Ascoli Calcio, Tesoro: ''Da Cruz non convocato per il match col Chievo per motivi disciplinari''

Redazione Picenotime

18 Ottobre 2019

Antonio Tesoro

Il direttore sportivo dell'Ascoli Antonio Tesoro, direttamente dal ritiro veronese dove si trova la squadra da ieri sera, ha fatto chiarezza sul presunto "caso Da Cruz" attraverso il sito ufficiale del club bianconero in vista del match con il Chievo in programma Domenica 20 Ottobre alle ore 15 allo stadio "Bentegodi" per l'ottava giornata del campionato di Serie B. 

"Intervengo sulla questione onde evitare il susseguirsi di ricostruzioni fantasiose ai limiti della realtà - ha dichiarato Tesoro -. In totale accordo con mister Zanetti, abbiamo convenuto di non convocare Alessio Da Cruz per la trasferta di Verona per motivi disciplinari, non avendo il calciatore rispettato le regole societarie e di squadra concordate ad inizio stagione. Chiarito questo, mi auguro che da qui a domenica le energie di tutti vengano riversate sulla partita col Chievo".

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA MARCOLINI IN VISTA DI CHIEVO-ASCOLI



© Riproduzione riservata

Commenti (57)

Riccardo 18 Ottobre 2019 15:40

Al direttore sportivo ribadisco i complimenti per la rosa allestita, ma la bravura di un direttore sportivo e dell'allenatore, si dimostrano soprattutto nella gestione della rosa durante tutto l'arco della stagione, sino ad ora abbiamo assistito ad un nervosismo senza giustificazioni, per questo giudico ad oggi la gestione molto lacunosa, non è la prima volta che accadono certi episodi, già Ninkovic aveva fatto la stessa cosa verso l'allenatore con atteggiamenti poco consoni ad un professionista, eppure non è stato punito come da Cruz.
Noi sportivi ascolani speriamo che non si torni indietro nel tempo, quando ad avere problemi con i calciatori fu Maresca, sappiamo tutti com'è andata a finire.
Per fortuna che siamo in zona play off dopo essere stati in testa alla classifica, non oso immaginare cosa potrebbe accadere se dovessero arrivare altri risultati negativi.


ermanno 18 Ottobre 2019 15:43

Bravo Tesoro, tutti utili nessuno indispensabile, solo per la maglia, lacrime e sudore, forza!


LORENZO CAPRO' 18 Ottobre 2019 15:47

CARO TESORO SAI BENISSIMO QUANTO TI STIMO, SEI FORTISSIMO E TUTTI SANNO QUANTO VOGLIO BENE A QUESTA SOCIETÀ MERAVIGLIOSA. PREMESSO QUESTO MI SONO STANCATO DI FARE REGALI ALLE SQUADRE AVVERSARIE, CONTRO FROSINONE, CREMONESE E SOPRATTUTTO PESCARA ABBIAMO AVUTO IL FENOMENO DI ALLENATORE CHE NE HA COMBINATE DI TUTTI I COLORI, FACENDO FORMAZIONI SBAGLIATE E SOPRATTUTTO SBAGLIANDO COMPLETAMENTE LA PARTITA IN CORSO NON CORREGGENDO GLI ERRORI FATTI PRIMA. OGGI QUESTO FATTO CHE METTE FUORI ROSA IL CALCIATORE PIÙ FORTE INSIEME A NINKOVIC DI TUTTA LA SERIE B. SECONDO ME SI POTEVA GESTIRE IN MANIERA DIVERSA, FACENDO UNA GROSSA MULTA E REDARGUENDO IN MODO DURO IL CALCIATORE, MA MAI PRIVARSI DEI PIÙ FORTI. MI AUGURO CHE DA OGGI IN POI IL MISTER FACCIA GIOCARE LA FORMAZIONE PIÙ FORTE, MA SICCOME VEDO CHE NON LA CAPISCE.... ADESSO GLIELA FACCIO IO : LEALI, PUCINO GRAVILLON, BROSCO, D'ELIA PADOIN O BRELK, PETRUCCI, GERBO, SCAMACCA, NINKOVIC, DA CRUZ. GLI ALTRI FANNO PANCHINA E ENTRANO QUANDO CI SONO INFORTUNATI E SQUALIFICATI. ANCHE CONTE FA' GIOCARE CON L'INTER SEMPRE GLI STESSI. NON È POSSIBILE FAR RUOTARE 23/24 CALCIATORI PER GESTIRE MEGLIO LO SPOGLIATOIO. UN MISTER DEVE AVERE PERSONALITÀ E I PIÙ FORTI GIOCANO. SPERIAMO DI VINCERE A VERONA E BASTA, BASTA, BASTA ERRORI DA PARTE DI TUTTI. CAPITO ZANETTI????


fabrizio becattini 18 Ottobre 2019 15:53

privarsi di un contropiedista piu unico che raro come da cruz e in una partita cosi importante non è un bel segnale


Fra61 18 Ottobre 2019 15:55

Forza Ragazzi
Chi vuole il bene dell'ASCOLI
deve dimostrarlo sul campo.
11 leoni e tanto cuore a Verona. per tornare a sognare.
FORZA ASCOLI CARICA


Luigi 18 Ottobre 2019 16:06

Zanetti non è in grado di tenere lo spogliatoio e soprattutto allenare una squadra di serie B. Basta con le scommesse.....dobbiamo salvarci.


the punischer 18 Ottobre 2019 16:08

non rompete sempre le paxxe a ninkovic se siete tifosi sostenete i giocatori invece di cercare di destabilizzare l'ambiente la società c'è e ha punito chi si comporta male non servite voi commentatori della domenica


Obiettivo 18 Ottobre 2019 16:17

E anche stavolta è finita a tarallucci e vino.
Non siamo degni di sapere cosa succede.
Arrivano solo le esplosioni e nessuno ci dice prima che c'è un incendio.
Non mi piace essere trattato così.


Giuseppe da cagliari 18 Ottobre 2019 16:21

Ma possibile che qualsiasi cosa succeda senza sapere i motivi reali dobbiamo dire la nostra, solo per destabilizzare. Premetto che domenica sarò a Verona, sempre sempre ascoli calcio. Si tifa e basta le faccende societarie lasciamole ai dirigenti. F. A. C.


sandrone 18 Ottobre 2019 16:26

I deliri di onnipotenza calcistica del pur simpatico Lorenzo Caprò... ora si mette pure a fare la formazione... :-) :-)


Nazzareno 18 Ottobre 2019 16:32

Le parole finali del direttore sportivo sono rivolte più alla squadra che all'ambiente.


Davidw 18 Ottobre 2019 16:38

Allora...ricapitoliamo la questione..forse mi sono perso qualche passaggio...vivendo lontano da ascoli questo è possibile....ci siamo ...anzi mi correggo vi siete.....stracciati le vesti x la reazione sconsiderata di ninkovic a Cremona e vi siete scagliati anche giustamente contro la società x non aver preso provvedimenti nei suoi confronti adesso che la società ha reputato di farlo rompete le scatole....come dice giustamente il utente Ermanno tutti sono utili nessuno è indispensabile.....se da Cruz gioca come sa fare libero e sgombro da ...grilli mentali è un fenomeno che certamente non sarebbe in serie b......se invece crede di risolvere le partite da solo come a Cremona e col Pescara allora...meglio che si prenda un turno di riposo e che rifletta...meriti e ragioni su ciò che vuole fare......ne và anche del suo futuro calcistico e decidere una volta x tutte se vuole ambire a giocare in serie a...xché i numeri ce li ha tutti o fare la fine del giocatore incompiuto genio si ma tanta sregolatezza.....f.a c....ah...dimenticavo...in questa delicata fase non servono primedonne ma il GRUPPO......caro capro......un consiglio....da un ...vecchio frequentatore del bar delle fonti......Non svegliarti sempre e continuamente contro il..malcapitato di turno....lo so che tieni tanto all' ascoli....d altronde come me...ma prima di ...sparare a destra e a manca cerca di ragionare a mente fredda...Non si può passare dalla.....glorificazione.....alla.......cestinazione.....un caro saluto a te a tutti i...malati....dell' ASCOLI XALCIO 1898...F.A.C.


Marco Santarelli 18 Ottobre 2019 16:45

Giuseppe da Cagliari, la tua passione è ammirevole e degna del massimo rispetto, tuttavia la finalità del forum è proprio questa, cioè esprimere le proprie opinioni viceversa non avrebbe ragione di esistere.
Andare a Verona (dopo 2 sconfitte consecutive) senza un attaccante che può fare la differenza è sicuramente un motivo di apprensione x i tifosi.
Serpeggia un preocuppante nervosismo, che la situazione di classifica non giustifica. Spero solo che il pugno di ferro adottato sia il risultato di una collegialità da parte di TUTTE le componenti societarie.... Saluti
p.s.
Se le cose dovessero andar male con Zanetti , propongo Capro' come "traghettatore" x la stagione in corso.
Si scherza eh Lorenzo, un caro saluto anche a te.


ASCOLANO in riviera 18 Ottobre 2019 16:45

Patron PULCINELLI ci pensi Lei visto che questo “nervosismo latente” potrebbe diventare pericolosissimo e che secondo il mio modestissimo parere ne Tesoro né Zanetti hanno l’aurorita e il carisma per gestire! Abito in riviera da trent’anni e sono da sempre TIFOSISSIMO ASCOLANO ma qui c’e un presidente senza soldi che quando alza la voce tremano tutti!!!!! S’INCAXXI anche lei PATRON come faceva COSTANTINO IL GRANDE che quando “menava” sempre in senso figurato, non guardava in faccia a nessuno!!!! FAC e Forza Patron Pulcinelli...e MENO MALE CHE MASSIMO C’E’.....


Forza Ragazzi 18 Ottobre 2019 16:47

Lo spogliatoio è l'anima della squadra...fuori ldalle paxxe le prime donne e gli esagitati,in serie B non esistono fenomeni!
Non mettiamoci del nostro per destabilizzare e rovinare tutto altrimenti qui si mette male...e questa non mi sembra una squadra in grado di lottare per obiettivi di basso profilo.


Antonio Marozzi 18 Ottobre 2019 16:55

Se la squadra non è disciplinata è un problema dell'allenatore non per l'allenatore.Se si vuole salire ci vuole ben altro


LORENZO CAPRO' 18 Ottobre 2019 17:19

SANDRONE E DAVID LO SO' CHE FA' RIDERE ED AVETE RAGIONE CHE È RIDICOLO CHE UN SEMPLICE TIFOSO CONSIGLIA LA FORMAZIONE, MA SICCOME NOI ASCOLANI UN PO' DI CALCIO LO CAPIAMO.... QUANDO TI ACCORGI CHE UN MISTER (SEPPUR BRAVO E PREPARATO) COMETTE ERRORI CLAMOROSI IN FORMAZIONE E SOSTITUZIONI... COME FAI A NON SCRIVERLO???


Amedeo 18 Ottobre 2019 17:30

Ora Da Cruz si rilassa un po' , tanto oramai gli avversari hanno capito che e' un contropiedista e non lo lasciano partire , bravi Zanetti e tesoro


sandrone 18 Ottobre 2019 17:33

Caprò, ti voglio bene davvero, sei simpatico e mi fai ridere, ti leggo volentieri, però secondo me di calcio non è che capisci così tanto...ahahah cambi idea 1000 volte.... ti ricordo che per te erano fenomeni anche Maresca, Vivarini e tanti giocatori che da noi hanno fatto pena e pietà, come ad esempio Milinkovic e Ciciretti.... Quindi profilo basso e fai fare a mister e società loro dovere, sempre con affetto.... TVB!


Massera 18 Ottobre 2019 17:56

Da Cruz è un ottimo giocatore quando è in forma e disciplinato in campo .Se Zanetti ha preso questa decisione avrà i suoi buoni motivi. Un allenatore non rinuncia mai a chi può far vincere la squadra ed è la persona che ha maggiore interesse.Più di noi tifosi


MIMMO 18 Ottobre 2019 17:59

Come diceva la Sora Lella, annamo bene.


Ascolano in terra d'Abruzzo 18 Ottobre 2019 18:08

Non era meglio una bella multa, così rischiamo di fare un regalo agli avversari...


rico 18 Ottobre 2019 18:10

solo e sempre FORZA ASCOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII


Davidw 18 Ottobre 2019 18:31

Un po' tutti noi..io x primo a volte mi ...reputo un......gran conoscitore di calcio...solo xché andavo allo stadio con mio padre dall' età do 8 anni fino ai 40..poi la vita e il lavoro m ha portato lontano dalla mia amata ascoli città e ascoli calcio 1898..ma l unica cosa che faccio vista l a mezza età raggiunta è quella di ragionare a mente fredda e valutare Pro e contro cercando di non farmi trascinare dall' emotività..lo so non è facile ma ci provo.....ad ognuno il suo mestiere.........io quella del tifoso ....agli altri le loro rispettive competenze.....f.a.c.


Forza Ascoli 18 Ottobre 2019 18:38

Una società con le pxxxe a prescindere dai soldi che caccia, ha chiarezza nei ruoli, è composta da un presidente dal direttore generale che fa funzionare le cose, dal direttore sportivo che insieme all'allenatore guida la squadra e tiene tutto sotto controllo nello spogliatoio. stop.
Qua il direttore generale persona molto seria, ma parla del prato e dice in conferenza stampa che tutto va bene, nel frattempo al picchio village succede il caos, il direttore sportivo bravo nel calciomercato ma in un momento così difficile non è presente, l'allenatore giovane e ambizioso ma non riesce a tenere in mano lo spogliatoio ed è in chiara confusione nel mettere in campo la squadra.
Giratela come volete questi sono i fatti.
Per fortuna che siamo a 3 punti dalla vetta ma qualcosa non funziona.
Confido nella voglia di patron Pulcinelli e nella lungimiranza del presidente Tosti, sono stati fatti anche sbagli di comunicazione che una società di serie B non può permettersi, sono loro che devono risolvere i problemi e uscire da questo brutto momento, intanto la squadra deve fare risultato a Verona.
Speriamo bene e sempre forza Ascoli


Picus 18 Ottobre 2019 19:06

Confidiamo nel Patron. Sappia mettere a posto loro tutti i dipendenti ricordando chi è che paga gli stipendi. Tanto quello è l'unico argomento che gli interessa veramente ed al quale sono sensibili. Alla mancata convocazione corrisponda anche la mancata retribuzione come accade a tutti i lavoratori dipendenti...


asnkvola 18 Ottobre 2019 19:47

Via questi calciatori da Ascoli,preferisco perdere 1000 partite che star a sopportare gente che prende 1000 euro al giorno e fa pure i capricci come i bambini piccoli,a gennaio questo lo dobbiamo ridare indietro a chi ce lo ha prestato, quell'altro che è nostro vendere al miglior offerente e riprendere Ciciretti,quello è un signor giocatore no questi.


Jeannette 18 Ottobre 2019 19:49

secondo me Mister Zanetti non ha capito che Ascoli non il Südtirol, semplice.... Non regge pressioni minime / irrilevanti, non riesce a gestire il gruppo infondendo insicurezza continuando a voltare e rivoltare sempre la formazione.
secondo me lunedì non sarà più l'allenatore dell'Ascoli


Fullibro 18 Ottobre 2019 19:59

Capro’ hai ragione, noi ascolani lo capiamo il calcio, TU NO!


Ze 18 Ottobre 2019 20:07

Ottimo regalo, il Chievo ne aveva proprio bisogno anche perché parliamo di un giocatore adattissimo alla partita.


Abbasso i pesciari 18 Ottobre 2019 20:18

Sono d'accordo con Caprò ,devono giocare solo i piú forti Forza Ascoli


LORENZO CAPRO' 18 Ottobre 2019 20:30

CIAO SANDRONE GRAZIE E CONTRACCAMBIO PER LA SIMPATIA, OK HAI RAGIONE, FACCIAMO FARE A LORO.


Tonino 18 Ottobre 2019 20:35

Egregio signorTesoro lei dovrebbe sapere che fare il direttore sportivo dell'Ascoli è un privilegio che va onorato, noi non chiediamo la luna, solo che facciate bene il vostro dovere, è facile fare calciomercato e comprare giocatori forti con una società solida alle spalle, poi bisogna saperli gestire, quello che è accaduto non è bello per la società e i tifosi, prendetevi le vostre responsabilità senza cercare di nascondere la polvere sotto il tappeto e sminuire l'accaduto, traspare tensione nella squadra da diverse partite, il motivo lo sapete voi, le chiacchiere stanno a zero.


BÁÁ 18 Ottobre 2019 20:43

Io...tifoso del picchio.....spero,mi auguro,sono convinto.....che mister Zanetti da persona serie ,inelligente, e onesta qual'è.....DIA RETTA A MISTER CAPRÒ....STIMATORE DI BELLINI,MARESCA&FIORIN,ZANETTI,TESORO,.....UN LUMINARIO....ZANETTI PRONATI AL MISTER CAPRÒ.....


BÁÁ 18 Ottobre 2019 21:04

....ma veramente cè stato un tifoso che ha creduto che Da Cruz o Ninko o Ciciretti siano stati ad Ascoli xchè convinti dal progetto o dal presidente o da Tesoro?????
Solo Caprò....che già li ha scaricati....giocatori forti così ma che lasciano il cervello a casa stanno ad Ascoli xchè INDISCIPLINATI cronici. PUNTO.


Per sempre Ascoli 18 Ottobre 2019 21:14

Da dove proviene questo nervosismo dei calciatori ? Secondo me, all'inizio ci siamo trovati davanti anche con un po' di situazioni favorevoli ma nella realtà la squadra è si più forte degli ultimi anni ma sicuramente non è da primissimi posti.
Questa situazione ha creato varie illusioni e alle prime sconfitte sono arrivate le critiche e il nervosismo di quelli con le teste più calde.
Facciamo un bel bagno di umiltà, tiriamo fuori le unghie ma non fra noi, ma con gli avversari e puntiamo alla concretezza.
Il mister ha bisogno di farsi le ossa ma, capisca, che prima di tutto pensiamo a far punti per salvarci eppoi penseremo ad altri traguardi.


SKYFO 18 Ottobre 2019 21:40

Non entro nel merito della legittimità del provvedimento adottato per il "caso Da Cruz", ma provo solo ad inquadrare la situazione in una prospettiva più ampia. Siccome è cosa nota che, oggi più che mai, ai calciatori generalmente interessano più i soldi che i colori della maglia, allora sarebbe il caso di reprimere comportamenti come quelli di Da Cruz (o di Ninkovic, o di chi volete voi) colpendo il nervo scoperto del denaro. Quindi, in base ad un codice interno definito e condiviso ad inizio Stagione, definirei pene pecuniarie "serie" per ogni tipologia di condotta sbagliata (dal semplice ritardo in allenamento alla manfrina in occasione di sostituzioni, passando per le zuffe con compagni di squadra e per le espulsioni da comportamento violento). Ovviamente, in caso di recidiva, la tariffa prevista raddoppia, triplica e via dicendo. In questo modo, da un lato il giocatore sconta la propria pena per la "bravata", dall'altro la squadra non rischia di compromettere la prestazione sportiva privandosi di elementi di spessore in seguito alla mancata convocazione. Sarò banale eeeh, ma credo che toccandoli nel vivo (portafoglio) probabilmente certe alzate d'ingegno si ridurrebbero sensibilmente!!...Detto questo, TUTTI A VERONA!!!


Atlascaruso 18 Ottobre 2019 22:10

A gennaio CIAO CIAO , da Cruz! Se non prima...


Zac28 18 Ottobre 2019 22:12

Comunque rimane il fatto che con il Chievo Da Cruz non giochera' pero' poteva entrare dalla panchina e poteva spaccare la partita, il problema di comportamento poteva essere gestito diversamente e li l'allenatore deve lavorare su questo e non solo su Da Cruz.
Forza Picchio.


Atlascaruso 18 Ottobre 2019 22:15

Grave perdita secondo me... ne pagheremo le conseguenze.


Zac28 18 Ottobre 2019 23:00

Mi sa tanto che a Verona qualcuno sta rigraziando.


Nazzareno 18 Ottobre 2019 23:09

Al di là di tutto spero che la squadra onori la maglia e sia degna di coloro che raggiungeranno Verona.
Mi auguro che tutto si ricomponga nel miglior modo possibile e che il giovin Tesoro capisca che una squadra vera ha bisogno più di gregari che di di primedonne isteriche.
Poi se per il prestito di quest'ultime ti hanno fatto ridere allora alzo le mani, ma i rischi sono dietro l'angolo.


mario 18 Ottobre 2019 23:25

tesoro imparate la lezione ci vuole umiltà e sudore, troppe chiacchiere e selfie da parte di tutti, una società normale comunicava la ista dei convocati e diceva che da cruz non era nella lista per qualsiasi motivo, già.. una società normale!!!!! che ha un minimo di collaborazione tra tutti, invece sembra che unosta a capo nord gli altri in arabia saudita, ci sono troppi galli e dallo spogliatoio esce tutto ciò che succede, sintomo di poca unione caro tesoro stia più vicino alla squadra


Luigi 1960 18 Ottobre 2019 23:30

Se Zanetti ha preso questa decisione significa che c'è stato qualcosa di grave che non poteva essere ignorato, immagino qualcosa di destabilizzante l'armonia del gruppo. Noi tifosi non possiamo saperlo ed è bene che la conoscenza di questi fatti rimanga circoscritta nello spogliatoio. Personalmente non mi interessa neanche saperlo, ma rispetto la decisione del Mr. L'Ascoli contro il Chievo può fare risultato anche senza Da Cruz, soprattutto se è quello visto contro il Pescara. Il giocatore olandese ha indubbie qualità tecniche, ma da sole non bastano, anzi possono essere illusorie se non accompagnate da una maturità caratteriale ed equilibrio psico-emotivo, e che ci siano queste carenze in lui lo si è visto già dalla prima partita di campionato contro il Trapani. Quindi FORZA ASCOLI e basta!


Trieste Bianconera 19 Ottobre 2019 02:27

Patron Pulcinelli quest'estate voleva mettere Lorenzo Caprò (che costa anche meno) al posto di Vivarini ma poi nella trattativa si è inserita l'Inter così ora Caprò fa le formazioni al posto di Conte e per questo l'Inter vince... Dai sdrammatizziamo un pò questo strano inizio di campionato. Dopo gli elogi al cubo per le prime vittorie arrivano ondate di critiche per le 2 sconfitte. Se vinciamo a Verona tutti eroi, se perdiamo tutti co..ogni. Sembra che ogni partita sia da vita o morte ma il campionato è lungo basta solo che si metta ordine nello spogliatoio. L'organico c'è ma abbiamo un paio di giocatori che pensano di essere fenomeni e che possono fare quello che gli pare. Non abbiamo bisogno di presunti fenomeni (che fanno 2 belle giocate e 27 errori come con il Pescara) ma di seri professionisti che onorino la nostra maglia (cito ad esempio Lanni Ardemagni Brosco Gerbo o Troiano). Ci sono tutti i presupposti per fare bene ma se non c'è serenità si rischia di mandare tutto all'aria. Il cattivo esempio di 2 elementi se non gestito porterà nervosismo e risultati negativi. Pulcinelli si è mosso bene, Tosti è una garanzia e sapranno procedere per sistemare questa situazione. L'unico errore da non fare è quello di dire alla romana : 'sò ragazzi... e fare finta di nulla. Saluto gli amici Asnkvola, Luigi 1960,San Marco, Mimmo e Amedeo e Fabrizio Becattini. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Giggi 19 Ottobre 2019 07:19

Premesso che come giocatore mi piace, ma faccio una domanda: se voi foste proprietari di un'azienda e un vostro dipendente, seppur bravo, fosse indisciplinato e non rispettoso delle regole e dei colleghi, prenderete dei provvedimenti, anche la sospensione temporanea?


pippo 19 Ottobre 2019 07:50

Se lo hanno messo fuori avranno avuto buoni motivi così come un allenatore, che diversamente da noi fa quello di mestiere, decide e si prende le responsabilità del caso. Le regole vanno rispettate il campionato non dura una partita e in uno sport di squadra fare le cose insieme non è solo un fatto etico, è parte del gioco. Forza ragazzi.


Albardialbissola 19 Ottobre 2019 08:21

Non sapendo come sono andate le cose è difficile giudicare
Di sicuro l Ascoli viene prima dei singoli e la gestione dello spogliatoio è importante e tutti si devono adeguare indipendentemente dal loro valore
Anche senza da cruz possiamo fare bene
Ha ragione Tesoro...pensiamo al Chievo e lasciamo la gestione dei giocatori a società e allenatore


asnkvola 19 Ottobre 2019 08:56

Da Cruz giocatore sopravvalutato, Scamacca è il vero top player di questa squadra........


LOLLO57 19 Ottobre 2019 09:44

Per fare grandi risultati occorre che la società faccia capire ad ogni suo dipendente, soprattutto ai giocatori che la squadra viene prima di tutto, che bisogna stare zitti e pedalare rispettando le gerarchie e mantenendo un comportamento consono con i compagni di squadra. Quindi non si deve guardare in faccia a nessuno . Se vuoi fare un grande campionato la disciplina è essenziale. Soprattutto per mettere l'allenatore nelle condizioni migliori per poter lavorare. Da Cruz certamente l'ha combinata molto grossa. Vi pare che se ci fosse stata una possibilità di portarlo a Verona lo avrebbero lasciato a casa? Sicuramente una decisione del genere è stata condivisa da tutto lo staff compreso Pulcinelli. Ripeto per fare grandi campionati occorre che in tutta Italia i giocatori sappiano che ad Ascoli non devono esistere prime donne e che si deve rigare dritto, altrimenti continueremo ad avere problemi non solo quest'anno ma anche i prossimi.


Silvio 19 Ottobre 2019 10:58

Questi giocatori presuntuosi con le giocate ,ma senza ragionare in campo ,non vanno bene !!!! La mente della squadra è Petrucci .
Forza Ascoli


Algoritmo 19 Ottobre 2019 11:21

Con questa, forse anche troppo, ampia
rosa di giocatori disponibili per attacco,
normale si creino tra loro stessi tensioni
di posto da occupare, bene ha fatto la
Società a intervenire nel curare i primi
sintomi prima che malattia degeneri in
maniera irreversibile diventa mortale.


Rosca 19 Ottobre 2019 12:20

Se con il Chievo non abbiamo mai vinto,forse dato la volta buona? 2 secco.


Ale 19 Ottobre 2019 13:09

Leggo continuamente(spesso le stersse persone) che pare non aspettino altro che creare 'zizzania' e negativitá ad ogni minima cosa che succede... che tristezza...
Boh... contenti voi...


Fab 19 Ottobre 2019 13:41

Potrei anche essere d'accordo sul esclusione di Da Cruz ma se a Verona le cose vanno male può succedere un casino nel ambiente... Speriamo in una grande partita di Scamacca


francesco 19 Ottobre 2019 14:43

Ma si può sapere cosa ha combinato Da Cruz di tanto grave?


Daniel 19 Ottobre 2019 16:22

Ma come si fa a dire che Da Cruz avrebbe fatto un partitone a Verona?
Quante chiacchiere che non aiutano.
I panni sporchi si lavano in famiglia.
A Verona per vincere.
L'Ascoli non si discute si ama e basta.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni