Ascoli-Pescara 0-2, i momenti chiave della partita

Redazione Picenotime

06 Ottobre 2019

Ascoli-Pescara 0-2

L'Ascoli archivia la terza sconfitta in campionato nel derby con il Pescara valevole per il settimo turno di Serie B. Secondo ko consecutivo per i bianconeri di Zanetti, primo tra le mura amiche. Scamacca colpisce il palo nel primo tempo in rovesciata, Fiorillo è strepitoso nella ripresa su un colpo di testa di Troiano, ma in gol vanno gli abruzzesi al minuto 87 con Galano su assist di Brunori che brucia sullo scatto Valentini sulla fascia destra. Nel recupero Busellato su rigore raddoppia. Restano 12 i punti in classifica del Picchio in vista del prossimo impegno contro il Chievo al "Bentegodi" dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali.




© Riproduzione riservata

Commenti (14)

Atlascaruso 07 Ottobre 2019 02:13

Vedendo queste immagini non sono molto d’accordo con le dichiarazioni del mister .....


Davidw 07 Ottobre 2019 05:54

Certo che la gente è proprio strana ad ascoli......prima inneggiano a questo e quello poi alle prime difficoltà devi cacciare questo è quello.....addirittura oravrimpiangono vivarini quello che c ha fatto prendere 7 gol a Lecce e molti di costoro lo volevano quasi..impiccare...la memoria ad ascoli non è corta ma cortissima.....neanche 5 min di durata.......la partita sarebbe finita in parità se non si fosse cercato a tutti i costi di vincerla.....i campionati si possono anche vincere pareggiando partite quando vedi che non va.....certe volte è meglio prendersi un punto che zero....si tratta di capire quando spingere sull' acceleratore e quando invece tirare i remi in barca....il calcio è così....dalla serie a ai dilettanti..quando comprendi che le cose non vanno come devono....bisogna accontentarsi......punto.......muovere sempre la classifica.....sempre.....Non puoi sempre pretendere di vincere.... quando Non và.....accontentati......f.a.c.


MIMMO 07 Ottobre 2019 06:39

Azioni corali ed in velocità sulle fasce neanche a parlarne


PIAZZA DEL POPOLO 07 Ottobre 2019 07:09

Solo una parola vergogna e onore al pescara


Atlascaruso 07 Ottobre 2019 09:43

8000 persone allo stadio per vedere uno scempio simile ! Comunque qualcuno di voi non ci sta con la testa... chi è che scrive ancora di Vivarini ?????


Abbasso i pesciari 07 Ottobre 2019 10:15

Cadere nella trappola di due squadre schierate allo stesso modo (cremonese e pescara)e non riuscire a trovare una soluzione e' da polli ,speriamo in una,ripresa dopo la sosta oppure mister fai le valigie


Marco 07 Ottobre 2019 10:19

Abbiamo tirato in porta due volte in 95 minuti contro una squadra in netta difficoltà, alla fine ci hanno fatto due gol perché arriviamo sempre secondo sulla palla, qualcosa non va come dovrebbe.


giuseppe capasso 07 Ottobre 2019 11:38

Dagli onori dell'altare alla polvere. Sono bastate due sconfitte di fila tecnico e giocatori nell'occhio del ciclone. Avete avuto da ridire su Vivarini tecnico di indiscusse conoscenze calcistiche. Le sue interviste sono lezioni di calcio giocato e non lo avete confermato. Ora tocca all'attuale tecnico? Bene! A inizio stagione le squadre di seconda fascia vanno a tutta callara. Ogni illusione lascia il tempo che trova. Ora comincia il vero campionato. Ora si vedrà se è vera gloria. Capito? Io che ho giocato al calcio e ora mi occupo di calcio raccontato non dirò mai a inizio stagione siamo forti. Del Bari non dirò mai che è in serie B ma aspetterò la primavere perché in questa stagione i campionati si vincono o si perdono. Forza Picchio da un tifoso del Bari.


Ale 07 Ottobre 2019 13:42

Sono daccordissimo con Davide... la gente in Ascoli è strana...
Come diceva il grande Vujadin: "Tifosi ascolani o sopra di cielo... o sotto di terra" ... un po di equilibrio no eh?


Osservatorio nazione 07 Ottobre 2019 14:33

Purtroppo dobbiamo riconoscere che l'Ascoli quando Nincovic e Da Cruz vengono ingabbiati dagli avversari non ci sono ancora alternative valide per sopperire a questo problema. E ridimensiona tutto il gioco che oltretutto a mio modesto parere è sviluppato con manovre ""troppo lente""nelle ripartenze. "e nel giro palla""""


Rico 07 Ottobre 2019 15:13

Sono totalmente d'accordo con giuseppe capasso.
Lasciamo stare il tecnico Vivarini che nella passata stagione a causa dell'infortunio a Lanni e degli infortunati in attacco si é ritrovato con una squadra quasi sempre indebolita e per favore, non ricominciamo con la solita AZIONE DEMOLITORIA. Lasciamo lavorare in pace il tecnico Zanetti, il suo staff e la Società; abbiamo una rosa giocatori importante, non sfasciamo tutto, divertiamoci, incitando solo e sempre FORZA ASCOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII


ga.maur@tiscali.it 07 Ottobre 2019 17:45

Ninkovic non ha fatto niente Da Cruz dribbla e poi regala o non fa nulla x recuperare la palla, Scamacca pure sotto la sufficenza, i giocatori ci sono e giocano anche bene se giocano...ma questi non si impegnano proprio


Paolo S 07 Ottobre 2019 18:04

Sono bastate due partito per passare dalla promozione certa ad una dura battaglia per la salvezza...
Sono bastate due partite per trasformare l'allenatore più promettente della serie B a brocco incapace...
Siamo passati in due settimane dall'aver avuto un mercato calciatori favoloso ad un fallimento totale...
7 giorni appena per trasformare da Cruz da fenomeno a giocatore egoista ed inconcledente,....
Ma sarete un po troppo esaltati?
Datevi una calmata, non eravamo uno squadrone invincibile 7 giorni fa, non siamo una squadretta raffazzonata oggi, la squadra è stata rinnovata quasi totalmente, sono pochi i calciatori rimasti dallo scorso anno, forse troppo pochi, occorre tempo per trovare un'amalgama definitivo fra tutti i componenti, la difesa sembra avere ancora dei problemi nonostante i nuovi innesti, il centrocampo è forse quello che ha bisogno di migliorare e trovare una configurazione definitiva... abbiate pazienza, secondo me ci divertiremo, abbiate fiducia nell'allenatore, non si può pensare di cacciarlo dopo un paio di partite storte, del resto se è vero che l'ascoli ieri non ha prodotto gioco, è anche vero che il Pescara con un paio affondi allo scadere della partita ha risolto una situazione che altrimenti si sarebbe avviata verso uno scialbo 0-0....


PINO 52 08 Ottobre 2019 00:30

Caro Zanetti errare e' umano e te ne sarai accorto anche tu,ma perseverare e' diabolico!Hai un bel gruppo di giocatori cerca quindi di utilizzarli nel modo migliore affrontando nel modo piu' adeguato l'avversario di turno, perche perdere cosi' proprio non mi cala infatti esistono anche i pareggi. Inoltri gli indisciplinati che perseverano nel loro comportamento vanno isolati e puniti perche cosi'facendo danneggiano lo spogliatoio e le prestazioni di tutta la squadra.Mi auguro infatti che non succedano piu' certe sceneggiate anche se ti chiami Maradona!!!!!!!!!!!!!!!!!! Intesi ? Forza Ascoli !!!!!!!!!!!!!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni