Ascoli-Virtus Entella 2-1, la voce di Boscaglia post gara

Marco Amabili

25 Ottobre 2019

Roberto Boscaglia

L'allenatore della Virtus Entella Roberto Boscaglia ha parlato al nostro microfono nella zona mista dello stadio “Del Duca” al termine del match perso contro l'Ascoli nella nona giornata del campionato di Serie B.




© Riproduzione riservata

Commenti (8)

GIA'54 26 Ottobre 2019 01:48

Ottima disamina della gara. Complimenti Mister, le sue squadre giocano davvero molto bene.

Capisco che non è stato semplice dover rispondere all’ ultima domanda sull’ Ascoli "scomoda” soprattutto dopo aver perso una gara come quella di oggi.
Lei afferma:

“sicuramente è una squadra che ha ottimi giocatori.. Io ho visto oggi chi ha giocato e chi oggi era in panchina ...e dico che l’Ascoli è una squadra VERAMENTE FORTE.

Nella prima parte dell’intervista dichiarare testualmente:

“perchè SAPEVAMO il modo di affrontare le partite dell'Ascoli, sapevamo che POTEVAMO DOMINARE LA PARTITA ecc. ecc. “

Allora qualcosa non riporta in casa nostra e….come cantava Antonello Venditti:
"dimmelo tu cos'è". (Naturalmente non è riferito a Lei) ma un concetto che a molti (de noi altri sportivi) frulla nel cervello.


Lillo58 26 Ottobre 2019 07:10

Ti dico io cos'è caro Già54: ti pare che un allenatore che perde possa rispondere che la squadra avversaria è debole? Ma perché tutte queste piroette mentali? Dillo chiaramente che non sopporti l'allenatore. È difficile gestire una squadra così complessa dal punto di vista psicologico ed è normale che non voglia snaturare il modulo che ha scelto fatto di tre punte, ma oggi ho visto una squadra disposta al sacrificio che, è vero, ha buone potenzialità ma per dimostrarle ogni singolo giocatore deve correre ed essere "cattivo" almeno come gli avversari. Mi sono piaciuti i commenti di Ardemagni e Troiano


Michele 26 Ottobre 2019 08:05

Per GIA'54. Una domanda, ma se Rosseti l ultima volta Ardemagni la volta prima, invece di sbagliare la buttavano dentro....... ora parlavamo di altro......... nel calcio sono gli episodi che fanno la differenza........ se come nelle prime giornate si manteneva una media di 2 goal a partita ........... Zanetti era il migliore..........


Zac28 26 Ottobre 2019 12:27

Ha ragione Boscaglia spero che la sua voce a riguardo del VAR arrivi a chi di dovere perche' non se ne puo' piu' doveva essere introdotta ad inizio campionato ma cosi' non e' stato.


. fra61 26 Ottobre 2019 12:35

E' fonfamentale quest'anno
Sostenere compatti tutto il gruppo, dal magazziniere al capocannoniere.
Abbiamo tante ottime individualita' con i limiti e i pregi di ciascuno..Ma vanno sostenuti TUTTI INSIEME
come GRUPPO .E SPIRITO SI SQUADRA E DETERMINAZIONE PER UN OBIETTIVO COMUNE:
L'ASCOLI
Solo cosi' si possono ottenere grandi risultati.
Questa e' la strada di Costantino:
prima.viene l'ASCOLI..POI. VIENE L'ASCOLI ..E ALLA FINE ANCORA L'ASCOLI.
Solo cosi' potranno regalarci grandi emozioni per accarezzare il sogno. di ogni vero tifoso ascolano "malato" dell'ASCOLI.


Atlascaruso 26 Ottobre 2019 12:37

Voglio scrivere le ultime parole dette dal mister. L’Ascoli è una squadra veramente forte ! Lo penso anch’io ma purtroppo giochiamo male !


GIA'54 26 Ottobre 2019 15:10

rispondo agli amici. Non mi sembra di aver nascosto mai il mio pensiero verso l'allenatore e mi sembra caro Lillo 58 che anche tu non hai lesinato"sentenze" in tal senso, non credo per antipatia ma per quello che vediamo.
Ieri la squadra si è sacrificata molto è vero e i giocatori vanno elogiati. ma sei stato preso a "pallate" dall''Entella che ha fatto la partita a dimostrazione di una impronta di gioco valido che tu non hai.
Ti ha fatto sempre correre in affanno e a vuoto dietro un pallone che, con movimento di squadra veniva girato tra loro (per fortuna nostra, non sempre sulle ali sempre libere) e questo non perchè eravamo in inferiorità numerica (difetto evidenziato sin dalla prima partita con il Trapani).

Un mio vecchio allenatore diceva spesso che il pallone non suda......mentre rincorrerlo ti taglia le gambe.
Ieri è andata bene perchè abbiamo vinto ed io sono il primo a rallegrarmene ....ma non credo che i giocatori così disposti in campo possano fare più di una partita con tale dispendio di energie.

Infine se vogliamo dirla tutta, ieri sei stato agevolato in quanto non hai fatto altro che ripartenze non dovendo costruire (e qui il problema diventa ancora molto più grande.)
E’ vero sono gli episodi che fanno la differenza ma l’obiettività di giudizio dovrebbe rimanere, ti può dire bene o male in campo ma una impronta di gioco la devi saper dare cercando di ottenere dai tuoi giocatori il meglio delle loro caratteristiche e cambiare assetto leggendo le partite.


Davidw 27 Ottobre 2019 21:00

È vero..l obbiettività di giudizio la ....mancanza di un gioco valido o quant altro..ma pongo una semplice domanda......anzi due.....la prima.....vi farebbe.....schifo.....scusate il termine...VINCERE altre 12 o 13 partite così?! A ME NO........ALTRA DOMANDA....SE AVRESTI GIOCATO COME L ENTELLA...........QUALE SAREBBE STATA LA VOSTRA REAZIONE?!...MI RACCOMANDO......ONESTÀ DI GIUDIZIO.......GRAZIE....F.A.C.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni