Moto3, Fenati punta ad essere protagonista in Malesia: ''Arriviamo a Sepang motivati''

Redazione Picenotime

31 Ottobre 2019

Dopo la tappa australiana che ha visto Tony Arbolino e Romano Fenati protagonisti di una gara senza esclusioni di colpi, gli Snipers si preparano per l'ultima tappa asiatica, penultimo round del Campionato Mondiale Moto3: Sepang, Malesia. In ballo c'è ancora il secondo posto in campionato, quattordici punti separano Tony dall'obiettivo e il pilota di Garbagnate è pronto al tutto per tutto per raggiungerlo. Il Sepang International Circuit è un tracciato veloce, lungo circa 5,5 km, presenta 15 curve, 5 a sinistra e 10 a destra e 8 rettilinei, il più lungo misura 920m. Una pista impegnativa, non solo per il layout ma anche per le temperature e l'alto tasso di umidità che mettono a dura prova la preparazione fisica dei piloti.

Tony Arbolino: “Siamo arrivati in Malesia, una pista che mi piace molto. Lo scorso anno sono andato veramente forte qua, alla fine quest'anno ogni gara è una storia a sé. Dobbiamo lavorare bene, trovare l'assetto giusto per questa pista, migliorare sicuramente il risultato del 2018 e avvicinarci al secondo posto in classifica”.

Romano Fenati: “In Australia abbiamo lavorato bene per tutto il weekend, siamo stati davanti in gara ottenendo anche il giro veloce, ci è mancato solo il risultato finale. Arriviamo a Sepang motivati, sappiamo di avere una buona base e sicuramente inizio questo weekend in una migliore forma fisica”.



 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni