Pattinaggio, il giovane monteprandonese Di Paola sul tetto d'Italia. Brilla la Roller Green

Redazione Picenotime

10 Settembre 2019

Giovanni Anselmi e Andrea Di Paola

E’ il giovane monteprandonese Andrea Di Paola, il protagonista della Roller Green, società di pattinaggio della Vallata, ai recenti Campionati Italiani di San Benedetto del Tronto.

Tutta per lui infatti la vetrina, grazie al primo posto conquistato nel Trofeo Skate Italia strada, la speciale classifica riservata ai Ragazzi 12 anni, dopo i risultati ottenuti nelle 3 gare previste: 200 metri, 2000 metri a punti e 3000 metri ad eliminazione.

Un risultato, ottenuto grazie al lavoro ed alla sinergia tra i tecnici Benedetto Ricci prima e Claudio Naselli ora e che unito a quello degli altri giovani atleti presenti, Gloria Angelini e Giorgia Campitelli, vale il 4° posto alla società del presidente Giovanni Anselmi, il primo tra le società di Marche ed Abruzzo, dietro solamente alle corazzate Mens Sana Siena, Brianza in line, Diavoli Rossi.

Nella massima categoria, Anais Pedroni regala la medaglia di bronzo nei 100 m sprint e si ferma ai piedi del podio nel giro sprint, così come Thomas Burr nella categoria allievi.

Buoni i piazzamenti di Gaia di Paola, Giosuè Neve, Chiara Giacoboni, Gulnara Luciani, Melissa Menzietti, Ludovica Calvaresi, Samuele Angelini, Claudio Naselli e Anastasia Federici al suo primo Italiano con la Roller green.

“E’ stata una stagione che ci ha regalato tante soddisfazioni - afferma il presidente Giovanni Anselmi -. Un grazie va sicuramente ai tecnici Benedetto Ricci e Claudio Naselli. Il lavoro sinergico tra pista interna e pista esterna sta dando i suoi frutti considerando i risultati ottenuti con i giovani su cui stiamo investendo parecchio. Un grazie a tutti gli atleti che con sacrificio portano avanti gli allenamenti e soprattutto ai genitori che li sostengono".

La Roller Green guarda già alla prossima stagione e punta ad incrementare il settore giovanile attraverso cosri di pattinaggio su tutta la vallata a partire da Monteprandone (Centobuchi) e Spinetoli (Pagliare del Tronto).


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni