Ascoli Calcio, Primavera vittoriosa per 2-0 a Pisa con i sigilli di D'Agostino e Matos

Redazione Picenotime

05 Ottobre 2019

Pisa-Ascoli

Bella vittoria dell'Ascoli contro il Pisa allo stadio "Pagni" di Peccioli nella quarta giornata del girone B del Campionato Primavera 2. I ragazzi di Abascal partono forte e al 26' Matos si fa parare un calcio di rigore dall'estremo difensore nerazzurro Balli. Un minuto più tardi i marchigiani passano con merito in vantaggio grazie ad un gol di testa di D'Agostino su assist perfetto di Intinacelli. Nel finale di prima frazione Matos si riscatta e di piatto realizza il sesto centro personale in campionato (ottavo in stagione compresa la Tim Cup). Nella ripresa i bianconeri gestiscono il doppio vantaggio e portano così a casa la terza vittoria in campionato, con dedica finale all'attaccante Gianluca Pozzessere che si è fatto male nell'ultimo match contro la Juve Stabia. Diventano così 9 i punti in classifica della squadra di Abascal che vola al primo posto in vista del prossimo impegno interno contro il Benevento.


TABELLINO

PISA-ASCOLI 0-2

PISA: Balli, Carelli (70' Pagliai), Pastacaldi, Galligani (70' Caradonna), Masetti, Orsucci, Di Benedetto, Penco, Buffa, Arapi (80' Boldrini), Seriani (80' Iovino). A disposizione: Iacoponi, Lorenzoni, Fagni, Soldani, Macchi, Maggi, Silvestri. Allenatore: Baiano

ASCOLI (4-3-3): Zizzania; Lenoci, Alessandretti, Alagna (55' Luciani), Felicetti; Camara, Scorza (83' Maurizii), Franzolini (76' Markovic); D'Agostino (83' Persiani), Matos, Intinacelli. A disposizione: Radano, Mariani, Pulsoni, Ambanelli, Marini. Allenatore: Abascal

Arbitro: Fontani di Siena

Reti: 27' D'Agostino, 43' Matos

© Riproduzione riservata

Commenti (3)

MIMMO 06 Ottobre 2019 00:34

Questo Matos presto lo vedremo in prima squadra.


Marco 06 Ottobre 2019 11:47

A fare cosa?A battere i rigori? Il calcio ,quello vero, e' tutt'altra cosa.


MIMMO 06 Ottobre 2019 19:04

Hai ragione Marco, noi i giocatori li dobbiamo prendere già svezzati. Lanciare un Primavera in prima squadra si corre il rischio di capitalizzare il suo valore. Meglio prenderli sopra i 30 anni, possibilmente fine carriera.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni