Moto3, Fenati parte dalla terza fila a Phillip Island: ''Qualifica un po' pazza''

Redazione Picenotime

26 Ottobre 2019

Romano Fenati

Turni concitatissimi oggi in Australia nel terzo ultimo appuntamento del Mondiale Moto3. La pioggia, ma anche l’olio riversato in pista da una wild card, hanno complicato le messe a punto nei box e hanno causato parecchie cadute. Tony riesce, nonostante tutto, a trafiggere le Q1 e qualificarsi per le Q2. Cambio di assetto frenetico e rifornimento di benzina sbagliato. Riparte fortissimo il pilota di Garbagnate, inanella giri veloci fino alla scoperta dell’errore. Serbatoio vuoto e partenza dalla quinta fila. Romano Fenati parte direttamente dalla Q2 e va forte da subito. Decide di non fermarsi a cambiare le gomme e a tentare il tutto per tutto negli ultimi giri. Alla fine partirà da un ottima ottava posizione. La gara domani si preannuncia molto competitiva per entrambi i piloti, pole-position per lo spagnolo Marcos Ramirez. 

Tony Arbolino: “Una giornata interessante, nella FP3 abbiamo provato a passare in Q2 ma non ci siamo riusciti. Peccato per la qualifica, essere caduti per colpa dell'olio ci ha messo un po' in crisi, abbiamo finito la benzina, non siamo riusciti a migliorare il tempo. Alla fine partiamo tredicesimi e sarà una gara in rimonta, di gruppo come sempre. Dobbiamo cercare di stare tranquilli, sorpassare e ottenere un bel risultato”.

Romano Fenati: “Qualifica un po' pazza, con tanti scenari differenti e azzeccare la strategia giusta oggi era quasi impossibile. Siamo entrati con gomma usata per verificare le condizioni della pista ma con la pioggia e il sole a intermittenza non sono riuscito a fermarmi per mettere la gomma nuova. Il lato positivo è che questo ci ha confermato i nostri pensieri circa la gomma da gara”.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni