Castel di Lama, bloccato 50enne dopo aver rubato prodotti elettronici in centro commerciale

Redazione Picenotime

22 Ottobre 2019

Nella giornata di ieri sono stati pianificati servizi straordinari lungo la vallata del Tronto al fine di controllare soggetti di interesse investigativo e prevenire sempre più efficacemente i reati predatori. In particolare:      

- A Castel di Lama, i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di attività info-investigativa hanno bloccato, all’interno di un centro commerciale, un cinquantenne del posto, incensurato, intento ad asportare prodotti elettronici ad alta tecnologia all’interno di un negozio. I commessi, accortisi del fatto, hanno chiamato il 112 e i Carabinieri, in servizio nei pressi, sono immediatamente intervenuti, cogliendo l’uomo con la refurtiva che è stata immediatamente restituita agli aventi diritto. Il cinquantenne è stato perciò identificato e denunciato per furto aggravato all’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno. 

- Sempre a Castel di Lama, i militari della Compagnia di Ascoli Piceno, hanno effettuato diversi controlli con l’alcoltest, a seguito dei quali è stato individuato un cinquantenne impiegato, residente nel nord Italia con valori superiori al limite consentito. Per l’uomo, oltre a scattare la denuncia per guida in stato d’ebbrezza, è stato anche effettuato il sequestro dell’auto perché priva di copertura assicurativa. 

L’operato dei Carabinieri continuerà in modo sempre più incisivo sul territorio provinciale,  sia con funzione preventiva che repressiva, a tutela dei cittadini onesti che sono ancora una volta invitati a chiamare subito il 112, come nel caso odierno, ovvero recarsi  personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni