Tennis, Travaglia batte a Stoccolma il “gigante” americano Opelka dopo un'autentica battaglia

Redazione Picenotime

15 Ottobre 2019

Stefano Travaglia

Ottimo esordio di Stefano Travaglia nel primo turno del torneo Atp 250 di Stoccolma. Sul cemento indoor svedese il 27enne tennista ascolano, attualmente numero 83 delle classifice mondiali, piega dopo un’ora e 54 minuti di aspra battaglia lo statunitense Reilly Opelka, numero 6 del seeding, con lo score di 7-5 4-6 6-4 ed ora affronterà al secondo turno il vincente della sfida tra la wild card di casa, lo svedese Elias Ymer, ed il "lucky loser" nipponico Yuichi Sugita.

Il primo set vede subito una palla break cancellata dall’americano, poi dominano i servizi, con ben venti punti consecutivi vinti dal giocatore in battuta tra secondo e sesto game. L’equilibrio però si spezza nell’undicesimo gioco, quando l’azzurro centra il break a 30 e poi porta a casa la partita agevolmente per 7-5 in 40 minuti.

Nella seconda frazione è ancora il servizio a dominare, con un parziale in apertura di 23 punti a 3 per il giocatore in battuta: ancora una volta è in coda al set che però il canovaccio non viene più rispettato. Travaglia serve per restare nella partita nel decimo gioco sul 4-5, ma va sotto 15-40 ed alla seconda occasione non si salva, con Opelka che porta a casa la frazione per 6-4 dopo 33 minuti.

Nella partita decisiva è ovviamente ancora il servizio a farla da padrone, ma questa volta vengono concessi più punti alla risposta. Nel quinto gioco Travaglia non sfrutta due break point consecutivi, con Opelka (numero 37 del ranking Atp) che risale da 15-40 e si salva ai vantaggi, ma la magia dello statunitense non si ripete nel nono game, quando a zero Travaglia trova il break che risulterà decisivo, andando poi a chiudere comodamente per 6-4 in 41 minuti, vincendo 12 degli ultimi 14 punti giocati, dal 3-4 al 6-4 finale.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni