Juve Stabia, presidente Langella: “Contro l'Ascoli non sarà una partita facile, servirà il 120%”

Redazione Picenotime

18 Settembre 2019

Andrea Langella

Il presidente della Juve Stabia Andrea Langella ha voluto esprimere la sua vicinanza alla squadra gialloblù di Fabio Caserta con un messaggio a tre giorni dal match interno contro l'Ascoli valevole per la quarta giornata d'andata del campionato di Serie B.

"Con l'Ascoli non sarà una partita facile - sostiene il presidente delle Vespe, come riporta il sito ufficiale del club campagno - sarà una gara complicatissima, servirà dare il 120% come è accaduto nella partita di sabato scorso contro il Perugia. Dobbiamo essere determinati come sempre. Abbiamo una squadra di tutto rispetto che può gareggiare a testa alta contro chiunque”.


© Riproduzione riservata

Commenti (12)

IL MARCHESE DEL GRILLO 18 Settembre 2019 21:12

Questo l’ha già detto il nostro Patron Pulcinelli a proposito dell’ASCOLI! A voi non basta neanche il 150%. Copione..!!! NOI SIAMO L’ASCOLI e voi.....


Manuel 91 18 Settembre 2019 21:58

Scrivi le stesse cose che dice il Nostro presidente manco un idea tua puoi avere che devi copiare.???
Smaroooooooooooo


Ze 19 Settembre 2019 00:11

C'piò! Cmq rilassati il 120 nà vasta.


Alessandro 19 Settembre 2019 07:36

Alla sua squadra non basterebbe nemmeno giocare con 11 Addae, l'Ascoli è troppo più forte della sua squadra, non ci sarà partita 0- 2, noi dobbiamo andare in serie a, voi i punti li farete con le dirette concorrenti alla salvezza.


FeudoPiceno 19 Settembre 2019 07:56

Voi non avete capito il senso di questa copia messaggio.
Ha interpretato il messaggio di Pulcinelli, come una squadra (la juve stabia) di tasso inferiore, con la sua dichiarazione. Dire che con la juve stabia non sarà una partita facile, può essere interpretato come dire, non sottovalutiamola, e quindi darle un valore più basso. Secondo me questa cosa gli ha dato fastidio e ha voluto ripagare al mittente con la stessa moneta.


FeudoPiceno 19 Settembre 2019 08:05

MARCHESE DEL GRILLO io farei meno spacconerie. E' bene fare meno i gradassi. Ci vuole RISPETTO. Io starei a recchie dritte, altro che spavalderie.


Obiettivo 19 Settembre 2019 10:36

Capisco l'entusiasmo dei tifosi dell'ascoli.
Quest'anno ne avremmo diritto.
Eppure io predico il basso profilo.
I nostri avversati si devono accorgere di noi e della nostra forza quando ormai è troppo tardi per porre rimedio.
Basso profilo, sempre.


Andrea 19 Settembre 2019 12:14

Con tutto il rispetto per la Juve Stabia e i suoi tifosi, ma la nostra società ha allestito un organico tale, che nostre riserve se così le vogliamo chiamare bastano per portare a casa la vittoria.


Atlascaruso 19 Settembre 2019 15:04

Siamo una squadra forte questo non lo mette in dubbio nessuno! Però ogni tanto ricordiamo la parata di Lanni....


Rino 19 Settembre 2019 16:13

Partita finisce quando arbitro fischia 3 volte ,vince chi ha fatto un gol in piu'(cit. V.Boskov)


elpidiensedoc 19 Settembre 2019 19:46

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE L UMILTA' CI PORTERA' LONTANO. OVVIAMENTE SIAMO UNA SQUADRA FORTE E COME TALE SONO GLI ALTRI CHE DEBBONO AVERE PAURA
FORZA ASCOLI


MIMMO 19 Settembre 2019 23:57

Lo scorso anno solo con i proclami dei calciatori ed allenatore dovevamo vincere tutte le partite. Poi sappiamo tutti come è finita. Caro presidente sappiamo molto bene che i proclami servono a poco tantomeno i numeri. Invece del 120%, che è pura utopia, basterebbe che ogni giocatore della mia squadra rendesse di media un 70/80% del suo potenziale per vincere tutte le partite.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni