Cremonese-Ascoli 1-0, Pulcinelli: ''Prestazione minima. Una sconfitta ogni tanto ci sta''

Redazione Picenotime

30 Settembre 2019

Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli ha assistito dalla tribuna dello stadio "Zini" al match perso 1-0 contro la Cremonese nella sesta giornata del campionato di Serie B.

"Peccato per questa sera, la nostra prestazione è stata minima - ha scritto Pulcinelli in serata via social -. Potevamo pareggiare ma ci sta una sconfitta ogni tanto. Manteniamo la nostra convinzione, la media promozione e poi il resto lo vedremo domenica al "Del Duca" che dovrà essere pieno contro il Pescara. Umiltà e lavoro, la differenza la fa sempre il team, in tutti i campi della vita. Grande lezione questa sera dalla quale ripartire, l'arte di vincere la si impara nella sconfitta. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE CREMONESE-ASCOLI 1-0



© Riproduzione riservata

Commenti (18)

Alessandro 01 Ottobre 2019 00:02

Patron Pulcinelli era il primo vero esame di maturità, sei sempre presente con entusiasmo con amici e parenti, la squadra che hai costruito è molto competitiva, ma l'allenatore non è quel grande allenatore che si vuole far credere diciamo la verità ha sbagliato spesso formazione e avuto fortuna nelle partite precedenti


LORENZO CAPRO' 01 Ottobre 2019 00:10

MASSIMO NON TI PREOCCUPARE ADESSO TI SCRIVERANNO CHE SIAMO TUTTI BROCCHI E TE LO DIRANNO LE STESSE PERSONE CHE IERI PARLAVANO DI SERIE A, NOI ASCOLANI SIAMO FATTI COSÌ.... LO SO' CHE NON VA' BENE, PERÒ SAI BENISSIMO CHE QUANDO CI ESALTIAMO FACCIAMO LA DIFFERENZA COME POCHISSIME ALTRE TIFOSERIE. CERTO CHE MOLTI CHE SCRIVONO QUI, DEVONO FARE PACE CON LA TESTA....


MARIO78 01 Ottobre 2019 00:11

Non bisogna minimizzare la partita fotografa una serie di errori fatti anche nelle altre partite ....stasera abbiamo pagato dazio ....noi abbiamo una Ferrari che cammina come una cinquecento ...


Marco 01 Ottobre 2019 00:13

Non si può essere soddisfatti e giustificare una prestazione minima caro presidente Pulcinelli siamo molto delusi della prestazione della squadra sono stati scandalosi meno sviolinata a mister e giocatori sarebbe meglio


Atlascaruso 01 Ottobre 2019 00:18

Hai detto bene .. abbiamo fatto una partita minima .. Patron tu sei una persona fantastica ! Ancora grazie per la squadra che ci hai costruito !!


Andrea 01 Ottobre 2019 00:26

Grande patron massimo Pulcinelli, stai tranquillo vinciamo il campionato con largo anticipo siamo i più forti


Binno 01 Ottobre 2019 00:46

Abbiamo un ottima squadra... ci sta perdere in casa della cremonese. Obbiettivo rimane parte alta della classifica abbiamo già 12 punti... non eravamo i più forti prima e non siamo i più scarsi ora. Avanti con umiltà


Camionista bianconero 01 Ottobre 2019 00:50

Forse voi non avete visto le altre partite che abbiamo fatto! Siamo una buona squadra con un buon allenatore, ma non siamo da promozione diretta ( salvo il combinarsi di più fattori) ci sono squadre più attrezzate e più rodate di noi! Quindi stiamo calmi e testa bassa, l'importante e rimanere nella parte alta della classifica! Domenica tutti allo stadio e deve essere una bolgia per battere i cuginetti di oltre Tronto ! Solo per l'Ascoli!!!!


Fabio 01 Ottobre 2019 00:54

Presidente tra qualche partita Zanetti sarà in bilico perché di calcio capisce poco e non sa creare gruppo vedi le esclusioni di lanni e Troiano, la sostituzione di Ninkovic, tiene fiori gerbo... Scelte incomprensibili.
Questa squadra con baroni in panchina ammazza il campionato.


Tonino 01 Ottobre 2019 01:03

Camionista ha ragione, ero a Castellammare abbiamo vinto una partita che potevamo tranquillamente perdere 3a0 il primo tempo
Obbiettivo 8 posto per i play off


Roby 01 Ottobre 2019 06:34

Capró infatti come scrivi, devi farci pace tu col cervello. Nessuno muove polemiche, anzi..... Siamo concordi di avere una squadra discreta, da playoff ma non da promozione: siamo concordi sul mister che non è migliore di Vivarini in fase lettura della partita, e che eravamo in testa fin quando abbiamo giocato con le ultime 5 in classifica (solo il Livorno da segni di ripresa). Dicevo, aspettiamo per eesaltarci, giochiamo prima con squadre di livello. Capisci e rispetta quello che scrivono gli altri Capró!


gigio 01 Ottobre 2019 07:29

Partita brutta,confusione totale a centrocampo. Il Serbo gioca per dispetto e Petrucci non era in partita. Nel secondo tempo abbiamo avuto sempre la palla senza sapere che farne io avrei inserito Gerbo al posto di Pucino spostando Cavion a terzino. Dai ci rifaremo alla prossima


Paolo 71 01 Ottobre 2019 08:03

Io credo che un allenatore debba "adattare"la squadra in base all avversario. Ieri si sapeva che la cremonese avrebbe schierato 5 a centrocampo. Non prendere atto di questo significa o essere presuntuosi o incompetenti!!!!!


Trieste Bianconera 01 Ottobre 2019 09:34

Prima di tutto grazie a Pulcinelli e Tesoro per aver attrezzato un organico di primo livello. Zanetti è giovane e deve assimilare certi meccanismi della serie B. Cavion, Ninkovic e Petrucci ieri da cambiare e appena Ninko fa quei gesti va sanzionato e se si ripete va in tribuna. Attenzione perchè questo giocatore con questi comportamenti potrebbe spaccare lo spogliatoio . Certo si dirà che si perderebbe il valore di mercato del giocatore ma si potranno vedere quelle scene ogni volta che sarà sostituito? La squadra è da primi posti però deve esserci serenità e non supponenza e ricordiamoci che noi tifosi facciamo molti km per vedere le partite. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Massimo 01 Ottobre 2019 09:39

Il patron merita una squadra sempre sul pezzo ha investito tanto e giustamente vuole vincere o fare belle figure non prestazioni imbarazzanti come ieri.
Non facciamo passare la cremonese da squadra che è più forte di noi perché è falso tolto ceravolo soddimo e qualche altro non è niente aveva anche agazzi fuori
Noi abbiamo una doppia squadra forte chi stava ieri sera in panchina forse era più forte di chi giocava, Zanetti non ha scuse e deve sbrigarsi a dare un gioco a questa squadra, sperare sempre in Ninkovic e da Cruz non ci porterà benefici in futuro nel campionato, sminuire l'atteggiamento di Ninkovic durante la sostituzione perché deve giocare e inventare altrimenti non sappiamo cosa fare in mezzo al campo non è da grande allenatore


alessio 01 Ottobre 2019 11:16

presidente massimo pulcinelli di chi è la responsabilità se la prestazione è stata minima e siamo usciti sconfitti da Cremona? della guida perchè quando si va fuori strada la responsabilità è sempre del pilota
con questo non voglio buttare la croce su zanetti ma non può essere dipinto come il migliore che non sbaglia mai e si scarica sui giocatori la squadra in campo la mette lui
poi se rosseti sbaglia gol è colpa dell'attaccante ma in campo ce lo ha messo lui


Renato 01 Ottobre 2019 12:55

Sicuramente il presidente ha costruito una buona squadra....ci siamo trovati primi in classifica senza fare delle grandi prestazioni....anzi ne abbiamo vinte un paio con molta fortuna.....forse sono fuori dal coro.....ma secondo me giocavamo meglio l'anno scorso....restiamo umili senza montarci la testa....in serie b dalle stelle alle stalle è un attimo


Li Callare 01 Ottobre 2019 13:55

Sconfitta meritata questa volta è mancato il collettivo poco incisivi sulle fasce e punte sempre spalle alla porta.Ci può stare quello che più è preoccupante l’atteg di alcuni giocatori fuori e dentro il campo vedi Nikovic .Mister pugno duro verso codesti o a gennaio li mandiamo via!!! La Cremonese?Goal della domenica è niente più.Col Pescara orgoglio umiltà e cervello!!!!Zanetti impara squadra che vince non si cambia!!!Cavion e Laverone si possono accomodare in panchina !Inguardabili!!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni