Maratona, il keniano Kipchoge primo uomo a correre in meno di due ore

Redazione Picenotime

12 Ottobre 2019

Il 34enne keniano Eliud Kipchoge ha infranto uno dei muri-simbolo dello sport. Per la prima volta un uomo corre la maratona in meno di due ore. A Vienna, l'olimpionico è riuscito a percorrere i fatidici 42,195 km in 1 ora 59 minuti, 40 secondi e 2 decimi. Venti secondi scarsi in meno del necessario, un niente, giusto il tempo che un Bolt - o quasi  - impiega a correre i 200 metri in pista, ma è quanto basta . La performance non potrà essere omologata come record: troppe le anomalie di questa corsa - che l'azienda chimica britannica Ineos ha inventato "ad personam" - perché possa essere assimiliata alle altre. L'impresa, comunque resta, anche perché a compierla non è un uomo qualsiasi, ma il campione olimpico in carica, nonché detentore del record mondiale ufficiale: Kipchoge lo ha stabilito poco più di un anno fa a Berlino, correndo una maratona vera in 2h 1' 39''.

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni