contributo; conosco la realtà a cui fa riferimento Pulcinelli, a sbt l'abbonamento costa € 180,00...... e parliamo di serie C.
Senza entrare nel merito dei singoli acquisti, gli investimenti sono stati ingenti eccome; credo sia un segno tangibile ed importante sottoscrivere l'abbonamento per far capire a chi viene ad investire ad Ascoli che non è solo..... Eppoi conviene cavolo, veleme fà lu pubbleche de serie A può ne ngieme allu stadie......


asnkvola 07 Settembre 2019 12:57

Primo punto i tempi di Rozzi sono finiti,secondo punto con le pay TV le presenze allo stadio sono diminuite ,terzo non abbiamo uno stadio accogliente,io stavo in tribuna e sono tornato zuppo fradicio dalla pioggia,quarto non tutti si possono abbonare per svariati motivi,quinto se la squadra inizia ad andare bene la gente allo stadio si farà viva di sicuro,viaggiamo sui 6-7000 mila spettatori,solo una serie A aumenterebbe di molto gli spettatori,questa è la realtà, comunque arrivare a 4000 mila abbonati è più che buono per una città che conta 50 mila abitanti.


. fra61 07 Settembre 2019 13:30

Fatto
Grazie Patron insieme torneremo grandi.
Abbiamo una grande societa, una grande squadra
Tutta la citta' tutta la provincia e oltre con una ritrovata passione
si stringera ' attorno la squadra bianconera.
Tutti al nostro stadio e sara' una bolgia di colori bianconeri come ai vecchi tempI
Forza ragazzi con sacrificio umilta' e tanto tanto lavoro di squdra torneremo grandi
SOLO E SEMPRE FORZA ASCOLI
ARRIVA LO SQUADRONE BIANCONERO



Alessandro 07 Settembre 2019 14:05

Sante parole patron Pulcinelli, un peccati che debba ripeterlo, ma lei caro patron deve sapere che la quasi totalità dei tifosi sono con voi, ha risposto presente abbona dosi ai vostri appelli, mentre una piccola parte vuole il distinguo ad ogni costo, l'operato della società meritava almeno 5000 abbonamenti, anche chi non può venire sempre ha convenienza a sottoscriverlo, altro che scuse varie come l'orario spezzatino, come si legge su qualche quotidiano!!! I tifosi Ascolani sono dalla parte della società
Forza patron FAC


Ze 07 Settembre 2019 14:38

Io ho scelto, tanto lavoro da parte della società non può passare inosservato. Ognuno nel suo piccolo può contribuire ed io ho ritenuto giusto farlo solo sicuro che quest'anno mi divertirò. Grande Patron, ci vediamo allo stadio, io sono alla Mazzone!


Giovanni 07 Settembre 2019 14:56

Nei giorni scorsi abbiamo ascoltato l'accorato appello del presidente Tosti, che "convocava" 48.000 ascolani, riferendosi esplicitamente agli abitanti del capoluogo Piceno.
Qualcuno della provincia si è risentito pensando che il presidente Tosti li aveva dimenticati, alla luce dei dati che emergono, sembrerebbe che più della metà degli abbonati provenienti da fuori città, le parole del presidente Tosti suonano come un pungolo ai tifosi ascolani di Ascoli, un invito a tornare a gremire lo stadio del duca come un tempo.
Oggi arrivano le parole del patron, se i due massimi esponenti di corso Vittorio invitano ad abbonarsi, è evidente che l'impegno economico della società è stato enorme, noi tifosi possiamo sostenere la società con un grande atto di appartenenza. Abboniamoci. Superiamo di gran lunga le quattromila tessere, la società lo merita.


Fermano Bianconero 07 Settembre 2019 15:17

Bravo presidente Pulcinelli, vi assicuro che noi del Fermano ci siamo abbonati in massa, ogni partita casalinga per noi è una trasferta, ma lo si fa volentieri per l'Ascoli.


MAX 07 Settembre 2019 16:44

Ascolani di Ascoli citta' Sveglia!!!


Trieste Bianconera 07 Settembre 2019 16:54

Sono d'accordo con Asnkvola ma al primo punto aggiungo che i tempi di Rozzi sono finiti e iniziano quelli di Pulcinelli. 4000 abbonati per una città di 60.000 abitanti non è poco. A Trieste fanno 2500 in uno stadio da 30000 posti e una città di 200.000 abitanti (la squadra ha mancato la B nello spareggio con il Pisa). Un grazie alla società e nelle trasferte ci saremo per incoraggiare i nostri ragazzi. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Maggiore 07 Settembre 2019 17:37

Asnkvola ha ragione quando dice che i tempi di Costantino Rozzi sono finiti e il calcio si vede in tv, quindi gli spettatori sono calati ovunque, per il resto dei suoi punti mi trovo in disaccordo, perché fare l'abbonamento è un gesto di fiducia verso la società e conviene sempre, abbiamo una nuova tribuna Mazzone molto bella ed accogliente, il nubifragio della partita contro il trapani, è stato talmente violento e con forti raffiche di vento che pioveva ovunque, per sistemare lo stadio e renderlo accogliente si devono cacciare i soldi e patron Pulcinelli ne sta tirando fuori parecchi, si è passati dall'immobilismo totale condito dalle liti tra società e comune, dall'avere una squadra scarsa a vedere le cose concrete, rifacimento tettoia tribuna ovest, spogliatoi, inaugurazione della nuova tribuna Mazzone, tutto fatto dalla società di patron Pulcinelli.
Circa il fatto che la città è piccola con meno di cinquantamila abitanti e che in rapporto quattromila abbonati sono tanti, perché sappiamo bene che ben oltre la metà, sono fatti da tifosi del circondario e non dagli ascolani, che allo stadio vengono sempre meno, stazionano nei bar questo è il punto, allo stadio abitualmente mancano gli ascolani I nostri concittadini, che vengono in buon numero solo in appuntamenti decisivi quando i biglietti costano due euro.
Al patron massimo Pulcinelli dobbiamo dire grazie e tenercelo ben stretto.


LORENZO CAPRO' 07 Settembre 2019 17:42

QUESTA VOLTA BRAVISSIMO ASKNVOLA


Marco Costantini 07 Settembre 2019 18:12

l’appello del Patron sottointende le intenzioni della società di fare grandi cose.
La campagna acquisti lo dimostra.
Da qui la richiesta di maggior partecipazione da parte dei privati con gli abbonamenti e delle imprese con gli sponsor per incrementare le entrate societarie.
Purtroppo sappiamo del bacino di utenza limitato e della ritrosia delle aziende ascolane a contribuire come sponsor.
Speriamo che quando prenderà atto di questo il patron non ridimensioni gli obbiettivi.
Forza Picchio!
Questo potrebbe essere e deve essere l’anno buono!!!


guido 07 Settembre 2019 21:12

A Frosinone si doveva vincere...si arrivava a 5000 in 2 giorni.


L'ASCULA' 07 Settembre 2019 21:38

Io mi aspettavo almeno 5.000 abbonati e soprattutto un'impennata delle tessere dopo gli ultimi colpI del calciomercato.
Spero che in caso di buon andamento della squadra la società adotti una giusta politica di prezzi per i biglietti al fine di far cambiare mentalità ad una parte dei tifosi che non hanno ancora capito che fidelizzarsi con l abbonamento e soprattutto un segno di appartenenza e di finanziamento immediato alla società.
Pulcinelli Tosti e Ciccoianni e chiaro che vogliono la SERIE A.....ma bisogna andarlcela a prendere tutti insieme...svegliamoci....
FORZA PICCHIO.


Paolo 08 Settembre 2019 00:40

Ha pienamente ragione Pulcinelli fossi nella società a fine campagna abbonati metterei i biglietti a prezzi alti venti euro la curva trenta euro la tribuna nuova altro che prezzi agevolati


asnkvola 08 Settembre 2019 01:56

La serie A con la partita di Frosinone è una bestemmia solo pensarla per il momento, cerchiamo di volare bassi perché chi vola alto rischia di fare la botta più grossa.


Antonio 08 Settembre 2019 09:51

Ci sono da fare pochi tatticismi, chi capisce di calcio lo sa e lo dicono tutti gli addetti ai lavori, una squadra così forte non ce l'abbiamo mai avuta, siamo tra le favorite alla promozione in serie A, non posiamo nasconderci con una squadra del genere, la società è stata di parola e ha speso tanto, non siamo inferiori a nessuna compagine del campionato cadetto, forse alla pari con il Benevento come rosa di giocatori, abbiamo i due migliori portieri della categoria, una difesa rocciosa composta da giovani forti ed esperti di categoria, un centrocampo con grande qualità e sostanza, un attacco che non possiede nessuno Ninkovic, Ardemagni, Da Cruz, Scamacca, Beretta, Rosseti, questa è una sadra che può regalarci un sogno ciamato serie , , come dce Pulcinelli abboniamoci tutti, 4000 sono poche per la squadra che ha fatto, ne meritava almeno 5000 le scuse della tv e i tornei minori non reggono, se sei tifoso ti abboni anche se vedi metà partite, abboni i tuoi figli che pagano una sciocchezza, la società ha fatto prezzi convenienti ora la città deve svegliarsi e fare altre 1000 tessere la prossima settimana, forza e coraggio.


asnkvola 08 Settembre 2019 11:14

La serie A è facile da pronunciare,il mercato,il bar e le chiacchiere e soprattutto il campo è un'altra cosa......


LORENZO CAPRO' 08 Settembre 2019 13:10

OGGI ASKNVOLA NON BRAVO..... ASKNVOLA CON QUESTA ROSA COME FAI A NON LOTTARE PER LA A?? CHI TI DEVONO COMPRARE DIBALA E RINALDO???


Amedeo 08 Settembre 2019 13:26

In condizioni normali pulcinelli ad Ascoli con la squadra allestita avrebbe fatto tranquillamente 6/7000 abbonati , e 10.000 spettatori a partita , la situazione ad Ascoli e provincia ( anche se molti fanno finta di niente) e' a dir poco tragica ......mi riferisco al lavoro......quindi siete in grado di capire da soli ( che pur essendo basso il costo dell' abbonamento) molte famiglie( eufemismo) non possono permetterselo , quando si perdono 8000 posti di lavoro tra' Ascoli e provincia i risultati sono questi......e comunque a pulcinelli va' riconosciuto tanto merito per avere investito nell' Ascoli calcio 1898


guido 08 Settembre 2019 14:23

Per andare in A non servono le rose, bisogna vincere le partite.


Nico 08 Settembre 2019 14:32

Amedeo conosco persone che non fanno l'abbonamento perché vengono quando non hanno nulla da fare, partite di carrello se la squadra vince, tanto in curva pagano 12 euro, la crisi c'è ma le serate se le fanno tutte bastano due fine settimana per pagarsi un abbonamento, la crisi incide realmente sul 10% dei tifosi che vorrebbero ma non possono farlo, il restante 90% preferisce ape dwre i soldi per altri divertimenti rispetto allo stadio


Obiettivo 08 Settembre 2019 16:09

Amedeo sei completamente fuori strada.
Nessuno dice a chi non può permetterselo ma a chi non vuole perché è un tifoso da salotto e quindi, anche secondo Pulcinelli, un tifoso finto.
Concordo col patron.


L'ASCULA' 08 Settembre 2019 16:25

Sia chiaro non ho mai parlato di serie A quest anno anche perché non abbiamo lo stadio adeguato.....però se la città e tutto il territorio che tifa ascoli non si unisce e spinge e ognuno di noi non fa la sua parte non si potrà ottenere niente ed e inutile chiedere di fare tutto agli altri.. ..
FORZA PICCHIO


Pippo 08 Settembre 2019 18:28

Abbonamento fatto per il 42mo anno di fila ( prima entravo gratis )anche se da 10 anni non riesco ad essere sempre presente per motivi personali continuo a non sentirmi più tifoso di chi non lo fa anzi aggiungo che chi invoca biglietti a prezzi altissimi mi fa letteralmente schifo; chi ragiona così non si merita nulla.


Maggiore 08 Settembre 2019 19:06

Amici leggo di stadio inadeguato, mi sono perso qualcosa? forse fino alla scorsa estate era così, con i tifosi della curva costretti a stare su un settore di tubi innocenti, noi ai distinti sotto pioggia esole battente, ma rispetto ad un anno fa è stata completata una tribuna di 4000 posti coperta, dove si può vedere la partita con meno di 10 euro a partita e i ragazzi con meno di 2 euro a partita, la curva nord ed i distinti rinnovati con i seggiolini per altri 6000 posti, quando piove si può andare nella parte inferiore e non bagnarsi, la tribuna ovest completamente rifatta con la tettoia nuova, è chiaro che ci sono ancora cose da fare, ma finalmente ci sono settori per ogni esigenza dei tifosi, a prezzi molto convenienti, la società più di questo e allestire una squadra molto forte, cosa dovrebbe fare lo juventus stadium e comprare Ronaldo? Tanto i bar cittadini sono sempre pieni durante le partite e la nuova scusa forse sarà che non ci sono i parcheggi o il taxi gratuito con accredito fin sotto la tribuna d'onore.


Paolo 08 Settembre 2019 20:45

Un saluto a tutti i tifosi del Picchio, la mia opinione è che abbiamo una rosa fortissima in ogni reparto, anche se il campionato è difficile e insidioso dobbiamo essere positivi e fiduciosi.


asnkvola 09 Settembre 2019 00:15

Per parlare di serie A la squadra deve stare prima o seconda....Dopo due giornate siamo a metà classifica,ricalate (dialetto) dalla pianta( italiano).Le chiacchiere stanno a zero ,ora come ora di serie A non si può parlare poi se si affilano 4-5 vittorie e la posizione di classifica si sposta verso la vetta il discorso cambia ma per ora la serie A manco col binocolo la si vede.


L'ASCULA' 09 Settembre 2019 07:49

Io mi sono rotto di sentire persone che da anni non vengono allo stadio e stanno a criticare nei bar cittadini e chiedere campagne acquisti faraoniche e la serie A per tornare allo stadio.
Cosi e troppo facile fare il ."tifoso".
Il futuro deve essere la fidelizzazione dei tifosi mediante la sottoscrizione dell abbonamento stagionale o pluistagionale.......il vero tifoso dell Ascoli animato da grande passione nan fa calcoli spiccioli........fa l'abbonamento.
Io con queste persone mi rifiuto di parlare di calcio da anni.....
Io sono convinto che almeno 5000 abbonati potevano e dovevano essere fatti anche a fronte di una società che dichiaratamente punta in qualche anno alla serie A.......svegliamoci....
FORZA PICCHIO.


San Marco 09 Settembre 2019 10:09

L'ASCULA' hai scritto cose Giustissime e Bellissime. Questo vuol dire essere TIFOSI VERi. BRAVO. Sempre ForzaAscoli.


Luca 09 Settembre 2019 10:37

Come dice il tifoso asino che vola (traduzione del suo nik in dialetto) non pensiamo a cose impensabili per ora, aggiungo preferisco una buona serie B senza problemi e pretese che ci possono solo portare problemi nel tempo.
Quattromila abbonati sono un buon numero anche se la società sperava di più.
Rimaniamo piedi per terra per non rischiare di farci male da soli.


Condor77 09 Settembre 2019 13:33

Io penso che sia un ottimo risultato. È il terzo degli ultimi 50 anni (contandoci pure l"anno in cui Benigni lo mise a 50 euro). Sicuramente 4000 li superiamp


Atlascaruso 09 Settembre 2019 22:27

Abbiamo giocato 2 partite. Una di bassissima classifica, Trapani, e una che ambisce alla serie A. Comunque squadra al completo non ce n’è per nessuno secondo me solo l’ Empoli ci può mettere in difficolta


Picenodoc 11 Settembre 2019 12:05

TUTTI CON PULCINELLI
A FROSINONE CI HANNO RAPINATO UN PUNTO ALTROCHE
SEMPRE FORZA ASCOLI DAL FERMANO


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni