Federfarma Ascoli, si lavora con Prefettura per protocollo anti furti e rapine nelle farmacie

Redazione Picenotime

11 Ottobre 2019

Pasquale D'Avella

Il fenomeno dei furti e rapine in farmacia è stato lo spunto per una attenta analisi del fenomeno, valutando interventi e soluzioni per restituire la sicurezza e la tranquillità dei farmacisti e dei clienti.

Nel corso di un costruttivo confronto avviato dal prefetto dott.ssa Rita Stentella con il presidente di Federfarma Ascoli Pasquale D’Avella, sono state poste le basi per sottoscrivere anche per la provincia di Ascoli un protocollo di fattiva collaborazione, finalizzato alla prevenzione e contrasto delle rapine.

Intento del percorso avviato è far sì che le farmacie aderenti a Federfarma Ascoli possano trovare nelle Istituzioni territoriali risposte immediate e concrete nel momento in cui sono oggetto di rapina, attivando anche strumenti di moderna videosorveglianza.

Un successivo incontro operativo con il vice prefetto Anna Gargiulo è servito a fissare i punti qualificanti del protocollo che sarà sottoscritto in tempi brevi. Protocollo che ricalca quello già siglato a livello nazionale tra il Ministero degli Interni e Federfarma, nella comune volontà di migliorare la sicurezza delle farmacie, anche mediante un sistema di collegamento fra gli impianti di videosorveglianza e le centrali operative di Polizia e Carabinieri.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni