Ascoli Calcio, bianconeri protagonisti nella prima vittoria del Fano. Primo gol per Di Francesco

Redazione Picenotime

25 Settembre 2019

C'è tanto Ascoli nella prima vittoria in campionato dell'Alma Juventus Fano. La squadra di mister Gaetano Fontana, che la scorsa estate ha stretto un'importante partnership tecnica con il club di Corso Vittorio Emanuele, ha espugnato per 3-1 l'ostico campo della Feralpisalò nella sesta giornata del girone B del campionato di Serie B. A segno per i granata Enrico Baldini (ceduto a titolo definitivo), il centrocampista Simone Paolini (per il quale il Picchio vanta ancora un diritto di "recompra") e l'attaccante classe 2001 Davide Di Francesco (in prestito secco al Fano dopo aver firmato il primo contratto da professionista con l'Ascoli fino al 30 Giugno 2023). Titolari tra le file dell'Alma anche i centrocampisti Carte Said Mhando e Samuele Parlati ed il terzino destro Niccolò Tofanari (acquistato dall'Ascoli la scorsa estate dal Gubbio e girato subito a titolo temporaneo al Fano), entrato nel secondo tempo il mediano ascolano Gianluca Carpani. 

CRONACA DEL MATCH

Turnover per mister Fontana che opta per alcuni cambi di formazione in vista anche del prossimo match di domenica contro il SudTirol: tra le novità, oltre a Marino che prende il posto di Sapone a centrocampo e Paolini e Parlati insieme dal 1′, in attacco c’è il falso nueve Baldini che assume l’eredità di Barbuti.

Le mosse del tecnico granata si rivelano vincenti: Baldini crea parecchi grattacapi alla difesa avversaria. Al 9′ l’esterno massese sbroglia a centrocampo per Marino che va al tiro ma la palla finisce abbondantemente sopra la traversa; all’11 bella triangolazione con Paolini e Kanis con quest’ultimo che sciupa solo davanti al portiere. All 22′ è la volta di De Vito che, di sinistro, tenta la conclusione, ma il tiro è strozzato. Rispondono i gardesani con Caracciolo al 26′ che, imbeccato, tenta il pallonetto ma Viscovo è bravo a bloccare la palla in uscita. Al 28′ Baldini recupera palla da un calcio d’angolo in favore dei verdazzurri, porta a spasso la palla sulla fascia destra, si accentra in area avversaria e va al tiro sfiorando il palo. Al 32′ la consacrazione del Baldo con la rete tanto desiderata:

bel triangolo sui 35 metri tra l’ala ex Ascoli e Said che riceve il passaggio di ritorno e da 25 metri calcia una gran botta nell’angolo basso alla destra di De Lucia. Al 42’ fallo su Gatti, l’arbitro lascia proseguire in favore di Caracciolo che si trova a tu per tu con Viscovo che gli nega il tiro. Al 46′ Errore in rinvio di De Lucia, Paolini intercetta ai 25 metri defilato sulla destra, punta un uomo, rientra sul sinistro e calcia in porta, tiro alto e potente, De Lucia prova la deviazione, ma la palla sbatte sulla parte bassa della traverasa ed entra in porta per la rete del 2-0. Esplode il settore ospiti del Lino Turina con i tifosi granata che intonano cori in favore dell’Alma.

Nella ripresa, nonostante la girandola di cambi di mister Zenoni, è l’Alma a comandare il terreno del Turina: al 9’st Baldini filtra per Parlati che crossa di nuovo per il falso nueve marchigiano, anticipato, però, da De Lucia. Al 10’st scalda i guantoni Viscovo con una doppia parata, prima su Caracciolo poi su Magnino. Al 18’st arriva il tris delle aquile: ripartenza veloce dell’Alma con Di Francesco che, una volta giunto al limite dell’area, triangola bene con Baldini e batte De Lucia con un preciso diagonale. Curiosità: entrambi i tre marcatori sono alla loro prima rete in campionato e provengono dall’Ascoli. Al 31’st ancora una volta decisivo il portierone granata che dice di no prima a Ceccarelli poi a Stanco, appena subentrato a Caracciolo. Nel recupero, la saracinesca, che rimedia anche un’ammonizione, salva il risultato con un’uscita mirata su Stanco. Allo scadere arriva la rete inutile di Scarsella per il gol della bandiera lombarda.

Al triplice fischio, tutti sotto il settore ospiti a ricevere gli applausi strameritati dei tifosi granata a coronamento di una prestazione eccellente.


TABELLINO

FERALPISALO'-FANO 1-3

FERALPISALO’: 22 De Lucia, 2 Eleuteri (1’st 31 Zambelli), 3 Mordini, 4 Giani, 5 Rinaldi, 9 Caracciolo (c) (20’st 29 Stanco), 14 Altare (1’st 10 Ceccarelli), 17 Scarsella, 21 Carraro (1’st 18 Pesce), 25 Altobelli (37’pt 8 Magnino), 30 Maiorino. A disposizione: 1 Liverani, 11 Contessa, 13 Legati, 19 Bertoli, 20 Mauri, 23 Denis, 27 Guidetti. Allenatore: Zenoni

AJ FANO (4-3-3): 1 Viscovo; 23 Tofanari, 4 Gatti, 15 Di Sabatino, 11 De Vito; 5 Said (1’st 8 Carpani), 26 Marino, 18 Parlati (c); 30 Kanis (13’st 29 Di Francesco), 10 Baldini (24’st 27 Barbuti), 24 Paolini (32’st 13 Boccioletti). A disposizione: 12 Fasolino, 2 Ricciardi, 3 Diop, 14 Giorgini, 17 Gjuci, 21 Sapone, 22 Venditti, 25 Sarli. Allenatore: Fontana

Arbitro: Claudio Petrella di Viterbo

Assistenti: Maicol Ferrari di Rovereto e Stefano Rondino di Piacenza

Reti: 32’pt Baldini (Fa), 46’pt Paolini (Fa), 18’st Di Francesco (Fa), 48’st Scarsella (Fe)

Ammoniti: 17’pt Eleuteri (Fe), 44’st Viscovo (Fa)

Corner: 6-1

Note: Feralpisalò in muta blu con maglia con striscia verde al centro e portiere in tenuta arancione; Fano in tenuta granata con rifiniture bianche e portiere in muta gialla. Terreno in ottime condizioni. Temperatura: 22°C

Al 37’esce in barella Altobelli per infortunio

Spettatori: 500 circa di cui 20 provenienti da Fano


© Riproduzione riservata

Commenti (3)

Paolo S 25 Settembre 2019 21:18

Di Francesco è un grande Talento, speriamo possa trovare molto spazio e crescere per diventare un campione dell'Ascoli.


FeudoPiceno 26 Settembre 2019 00:09

Se Fontana non gli da più spazio, per me è darsi la zappa da solo. Di Francesco autentico talento. In C un fenomeno.


Caste300 26 Settembre 2019 12:47

Enorme soddisfazione. In barba a tutti quelli che danno il Fano come una candidata alka retrocessione diretta. Continuate cosu'


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni