Ciclismo: Adriatico Cross Tour, sette prove tra autunno e inverno tra Marche e Abruzzo

Redazione Picenotime

11 Ottobre 2019

Sta per iniziare un nuovo ciclo (il settimo di fila) per l’Adriatico Cross Tour che continua a coinvolgere sinergicamente le regioni Marche e Abruzzo con sette appuntamenti programmati entro il 2019 tra i mesi di ottobre, novembre e dicembre che fanno presagire ad una stagione autunnale ed invernale ricca di agonismo, intensità e spettacolo grazie a un circuito ben radicato e che continua a far gola anche agli appassionati di altre regioni d’Italia.

E per rendere l’avvio subito all’insegna della massima competitività si rinnova per il terzo anno di fila il legame con il Giro d’Italia Ciclocross che ha scelto gli sterrati marchigiani per proporre il Trofeo Corridomnia in programma a Corridonia Scalo domenica 13 ottobre presso il Centro Commerciale Corridomnia con il percorso di gara che si svilupperà sui prati circostanti e lungo il fiume Chienti per una manifestazione organizzata dal Bike Italia Tour in collaborazione con l’Asd Romano Scotti.

Per tutte le informazioni riguardo a questa prima tappa dell’Adriatico Cross Tour si può consultare il sito del Giro al link: http://www.ciclocrossroma.it/corridonia-marche-2-tappa/2019/10/09/ .

L’Adriatico Cross Tour proseguirà il suo calendario con le gare di San Severino Marche il 20 ottobre (organizzazione a cura del T eam Co.Bo Pavoni coaudivato dal Pedale Settempedano), Ascoli Piceno il 1°Novembre (Progetto Ciclismo Piceno), Pianello d’Ostra il 17 Novembre (Gruppo Sportivo Pianello), Piane di Rapagnano il 15 dicembre (Cas Ciclistico Rapagnanese in collaborazione con l'Abitacolo Sport Club) come prova di campionato regionale FCI Marche prima del trittico finale “natalizio” con tre gare in pochi giorni: Ancarano il 24 dicembre valevole come campionato regionale FCI Abruzzo (Asd Abmol Eventi) per passare a Montegranaro il 26 dicembre (Cycling Project MGN) e concludersi ad Ancona il 29 dicembre (Pedale Chiaravallese) dove si terrà anche la premiazione finale di tutto il circuito.

Nelle singole manifestazioni saranno previsti solo premi in natura che saranno assegnati come minimo ai primi 3 di ogni categoria. Il montepremi in denaro per le categorie agonistiche verrà assegnato solo al termine del circuito dopo aver stilato la classifica generale a punti. Il montepremi sarà pari a quello di una giornata di gara come da tabelle federali, saranno escluse le categorie che non raggiungeranno la media di presenze di almeno 3 classificati per tappa alla fine del circuito. Per gli amatori è prevista una premiazione finale in base alla classifica del circuito con premi in natura.

La proclamazione dei vincitori avverrà al termine dell’ultima prova nella quale è obbligatoria la presenza dei premiati onde evitare la non consegna del premio. Sarà prevista una premiazione per le società con il maggior numero di partenti durante l’arco del circuito.

Giovani, agonisti e amatori sono chiamati a raccolta per una nuova ed entusiasmante avventura da vivere nel segno delle tre parole chiave del ciclocross che hanno in comune l’iniziale “F”: fango, freddo e fatica.

Per ogni ulteriore informazioni su regolamento e modalità di iscrizione si può consultare il link http://www.adriaticocrosstour.it/regolamento.html .



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni