Ascoli-Pescara 0-2, la voce di Zanetti post gara

Marco Amabili

06 Ottobre 2019

Paolo Zanetti

L'allenatore dell'Ascoli Paolo Zanetti ha parlato al nostro microfono nella zona mista dello stadio "Del Duca" al termine del match perso contro il Pescara nella settima giornata d'andata del campionato di Serie B.




© Riproduzione riservata

Commenti (61)

Nico 07 Ottobre 2019 00:48

Mister è dall'inizio del campionato che non giochiamo da squadra, devi prenderne atto.


Sudore e nervo teso 07 Ottobre 2019 00:54

È mancata l'umiltà da parte del mister e la rabbia agonistica dei giocatori.
La serie B è questa è prima lo capisce Zanetti e meglio è.
NOI SIAMO L'ASCOLI CALCIO


remo 07 Ottobre 2019 00:56

Mister mi fido di te ma stasera qualcosa non ha funzionato, dai che ci riprendiamo, FAC!


GIA'54 07 Ottobre 2019 01:00

non voglio dire altro per non sparare sulla croce rossa. Solo chi mi può spiegare il cambio effettuato al 90° quando stai perdendo 0 a 1 e rimangono solo i minuti di recupero da giocare, il cambio stopper per stopper. Aspetto tutti i denigratori di Vivarini che sicuramente avranno capito questa mossa tattica.


Riccardo 07 Ottobre 2019 01:00

Siamo lenti e prevedibili, Ninkovic indisponente, non giochiamo a calcio eppure i giocatori ci sono, manca un valido allenatore.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 01:03

HO VISTO CHE QUALCUNO NON HA CAPITO COSA HO SCRITTO NELLE PARTITE PRECEDENTI. NOI ABBIAMO UNO SQUADRONE, ABBIAMO UNA SOCIETÀ AMBIZIOSA CHE VUOLE E CI FARÀ VINCERE E ABBIAMO ANCHE UN MISTER PREPARATO CHE LAVORA MOLTO SUL CAMPO, MA ANCORA PECCA CON L'INESPERIENZA E CARATTERE. SBAGLIA SEMPRE FORMAZIONI, STRAVOLGE LA SQUADRA E NON CAMBIA MAI LE PARTITE CON LE SOSTITUZIONI, RIPETO È UN GRANDE PECCATO PERCHÉ COME MISTER TATTICAMENTE È MOLTO BRAVO. PERÒ COSÌ NON VA' BENE, ZANETTI HAI REGALATO COMPLETAMENTE LE VITTORIE A FROSINONE, CREMONESE E PESCARA.


Jeannette 07 Ottobre 2019 01:05

sconfitta meritata. abbiamo fatto punti con le più deboli, appena si alza il livello ci abbiamo pigliato le mazzulate. poi.... occhio a scaricare la responsabilità sui giocatori come faceva qualcuno tempo fa....


Speriamo bene 07 Ottobre 2019 01:41

Solite chiacchiere, soliti esperimenti, solita imbarazzante lentezza in campo , soliti svogliati che continuano a camminare senza meta , nessun gioco di squadra !.avastaaa


FRANK 07 Ottobre 2019 01:49

Andiamo bene voleva mettere la quarta punta quando una era a corto di fiato(scamacca) un altro non in giornata (da Cruz)l'altro come sempre da qualche giornata non pervenuto(ninkovic). Non era più semplice togliere 2 punte e metterne 2 fresche come chajia e rossetti? Esse chi fa più casino gioca. Allenatore deludente.


ALAN 07 Ottobre 2019 02:00

Mister ogni tanto un pareggio noo? In serie B meglio pareggiare che perdere al 90*... cmq FAC e Forza PatronPulcinelli!


PIAZZA DEL POPOLO 07 Ottobre 2019 02:07

La ferrari che ai la vedo ben guidata da baroni molto più capace di te


PIAZZA DEL POPOLO 07 Ottobre 2019 02:16

Ci sono tanti allenatori a spesso bravi bisogna correre. Ai ripari siamo ancora in tempo


Pippo 07 Ottobre 2019 03:49

I giocatori ci sono, è Zanetti inadeguato,
da sostituire immediatamente prima che sia troppo tardi.


Abbasso i pesciari 07 Ottobre 2019 07:09

Io penso che lo spogliatoio sia saltato ,il mister non sa che pesci pigliare ,prendere un allenatore esperto e ripartire di slancio


Ze 07 Ottobre 2019 07:33

Cercasi centrocampo


Lillo58 07 Ottobre 2019 07:42

Se Zanetti fosse un giornalista gli farei i complimenti perché è un'analisi perfetta... Il problema è che il suo compito è di allenatore dell'ascoli e deve gestire delle "teste calde", individualismi esagerati, una non squadra, attaccanti poco disposti al sacrificio quando c'è da recuperare un pallone perso. Chi ha giocato a calcio sa che significa avere compagni che vogliono solo la palla senza spendere una goccia di sudore x recuperarla quando la perdono o sbagliano tanti passaggi. Si deve avere il coraggio di metterli in panchina, altrimenti è inutile avere due squadre.


BÁÁ 07 Ottobre 2019 08:14

Misterrr.....
Nn ti curar di loro,ma guarda e passa....disse unee......
15 giorni per ricarvi e fuori i cogl...i


Per sempre Ascoli 07 Ottobre 2019 08:40

Il mister pecca di esperienza soprattutto quando si alza il livello dei nostri avversari. Comunque, cerchiamo di rimanere con i piedi a terra e scordiamoci i sogni di gloria: questa rosa giocatori è di media- bassa classifica e se non cominciamo a giocare con grinta e tenacia ci troveremo in grosse difficoltà perchè la mentalità è sbagliata. Da Cruz ha bisogno di qualche turno di riposo per fargli comprendere che si gioca in 11....
Se non si fa immediatamente un bagno di umiltà e si cerca di portare a casa qualche punto, anche irrobustendo difesa e centrocampo, la vedo dura


Albardialbissola 07 Ottobre 2019 08:47

Noi non siamo uno squadrone ma una buona squadra che lotta per i playoff...non abbiamo le capacità per vincere tutte le partite
Al mister va data fiducia perché sa cosa fare
Non eravamo una Ferrari prima e non siamo una 500 ora e avere un allenatore giovane comporta anche il fatto che può e potrà fare errori e andava messo in preventivo
Pensare C è gente che si credeva di asfaltare tutti quest anno...


Jeannette 07 Ottobre 2019 08:55

dai ragazzi, ci abbiamo dormito sopra, il mister non penso. non facciamo i disfattisti.... Zanetti vuole sempre vincere, quando ieri sarebbe stato più logico portare a casa il punticino. ma è nella sua mentalità... Io penso che sia solo un periodo negativo, ci rifaremo


Giovanni Gennaretti 07 Ottobre 2019 09:03

A Zanetti mo me cominci a fa incaxxa' anche te, non ricominciamo co la solita solfa degli anni precedenti con altri allenatori, co tutta una partita davanti così come a Cremona, dici che nel momento migliore nostro abbiamo preso gol, apparte che con mezzo minuto ne so stari presi due e poi il momento migliore nostro sono i minuti di recupero? Zanetti, Zanetti,Zanetti ma mi faccia il piacere, arreciettete. So tre partite che troppi alla grande.


LCERTLA 07 Ottobre 2019 09:23

Benvenuto in Ascoli mister! Il tifoso ascolano è capace di portarti dalle stelle alle stalle nel tempo di una partita ed è meglio che ti ci abitui senza fare troppo lo stizzoso. Non puoi lamentarti delle altre squadre che giocano con 5 difensori! Non hai avuto nuove idee. La Cremonese ti ha sorpreso perchè non ti aspettavi che avrebbe giocato di rimessa ma con il Pescara si è parlato tutta la settimana che avrebbe giocato con la stessa tattica! Sbagliare è umano ma perseverare è diabolico. Ieri sera si è vista una squadra senza idee e al 87° avevi ancora 2 cambi da fare. Non è un dramma perdere 2 partite ma è meglio che t'inventi qualche idea nuova di gioco perchè di squadre che giocheranno contro il Picchio come la Cremonese e il Pescara ne incontrerai tante. Sei bravo e preparato e che ste due sconfitte che servano per tirare fuori qualche idea nuova di gioco e formazione.


ForzaPicchio72 07 Ottobre 2019 09:41

Siete una manica di incompetenti ed il vero male dell'Ascoli Calcio.......passate dall'osannare squadra mister e società per 3 vittorie di fila, salvo poi condannare tutti appena arrivano 2 risultati negativi, fate ridere, per chi ha la memoria corta ricordo che l'Ascoli di Giampaolo non partì in maniera fulminea ma alla fine arrivò ai playoff e poi in serie A. Ma è mai possibile che in Ascoli non si riesca a lasciar lavorare in pace un allenatore una società e dei calciatori. Poi quello che sponsorizza Baroni mi fa proprio ridere vuole un allenatore che ha 5 esoneri di cui diversi da subentrato. Pensate a tifare invece di trascorrere il tempo dietro ad un pc a fomentare!


fabrizio becattini 07 Ottobre 2019 10:01

come tutti i precedenti allenatori a mister zanetti toccherà la stessa sorte arrivato con un giorno di sole ora tutto rannuvolato
lillo 58 ha scritto parole giuste e in fin dei conti in campo vanno i giocatori che se invece che piagnucolare tirassero fuori i cosiddetti co----ni e si immedesimassimo in noi tifosi capirebbero che vuol dire vedere un giocatore che non suda ,non corre e protesta sempre


ascoli è stata durissima 07 Ottobre 2019 10:05

La classifica è buona in zona playoff, si torna coi piedi per terra, la squadra è buona. Avevo detto di non sottovalutare il Pescara e infatti....Mister purtroppo il gioco ancora non c'è , partite precedenti vinte dai singoli contro squadre nettamente inferiori. Non puoi giocare sempre con 2 punte e mezza che a centrocampo siamo di meno. Per me che sono della vecchia scuola poi la faccenda Ninkovic è stata gestita male , si doveva fare un po' di tribuna. Opinione personale , venderlo a gennaio.


Picenodoc 07 Ottobre 2019 10:19

Ma perche le altre squadre corrono piu di noi?
I nostri sono di una lentezza snervante.!!! Da cruz e ninkovic volete capire che i palloni vanno passati?


Trieste Bianconera 07 Ottobre 2019 11:24

Per me quest'anno la società ha fatto bene ribadisco che abbiamo un organico per lottare con le prime ma l'allenatore ieri doveva cambiare alla fine del primo tempo Ninkovic e Da Cruz. Abbiamo giocato la partita intera in 9 uomini. Facendo così si perde comunque il valore dei giocatori sul mercato e in più perdi le partite. La pacca sulla spalla e il lasciar fare (ciò che era successo a Cremona era grave) non funziona. Magari Zanetti da di tattica ma bisogna fare capire a certi giocatori che si gioca in 11 e chi fa la primadonna (senza peraltro esserlo) deve essere messo in panchina (o peggio venduto). Ricordiamoci Trapattoni e anche il nostro amato Mazzone. Ho paura che Zanetti si trovi di fronte a un gestione del parco giocatori a cui non è preparato forse per il cambio di categoria e di inesperienza a questi livelli. Ci auguriamo tutti che si intervenga subito. È un peccato perché eravamo partiti bene almeno in quelle prime partite poi ci siamo smarriti in un tic-tac di passaggi all'indietro senza senso senza corsa senza profondità senza grinta. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Ze 07 Ottobre 2019 11:34

Comunque siamo sempre preda del pressing avversario che riesce a passarsi palla nella nostra metà campo mentre noi non siamo in grado di farlo nella loro. Ci piace farlo davanti la nostra porta per poi farci pressare alti, il Pescara, squadra mediocre e rattoppata ringrazia, e quando gli ricapita più! Forse il girone di ritorno


fabrizio becattini 07 Ottobre 2019 12:03

molto probabilmente mister zanetti si è trovato in una realtà molto piu grande di lui al quale forse non era preparato o forse pensava che bastasse essere chiamato mister x essere seguito senza fiatare da tutti
un pò come nei normali posti di lavoro in genere i piu anziani hanno sempre una parola in piu di un giovane direttore appena uscito dalla scuola
nella fattispecie mister zanetti si trova a confrontarsi con dei pari età con la quale trova delle difficoltà ad imporsi
un pò come successe a francesco graziani appena arrivato ad ascoli anche se il paragone è molto diverso ma anche molto simile visto che sono i tempi diversi
in ogni caso è vero che abbiamo vinto con le ultime 4 della classifica però è anche vero che abbiamo vinto
naturalmente è una mia impressione visto anche la gestione ninkovic che hanno voluto far passare x fragola una mela e abbiamo dovuto far finta di crederci (cremona)


Nerio Masia 07 Ottobre 2019 12:54

Ad un certo punto ho smesso di leggere i vari commenti, tutti nella vita e in ogni ambito fanno errori, me compreso, ma parlare di allenatore inadeguato, a mio parere mi sembra un commento inadeguato.
Siamo a tre punti dalla vetta.
Se avessimo pareggiato con il Pescara, con la Cremonese e con la Juve Stabia, oggi avremmo avuto gli stessi punti ma senza troppe polemiche.
Mia opinione.
Forza Asclli restiamo vicini alla squadra e ricordiamoci le sofferenze degli ultimi anni.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 12:56

RISPONDO A QUEI TIFOSI CHE ATTACCANO GLI ALTRI PERCHÉ GIUSTAMENTE STANNO FACENDO CRITICHE AD UN MISTER CHE STA' SBAGLIANDO SEMPRE FORMAZIONE E SOPRATTUTTO NON VEDE COME SI CORREGGE LA PARTITA IN CORSO. IERI PER ESEMPIO POTEVA CAMBIARE TANTO E PRIMA, INVECE HA MESSO IN CAMPO UN OTTIMO BRLEK SOLO A FINE PARTITA, CHAJIA CHE DOVEVA ESSERE MESSO A FINE PRIMO TEMPO, L' HA MESSO AL 90ESIMO. VI DICO CHE NESSUNO È DISFATTISTA, ANZI MI ATTACCANTE SEMPRE PERCHÉ SONO SUPER OTTIMISTA E CONTINUO AD ESSERLO, COME SONO CONVINTO CHE IL MISTER NON VA' SOSTITUITO PERCHÉ HA QUALITÀ TATTICHE E VA' FATTO LAVORARE, PERÒ NON POSSIAMO NASCONDERE L'EVIDENZA E QUANDO UNO SBAGLIA TANTO... NON POSSIAMO FAR FINTA DI NIENTE. GIUSTO???


paul 07 Ottobre 2019 13:21

Questo


Matteo 07 Ottobre 2019 13:43

Stiamo attenti perché passare dalla vetta alla zona calda è in attimo basta sbagliare altre tre partite e siamo in fondo.
Questa squadra non è fatta per lottare con il coltello tra i denti, quindi se scivikiamo in basso sono dolori seri.
Contro il Chievo Verona abbiamo la possibilità di riscattarsi serve un risultato pieno che è alla nostra portata.


fabrizio becattini 07 Ottobre 2019 13:45

amico lorenzo caprò ricordami negli ultimi campionato un mister che non è stato criticato
petrone ?mangia?aglietti?fiorin maresca ?cosmi ? vivarini?
ora tocca a paolo zanetti che à me è bastato una mattina a cascia x capire che è sicuramente bravo ma come ho scritto prima acerbo molto acerbo nella gestioni delle partite
ad esempio il centrocampo di ieri ci voleva a cremona e il centrocampo di cremona ieri
ma con i se e con i mà non fai punti e con il senno di poi siamo tutti allenatori
ad oggi sono dispiaciuto x la sconfitta ma sereno x la buona posizione di classifica e sicuramente meno sognatore di te
ti saluto e quando ultimamente sono stato ad ascoli non ho avuto la fortuna di incontrarti altrimenti chi era con me ti avrebbe fermato x conoscersi


MARIO78 07 Ottobre 2019 13:54

Zanetti purtroppo non ha esperienza e ad Ascoli sono stati contestati Mazzone , Boskov , Bersellini , Castagner , Castori,Pillon etc.etc.etc quindi lui non sarà ne il primo ne l'ultimo a subire le contestazioni- Io dico solo che lui non potendo lasciare fuori dei calciatori che giocano sempre titolari mentre altri li cambia in continuazione ha fratturato la squadra che non è coesa e sta messa molto male in campo -Siamo riusciti a perdere con il Pescara una squadra di veri mercenari che ha trascorso tutto il tempo per terra con fallacci che solo un arbitro mediocre e fuori forma ha consentito-La squadra come materiale umano è ottima ma ci vorrebbe un allenatore esperto io preferirei Fabrizio Castori o Andrea Mandorlini che conoscono bene l'ambiente- Questo allenatore di fatto ieri sera oltre ad aver fatto dei cambi assurdi ed in netto ritardo ha attaccatto, nell'intervista finale che io ho ascoltato attentamente, o noi tifosi o la Società accusandoci o accusandola di avergli messo dei paletti (I^ obiettivo un punto in piu' dello scorso anno io tifoso no sicuro perchè con un solo punto in più quest'anno con 20 squadre si retrocede) (II^ Obiettivo i play off io no) (III ^ obiettivo il 1 o 2 posto ).....quindi penso che abbia accusato la Società (fatto grave) o noi tifosi ( fatto ancora più grave ) dove trova una tifoseria così appassionata ......poi si è alzato e se ne è andato mah qualcuno mi spieghi per favore


LOLLO57 07 Ottobre 2019 13:55

Questo ancora non ha capito su cosa deve lavorare. La B non è la lega pro. In B devi disegnare schemi validi, devi provare continuamente i movimenti per rendere le trame di gioco valide e rapide. Per ottenere questo occorre fare in modo che quando un nostro giocatore ha la palla, subito deve trovare il compagno cui appoggiarla, anche in profondità se necessario. E' dall'inizio di questo campionato che si vede il nostro portatore di palla stare 5 secondi ad aspettare che qualcuno davanti a lui si muova per riceverla e non si muove nessuno. A quel punto il nostro si gira e dà la palla all'indietro e ricominciamo daccapo. Lui dice che il nostro giro palla è lento. Ma questo è il problema minore. Il problema grosso è che quando si entra nel vivo della costruzione del gioco, dal controcampo in su, i giocatori non sanno bene cosa debbono fare. Forse il mister non riesce a farsi capire però deve sistemare questa cosa ed in fretta, altrimenti finisce male per lui e per noi. Ho visto più volte il Pordenone, non ha campioni, ma tutti sanno perfettamente quello che debbono fare in campo. Ha schemi semplici, non ci sono grandi giocate, ma il gioco scorre che è una meraviglia e fanno punti.


Trieste Bianconera 07 Ottobre 2019 13:59

Scusate tutti ho letto con attenzione i commenti e il 90% addebita le sconfitte a Zanetti ma come dice Bersani "non ci accorgiamo della mucca nel nostro corridoio di casa". C'è un problema Ninkovic e lo si vuole nascondere o accantonare. Se giochiamo due partite con un uomo in meno (viste le sue "prestazioni") si può vincere? Si può pensare di portare a casa risultati utili quando questo giocatore sbaglia passaggi facili, rallenta il gioco e causa pericolose ripartenze degli avversari? La logica voleva che dopo Cremona venisse messo in panchina invece no si insiste e si riperde nuovamente in modo clamoroso con una squadra rabberciata che era venuta da noi per pareggiare. Allora perchè si continua a insistere con Ninkovic? Perchè si spera di venderlo a 5 milioni? Questo errore ci costerà molto caro e quando ci si sveglierà sarà troppo tardi. Poi non si vengo a dire che è un fuoriclasse è un giocatore buono per i cross e le punizioni, è sempre a terra e ultimamente gli arbitri che lo conoscono non ci cascano più e dato che poi lui si incxxza e protesta finirà che lo butteranno fuori. Abbiamo " la mucca nel corridoio" io ho il coraggio di sollevare questo problema e non c'è solo il problema della conduzione tecnica ma a mio avviso questo è di gran lunga peggiore. Sempre e dovunque Forza Ascoli


carlo 07 Ottobre 2019 14:05

Capro' e albar... ve lo avevo detto del 2 fisso così potevate festeggiare insieme a me


Dani76 07 Ottobre 2019 14:06

Dopo una sconfitta in casa dobbiamo essere bravi a resettare, ogni partita di serie B e' una storia a se'. Bravo il mister a prendersi le sue colpe, dobbiamo capire che queste sconfitte nell'immediato fanno male, ma alla lunga ti fanno venire una rabbia e un'autocritica che ti fanno migliorare


Ze 07 Ottobre 2019 14:15

Ieri sera ci abbiamo provato e come a vincere la partita.... abbiamo avuto le nostre occasioni....ma a fine partita visto che non la potevamo vincere... dovevano chiuderci e prendere il punto , Zanetti , che ti serva da lezione!!!


Giovanni Gennaretti 07 Ottobre 2019 14:35

Una cosa che non mi spiego i cambi, a Cremona abbiamo regalato tre quarti di partita, col pescara dopo aver regalato la partita senza provare altre soluzioni, le sostituzioni al novantesimo, ma che sono prese x i fondelli? Se Da Cruz è testa calda, altrimenti il Parma non lo mandava, xché non e stato cambiato all'inizio della ripresa con il Nostro Chaia così Ninkovic con Brlek? Sempre in panchina mai preso in considerazione? Ormai gli ultimi sei anni sbagliamo sempre allenatori, Quest'anno con squadra e società giovane serviva un allenatore di polso e tanta esperienza, esempio Castori, con queste scommesse mi sono reso conto non si va da nessuna parte e soggetti come Ninkovic Da cruz serve gente forte, ormai senza se e senza ma. Dopo sette partite stiamo ancora prima di cara mamma. Uno può si portare pazienza ma mica in eterno, non avessimo esperienza in questo campo, abbiamo portato pazienza negli ultimi interi campionati, ma richiamiamo Silva che è ancora un Sig. Allenatore


Luca 07 Ottobre 2019 14:42

Era inopportuno esaltarsi parlando di serie A, dopo le vittorie con Livorno Juve Stabia e Spezia, è inopportuno contestare dopo due sconfitte.
Detto ciò, sta a Zanetti trovare un equilibrio di squadra e serrare i ranghi, troppe feste, troppe interviste echiacchiere.
Parlare di meno e lavorare di più.
Ricordo l'intervista di Vivarini dopo la partita di Crotone. senza rimpiangere nessuno, il tecnico disse che l'Ascoli meritava un organico e investimenti importanti per puntare in alto.
Vivarini è ststo sollevato dall'incarico e scelto legittimamente un tecnico giovane come Zanetti, l'organico importante e gli investimenti sino stati fatti. Zanetti deve dimostrare di essere all'altezza degli investimenti societari.
Abbiamo perso contro il Pescara al Del Duca dopo 31 anni e non era certo il Pescara di Galeone ma quello di Zauri, ridicolizzato in casa dal Crotone 7 giorni prima.


enrico 07 Ottobre 2019 15:04

la domanda è: ma solo se le vinciamo tutte allora possiamo dire di essere forti? Abbiamo sicuramente peccato con un giro palla troppo lento, troppo individualismo e poco sacrificio delle punte (di Ardemagni ce ne è uno solo) però già chiedere il cambio allenatore e far diventare la squadra addirittura di medio bassa classifica mi sembra davvero fuori luogo e da dilettanti. Bisogna avere fiducia nella società, squadra e allenatore remando tutti dalla stessa parte, i play off sono alla nostra portata.


Luca samb 07 Ottobre 2019 15:20

Non vi vedo più capolista cosa è successo? Capro' tu che pensi


Sarò sempre del settembre 07 Ottobre 2019 15:26

Ma si certo cambiamo allenatore ora per ricominciare tutto da capo, è proprio una furbata,....ma dopo non andrà bene neanche il prossimo, e così via.
Questa è la serie B, partite come la nostra ieri capitano un po' a tutte le squadre in questa categoria, e comunque bastava che fosse entrata una sola delle tre-quattro occasioni avute che ora eravamo in testa e quasi tutti i commenti sarebbero cambiati.
Contenti voi.


Rony 07 Ottobre 2019 16:08

Leggo cose che non voglio neanche commentare e bisogna restare obiettivi e non delle bandieruole di turno.
Io ritengo che l'Ascoli sia composta da giocatori che sanno giocare a calcio e non buttano mai via la palla ma c'è un peró:
Centrocampo bravo tecnicamente ma troppo leggero di statura e di uomini. Quando avrebbe fatto comodo un Addáe.... quest'anno?
Credo molto!
Comunque quest'anno non ho mai criticato il mister nelle precedenti sconfitte ma quella di ieri porta la sua firma perché era dal 35imo del secondo tempo che siamo scesi fisicamente e non ha speso gli ultimi due cambi.
Anche questo fa la differenza tra un allenatore bravo ed uno acerbo.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 16:51

LUCA E CARLO SIETE TROPPO SIMPATICI E LO PENSO DAVVERO, MI AVETE FATTO RIDERE. OK, OK, LA PROSSIMA VOLTA TI SEGUO CARLO, MA LA SAMB CE LA GIOCHIAMO? LUCA PENSO CHE SE ZANETTI AMALGAMA UN 11 TITOLARE E CI LAVORA SE NON PRIMI, ARRIVIAMO SECONDI.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 16:55

RONY SONO D'ACCORDO CON GLI ERRORI DEL MISTER DI IERI È LHO SCRITTO ANCHE SUI MURI, NON ESISTONO BANDIERUOLE, MA SOLO TIFOSI CHE VEDONO QUANDO SI GIOCA BENE E ANCHE QUANDO SI GIOCA MALE E ADDAE QUEST'ANNO NON AVREBBE MAI GIOCATO PERCHÉ TROPPO SCARSO CON IL GIRO PALLA VELOCE.


PRENESTINO BIANCONERO 07 Ottobre 2019 16:57

Dopo la sconfitta a Cremona Zanetti affermò che la Cremonese aveva giocato da provinciale. Ieri, ha affermato che il Pescara ha espresso una filosofia di gioco che non è la sua. Zanetti farebbe bene a seguire un principio che, parafrasando un grande pensatore del passato, si potrebbe tradurre in, primum vincere, deinde philosophari.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 17:05

AMICO FABRIZIO QUANDO TORNI CERCA DI CONTATTARMI, MI CONOSCONO IN TANTI NON È DIFFICILE AVERE IL MIO NUMERO E MI FAREBBE PIACERE... IO HO ESPRESSO DA TEMPO QUELLO CHE PENSO ED È VERO CHE MI ESALTO FACILMENTE, MA QUESTA SQUADRA È FORTE DAVVERO, QUESTA VOLTA NON MI POSSO SBAGLIARE. SONO ANCHE CONVINTO E LO RIPETO ANCORA CHE IL MISTER È PREPARATISSIMO E DIVENTERÀ UN GRANDE ALLENATORE, PERÒ DEVE TROVARE LA SQUADRA TITOLARE E LAVORARE SEMPRE CON LA STESSA, DEVE MIGLIORARE NELLA GESTIONE DEI CAMBI, SOLO QUESTO.


Giovanni Gennaretti 07 Ottobre 2019 17:37

A questi giocatori che giocano bene la palla ed è vero, debbono o meglio da prima di subito dovevano e debbono essere impartite delle regole ferree, se come è vero che sanno dare del tu alla palla, poi ognuno gioca x fatti suoi, questo non deve Avvenire né tantomeno se hanno dei ruoli debbono sapere anche loro come si imposta una partita, se vogliamo salvicchiare l' allenatore, ma poi se vanno in campo a camminare, l'esempio della cremonese o meglio del pescara non l'hanno capita, allora vuol dire che hanno i piedi buoni ma sono di coccio che non capiscono, qual'e' la differenza tra loro ed il pescara o tra loro e la Juve stanzia o tra loro ed il Trapani? Ognuna di queste squadre ci hanno impartito una lezione di gioco di squadra che noi dopo sette partite ancora non abbiamo capito, aspettiamo l'allenatore che con la manina uno x uno ci porta sul campo, parliamo di Ninkovic che da solo dovrebbe portare la croce e fare il bello e cattivo tempo dovrebbe far girare la squadra come una trottola altrimenti è fuori luogo chiamarlo fuoriclasse, anche a me quando giocavo uscivano certi tiri, passaggi o gol da rimanere a bocca aperta, ma non ero un campioncino mi inorgoglisce da solo o mi meravigliano come poteva essermi accaduto, ebbene se continua a giocare superficialmente si manda in tribuna, altrimenti due squadre in una che c...o ce le abbiamo a fare, la colpa dell'allenatore è non fare cambi quando ce n'è bisogno ieri a che è servito sostituire due giocatori al novantesimo, quando lo poteva fare dopo dieci venti minuti del secondo tempo x cercare di invertire l'incontro, chi è l'allenatore io o lui, finora sono stato solo con lui ma ora la cosa è macroscopica, si appoggia a qualche funambolo di turno e se ha c..lo va bene, invece x far segnare scamacca bisogna dare un gioco, non tutti sono Ardemagni che da solo avanti al centro e indietro porta da solo a trentatré anni il peso, ciò non è essere voltagabbana e non mi rimpiangoneanche Addae che nessuno a cacciato via, ma poi non mi pare che sia titolare nella sua squadra


PIAZZA BIANCONERA 07 Ottobre 2019 17:59

Carissimo signor Zanetti, nonostante la tua intervista, ti confermo che chi gioca a 5 a centrocampo ci mette in grossa difficoltà e ci batte e tu non sei capace in corsoi di partita a cambiare schema o a provare ...qualche invenzione, poi:
1- Scamacca così messo si poteva fare a meno di farlo giocare , anche perchè non è un giocatore per la nazionale è un giocatore dell'Ascoli
2- Ninkovic, ....oltre l'indisponenza....dopo quello show di Cremona non solo non è stato punito ma è stato premaiato con la fascia di vicecapitano.....bellissimo esempio di allenatore con le p...e
3 i nostri giocatori erano fermi, te ne sei accorto, spero di si.
La nostra e tua sfortuna è stata vincere a Castellamare, dove, se il primo tempo stavamo 3 a 0, non c'era nulla da dire e adesso chiamavamo 9.
Sono un tuo estimatore ma un po' di umiltà e di "rivista" deil tuoi schemi o programmi, sarebbe bene farla.
Poi, perchè con il sud tirol giocavi con il 4-4-2 e adesso ti sei fissato con questo nuovo schema? buon lavoro ...e prova a cambiare qualcosa, soprattutto quando giochiamo fuori.


Albardialbissola 07 Ottobre 2019 18:04

Pesciolini...Montero vi porta al del duca...dai che quest anno è l anno buono
Vivete nella nostra ombra e questo mi allevia anche una sconfitta
Continuate a scrivere mi raccomando che un giorno tornerete al del duca...magari sfiderete e perderete con il Villa pigna...chissà


popolo della piazza 07 Ottobre 2019 19:09

ad agosto tutti fenomeni maresca vivarini zanetti...a ottobre tutti asini vero capro'?la tua coerenza e pari alla competenza zero assoluto


luigi60 07 Ottobre 2019 21:18

Ma che cavolo di partita avete visto? il primo tempo si é giocato non da squadra e purtroppo si sente la mancanza di beretta che anno scorso faceva da raccprdo tra difesa e attacco ed è uno che gioca per la squadra e anche nincovic ne traeva vantaggio quindi quando beretta tornerà a disposizione si vedrà il vero volto della squadra ....forza ascoliiiiiii


GIA'54 08 Ottobre 2019 00:04

Sono d'accordo con Luigi per quanto riguarda Beretta, (un recupero molto importante, uno rapido e buon cursore)
Mi permetto di dire che se vogliamo sfruttare le caratteristiche di Ninkovic GIOCATORE (tralasciando tutto il resto) devi per forza cambiare schema e rinfoltire il centrocampo trovando chi corra per lui. Altrimenti non lo fai giocare perchè queste sono le sue caratteristiche. tanto è . Prendere o lasciare.
Laverone anche se qui molti ricorderanno i rigori subiti, è un ottimo cursore, uno veloce che può aiutare il centrocampo sapendo spingere sulla fascia. Alternative ne hai tante ( per me la prima è cambiare schema a prescinde) però io ....non ne ho viste e purtroppo non hai mai giocato da squadra e qui sposo in pieno la tesi di LOLLO57 dove entra il ballo il manico e non il giocatore.


Luigi 1960 08 Ottobre 2019 00:34

Ero anch'io al Del Duca e ho visto una squadra compassata, a tratti quasi timorosa, che non aveva sincronie fluide e che, come ha già fatto notare Lollo57, dal centrocampo in su raramente ha saputo sviluppare un'azione di gioco avvolgente. Anch'io come Piazzabianconera penso che bisognerebbe provare qualche volta a cambiare schema e giocare con un 4-4-2 per rendere il centrocampo meno leggero e più filtrante. Questi 15 giorni possano serirvire a Mr Zanetti a riflettere bene e a riaggiornare le sue teorie di gioco e soprattutto a rimettere in riga alcuni giocatori. Ninkovic con quella reazione spropositata e ridicola avuta a Cremona non ha offeso solo la società Mr, ma ha offeso anche lei che la rappresenta in un ruolo cruciale e delicatissimo, e anche contro il Pescara ha mostrato tutta la sua fragilità caratteriale, che è ormai nota anche ai giocatori avversari e per questo lo provocavano per cercare di farlo innervosire e quindi reagire fuori dalle righe. Lei sa bensimo che per giocare a calcio non bastano i piedi buoni, ma occorre anche corsa e testa, componenti queste ultime due che purtroppo scarseggiano nel giocatore serbo. A centrocampo sarei curioso di vedere dal primo minuto Brlek, che nei pochi minuti giocati ha fatto intravedere qualità e forza agonistica. Personalmente non lo vedrei male in un centrocampo a 4. Tuttavia nella squadra a mio avviso c'è una carenza sull'esterno difensivo sinistro, dove contro il Pescara è stato di nuovo dirottato Padoin (dopo la disastrosa prova di D'Elia a Cremona), che ha fatto i suo compitino ma nulla di più. Padoin però rende molto di più come mezz'ala. Domenica al Del Duca si è fatta sentire l'assenza di Brosco, e ne sa qualcosa Valntini, che nell'azione della rete ha regalato incredibilmente campo a Brunori che poi ha fatto il cross messo dentro da Galano. In quell'azione inoltre si è fatto sorprendere anche Gravillon, che era stato fino a quel punto impeccabile e insuperabile. Mi chiedo se Quaranta, mandato ancora a sudare in Lega Pro, non avesse fatto comodo a quest'Ascoli. Non mi sembra che Valentini e Ferigra siano superiori a lui.


Mimmo 08 Ottobre 2019 03:31

L'allenatore buono ce l'avevamo ..... l'abbiamo mandato via.....non c'è altro da dire ..


Atlascaruso 08 Ottobre 2019 10:35

X MIMMO - E quale sarebbe l’allenatore buono che avevamo? Quello che ci ha fatto prendere 7 gol a Lecce ? Ma dai su....


Atlascaruso 08 Ottobre 2019 10:41

Non so se avete dato un’occhiata al cammino dell’Ascoli fuori casa. Affronteremo il Chievo, poi il Perugia , poi il Crotone e poi due trasferte consecutive , salernitana ed Empoli... quanti punti pensiamo di fare.. ?? per me dopo queste partite durissime Zanetti si giocherà il posto... spero di sbagliarmi ... a ... poi sempre in trasferta il Pordenone !


GIA'54 08 Ottobre 2019 11:15

Secondo me urge giiocare diversamente e sfruttare meglio le caratteristiche dei giocatori con l'ampia rosa che ha a disposizione.
Al mister il compito di porre rimedio a quello che chiaramente sono le difficoltà incontrate.
D'altronde se ha talento e preparazione, ...Non ha bisogno di consigli..... È ora pero' di iniziare a dimostrare i frutti di un lavoro, che tutti gli attribuiscono.
Ma ci vogliono i fatti... Non le parole.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni