Grottammare entra nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente

Redazione Picenotime

28 Settembre 2019

Grottammare è in procinto di entrare nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR). La prossima settimana, avranno luogo le operazioni di subentro: il personale dei servizi demografici avvisa i cittadini che, pertanto, dal 2 al 4 ottobre lo sportello potrebbe subire rallentamenti nello svolgimento delle consuete operazioni.  

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente è la banca dati nazionale nella quale stanno confluendo progressivamente tutti gli archivi anagrafici dei Comuni d’Italia. E’ un progetto del Ministero dell’Interno volto a favorire una maggiore accessibilità ai servizi da parte dei cittadini e più speditezza nell’espletamento delle pratiche da parte degli uffici  pubblici. 

Si tratta, infatti, di un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici e di consultare o estrarre dati su base nazionale, monitorare le attività e effettuare statistiche:  richiedere certificati anagrafici da qualsiasi Comune in ANPR o ottenere un cambio di residenza immediato, anche da un Comune a un altro entrambi in ANPR sono solo alcuni dei vantaggi immediati per il cittadino. Più in generale, ANPR è un punto centrale del processo di trasformazione digitale della pubblica amministrazione poiché ha l’obiettivo di diventare il riferimento unico per tutti coloro che sono interessati ai dati anagrafici, in particolare i gestori di pubblici servizi.

I soggetti promotori del progetto sono: Ministero dell'Interno, AgID, Istat, Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) in rappresentanza dei Comuni, Centro Interregionale per i Sistemi informatici, geografici e statistici (Cisis) per le Regioni, Sogei in qualità di partner tecnologico.

Alla data del 25 settembre, avevano completato il subentro in ANPR 3254 Comuni. Si stima che entro il 2019 i cittadini in APR saranno oltre 45 milioni.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni