Ascoli Calcio, focus sui bianconeri in prestito in Serie C. Bene Perri, un gol per Di Francesco

Redazione Picenotime

14 Ottobre 2019

Davide Di Francesco

Sono molti i calciatori che l'Ascoli ha ceduto in prestito in Serie C nell'ultima sessione estiva di calciomercato. Tra coloro che si sono trasferiti a titolo temporaneo annuale c'è il 26enne attaccante Simoneandrea Ganz, che nelle file del Como (nono in classifica nel girone A con 13 punti) ha realizzato 2 reti in 8 presenze in campionato più altre due apparizioni in Coppa Italia, per un totale di 548 minuti in campo. Il 22enne difensore centrale Danilo Quaranta è sceso in campo in 7 match (5 volte da titolare) con il Catanzaro sesto in classifica con 16 punti nel girone C, per un totale di 454 minuti giocati.

E' stato ceduto in prestito biennale alla Paganese il 21enne terzino sinistro Matteo Perri. Con il club campano (settimo nel girone C con 15 punti) ha messo a referto 8 presenze in campionato (6 da titolare) con 3 assist ed 1 gol nell'ultima gara interna vinta 3-1 contro l'Avellino, per un totale di 572 minuti in campo più altri 180 nei due match di Coppa Italia di Agosto contro Bari ed Avellino. Il 19enne centrocampista Marco Fermo non è mai ancora sceso in campo con il Virtus Vecomp Verona, club veneto ottavo in classifico nel girone B con 13 punti al quale è stato ceduto in prestito secco. Sta facendo bene il 19enne difensore centrale Lorenzo Vignati, passato a titolo definitivo al Lecco con diritto di "recompra" a favore del Picchio. Per lui, con il club lombardo terzultimo nel girone A con 6 punti, 9 presenze (8 delle quali da titolare) per un totale di 710 minuti in campo. 

Ci sono poi i tanti calciatori bianconeri passati all'Alma Juventus Fano, club con cui è stata instaurata un'importante partnership tecnica. La squadra granata allenata dall'ex capitano bianconero Gaetano Fontana ha collezionato finora 10 punti nel girone B, con un bottino di 2 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte, con 8 gol fatti e 14 subiti. In prestito secco c'è il 18enne attaccante Davide Di Francesco, che ha collezionato 6 presenze (nessuna da titolare) con un gol nel match vinto 3-1 sul campo della Feralpisalò e 198 minuti in campo. A titolo temporaneo al Fano c'è anche il 21enne attaccante Edoardo Tassi che però non è mai sceso in campo perchè ancora in fase di recupero dall'infortunio al ginocchio accusato lo scorso Aprile (sarà pronto tra circa due settimane). Zero presenze anche per il 19enne terzino destro Manuel Ricciardi (in granata in prestito secco), vanno leggermente meglio le cose per altri due ex Primavera dell'Ascoli, l'attaccante Luigi Sarli ed il difensore centrale Ismaila Diop, entrambi passati al Fano a titolo definitivo con accordo biennale e "recompra" a favore del club di Corso Vittorio Emanuele. Per il 19enne Sarli 5 presenze (solo una da titolare) per 112 minuti in campo più altri 90 nella gara di Coppa Italia persa 2-0 contro il Teramo. Per Diop, che compirà 20 anni il prossimo 19 Dicembre, 90 minuti in Coppa Italia ed appena 23 minuti in campionato nel match perso 6-1 allo stadio "Euganeo" di Padova. L'Ascoli vanta un diritto di "recompra" anche per il 22enne centrocampista Carte Said Mhando, che con il Fano finora ha collezionato 6 presenze in campionato (una da titolare, per un totale di 142 minuti in campo) più altri 90 minuti in Coppa Italia.

Stanno giocando con continuità altri due centrocampisti passati a titolo definitivo all'Alma e per i quali vige contrattualmente una possibilità di "recompra", i classe 1997 Simone Paolini e Samuele Parlati. Per Paolini 8 presenze in campionato (5 da titolare con 395 minuti in campo, 1 gol contro la Feralpisalò ed un assist) più altri 28 minuti in Coppa Italia. Parlati ha invece messo a referto 8 presenze in campionato (7 da titolare) con 598 minuti in campo, 2 reti contro Sambenedettese ed Imolese ed un assist, più altri 118 minuti in Coppa Italia.

Nell'Alma Juventus Fano, infine, c'è anche il 21enne terzino destro Niccolò Tofanari, che il ds bianconero Antonio Tesoro ha prelevato a titolo definitivo dal Gubbio la scorsa estate con accordo biennale per poi girarlo in prestito secco alla compagine granata. Per lui finora 8 presenze (tutte da titolare) per 697 minuti in campo più altri 81 nella gara di Coppa Italia contro il Teramo. 


© Riproduzione riservata

Commenti (2)

Alessandro 15 Ottobre 2019 09:22

chiedo scusa, ma ... un certo Gianluca Carpani ?
(oltre ad essere caduto nel dimenticatoio a livello societario, ora anche a livello mediatico)


Alessandro 15 Ottobre 2019 09:26

... forse perché lui è definitivo, senza la "recompra".


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni