Ascoli-Venezia 1-1, la voce del ds Tesoro (in particolar modo sul caso Ninkovic) post gara

Marco Amabili

02 Novembre 2019

Antonio Tesoro

Vi proponiamo le dichiarazioni al nostro microfono nella zona mista dello stadio "Del Duca" del direttore sportivo dell'Ascoli Antonio Tesoro al termine del match pareggiato contro il Venezia nell'undicesima giornata del campionato di Serie B. Fari puntati sul brutto comportamento di Nikola Ninkovic sul calcio di rigore.




© Riproduzione riservata

Commenti (34)

fabrizio becattini 02 Novembre 2019 20:40

caro ds
la panchina parla di piu del presidente ,dell allenatore dei giocatori dei tifosi e di tutti quelli che vi pare
fatelo stare in panchina vedrete che gli passa la voglia di non giocare x l ascoli e girottolare x il campo


Stefano 02 Novembre 2019 22:40

Tesoro hai sentito l'intervista di Zanetti? Secondo me avete perso entrambi il controllo della squadra, ti ha dato le responsabilità di quello che fa la squadra


Nazzareno 02 Novembre 2019 22:55

Ci sono scommesse che sai di perdere in partenza. Ninkovic è una di queste. Dispiace per l'Ascoli e per il giocatore ma si sapeva già da un anno che il giocatore non era gestibile ed andava ceduto anche come regalo.


asnkvola 02 Novembre 2019 23:20

Tesoro a inizio campionato "Ninkovic è il nostro diamante grezzo"ecco ora togli la parola diamante e siamo apposto.


alessandro 02 Novembre 2019 23:51

Fuori rosa fino a Gennaio, stop, non si parla di altro, basta, gravissimo ciò che ha fatto Ninko


Ascoli 78/79 03 Novembre 2019 00:53

Se giochi col fuoco prima o poi ti scotti.
Impossibile o quasi mettere d’accordo nella stessa squadra due teste calde come Ninkovic e Da Cruz: talenti da Serie A, temperamenti da oratorio


MIMMO 03 Novembre 2019 01:40

Attenzione a prese di posizioni inutili come con Da Cruz. Ninkovic è un talento oltre che una testa calda e va gestito con le pinze se non vogliamo perdere un patrimonio. Una mia personale considerazione. Tutti questi giocatori in prestito hanno l’obiettivo di giocare una stagione a buon livello per poter rientrare nei loro club di appartenenza. Lo sa bene Da Cruz che deve fare tanti gol, ma anche Ninkovic che lo aspetta il salto di categoria. La situazione è ovvio che diventa complicata. Ninkovic ha sbagliato, Da Cruz idem e Tesoro dovrebbe evitare certe dichiarazioni pubbliche e non mettere il giocatore in una situazione difficile nei confronti dei tifosi ma dovrebbe gestire la situazione internamente la squadra qualunque sia la presa di posizione.


GIA'54 03 Novembre 2019 01:47

Riporto 2 ottimi quesiti presi in prestito dagli amici :
commercialista 02 Novembre 2019 17:40
pure in terza categoria si entra in campo sapendo chi sarà l’eventuale rigorista è il suo vice...
non si possono vedere certe scene...
sarebbe comunque bene tenere a mente che Ninkovic è un patrimonio dell’Ascoli mentre Da Cruz lo è del Parma.
Manbioli 02 Novembre 2019 18:01
Ho visto però laSceneggiata di Ninkovic: Ora se lui è il rigorista designato è l’allenatore che deve essere esonerato, se non è lui il rigorista designato è bene allora tenerlo fuori 2-3 mesi dalla rosa.
Aggiungo: comunque c’è una mancanza di chiarezza per una situazione ormai conosciuta, Infatti già in precedenza (non ricordo la gara) Da cruz voleva calciare a tutti i costi un rigore e fu calmato, con una certa difficoltà da Padoin .
Dato questi precedenti e i caratteri dei 2 “attori” l'allenatore ha L’OBBLIGO di fare chiarezza onde evitare che queste scene ridicole si ripetano.
Voglio però ricordare anche quando Ardemagni e lo stesso Ninkovic si sono scambiati la cortesia di lasciare al compagno il tiro dal dischetto dando un segnale di partecipazione, con tanto di abbraccio reciproco dopo la realizzazione.


MARIO78 03 Novembre 2019 07:11

Il rigore era di ninkovic non ci piove , da cruz ha sbagliato punto.Poi il comportamento di ninkovic é da censurare ma subisce troppe provocazioni dagli avversari e dai compagni stessi e questo non va bene .A me fa pena vedere questo giocatore per me molto bravo sprecato per la serie b per le giocate che fa (nel primo tempo ha fatto un'apertura sulla sinistra) che ho visto fare solo ai grandi campioni .Con vivarini non aveva questi comportamenti con Zanetti invece.......e se problema di questi nervosismi fosse proprio questo allenatore ? Ieri ha contribuito al pareggio facendo cambi assurdi ,assurdi da allenatore nel pallone e non dico altro


Silvio 03 Novembre 2019 09:41

Grande Tesoro hai preso giocatori di grande talento che mister Zanetti tiene in panchina( vedi Petrucci) e fa giocare teste matte che poi giustifica anche, se hai sentito la sua dichiarazione non é responsabilità sua se ha questi giocatori , quindi ti da a te la responsabilità di averli in rosa!!!


paul 03 Novembre 2019 11:52

Io credo che a mali estremi, estremi rimedi. Fuori Ninkovic, fuori Da Cruz, fuori Zanetti


Tifosissimo 03 Novembre 2019 12:13

Premesso che non conosco personalmente i caratteri dei 2 giocatori, sentendo l'intervista di Ardemagni e osservando l'atteggiamento di Brosco in campo che va da Ninkovic e lo aiuta a calmarsi suggerisco come per altro ha detto Tesoro nell'intervista di essere garantisti per ora. A gennaio poi si prenderanno le decisioni più incisive. Questa squadra ha bisogno di un paio di riferimenti imprescindibili, fermi, decisivi i quali dovrebbero essere allenatore e ds. Parliamo di una rosa che ha davvero qualità per fare il salto di categoria ma non ha metabolizzato il fiuto dell'obiettivo. Obiettivo di snaturata grandezza per questa piazza ma che in passato lo ha centrato alla grande. E deve riprovarci perché altrimenti non ha senso allestire un organico del genere! I calciatori vanno responsabilizzati al fine ultimo: ASCOLI CALCIO. Lo hanno capito i veterani che si sono messi in prima linea sotto questo punto di vista, devono capirlo i più giovani e rampanti....alla velocità della luce! Qui non si campicchia di serie B, abbiamo genitori che non vengono più allo stadio perché hanno vissuto l'apoteosi..il sudore e il sacrificio di una provinciale che ha fatto sputare sangue a chiunque! Come potranno tornare allo stadio vedendo uno scempio del genere? Quello visto ieri vuol dire non conoscere nulla di questa maglia..la ragione deve sempre prevalere sull'ego! Capire questo porterà anche a non prendere più un gol come quello di ieri all'87 e "moccicare" come si dice ad Ascoli verso l'obiettivo...grande...x tutti!


PRENESTINO BIANCONERO 03 Novembre 2019 12:20

La gestione del caso Da Cruz Ninkovic, può benissimo prescindere dai diversi rapporti contrattuali che legano i due all'Ascoli. Tanto, come ha già fatto notare qualcuno, con questi atteggiamenti Ninkovic ha azzerato il suo valore di mercato.


Atlascaruso 03 Novembre 2019 13:06

Una bella partita giocata da ambedue le squadre... scusate ma perché l’Ascoli ha giocato?? Boh forse solo tesoro ha visto una bella partita


Li Callare 03 Novembre 2019 13:27

Quella di ieri e l’ennesima dimostrazione di un giocatore che non ha più voglia di giocare per questa piazza!!!Svegliatevi!!!! Subito fuori rosa e a gennaio sul mercato a costo di rimetterci dei soldi!!!!E’un destabilizzatore con poco cervello un campione mancato frutto del suo carattere irascibile....in breve come Balotelli talento tanto....testa zero!!!!


popolo della piazza 03 Novembre 2019 13:35

mario 78 se ninkovic è un grande giocatore non stava ad ascoli,onesto giocatore con buone qualita' ma testa da giocatore di terza categoria,prima se ne va' e meglio è x tutti


Mario 03 Novembre 2019 13:53

Tesoro secondo me hai fatto ottimi acquisti , gente che sa giocare a calcio, sta a Zanetti sfruttare bene le loro qualità e non mi pare ci riesca, il problema è lui che non sa gestire e scegliere i giocatori da mandare in campo ..


ALAN 03 Novembre 2019 14:46

Vabbè Zanetti inesperto, vabbe’ Tesoro ma il Patron Pulcinelli che fa? Che dice? Ndo’ sta?.... È lui che caccia gli €uro ed è lui che deve metterci mano come faceva Costantino il Grande!!! FAC....


Ascoli club bs 03 Novembre 2019 14:48

Ninkovic nn si tocca.


PRENESTINO BIANCONERO 03 Novembre 2019 15:37

E in aggiunta, ma Zanetti alla richiesta di cambio di Ninkovic, una volta che questo avesse raggiunto il bordo del campo, non poteva affrontarlo e dirgli a brutto muso: le sostituzioni le decido io; torna in campo e vedi di fare il tuo?


GIA'54 03 Novembre 2019 15:40

PRECISAZIONE - Aggiungo: comunque c’è una mancanza di chiarezza per una situazione ormai conosciuta, Infatti già in precedenza (non ricordo la gara) Da Cruz voleva calciare a tutti i costi un rigore (REALIZZATO POI DA ARDEMAGNI) e fu calmato, con una certa difficoltà da Padoin . LA GARA E' QUELLA CONTRO LA JUVE STABIA DOVE DA CRUZ VOLEVA FARE LA TRIPLETTA .
Dato questi precedenti e i caratteri dei 2 “attori” l'allenatore ha L’OBBLIGO di fare chiarezza onde evitare che queste scene ridicole si ripetano.
Voglio però ricordare anche quando Ardemagni e lo stesso Ninkovic si sono scambiati la cortesia di lasciare al compagno il tiro dal dischetto dando un segnale di partecipazione, con tanto di abbraccio reciproco dopo la realizzazione.

Per carità Ninkovic ha un carattere particolare e questo lo sappiamo tutti - PERO' SE ERA LUI IERI A DOVER BATTERE IL RIGORE ERA IL MISTER CHE LO DOVEVA CONFERMARE PRENDENDO UNA FERMA POSIZIONE.
POI NATURALMENTE CON LA REAZIONE CHE NE E' SCATURITA E' TROPPO FACILE A CHI DARE LA COLPA.... VERO MISTER ?????? e tutti i tifosi (per fortuna...QUASI tutti) avranno il capro espiatorio per questa ennesima cappellata tecnico-tattica......


Nicola 03 Novembre 2019 17:38

Direttore smettiamola di guadare l'alta classifica, piuttosto guardiamoci alle spalle che dietro di noi vincono, la nostra squadra non sarebbe capace di lottare per evitare la retrocessione, dobbiamo assolutamente evitare di farci risucchiare dalle squadre che sono dietro di noi, a Crotone vietato perdere assolutamente.


Ascoli 78/79 03 Novembre 2019 17:52

Situazione gestita malissimo, che ha portato a queste evidenti liti.
Adesso, che fare?
Ninkovic punito e messo fuori per qualche partita? Sarebbe impensabile e controproducente, dato che (almeno sulla carta) è il perno attorno al quale dovrebbe girare la squadra, è di proprietà dell'Ascoli (al contrario di Da Cruz), va valorizzato ed è stato tenuto per farci fare il salto di qualità.
Per come è stata costruita la squadra (senza ali di ruolo, ma solo trequartisti e punte ...) è anche impensabile cambiare modulo adesso.
Quindi? Che fare?
Io metterei fuori rosa Da Cruz, visto come si sta comportando e visto che ovunque è andato (Novara, Parma, Spezia) ha fatto solo casxino: questo è una bomba ad orologeria, che prima o poi ne combinerà un'altra. Quando uno è così, può essere forte quanto vuole, ma non è un giocatore professionista. Oltretutto, a fine stagione questo saluta e se ne va ...
Fuori lui, Ninkovic tornerebbe probabilmente ad essere quello che è stato la scorsa stagione (soprattutto nella prima parte), quando mezza serie B voleva accaparrarselo.


Propugnaculum 03 Novembre 2019 17:57

Lecce Ascoli 6-0 è nulla rispetto a quanto successo ieri. La pagina più brutta della storia dell’Ascoli, profondamente umiliante. La cosa grave non è solo la reazione di Nincovic ma l’assenza di etica di regole di sportività non c’è squadra se non c’è squadra non c’ è nulla. Se Nincovic è il rigorista da Cruz non ha rispettato una regola, ma la cosa più incredibile è che i giocatori non sono intervenuti per far rispettare la regola, credo che questo abbia fatto perdere la testa a Nincovic tanto che si girava verso allenatore per chiedere protezione ..... l’allenatore non c’era non c’e stato . Ora scagliarsi contro Nincovic è una lettura superficiale della situazione ..... a me questo non piace affatto. La prossima da Cruz e Nincovic in panchina e giocano al posto loro due Primavera.... questo sarebbe un bel segnale simbolico della società


Alessio 03 Novembre 2019 19:17

Propugnacuum, a Lecce abbiamo perso 7-0...
Riguardo la societàe ciò che dovrebbe fare, chiedo senza voler fare polemica, dove sta la società? Spiegatecelo perchè non si capisce. Speriamo che le cose non precipitino


PRENESTINO BIANCONERO 03 Novembre 2019 19:49

Di calciatori che hanno preteso di calciare un rigore infrangendo gerarchie già stabilite ne abbiamo un lungo elenco. Non ricordo, invece, nessun caso di sostituzione imposta da un calciatore per protesta.


Luca 03 Novembre 2019 20:00

Lasciate in pace Ninkovic, ha sbagliato come sbagliano tutti, ha reagito male a una prepotenza di Da Cruz, ma Ninkovic è un talento da tutelare, nonché un patrimonio economico della società, non si può mettere fuori assolutamente, si multa e torna con i compagni, a fine campionato se vale zero li tirate fuori voi 3 milioni di euro? Sta alla società far rispettare le regole, Da Cruz non le rispetta quindi se deve andare via uno è meglio che vada lui a gennaio non Ninkovic, valorizzare i giocatori di altre squadre non ci porta nulla, preferisco far giocare Beretta e Rosseti che sono nostri.


Ascoli club bs 03 Novembre 2019 20:43

Hanno sbagliato tutti e 3. Quindi punizioni per tutti o nessuno.


Davidw 03 Novembre 2019 20:46

Noto con dispiacere che ad ogni situazione sgradevole escano sempre fuori utenti sconosciuti o vecchie...conoscenze...premetto che sul discorso ninkovic ci sia poco da aggiungere.....giocatore da punire sopratutto a livello economico.... e x farsi un bel bagno d umiltà...proporrei... purtroppo cosa non attuabile..una bel periodo di volontariato in qualche onlus o presso strutture sanitarie ospitanti persone con disabilita '.....lo aiuterebbero a capire alcuni fondamenti di vita......punibile..opinione personale anche da Cruz......per il suo comportamento al pari del suo compagno......Zanetti ha indubbiamente le sue colpe...ma secondo me non tali da comportare un esonero...opinione personale......ripeto fino alla noia...la nostra è una buona squadra che DEVE COMBATTERE CON AGONISMO E RABBIA...LAVSERIE B È QUESTA..NON CI SONO SQUADRE FENOMENO.....MA SOLO SE COMBATTI CON RABBIABE AGONISMO RAGGIUNGI I RISULTATI......CINISMO AGONISMO E DETERMINAZIONE FEROCE.....SERVE QUESTOBE NIENT ALTRO..NON 4SISTONO MSGHI NÉ ALLENATORI FENOMENO...UN ALLENATORE SECONDO ME INCIDE SU DI UNA SQUADRA X IL 20%.....NON DI PIÙ.....F.A.C.


Andrea1898 03 Novembre 2019 21:19

Se un allenatore di b si dimostra non all'altezza della categoria e non preparato tatticamente i calciatori se ne accorgono subito e alla fine se diventa un freno x gli obiettivi e x la crescita del gioco e della squadra fanno di tutto x mandarlo via. Zanetti sta danneggiando la squadra e il nostro campionato. Se avevamo un gioco e un identità precisa eravamo con il Benevento primi. Mia opinione. d.s. e d.t. non hanno esperienza nel gestire lo spogliatoio. Serviva una figura di calcio con esperienza x questo gruppo di solisti... Fac.


Picenodoc 03 Novembre 2019 23:25

NINKOVIC SI E' COMPORTATO
MALE PERO E' MEGLIO NON PRIVARSI DEL SUO TALENTO.
ANCHE MARADONA SI COMPORTAVA MALE MA POI NON VENIVA ESCLUSO DALLA ROSA


Gigi 04 Novembre 2019 10:09

Si sceglierà la soluzione più "conveniente".
In questo momento di Ninkovic si può fare a meno, anzi, meglio se ne fa a meno, di Da Cruz non si può fare a meno e l'abbiamo detto tutti quando è mancato: magari ci fosse stato da Cruz!!!. me lo sono sognato? Non credo.
Quindi visto che purtroppo a parlare sono bravi tutti (mettiamo fuori tutti e due!!! mettiamo 2 primavera!!) poi quando si perde tutti a scagliare la prima pietra verso l'allenatore soprattutto, dico che Ninkovic sarà punito pesantemente, forse anche con l'esclusione per un po' di partite, Da Cruz probabilmente verrà punito uguale con una multa.
Vediamo se mi sbaglio.


Trieste Bianconera 04 Novembre 2019 10:12

Io rispetto le opinioni degli amici che difendono Ninkovic ma io vi chiedo se avete visto un giocatore che siccome non tira un rigore (peraltro aveva "ciabattato" due facili occasioni da gol come detto anche da Zanetti) poi parte come una furia per farsi sostituire e manda a quel paese compagni e allenatore. Io tifo Ascoli da 53 anni ma non ho mai visto niente di simile (se non in qualche partita del campionato allievi). Questo giocatore fa del male alla squadra, a noi tifosi e anche a sé stesso. In estate chiedevano 5 milioni per il suo cartellino e nessuno ha speso quella cifra. Ora dopo le ultime manfrine chi lo comprerà e a quale prezzo? Abbiamo finalmente dopo tanti anni una formazione competitiva e per colpa delle sue follie tutti debbono pagarne le conseguenze? Chi ama la nostra maglia ed è un professionista profumatamente pagato non fa quello che si è visto. Gli sono state date molte occasioni per migliorare il suo comportamento: ora basta. Confrontiamolo a giocatori che sudano con orgoglio per i nostri colori come Ardemagni o Troiano che mettono l'anima in campo e sono degli esempi per tutti e ditemi voi se c'è posto per Ninkovic qui da noi. Poi lasciate stare Maradona che era una testa matta ma con un talento tale che ha trascinato il Napoli a vincere scudetti e l'Argentina sul tetto del mondo. Scusate se qualcuno si è offeso ma per me queste cose sono evidenti e forse si vuole mettere la polvere sotto il tappeto. Sempre e dovunque Forza Ascoli


BINNO 05 Novembre 2019 20:10

Nessun provvedimento da parte della societa/allenatore nei confronti dei 2 giocatori in questione.... bene così......


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni