Ascoli Calcio, un turno di squalifica per Petrucci. Terza ammonizione stagionale per Ninkovic

Redazione Picenotime

22 Ottobre 2019

Davide Petrucci

Sono 6 i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo Emilio Battaglia dopo l'ottava giornata del campionato di Serie B. Due turni di stop per Guillaume Gigliotti del Crotone per "condotta gravemente antisportiva: per avere al 36° del secondo tempo, nel tentativo di contendersi il pallone, colpito un avversario con una gomitata" e per Romano Perticone del Cittadella per "comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Seconda sanzione); per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, rivolto agli Ufficiali di gara, con atteggiamento minaccioso, espressioni ingiuriose", un turno di squalifica per Mariano Arini della Cremonese, Marco Carraro del Perugia, Andres Tello del Benevento e per il centrocampista dell'Ascoli Davide Petrucci, che salterà quindi il prossimo match interno contro la Virtus Entella. 

In casa bianconera terzo giallo stagionale per il fantasista Nikola Ninkovic. Resta in diffida il difensore centrale Andreaw Gravillon.

DIRIGENTI

ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 5.000,00

FOGGIA Pasquale (Benevento): per avere, 5° del primo tempo, rivolto al Direttore di gara espressioni irriguardose; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale; inoltre, alla notifica del provvedimento di espulsione, indirizzava all'Arbitro epiteti insultanti reiterando tale atteggiamento mentre usciva dal recinto di giuoco.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

CILENTO Alessandro (Benevento): per avere, al 46° del secondo tempo, rivolto espressioni insultanti agli Ufficiali di gara; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 3.000,00

VRENNA Raffaele (Crotone): per avere, al 35° del secondo tempo, con atteggiamento minaccioso rivolto agli Ufficiali di gara un'espressione irrispettosa.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

MARCHETTI Stefano (Cittadella): per avere, al 26° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, uscendo dall'area tecnica; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

MULTE PER CLUB

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. PISA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere propri raccattapalle sistematicamente rallentato, nel corso del secondo tempo, la regolare ripresa del giuoco. La situazione non migliorava nonostante le sollecitazioni dell'Arbitro e del Quarto Ufficiale ai dirigenti della squadra.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. BENEVENTO per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. CITTADELLA per avere suoi sostenitori, al 5° del primo tempo, acceso nel proprio settore alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. COSENZA per avere suoi sostenitori, al 2° del primo tempo, acceso nel proprio settore alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.


© Riproduzione riservata

Commenti (3)

Forza Ragazzi 22 Ottobre 2019 16:16

Giocatore mediocre,nlento,non detta i tempi e sbaglia troppi passaggi...


MIMMO 22 Ottobre 2019 17:34

Probabilmente ad inizio carriera a qualcuno è parso una promessa invece sta dimostrando di essere adatto solo per le serie minori oppure per un campionato estero di basso livello. Probabilmente anche Tesoro ha preso un’abbaglio. Farsi espellere per due falli inutili a centrocampo è imperdonabile e da dilettante.


roberto 23 Ottobre 2019 06:43

Petrucci fino ad ora ha deluso le aspettative. Se lo standard delle sue prestazioni è quello visto sino ad ora, si comprenderebbe perché non ha trovato spazio nei campionati italiani e per l'Ascoli servirebbe un altro regista.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni