Chievo-Ascoli 2-0, Pulcinelli: “C'è qualcosa che non va ma non pensiamo assolutamente a cambiare allenatore”

Redazione Picenotime

20 Ottobre 2019

Tifosi Ascoli al "Bentegodi" di Verona

Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli ha assistito dalla tribuna dello stadio "Bentegodi" alla sconfitta per 2-0 contro il Chievo nell'ottava giornata del campionato di Serie B. Per i bianconeri è arrivato il quarto ko stagionale, il terzo consecutivo (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DELLA PARTITA).

"Mi sembra giusto metterci la faccia dopo questa brutta sconfitta. Occorre portare a galla la scarsa prestazione della nostra squadra, così non va più bene - ha dichiarato Pulcinelli in serata a Picenotime.it -. C'è qualcosa che non va e bisogna capire di cosa si tratti, lavoreremo tutti noi in maniera scrupolosa e costruttiva per analizzare la situazione e trovare quelle che immaginiamo siano le giuste soluzioni. Il mister avrà sicuramente le sue responsabilità, come tutti, ma non pensiamo assolutamente ad una sua sostituzione. E' già scartato che sia lì, nella guida tecnica, dove cercare il problema. Noi siamo un team unito, dalla proprietà, alla parte tecnica, passando per ds e mister fino alla squadra, facciamo del confronto leale e schietto il nostro grande punto di forza. C'è da lavorare a fondo, è evidente, occorre focalizzarci su alcuni aspetti. Sicuramente in campo, come testimonia la prova odierna, molti dei nostri ragazzi non sono sicuri e determinati, al contrario di quello che vediamo negli allenamenti. L'unico applauso oggi, veramente grande, va fatto ai nostri tifosi, ai 700 che hanno colorato di bianconero il "Bentegodi" e sostenuto la squadra nonostante la brutta prestazione. Ora ci mettiamo subito al lavoro per cambiare il corso delle cose, in settimana verrò ad Ascoli a parlare di persona con la squadra".


© Riproduzione riservata

Commenti (73)

asnkvola 20 Ottobre 2019 20:31

Allora cambia giocatori e metti mano al portafogli.


Stefano 20 Ottobre 2019 20:36

Bravo presidente .
Se abbiamo un progetto portiamo lo avanti tutti insieme. Tifosi compresi . Ora è il momento di stare vicino alla squadra le critiche lasciamole a fine anno. Forza Zanetti sveglia questa squadra io sono sempre dalla tua .


Michele 20 Ottobre 2019 20:36

Che dire...... ho appena visto un intervista su Sky di Marocchi, che , riferendosi ai giocatori, diceva...... la cattiveria la rabbia agonistica o ce l hai ....o non è di sicuro il tecnico che te le insegna......... forse le problematiche prima erano coperte dalla vena realizzativa dei nostri attaccanti.... e dalla bravura dei nostri portieri....... ma ora stanno venendo fuori...... io non faccio la formazione, ma un Troiano, un Valentini, Puccino, servirebbero in campo per guidare la squadra dal campo.......


Arturo 20 Ottobre 2019 20:37

Le ultime parole famose “ Vivarini sarà allenatore anche il prossimo anno” Ora il mister non si cambia.
Mi sembra che si giochi con la nostra intelligenza


MARIO78 20 Ottobre 2019 20:44

Sig Pulcinelli ai tempi di Rozzi un allenatore cosi non avrebbe mai messo piede nello spogliatoio ,lei continua a coprirlo ma secondo me stiamo perdendo tempo ormai si e' deteriorato tutto vedo giocatori che passeggiano in mezzo al campo allenatore in confusione che facciamo un campionato tutto cosi ' ?qui urgono provvedimenti se vogliamo fare un campionato decente ......se invece vogliamo creare problemi continuamo cosi '


Ze 20 Ottobre 2019 20:49

La squadra non gioca, non pressa, lascia ampi spazi agli avversari e tanto altro. Mancano gli schemi e facciamo ridere avversari modesti. Da che cosa dipenderà? Pronti per prossimo atto di beneficenza?


Sga 20 Ottobre 2019 21:00

3 sconfitta consecutiva è scattato l'allarme rosso presidente


Luigi 20 Ottobre 2019 21:00

Patron è colpa dei tifosi, in particolare i 700 che erano presenti a Verona e in particolare modo i 4200 tifosi che hanno fatto l’abbonamento.


PRENESTINO BIANCONERO 20 Ottobre 2019 21:02

Tradotto, contro l'Entella ultima chance. O almeno si spera che sia così.


LORENZO CAPRO' 20 Ottobre 2019 21:06

DEVI PARLARE URGENTEMENTE CON L'ALLENATORE E FARGLI CAPIRE I TANTISSIMI ERRORI CHE COMMETTE. NON È POSSIBILE CHE SBAGLIA SEMPRE FORMAZIONI E SOPRATTUTTO SONO EVIDENTI E CLAMOROSI GLI ERRORI NELLE SOSTITUZIONI, UNA COSA DEL GENERE NON SI ERA MAI VISTA AD ASCOLI. SUL RESTO PENSO CHE SIA PREPARATO, LAVORA ANCHE TANTO, MA POI CI VORREBBE VICINO A LUI UNO CHE SCEGLIE.....


Per sempre Ascoli 20 Ottobre 2019 21:11

Presidente, la condizione atletica dei giocatori e' disastrosa: già a fine primo tempo il fiato era finito e nessuno correva. Poi gli acquisti che, se si eccettuano gli attaccanti, per il resto sono calciatori non adatti alla serie B; in particolare i nuovi centrocampisti sono una vera delusione!
C'è da correre subito ai ripari e a gennaio tornare subito sul mercato per prendere qualche buon terzino, e, almeno, un bel regista di centrocampo.
Speriamo bene ma abbiamo fatto troppi voli pindarici all'inizio e ora sarà difficile resettare la situazione per far comprendere che il primo obiettivo deve essere la salvezza!


Francesco 20 Ottobre 2019 21:14

Carissimo patron il calcio è una cosa per gente di calcio, non me ne voglia ma spesso intorno alla squadra sembra il set di un film, i risultati delle prime partite ci hanno illuso, un grande progetto si costruisce con lavoro e sudore, sarebbe meglio fare meno sviolinata anticipate, meno selfie e più umiltà, vale per tutti.
Torniamo con i piedi per terra c'è una salvezza da conquistare.
Qua tutti sono in discussione nessuno escluso


remo 20 Ottobre 2019 21:24

Patron mi fido di te, ci metti sempre la faccia ed è bello, ma ora bisogna cambiare rotta, subito, FAC!!


Oscar Di Buo' 20 Ottobre 2019 21:27


Caro Presidente in Rosa, ci sono calciatori come Nonlovic, Da Cruz, ecc... che fanno gli ATTORI,NOI MALATI DELL'ASCOLI ,SIAMO STANCHI E DELUSI DA NINKOVIC, DURANTE LE PARTITE PROTESTA SEMORE, CORRE POCHISSIMO ED HA ATTEGG9AMENTI IERIGUARDODI SPESSO NEI CONFRONTI DI ZANETTI, ORA BASTA!!! POI ZANETTI CAMBIA SEMORE FORMAXIONE ORA È TROPPO, OGHI A VERONA HA FATTO GIOCARE LAVERONE E ROSSETI 2 CALCIATORI INADEGIATI ALLA SERIE B, LO SAPPIAMO TUTTI TRANNE IL MISTER???


ale 20 Ottobre 2019 21:39

asnkvola di solito concordocon te ma stavolta il tuo intervento e'ai limiti della vergogna. Bah...


Marco Santarelli 20 Ottobre 2019 21:44

Dottor Pulcinelli, quando dice che c'è qualcosa che non va siamo tutti d'accordo, ma perché questo qualcosa secondo lei NON PUÒ ESSERE IL MISTER?? Se lei ha contribuito a fare una squadra competitiva, come erano anni che non si vedeva ad Ascoli e poi assistiamo ad esperimenti continui, rimediando queste figuracce di chi è la colpa? Secondo me il Mister è in confusione totale, e complice anche la sua brevissima esperienza ha difficoltà nel gestire lo spogliatoio.
Se lei ha fiducia in questo allenatore allora lo difenda strenuamente FINO ALLA FINE, ma se ha dei dubbi intervenga SUBITO, prima che la situazione precipiti.
Le ricordo che il suo predecessore qualche anno fa disse"piuttosto che sostituire l'allenatore (all'epoca Petrone) cambio tutti i giocatori!"
Sappiamo tutti come andò a finire........


Lillo58 20 Ottobre 2019 21:47

Purtroppo la squadra non è fatta di giocatori abituati al sacrificio ed a lottare. Quelli che ne avrebbero le attitudini sono al termine della loro carriera ed i più giovani si sentono frustrati quando vedono che gli attaccanti non recuperano le palle perse. La squadra non è unita. Quando si acquistano calciatori, prima bisogna vedere la loro testa ed il cuore oltre i piedi. Questo vale anche per i giovani del vivaio trapiantati ad Ascoli da posti lontani all'età di 14 anni. Che osservatori avete?


San Marco 20 Ottobre 2019 21:49

Caro Patron lei come noi certamente sarà molto deluso da queste tre ultime brutte prestazioni , ora più che mai dobbiamo essere uniti e remare tutti nella stessa direzione . I tifosi veri , gli uomini forti si vedono nei momenti difficili . Noi , i Tifosi veri siamo con lei , per noi prima viene l’Ascoli e poi viene l’Ascoli. Non eravamo fenomeni un mese fa , non siamo dei brocchi oggi. A Zanetti vorrei dire che il tempo degli esperimenti è finito . Punto. Sempre ForzaAscoli.


ASCOLI NEL CUORE 20 Ottobre 2019 21:49

Caro Presidente, lei continua a difendere l'indidendibile.....ha sentito l'intervista ad Ardemagni? In poche parole avrebbe detto che in campo non sanno cosa fare e chi è che dovrebbe dare uno schema di gioco alla nostra squadra? Noi tifosi? Io anche quando abbiamo vinto non mi sono MAI ENTUSIAMATO PERCHÉ VEDEVO SOLO PASSAGGI AL PORTIERE, TICK E TOCK E ASSENZA ASSOLUTA DI GIOCO.


Paolo65 20 Ottobre 2019 21:52

Giusto confrontarsi con squadra e allenatore, poi una bella chiacchierata col DS non guasta, parliamo della persona che ha allestito la squadra e scelto l allenatore in accordo con la proprietà.


Albardialbissola 20 Ottobre 2019 21:58

Fiducia al mister
Ancora una volta il patron dimostra di avere buon senso


Giovanni 20 Ottobre 2019 22:05

L'allenatore ha responsabilità ma il direttore sportivo è quello generale ne hanno altrettanto.
Zanetti è stato lasciato solo nella gestione spogliatoio, questo è fuori di dubbio.
L'allenatore ha una sola grande responsabilità, non aver creato gerarchie e una formazione titolare base.
Dopo le dichiarazioni di Ardemagni credo che lo spogliatoio sarà sempre pi iu diviso, in tanti anni mai vista una cosa simile


Riccardo 20 Ottobre 2019 22:20

Patron Pulcinelli, se conferma Zanetti allora le responsabilità di chi sono?
A mio avviso davanti a una situazione del genere, con uno spogliatoio che è esploso, vanno cambiati mister e direttore sportivo.


JOE RICCI HAMILTON CANADA 20 Ottobre 2019 22:24

GRANDE PULCINELLI
SEMPRE E SOLO FORZA ASCOLI !!!!!!!


POTENZA ⚡PICENA 20 Ottobre 2019 22:24

Con brosco deve giocare Valentini, sono due ottimi centrali che si conoscono ,avendo già giocato un anno insieme . Valentini dopo un ottima prestazione contro il Pescara, ha sbagliato una giocata.... può succedere, ma ricordo che la palla alle spalle di Leali, l'ha buttata Gravillon ,e non Galano.... Gravillon....che l'ha combinata grossa pure oggi a Verona !!!!


walter rossi ps 20 Ottobre 2019 22:31

E' giusto dare fiducia a Zanetti, sicuro, ma è giusto anche pensare ad un'alternativa, se perdiamo con l'Entelal che si fa? Massimo fiducia cmq nella società e nel patron


MIMMO 20 Ottobre 2019 22:38

Caro Patron, basta chiacchiere e proclami scontati. 3 sconfitte consecutive e zero gol ha aperto una vera e propria crisi e c’è da preoccuparsi seriamente perché in serie B, con la classifica corta, ci vuole poco per salire in alto oppure trovarsi invischiati nella lotta per retrocedere. Per ora insisterei con Zanetti, ma urge un confronto con il tecnico, e basta concedere uomini agli avversari. Far giocare Rosseti e Petrucci, che senso ha? Abbiamo giocatori mediocri che non ti permettono il turnover ogni partita con 3-4-5 cambi. Inoltre stupenda genialità quella di non convocare Da Cruz sapendo già che in una partita così difficile avrebbe giocato Rosseti al suo posto che sono 3 anni che ce lo abbiamo fra i co...oni e non sappiamo come liberarcene. Siete da premiare già solo per questa splendida scelta.


Giuliano 20 Ottobre 2019 22:42

La partita di oggi ha fatto ridere i polli. Nessuno che contrasta fa pressing poi il nostro centro campo dov'è.? Se continuiamo così alla fine del girone di andata siamo ha lottare per non retrocedere. Sign.Pulcinelli si dia una svegliata altrimenti il giocattolo si romperà irrimediabilmente.ancora hai abbastanza tempo per rimediare


Nico 20 Ottobre 2019 22:45

Presidente Pulcinelli stiamo attenti a non finire nelle zone basse della classifica, perché retrocediamo


asnkvola 20 Ottobre 2019 23:05

Guarda ale ho risposto al titolo,il presidente dice qualcosa non va ma non possiamo cambiare assolutamente allenatore,bene siccome la squadra è composta da giocatori e allenatore se non cambi allenatore allora cambia giocatori,a casa mia se qualcosa non va cerco di cambiare, Pulcinelli adora fare il fenomeno nel calcio cioè di so tutto io allora se come lo scorso anno non cambi allenatore allora lo ripeto,mano al portafogli e cambia giocatori,qualcosa va cambiato perché siamo alla terza sconfitta di fila ed in tre partite abbiamo tirato in porta tre quattro volte,il tanto sbandierato calcio champagne non si è visto e non si vede,con i fax non si vincono le partite,il signor Pulcinelli dovrebbe averlo imparato.


Nik 20 Ottobre 2019 23:10

Rivoglio Bellini tanto la situazione non è cambiata.
Pulcinelli il calcio è un altra cosa ....
Zanetti fuori dai c......


Dani76 20 Ottobre 2019 23:14

Che delusione questa squadra, a centrocampo tutti i nuovi eccetto Gerbo si stanno dimostrando non adatti al gioco di Zanetti, Petrucci soprattutto . Li abbiamo forse sopravvalutati, riscendere subito dalla pianta, please!!


Atlascaruso 20 Ottobre 2019 23:17

Patron sei una persona stupenda. Però Patron Zanetti è in bambola e non ci capisce più niente! I giocatori lo vogliono mandare via, espulso Petrucci e nessuno protesta. Nessuna reazione dopo l’espulsione ... cambio allenatore subito


BINNO 20 Ottobre 2019 23:18

Siamo passati dall'essere i più forti all' essere scandalosi, con un allenatore penoso e una società ancora peggio....
Non ho parole....
Ribadisco fiducia alla squadra, che non e' fatta per vincere il campionato ma per restare nella parte sinistra della classifica e fiducia al mr e al presidente, perchè il primo è una persona capace e il secondo lo è ancora di più.
Chi due settimane fa parlava di vincere il campionato non capisce nulla di calcio, e chi oggi dice di cambiare allenatore ne capisce ancora meno.
bandieruole...... AREPIGGHIETEVE !!


LOLLO57 20 Ottobre 2019 23:24

Patron Pulcinelli
Lei è semplicemente rimasto vittima della sindrome del talent scout che da qualche anno affligge i dirigenti di mezza Italia. In estate tra dirigenti si fa a gara a chi è più bravo a scovare nuovi talenti della panchina salvo poi nel corso del campionato ricorrere ai vecchi marpioni della panchina per salvarsi. Dalla prima partita di campionato non abbiamo un gioco né schemi. I giocatori in campo non sanno che debbono fare. Abbiamo un gioco lento e macchinoso. La squadra secondo me è buona. Ma quanto a manico...lasciamo perdere. Se ci fossero progressi sul piano del collettivo anche lenti, si potrebbe attendere ancora. Ma progressi non ce ne sono. Chi ha giocato al calcio sa che significa andare in campo senza sapere esattamente cosa fare. Secondo me noi siamo esattamente a questo punto. Il portatore di palla alza la testa e nessuno si muove per ricevere palla. La fase difensiva è disorganizzata. Basta un semplice cambio di gioco degli avversari per vedere sbandamenti paurosi di tutta la squadra. Se il mister non è stato in grado si ovviare sinora vuol dire che proprio non è in grado. I giocatori sono già stufi di fare figuracce. Non lo seguiranno più. Mi dia retta. Cambi subito. La squadra è buona. Con un buon manico può centrare i playoff con facilità.


Gigi 20 Ottobre 2019 23:33

Li ho letti tutti, ma quello di Nik è il post dell’anno!!!!


Abbasso i pesciari 20 Ottobre 2019 23:44

Io spero ,che le parole del patron siano determinanti ,l'unica scelta è per me cambiare il mister, non ha più il carisma ,non ha l'esperienza da B


quinto decimo 20 Ottobre 2019 23:45

il Patron è persona saggia e appassionata, sono certo che prenderà le decisioni Giuste con gli altri soci, non perdiamo le staffe, abbiamo 3 punti in più dell'anno scorso e siamo ancora dentro i play-off


remo 20 Ottobre 2019 23:47

Non mi è piaciuto per niente il primo post del sempre polemico askvola, tirali tu fuori i soldi, accusare Pulcinelli di non spendere e di non investire nell'Ascoli è come dire che la capitale d'Italia è Brasilia... poveri noi, ha ragione il patron a dire che abbiamo bisogno solo di tifosi veri


asnkvola 20 Ottobre 2019 23:54

Che ha speso? Tutti prestiti e parametro 0,l'unico cartellino comprato è quello del Brasiliano Alcantara, questo è quanto.


Andrea1898 21 Ottobre 2019 00:07

Patron ti stimo e ti ringrazio x tutto . Ma dire che il problema non e' il mister mi sembra assurdo . Non può difendere una sua scelta sbagliata ancora a lungo. Facciamo Petrone bis? La faccia si e ti fa onore, ma il coraggio e la concretezza di cambiare ci vuole. Basta parole . Forza picchio sempre.


remo 21 Ottobre 2019 00:14

Asnkvola, credimi, tu sei tifoso dell'Ascoli? Secondo me no... Gli stipendi a Da Cruz, Scamacca, Padoin, Arde, Ninkovic, Leali e compagnia glieli paghi tu??? Poveri noi.....


Gigi 21 Ottobre 2019 00:25

Bravo Remo, assolutamente d’accordo.


MIMMO 21 Ottobre 2019 00:40

Mi sembra che anche LEALI sia nostro. A 26 anni, oggi vale da solo quanto tutto il resto della squadra.


asnkvola 21 Ottobre 2019 00:47

Gli stipendi li pagano tutti i presidenti di B,pochi acquistano anche i cartellini,quello della Cremonese ha speso il doppio del nostro.......


Paolo65 21 Ottobre 2019 00:53

asnkvola, Saranno anche prestiti e parametro 0 , ma paga un botto di stipendi.
Una squadra così Vivarini l avrebbe sognata, Cosmi ci ha salvato con giocatori inferiori sul piano tecnico ma veri uomini.


Albardialbissola 21 Ottobre 2019 08:23

Non esistono solo i cartellini ma anche gli ingaggi
E Scamacca Da Cruz e compagnia bella non vengono senza un buon ingaggio
Io sono tranquillo perché il valore della squadra è per un buon campionato nonostante abbia alcune pecche di mercato del nostro ds
Chi ha sopravvalutato la squadra sono solo i tifosi
Se continua un ambiente così inacidito c è il rischio di farsi male perché questi ragazzi non mi sembrano adatti a lottare per le parti basse della classifica
Io aspetto le prossime tre partite e se la situazione non cambia allora si può iniziare a ragionare sull allenatore
Tanto per la panca ci sono capró o asnkvola che farebbero meglio di qualsiasi allenatore in circolazione


remo 21 Ottobre 2019 09:02

E infatti la Cremonese ci sta dietro... Asnkvola, secondo me tu non tifi Ascoli, per niente...... io credo nel patron che è una persona seria e credo che con l'Entella vinceremo, FAC!


Ascolano in terra d'Abruzzo 21 Ottobre 2019 09:35

Con noi il Chievo ha vinto per la prima volta in casa, stiamo facendo regali a tutti...


Sandro 21 Ottobre 2019 10:16

ridurre la rissa tra giocatori ad un episodio non convince, allora si convoca a da Cruz come gravillon, le parole del mister sono scioccanti, di Ardemagni da mettersi le mani nei capelli, patron Pulcinelli la situazione è fuori controllo. Il bomber che dice non sappiamo cosa fare, meglio che cambiamo mestiere, Per questo il patron deve venire subito ad Ascoli senza perdere tempo, altro che messaggi sulla rete, si può perdere anche diverse partite di seguito come successe all"empoli di sarri, ma alle sue spalle c'era gente capace e una società senza divisioni alcune. Qua a quanto pare tante cose non vanno e lo spettacolo in campo ne è la logica conseguenza.. Siete tutti responsabili società staff giocatori.
Si può anche vincere contro l'entella ma qua ci sono fratture profonde e non si ricompongono con un messaggio, arriviamo a natale cercando di fare più punti possibili poi via tanta gente sia giocatori che dirigenti e allenatore, obbiettivo salvezza


Paolo65 21 Ottobre 2019 10:25

Remo, Come fai a dire che asnkvola non è tifoso? Un opinione rimane tale e ognuno abbiamo la nostra.
Se con l Entella non si vince il mister salta, vedremo da quale parte si schiereranno i calciatori, ieri non sono neanche scesi in campo.


Trieste Bianconera 21 Ottobre 2019 10:36

Saluti a tutti e come ho già scritto ieri anche se l'amarezza è tanta per quanto visto sinora non insultiamoci tra di noi. Il primo capitale dell'Ascoli siamo noi tifosi e anche se espresso in forme diverse (abbiamo tutti teste diverse) più o meno sanguigne c'è di fondo una grandissima delusione perchè c'erano grandi aspettative e invece siamo a parlare di una squadra senza idee, senza gioco, con zero grinta, con giocatori che passeggiano e c'è da parte di noi tifosi la paura di ripiombare in basso e soffrire per l'ennesima salvezza. L'amico Asnkvola forse in maniera brutale voleva semplicemente dire : se il tecnico si conferma vuol dire che le colpe sono dei giocatori. Pulcinelli è evidente non vorrebbe accollarsi l'ennesimo costo di un'altro mister ma è in buona fede e ci mette impegno. All'amico Caprò che ho molto spesso difeso dico se l'allenatore sbaglia i cambi e non ha uno straccio di schema e di gioco e dici che è bravo qualcosa non torna. Da fuori si ha l'impressione che la squadra non stia più seguendo Zanetti e che lo abbia scaricato. Cambiare formazione di continuo non crea amalgama e anzi si creano fastidi tra i giocatori. C'è anche da dire che è preoccupante che la lentezza estrema della manovra abbia fatto sì che nelle ultime 3 partite non si segnato neanche un rete e non si tira in porta neanche a morire. Ripeto tutti dicano la loro ma non attacchiamoci tra di noi. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Middio 21 Ottobre 2019 10:41

Un bel cazziatone Patron. Rozzi docet. Almeno quello.


remo 21 Ottobre 2019 10:41

Paolo, io rispetto tutti, ma noto che c'è poco rispetto che tira fuori i soldi veri per l'Ascoli e per farci divertire... Se per tre ko consecutivi che fanno malissimo subito un tifoso va a fare i conti in tasca alla proprietà senza avere informazioni ma solo su sue supposizioni, per me non è tifoso... Non si tratta di critica tattia, si tratta di altro... Ora basta e pensiamo a vincere con l'Entella, per forza


Amedeo 21 Ottobre 2019 11:11

Credo che pulcinelli abbia focalizzato il problema , sa bene ( ora) che lo spogliatoio e' diviso e i "calciatori" hanno scaricato Zanetti , ed e' probabile che la gara con l' Entella sara' da dentro o fuori per Zanetti........ai " calciatori" l' ultimo pensiero......a fine gara 700 persone vi hanno fischiato e invitato ad onorare la maglia ......


Fermano Bianconero 21 Ottobre 2019 11:14

Un saluto a Trieste Bianconera e a tutti gli altri fatelli Bianconeri Ascolani, ieri forse eravamo vicini in curva, tanta sofferenza nel vedere cosa facevano in campo i nostri giocatori, un po me l'aspettavo, quando accaduto nei giorni scorsi non poteva svanire nel nulla, soo preoccupato perchè non sono solo tre partite perse consecutive, si vede che le cose non vanno, già qualche settimana fa a Cremona qualcosa si è rotto nel'Ascoli, come dice Trieste Bianconera rimaniamo uniti almeno noi tifosi,non insultiamoci, non ci sono tifosi bravi e tifosi da gita come qualcuno ha detto ieri al Bentegodi e scrive su facebook, sentirsi dire che portiamo sfortuna è offensivo la maggiorparte arriva dalle nostre zone con famiglie e bambini e lo trovo un fatto positivo, la trasferta per seguire il Picchio è un viaggio da prendere in allegria, il viaggio di ritorno non abbiamo parlato fino a Modena, non eravamo spensierati ma molto delusi, speriamo di rifarci venerdì con l'Entella, ci si vede al Del Duca.
Fermano Bianconero Ascolano


asnkvola 21 Ottobre 2019 11:53

Tu Remo non hai capito niente, Pulcinelli ha detto io l'allenatore non lo cambio nonostante ha perso tre partite di fila,io da tifoso dico mi sta bene che non cambi allenatore ma allora devi cambiare giocatori ......La matematica non è un opinione,questa squadra con questo allenatore perde dunque qualcosa va cambiato,decida lui se non vuole cambiare allenatore cambi i giocatori......Chiaro adesso FAC come dice lui e perdiamo sistematicamente perché le partite con le chiacchiere non si vincono.


Algoritmo 21 Ottobre 2019 11:56

A questo punto riprendere in mano la
squadra da situazione di un accertato
pericoloso sbandamento acuto se non
ancora cronico imputabile nell'ordine
in primis a disposizioni di gioco volute
da mister Zanetti prima sia troppo tardi
serve subito un allenatore alla guida di
polso duro alla Tyson come Serse Cosmi
per ora ancora libero dopo avances di
Giaretta a portarselo nel CSKA Sofia.
@DAJEE PATRON CORAGGIO FAC !!!


remo 21 Ottobre 2019 11:57

Ti rispondo per l'ultima volta asknvola... l'ultima: ora parli di questioni tattiche, prima parlavi di soldi non cacciati da Pulcinelli... ti commenti da solo, Pulcinelli sa molto meglio di te cosa fare e vedrai che con l'Entella si vince, sperando che una vittoria con l'Entella ti renderà felice...


giggi 21 Ottobre 2019 12:27

Venerdì si vince e torna il sereno


Paolo65 21 Ottobre 2019 13:14

Ci sono modi e modi di perdere, ieri lo hanno fatto senza onore e dignità.
La maglia dell Ascoli va onorata sempre, gli interessi di squadra vengono prima dei singoli, se a qualche primadonna non va bene vada via.
Abbiamo avuto calciatori che prima di tutto erano uomini e sudavano sangue dentro al campo.
Il tempo della pazienza è finito e se i tifosi fischiano state muti , siete pagati più che bene.


MASSIMO 21 Ottobre 2019 13:24

buongiorno queste situazioni possono succedere specialmente ad una squadra totalmente rinnovata staff tecnico e giocatori col tempo i risultati arriveranno .
per coloro che contestano vorrei ricordare che senza questa giocavamo se andava bene in serie d


Dani76 21 Ottobre 2019 13:30

Siamo ancora a meta' classifica, non buttiamo tutto nel cexxo. Poi a gennaio ci saranno correttivi di organico che miglioreranno il gioco


Roby di ascoli 21 Ottobre 2019 14:28

Io lo ripeto Cavion e chaja devono giocare sempre a da questa estate che li vedo in miglioramento.fanno molto movimento e cercano lo scambio. Poi serve altezza quindi fare giocare almeno un tempo l'esperto Troiano.


MARK 21 Ottobre 2019 14:28

con tutta la delusione per la sconfitta, vorrei ricordare che le partite sono state perse anche senza Petrucci o Rosserti in campo. e che sono state vinte anche con Petrucci Piccinocchi o Rosseti in campo.
Ascoli- Pescara non hanno giocato tutti e perso egualmente.
Troppe volte un rimbalzo o 2 cm fanno la differenza per prendere o realizzare un gol.
A venerdì, forza Ascoli.


Giovanni Gennaretti 21 Ottobre 2019 14:33

Credo anche x difendere Zanetti, Pulcinelli deve prendere seriamente in considerazione l'allontanamento dell'allenatore, a modo mio non è una sconfitta dei due, ma una salvezza x entrambe, l'allenatore non è ancora pronto x la b, e l'Ascolto ha bisogno x mantenere alcune aspettative, di essere gestito da allenatori più maturi, ora come ora l'unico pratico rimane Castori, anche con Giampaolo ora come ora si rischierebbe, ripeto da persone responsabili è il caso di riflettere subito, prima di buttare tutto ciò che è buono, l'orgoglio dell'uno o dell'altro non porta bene, non facciamo che al tirar delle somme si senta dire dal presidente di aver speso soldi e non aver concluso nulla, incluso sul costo c'e anche l'allenatore, non voluto cambiare. Ormai purtroppo sulla questione allenatori maturi e non, siamo esperti, l'unico di questi cinque anni che si iniziava ad intravedere qualcosa era Mangia, che poi miracolosamente scomparve,ma.........


Pseudo tifoso 21 Ottobre 2019 14:41

Rimango allibito dal leggere commenti cosi negativi, come lo ero nel leggere quelli che già ci vedevano in seria un paio di settimane fa. La prestazione fisica è la vera protagonista dei campionati di serie b, ad inizio campionato ci ha agevolato ora ci penalizza. Ma la ruota gira e torneremo vincenti, perché vuoi o noi vuoi abbiamo un'attacco spettacolare Rosseti compreso.


LORENZO CAPRO' 21 Ottobre 2019 14:48

RISPONDO A QUELLI CHE DICONO CHE ADDIRITTURA LA SOCIETÀ HA SPESO POCO. QUESTA È LA SQUADRA PIÙ FORTE DEGLI ULTIMI 15 ANNI, SOLO QUELLA DELLA SERIE A DI GIAMPAOLO ERA PIÙ FORTE. NON SCHERZIAMO... QUI LA COLPA È SOLO DI UN MISTER CHE NON RIESCE A TROVARE NIENTE DI BUONO, UN ALLENATORE CHE SBAGLIA E CAMBIA SEMPRE FORMAZIONI E LA COSA PIÙ GRAVE È CHE NON VEDE LA PARTITA IN CORSO. UNA GRANDE DELUSIONE, SOPRATTUTTO PER ME CHE L'HO SPONSORIZZATO PERCHÉ MI SONO FIDATO DI ADDETTI AL CALCIO, CHE SICURAMENTE A QUESTO PUNTO CI CAPISCONO MOLTO POCO. QUESTO ALLENATORE È VERAMENTE SCARSO.


Luigi 1960 21 Ottobre 2019 14:50

Che c'è qualcosa che non va ormai lo vede anche i ciechi. È evidente che ora c'è da far quadrato e analizzare attentamente la situazione. L'impressione che si ha dall'esterno, come molti hanno qui affermato, è che il gruppo dei calciatori sia spaccato, senza coesione e che Mr Zanetti non riesca a gestire adeguatamente la situazione. A Cremona Rastelli è stato messo alla porta per molto meno e per quanto il Patron voglia rassicurare e difendere il suo allenatore, ormai è chiaro che la prossima partita contro l'Entella rappresenta l'ultima possibilità per Zanetti di dimostrare che è in grado di dare una svolta positiva alla crisi di gioco e di gestione del gruppo in atto. Non voglio entrare in questioni tecniche che non mi competono, però per me Rosseti e Laverone non sono giocatori presentabili in serie B. Sarebbe stato molto meglio affiancare Chaija a Scamacca e mettere Troiano a centrocampo. A posto di Laverone chiunque avrebbe fatto meglio. Guarda caso Rosseti e Laverone quest'estate hanno rifiutato di scendere di categoria, non è quindi per niente giusto che ora vengano premiati facendoli partire da titolari. Per loro la B resta un lusso anche in panchina. Se contro il Chievo nom ci fosse stato un super Leali in porta avremmo rimediato una figuraccia come quella di Lecce nello scorso campionato.


Gino 21 Ottobre 2019 17:13

CAPRO' DOMANDALO A TOSTI QUAL'E' IL PROBLEMA


popolo della piazza 21 Ottobre 2019 18:03

ops ennesima giravolta di capro' e anche il buon zanetti come i suoi predecessorii fenomeno ad agosto scarso a ottobre,aspettiamo la prossima folata di vento e il buon capro' ci stupira',daie lore' facce ride è la cosa migliore che ti riesce ahahah


Trieste Bianconera 21 Ottobre 2019 18:52

Quello che scrive l'amico Luigi1960 è esatto anch'io da tempo scrivo le stesse cose. Qualcosa che noi non sappiamo si è rotto dentro la società e di riflesso i risultati della squadra sono stati negativi. Leggo delle dimissioni dal Consiglio di Giuliano Tosti e speriamo ci chiariscano immediatamente che succede. L'involuzione in senso negativo della squadra, il nervosismo di molti giocatori, il calo fisico evidente rispetto le prime uscite sono figli di qualcosa che è successo in società e nello spogliatoio . Aspettiamo e apriamo bene le orecchie per sentire che cosa hanno da dirci. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Roby 21 Ottobre 2019 21:10

... tutta colpa di Vivarini..... sempre colpa di Vivarini......


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni