Ascoli-Pescara 0-2, Pulcinelli: ''Delusione grande per tutti noi, si deve ripartire con umiltà''

Redazione Picenotime

06 Ottobre 2019

Massimo Pulcinelli

Il patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli ha seguito dalla tribuna dello stadio "Del Duca", accompagnato da famigliari ed amici, la partita persa con il punteggio di 2-0 contro il Pescara nella settima giornata d'andata del campionato di Serie B (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DEL MATCH)

"Peccato, una delusione grande per tutti noi - ha scritto in tarda notte Pulcinelli via social -. Si deve ripartire con umiltà, tanto lavoro e qualche nuova idea. Un grande applauso ai nostri tifosi".


CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA PRE GARA A PULCINELLI CHE PARLA DEL NUOVO BACK SPONSOR DI MAGLIA GREEN NETWORK ENERGY



© Riproduzione riservata

Commenti (40)

Francesco 07 Ottobre 2019 07:48

Patron Pulcinelli, la sua grande amarezza è ache la nostra,perdere lei ha investito molto su questa squadra, le prime partite ci avevano illuso che sarebbe stato un campionato avvincente, ma se ancdiamo ad analizzare come erano arrivate alcune vittorie, era chiaro che si trattava di prestazioni superlative dei singoli, che all'iizio hanno sorpreso le squadre avversarie (tutte di fondo classifica), per non dire del successo bugiardo contro la Juv Stabia che evidentemente ci ha illuso e parecchio, perchè il pimo tempo dovevamo stare sotto di 3 gol.
Mister Zanetti sarà preparato e di certo avvenire, ma deve fare ancora tanta gavetta, se lei la gavetta gli e la vuole far fare ad Ascoli non ci sono problemi, ma non parli di special one traguardi da libro sogni, fino ad oggi Zaneti ha inciso sull'andamento della gara con i cambi solo alla prima partita contro il Trapani quando ha inserito Da Cruz sotto un diluvio universale, il Trapani ci stava dominando, le altre le ha sbagliate completamente, si sta dimostrando un allenatore non da Ascoli e non sa gestire lo spogliatotio, il nervosismo dei giocatori di maggior valore come Ninkovic lo dimostra, non ha il polso per metterlo fori squadra quando si comporta in modo irrispettoso, la rinuncia alle prestazioni di Ivan Lanni è inspiegabile, chiedere scusa ai tifosi non porta punti, le consiglio di iniziare a valutare un altro tecnico in caso di ulteriori passi falsi, senza aspettare il giro di Boa, dispiace ma è così Zanetti non è allenatore da Ascoli.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 08:31

MASSIMO DOVETE URGENTEMENTE FAR CAPIRE AL MISTER CHE ANCHE CONTE DELL' INTER HA 30 CALCIATORI, MA GIOCANO SEMPRE GLI STESSI UNDICI. IERI MI DICE CHE L'AVETE PRESO PER FARE UN PUNTO DI PIÙ DI VIVARINI... E NO, NON CI STO'.... MISTER CON LO SQUADRONE CHE HAI ( VIVARINI SE LO SOGNAVA) SE NON ARRIVI ALMENO AI PLAYOFF SEI DA TOGLIERE IL PATENTINO. IL PROBLEMA DEL FAMOSO GIRO PALLA CHE DICI È TUTTA COLPA TUA, SE A CENTROCAMPO TE NE INVENTI SEMPRE UNA, COME FAI A FARE IL GIRO PALLA VELOCE? IERI SE AL POSTO DI TROIANO GIOCAVO IO, ANDAVO MEGLIO. ZANETTI È UN MISTER PREPARATO CHE LAVORA MOLTO E QUESTO MI PIACE, MA È DISASTROSO NELLA SCELTA DELLA FORMAZIONE, MALISSIMO ANCHE NEL NON CORREGGERE LA PARTITA IN CORSO.


GIA'54 07 Ottobre 2019 08:37

Infatti... qualche nuova idea.....


Massi 07 Ottobre 2019 08:40

Presidente serve un allenatore più esperto e concreto, non sa gestire la rosa e non sa preparare le partite si sapeva da 7 giorni che il Pescara giocava così, è riuscito a perdere in casa, manda a casa Zanetti e chiama uno tra Iachini e baroni se vuoi arrivare ai play off altro che stadio inadeguato per la serie A


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 08:49

SE LEGGETE BENE I MIEI MESSAGGI PRECEDENTI, NON DICO MAI CHE DOBBIAMO CAMBIARE L'ALLENATORE, PERCHÉ SECONDO ME ESSENDO LUI MOLTO PREPARATO, CI SI PUÒ LAVORARE E LO DOBBIAMO ASPETTARE, DIVENTERÀ UN GRANDE ALLENATORE. PERÒ URGENTEMENTE GLI VA' FATTO CAPIRE CHE DEVE LAVORARE CON UNA SQUADRA TITOLARE. DEVE MIGLIORARE ANCHE NEL VEDERE LA PARTITA IN CORSO. RESTA IL FATTO CHE IL GIUDIZIO SU DI LUI RIMANE POSITIVO.


Gianni 07 Ottobre 2019 10:06

Comunque, male che se ne dica, l'Ascoli, anche perdendo in maniera che più immeritata non esiste, è a soli 3 punti dalla prima in classifica e quindi una media superiore alle più rosee aspettative. Squadroni allestiti per fare in campionato di vertice Cremonese per citarne una, sono sotto. Io non mi sento di criticare Zanetti, perché la sfortuna che l'Ascoli ha avuto contro il pescara, non di ripeterà presto. Io mi sento di dire, che ancora c'è tanto da lavorare, ma che i playoff difficilmente sfuggiranno. Poi, de c'è qualcuno che si era montato la testa o illuso che questa squadra potesse arrivare tra le prime due del campionato, non è certo colpa di Zanetti, ma della sua presunzione e illusione che di era fatto. Quindi, anche se a malincuore, dico che ey stata una sconfitta salutare per tutti coloro che credevano già dopo solo poche partite, che l'Ascoli sarebbe andato in A senza nemmeno fare i playoff. Ripeto, per chi non lo avesse ancora visto, che l'Ascoli nonostante la sconfitta che più immeritata non esiste, è a soli tre punti dalla capolista. Quindi non capisco le critiche che vengono rivolte a Zanetti. all'Ascoli, mancano due punti quello di Cremona e ancora di più quello di ieri sera, anche se ieri sera avrebbe ampiamente meritato i tre punti. Zanetti, deve solo spiegare bene ad alcuni calciatori, che il calcio è un gioco di squadra e non di solisti. Quando alcuni di loro lo capiranno, l'Ascoli diventerà una Grande squadra


MAX 07 Ottobre 2019 10:21

SONO MOLTO DELUSO. CONDIVIDO CIO' CHE HA SCRITTO FRANCESCO. SE BISOGNA INTERVENIRE MEGLIO FARLO PRIMA CHE DOPO.


Giovanni 1956 07 Ottobre 2019 10:34

un allenatore che non ha il coraggio di mettere NINKOVIC fuori
significa che ha paura.Un allenatore con le palle dopo la reazione
del serbo a Cremona lo avrebbe dovuto mandare in tribuna anche per dare un segnale forte alla squadra altrimenti ogi domenica chi viene sostituto si sente autorizzato a dare inescandescenze.


ROBERTO 07 Ottobre 2019 10:34

Attenzione : Il nostro giro palla è finalizzato solo al lancio in profondità. Capito questo come hanno già capito tutti diventiamo vulnerabili:
a) giochiamo a 3 ed il quarto di centrocampo che dovrebbe essere fatto dalle punte è assente.
b) purtroppo e mi dispiace le punte giocano sempre spalle alla porta per effetto della palla sempre lunga e totale assenza di gioco sulle fasce
c) mi spiace ma molti non corrono.
Ora, premesso che tutti noi abbiamo il dovere di aiutare la squadra ed il mister, quest'ultimo deve capire che:
1 occorre coraggio nelle scelte e quindi dimentichiamo il cambio sullo 0-1 o le totali e sempre diverse squadre mandate in campo.
2 coraggio significa anche cambiare modulo. E questo è il momento. Andate a vedere tutte le squadre che giocano con il trequartista e 2 punte e scoprirete che Tutti gli interpreti partecipano nei 50 mt. nevralgici di campo. Vi sembra normale che in tutte le partite ( ieri Piccinocchi) il centrocampista faccia pressing sulla linea delle nostre punte e le stesse sono ferme??
Coraggio Mister, la piazza ti vuole bene ma è ora di cambiare qualcosa. Hai fatto in passato anche il 352 e bene. Coraggio anche a costo di sacrifici ma cambiamo prima che sia troppo tardi e non rispetto alle aspettative bensì ai risultati.
P. S.
Una gentilezza Mister a tutela anche del patrimonio giocatore: dica a Ninkovic che non si discute e gesticola con il pubblico oltretutto quando i compagni stanno sudando e correndo e de i recuperare il risultato.


FeudoPiceno 07 Ottobre 2019 11:20

La mia non è una contestazione, ne una sfiducia, ma ieri tanta amarezza e una grande delusione. Ho voglia di dimenticare questa partita. Non ho aperto nemmeno la pagina sportiva.. Troppa amarezza..


Paolo65 07 Ottobre 2019 11:27

Vergognatevi l avevate incensato come il nuovo santone del calcio e adesso lo vorreste fuori.
LORENZO CAPRÒ, non era il miglior tecnico su piazza?


Camionista bianconero 07 Ottobre 2019 11:47

Grande amarezza per chi come me ha un amore viscerale che e'radicato da sepre nel nostro cuore ! Cmq é vero che la squadra non ha fatto una grandissima prestazione , ma anche noi tifosi non é che abbiamo brillato poi così tanto ! Sarà che a me le cose piace guadagnarmele e non che mi sia tutto dovuto! Adesso tutti a testa bassa e diamo il massimo sia in campo che sugli spalti! Forza picchio sempre


Luca76 07 Ottobre 2019 12:11

Presidente una domanda, si è mai domandato se gli altri Presidenti sono così presenti come Lei su Instagram prima delle partite? sembra che siamo diventati degli influencer... si concentri sulle cose serie x favore


Rosca 07 Ottobre 2019 12:30

Abbiamo una buona squadra da centroclassifica,la serie b è lunga e con un po' di fortuna si può fare i playoff,i giocatori ci sono ,ma la b è imprevedibile ed è il campionato più bello della serie a .molto equilibrato con giocatori giovani e no che fanno divertire ora non è detto che non possiamo fare risultato a Verona.


obiettivo 07 Ottobre 2019 12:47

concordo con Luca76,
Non mi piacciono gli incontinenti da social.
Meno chiacchiere, tutti; profili bassi.
Ha innegabili qualità il patron Pulcinelli, ha doti di leader, ha entusiasmo e anche una visione condivisibile.
Però prima si fanno le cose e poi si parla.
A cosa serve dire "dobbiamo dare il 120%" su un social?
Per chi lo dice: per i giocatori e lo staff tecnico? loro sono pagati per dare sempre il massimo.
Per noi tifosi? con tutto il rispetto noi ci siamo sempre stati e sempre ci saremo.
E' una comunicazione che non mi piace e trovo completamente inutile.


Nerio Masia 07 Ottobre 2019 13:04

Aj tempi dj Rozzi non c'erano i social, altrimenti anche lui lk avrebbe usato, come d'altronde usava le tv, su tutti il processo del lunedì con Biscardi, e pare che piacesse a tutti.
Criticare pure im patron è vergognoso.


Luca76 07 Ottobre 2019 13:44

Non ho criticato il Patron, ho solo detto che siamo gli unici a stare su Instagram e a perdere 2 a 0 col Pescara!


Dani76 07 Ottobre 2019 13:53

Io non vedo tutto nero nella partita di ieri. Dove siamo mancati e' soprattutto a livello atletico, Valentini fino al goal di Galano era stato superlativo, idem per tutta la difesa. Dove proprio non ci siamo sono il centrocampo e l'attacco, magari avessimo il nr.8 loro, a noi manca tremendamente uno come Memushaj. Brelek quando e' entrato mi e' piaciuto, ha testa e gambe, veloce nel passaggio. 12 punti in 7 gare, abbiamo perso una battaglia ma la guerra e' lunghissima, di sicuro questa sosta ci fara' recuperare energie e correggere errori


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 13:58

PAOLO 65 MI ASPETTAVO DA TE QUESTA RISPOSTA, PERCHÉ MI CITI SEMPRE, PERÒ LA COSA STRANA È CHE PIÙ TE LO SPIEGO E PIÙ LO RIPETO È PIÙ MI ATTACCHI. SEI UN DISCO.... ALLORA REPUTO ZANETTI UN OTTIMO ALLENATORE PERCHÉ È MOLTO PREPARATO A LIVELLO TATTICO, PERCHÉ LAVORA TANTO SUL CAMPO (E POCHI ALLENATORI LO FANNO, CONTE PER ESEMPIO È UN' ALTRO) E PERCHÉ È UN GROSSO MOTIVATORE, QUINDI HA TUTTO PER DIVENTARE UN GRANDE MISTER. PERÒ SONO DIVERSE PARTITE (ED IERI ERRORI CLAMOROSO) CHE SBAGLIA FORMAZIONI E VA' IN BARCA CON LE SOSTITUZIONI. QUESTO NON VUOL DIRE CHE NON È BRAVO, MA CHE DEVE LAVORARE CON 13/14 E NON CON 20, È UNA QUESTIONE DI SCELTE. PER ESEMPIO CONTE FA' GIOCARE SEMPRE GLI STESSI. SE LUI RIESCE A TROVARE LA SQUADRA TITOLARE, SOPRATTUTTO A CENTROCAMPO LE COSE SECONDO ME ANDRANNO MOLTO MEGLIO. ADESSO HAI CAPITO??? È BRAVO UNO DEI PIÙ BRAVI, MA STA' SBAGLIANDO LE SCELTE. HAI CAPITO PAOLO65?


Ger 07 Ottobre 2019 13:59

Bravo camionista bianconero la penso esattamente come te!


Trieste Bianconera 07 Ottobre 2019 14:22

A tutti gli amici che come me portiamo l'Ascoli nel cuore vi dico non criticate Pulcinelli lui e la società si sono mossi bene e cercano di mettere oltre che i soldi anche l'entusiasmo. A loro va solo un grazie e un applauso. Come ho scritto in altri post abbiamo un problema di conduzione tecnica probabilmente per inesperienza fa parte di Zanetti ma il vero problema grande enorme che tutti nascondono si chiama Ninkovic. Questo giocatore ha condizionato in negativo il finale della scorsa stagione e quest'anno a Cremona e ieri abbiamo giocato con un uomo in meno. Ha un atteggiamento fastidioso che oltre che noi tifosi sta infastidendo anche gli arbitri e finirà pure che lo butteranno fuori. Se la prende con l'allenatore, i tifosi e se non era per il prezzo richiesto quest'estate sarebbe già andato via volentieri. Continuando così farà saltare lo spogliatoio e intervenire dopo sarà troppo tardi. È un giocatore buono per cross e punizioni niente di più. Gioca (e spreca) moltissimi palloni e protesta sempre (cosa per cui è già conosciuto dagli arbitri). Insomma basta non se ne può più. Poi ci sarà sempre qualcuno che continuerà a dire che è un lusso per la serie B. Io dico che per noi sarebbe un lusso poter giocare in 11 (e non in 10 come ora con lui a fare danni in campo e fuori) lasciando fuori questo giocatore. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Sarò sempre del settembre 07 Ottobre 2019 15:04

Capro' secondo te Troiano ha giocato male?...e su dai....ce ne fossero di Troiano e Piccinocchi.
Tanto di cappello a ciò che ha scritto Gianni, condivido in pieno.


pippo 07 Ottobre 2019 16:02

Il fatto che cambi spesso a centrocampo al tifoso fa pensare che Zanetti abbia le idee confuse ma nessuno prende in considerazione che quello è il reparto con abbondanza quantitativa ma non qualitativa. Ovviamente per qualcuno Brleck è la soluzione di tutti i problemi, vedremo quanto durerà questa idea; a me sembra a livello degli altri ne più e ne meno.


Lupo Bianconero 07 Ottobre 2019 16:21


Dico a tutti quanti quelli che scrivono su Picenotime da uno che fa sport da 55 anni. Tolto Ninkovic l'ascoli con Chajia si giocherà 11 contro 11 sulle fasce saremo presenti queste partite le vinceremo al massimo pareggio. Il vero problema. vediamo se il mister avrà coraggio o avrà paura di uno che alza la voce. Fa danni.


LORENZO CAPRO' 07 Ottobre 2019 17:10

NO PIPPO BRLEK NON È LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI. PERÒ È FORTE E MERITA DI GIOCARE. ANCHE A CENTROCAMPO ABBIAMO GENTE DI QUALITÀ, PERÒ È IL REPARTO DOVE IL MISTER FA' CONFUSIONE E PURE I CECHI LO VEDONO. TI CHIEDO SCUSA PER IL MESSAGGIO DELL'ALTRA VOLTA, PERÒ TI VORREI CONOSCERE PER CAPIRE ALCUNE COSE CHE HAI CONTRO DI ME SUL PERSONALE. VISTO CHE NON CI CONOSCIAMO PER NIENTE...


Trieste Bianconera 07 Ottobre 2019 17:57

Saluti a Lupo Bianconero sei d'accordo con me che stiamo giocando in 10 contro 11 e che il problema numero uno è Ninkovic. Spiace dire questo perchè gli abbiamo perdonato tante cose e si sperava che con umiltà si potesse mettere a disposizione della squadra ma purtroppo non è così. Invito chi ha un può di tempo a contare il numero di passaggi sbagliati e palloni persi da Ninkovic nelle ultime 2 partite. Finisce a terra e protesta sempre gli arbitri lo conoscono e questo atteggiamento innervosisce tutti (allenatore, tifosi, avversari, compagni). È evidente che cercano di evitare di mandare in panchina un capitale per la nostra squadra ma ditemi voi oggi quale squadra pagherebbe 5 ml per un giocatore così? Pulcinelli e la società sono stati anche troppo pazienti con lui e Zanetti cerca di calmarlo invano. Tutti parlano di cambio allenatore ma la mio avviso la cosa più urgente è risolvere questo problema che ci sta facendo perdere le partite. Naturalmente ci sono altre cose da sistemare ma riportare la serenità nello spogliatoio e in campo produrrà solo effetti positivi. Poi smettiamola di dire che è un fuoriclasse. Mettesse la testa a posto piuttosto che di sfascia panchine non abbiamo bisogno ma ci servono seri professionisti che rispettino i propri tifosi e che portino in alto la nostra amata squadra. Saluto anche Caprò e da ex calciatore gli dico che se osserva le ultime 2 partite facciamo passaggi di lato da chi esce dalla difesa e non ci sono mai a seguire l'azione (di fianco e davanti) altri compagni per cui rallentiamo a centrocampo e l'azione lentissima finisce lì. Poi sulle fasce non c'è nessuno (abbiamo Chajia ma viene utilizzato poco e male) e se trovi squadre schierate a 5 in difesa e che pressano sul portatore di palla con una manovra lenta sbatti contro e puoi solo sperare in una punizione o un colpo di testa da corner. I giocatori ci sarebbero ma bisogna imprimere un dinamismo alla manovra altrimenti sarà dura. Ribadisco che la società non c'entra nulla anzi va applaudita. Sempre e dovunque Forza Ascoli


FRANK 07 Ottobre 2019 18:34

Per lupo e Trieste sono d'accordo con voi è ora di farlo riposare come hanno fatto tutti.


popolo della piazza 07 Ottobre 2019 18:39

capro' continui a litigare con questo sport ,non abbiamo una ferrari come credi tu ma una buona squadra e non siamo attrezzati x la serie a diretta come spesso hai scritto qui , basta con i proclami che oltre a capirci poco porti anche male,calendario e classifica alla mano abbiamo vinto con le ultime 4 in classifica con grandi patemi,a castellamare x fare un esempio il primo tempo ci hanno preso a pallate e se finiva 3 0 zero x loro non ci sarebbe stato nulla da dire,poi si è vinto 5 1 e si è parlato di grande prestazione,bisogna stare con i piedi x terra testa bassa e pedalare non iniziamo dopo 2 sconfitte a dire di mandare via tutti ,la societa' ha fatto quello che doveva ora tocca a noi e al mister fare il resto, evitiamo le solite e inutili polemiche


Lupo Bianconero 07 Ottobre 2019 19:39

Ringrazio Trieste Bianconera per aver capito il vero problema dell'Ascoli.
Eliminato quello l'allenatore non sarà più terrorizzato di toglierlo (guardate ieri sera con il Pescara roba da matti) sarà sereno e , tranquillo.NON avrà più quell'ansia e timore che oggi lo avvolge .
Dopo giudicheremo il suo operato.
Cordiali Saluti. FAC.


MARIO78 07 Ottobre 2019 19:43

Buonasera a tutti io penso che la sconfitta di ieri è come quella con la Cremonese loro a cinque a centrocampo noi a tre sempre non capisco . A cosa serve la difesa a quattro quando poi lasciamo le fasce agli avversari - Io sono convinto che con un altro manico e con questi giocatori a disposizione avremmo vinto sette partite su sette è come se a briscola hai l'asso il tre e il re e perdi le partite- Zanetti secondo me è un bravo ragazzo preparato sa parlare ma la squadra non la schierare e non lo dico da adesso ma dalle prime partite con il Trapani dove pensavo di perdere e poi abbiamo vinto 3 a 1 per merito di Da Cruz subentrato, a Castellammare dovevamo perdere quattro a zero il primo tempo e poi abbiamo vinto 5 a 1 con il Livorno abbiamo vinto 2 a 0 con un miracolo di Lanni che ci ha salvato dall'1 a 1 con lo Spezia abbiamo vinto 3 a 0 ma la palla ce l'hanno avuta sempre loro .......non mi piace questo gioco e se si cambia va bene altrimenti dobbiamo accontentarci della metà classifica e mi dispiace tanto perchè abbiamo signori giocatori- Zanetti pensa a torto che è lui il dominus invece il bravo allenatore è quello che fa meno danni e lui ne ha fatti troppi in sette partite- Dodici punti sono tanti comunque- Ieri all'inizio del secondo tempo se avesse messo Chiaja subito avremmo sicuramente vinto. Ne sono convinto-


San Marco 07 Ottobre 2019 20:06

MARIO 78 condivido tutto, tutto. Bravo . Sempre ForzaAscoli.


San Marco 07 Ottobre 2019 20:26

Trieste Bianconera , non avevo letto il tuo post, sono d'accordo con quanto hai scritto.Ninkovic sta condizionando Mister, squadra e spogliatoio. Così non va , capisco benissimo che e' un grande capitale per la societa' e va salvaguardato ma e' palese che così non possiamo andare avanti. Bisogna anche riconoscere che oramai tutti gli avversari, conoscendo il suo caratterino , sistematicamente cominciano a provocarlo fin dai primi minuti di gioco e questo lo si e' visto molto chiaramente.Scommetto 10 contro 1 che se ieri sera al suo posto giocava Chajia dal primo minuto, oggi staremo a commentare una vittoria . Anche Brlek doveva far parte dell '11 iniziale, e questo lo abbiamo visto pur nei pochissimi minuti avuti a disposizione .Speriamo queste due battute d'arresto servano a Zanetti (che continuo a ritenere un ragazzo preparato ed intelligente ) a trovare il giusto assetto ma soprattutto una volta per tutte, capisca che con un centrocampo a 3 non andiamo da nessuna parte. Sempre ForzaAscoli.


Amedeo 07 Ottobre 2019 20:56

Criticare secondo me e' un diritto sacrosanto ( quando la critica e' costruttiva) a pulcinelli l' unica critica che mi sento di fare e' invitarlo a sedersi in panchina come faceva il presidentissimo a fianco dell' allenatore e avrebbe sicuramente l' effetto di mettere in riga caratteri particolari come ninkovic , ora parlando di Zanetti , ad inizio campionato disse che avrebbe iniziato senza cambiare modulo rispetto al suo predecessore , ma ora dopo sei partite avrebbe dovuto capire che non puoi affrontare squadre che giocano con centrocampo a 5 con tre uomini ( ecco il perche' ai suoi calciatori chiede sempre di fare partire l' azione da dietro senza lanci lunghi ) a partire dalla gara con il Chievo e' opportuno giocare con 5 uomini in mezzo ,fare riposare per un paio di gare ninkovic e mettere dentro chiaja , un ultima annotazione , sento che qualcuno preferisce lanni a leali .........lasciate perdere ( rivedetevi le gare e guardate quanti gol avversari ha evitato)ovviamente senza nulla togliere a lanni


FeudoPiceno 07 Ottobre 2019 21:18

Ripeterò a vita, la frase di Boskov.
L'intervista di Zanetti è emblematica e gli do pienamente ragione.
Bisogna finirsela di andare dalle stelle alle stalle.
Noi tifosi dobbiamo essere più equilibrati. Passiamo da esaltazioni tipo "Andremo sulla luna" a catastrofi tipo "dormiremo sotto i ponti". Ci vuole umiltà e piedi per terra. Se non ci riuscite, incollatevi le suole al pavimento e prendetevi una pasticca se avete vertigini di squilibrio.


Osservatorio nazione 07 Ottobre 2019 21:29

Purtroppo quello che io ho profetizzato si è avverato..........
Purtroppo chi doveva fare le scelte giuste ha testardemente continuato a sbagliare.....quando ho scritto che si doveva fare attenzione di non ripetere gli errori di. Cremona.......perche ' il Pescara avrebbe giocato con lo stesso modulo di gioco della Cremonese""" il 3.5.1.1. Alla fine si. È ripetuto anche il risultato.....
E questo si ripeterà con tutte le squadre che contro l'Ascoli applicheranno il loro 3.5.1.1
Zanetti deve decidersi di cambiare modulo.......e inserire giocatori che sanno coprire e attaccare velocemente.........giocando il pallone in 2 tocchi al massimo.....
F.A.C.


pippo 07 Ottobre 2019 23:10

Purtroppo il presidente, anche volendo, non può intervenire su Ninkovic, non è roba sua.


Atlascaruso 07 Ottobre 2019 23:48

Carissimo Patron ti stimo moltissimo e sei una persona stupenda. Patron e se a Verona dovessimo perdere ? .....


PINO 52 07 Ottobre 2019 23:50

Non voglio essere un disfattista ma ho la netta impressione che questo allenatore oltre ad avere indubbiamente dei lati positivi mi da' l'impressione che sovente non sappia leggere la partita. fare dei cambi appropriati pur avendo degli ottimi giocatori.Faccio un esempio:con la partita di Cremona la squadra avversaria applicava il 3-5-2 . Con la partita contro il Pescara quest'ultima giocava con il 3-5-2 .Ebbene con il nostro 4-3-1-2 siamo riusciti a perderle tutte e due! Mi auguro a questo punto che Zanetti faccia dei cambiamenti alla formazione che affrontera' il Chievo almeno un 4-4-2 senza trequartista perche' faccio notare che le squadre avversarie non sono tutte uguali e le capacita' di un bravo tecnico si vedono nell'essere camaleontici.


Trieste Bianconera 08 Ottobre 2019 00:35

Eh sì Amedeo hai ragione Pulcinelli se si siede in panchina gli regaliamo anche i mitici calzini rossi come il nostro Costantino indossava mettendosi a fianco di "Coccia pelata". Pulcinelli è una bravissima persona e c'è la sta mettendo tutta per farci fare il salto in alto ma gli interventi disciplinari e scelte tecniche non competono a lui. Io credo che da certi giocatori come Ninkovic ci si aspetti ben altro da quanto stiamo vedendo ma io ritengo che moltissimi (tra cui il sottoscritto) non ripongano più alcuna fiducia in un ravvedimento di comportamenti da parte sua e che il rapporto con tifoseria e allenatore sia compromesso . Vediamo se qualcuno prenderà in mano la situazione prima che perdiamo altre partite e che inizi una contestazione dei tifosi. Sempre e dovunque Forza Ascoli


LORENZO CAPRO' 08 Ottobre 2019 08:32

SARÒ SEMPRE DEL SETTEMBRE TROIANO NON HA GIOCATO MALE, HA FATTO IL SUO.... PERÒ OGGI IL SUO È DA PASSO LENTO LENTO. BISOGNA DIRE CHE NON È STATO MAI UN FULMINE, PERÒ PRIMA ERA UN OTTIMO CALCIATORE. OGGI È SULLA VIA DEL TRAMONTO E SE LO TIENI IN ROSA PER ESPERIENZA MI STA BENE, SE LO FAI GIOCARE TITOLARE MI I-----O FORTE. IL PESCARA È VENUTO QUI CON UN CENTROCAMPO MOLTO VELOCE E NUMEROSO E TU CHE RISPONDI A TRE, NON PUOI PARTIRE CON TROIANO E PICCINOCCHI. RIPETO IL MISTER È BRAVO, MAI IO NON LO CAPISCO.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni