Ciclocross di Ascoli Piceno, grandissimo spettacolo sotto la pioggia e con il fango

Redazione Picenotime

03 Novembre 2019

Successo di partecipazione al Ciclocross di Ascoli Piceno che si è tenuto nella festività di Ognissanti nella città picena come terza prova stagionale dell’Adriatico Cross Tour. Impeccabile l’impegno organizzativo del Progetto Ciclismo Piceno che ha allestito un campo gara curato nei minimi particolari e da vero ciclocross con fango e pioggia che hanno tenuto banco per tutta la durata delle gare e al contempo impegnati i 100 partecipanti da tutte le Marche e dalle altre regioni d’Italia (Abruzzo, Lazio, Umbria, Campania, Calabria, Puglia e Sardegna) a pedalare nella vasta area verde degli ex impianti sportivi dell’Ascoli Calcio.

Più che positive le performances di Filippo Cerasi (Amici della Bici Junior), Vincenzo De Angelis (Pedale Teate), Pierpaolo Balloni (Progetto Ciclismo Piceno), Leonardo Pochi (GS Rapagnanese) e Mario Grifone (Pedale Teate) tra i G6 uomini, Matteo Tullio (Pedale Teate), Mirko Persico (Pedale Rossoblu Picenum), Francesco Musilli (Pedale Rossoblu Picenum) e Mattia Cacciafiori (Pedale Teate) tra gli esordienti secondo anno, Andrea Sicuro (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino Vincenzo Nibali), Teodoro Torresi (Bici Adventure Team), Samuel Chiandussi (GS Doni 2004), Paolo Di Donato (Pedale Teate) e Paolo Frabotta (Bellator Frusino Claudio Nereggi) tra gli allievi, Lorenzo Sorgi (Callant Doltcini Cycling Team), Enrico Natali (Bikers Rock n Road), Denis Tanushi (Scap Trodica di Morrovalle), Raffaele Trapani (Pedale Rossoblu Picenum) e Lorenzo Pignocchi (Cycling Team Fonte Collina) tra gli juniores, Edoardo Crocesi (Cycling Cafè Racing Team), Pietro Pavoni (Team Co.Bo.Pavoni), Simone Verticchio (Asd Mentana Ciclismo), Antonio Russo (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino Vincenzo Nibali) e Nicholas Malizia (Cycling Team Fonte Collina) tra gli open.

A ben figurare tra gli amatori di prima fascia/under 45 Alessandro Di Donato (Asd Bikenergy), Andrea Tudico (GS Moscufo), Stefano Amatori (Bike Team Demurtas Nuoro) e Andrea Animali (Team Cingolani) tra gli élite sport, Diego Marincioni (Passatempo Cycling Team) e Arcadio Massucci (Team Bike Pineto) tra i master 1, Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Luca Lupinetti (Team Cycling Iachini), Lucio Griccini (GC Comunità di Capodarco), Giorgio Rossini (Asd Crazy Bike) e Attilio Pavone (AK Cycling Team) tra i master 2, Luigi Balducci (Team Co.Bo. Pavoni), Emanuele Ciarletti (Team Monarca Trevi), Achille Di Lorenzo (AK Cycling Team), Carlo Saracino (Cycling Cafè Racing Team) e Andrea Pasquarella (Team Co.Bo. Pavoni).

Non da meno gli amatori di seconda fascia/over 45: Andrea Perotti (Autocarrozzeria Rally), Donato Capitaneo (New Cycling Team), Rocco Valloscuro (AK Cycling Team), Andrea Croci (Bike Racing Team) e Salvatore Sicuro (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino Vincenzo Nibali) tra i master 4, Luca Michettoni (Abitacolo Sport Club), Massimo Fratini (Pro Life Chittien Team), Marco Brusciotti (Villa Rosa Bike), Paolo Sorichetti (Passatempo Cycling Team) e Marco Ponte (Asd Crazy Bike) tra i master 5, Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata), Alessio Olivi (Cicli Cingolani), Carlo Tudico (Pro Life Chittien Team), Rosario Pecci (OP Bike) e Gaetano Di Silvestre (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) tra i master 6, Adamo Re (Bike Racing Team) e Graziano Malatesta (Team Go Fast) tra i master 7.

Al femminile debutto nella specialità e prima vittoria per l’élite Sara Grifi (GC Comunità di Capodarco), alle sue spalle un'altra debuttante, la juniores Anamaria Florentina Anton (Sulmonese Gas), e la master Alessia Scarpetta (SBT Team).

Al termine della gara dei grandi, il Girocross di Halloween per bambini non tesserati è stato il fiore all’occhiello di tutta l’organizzazione capitanata da Deborah Angelini e Fabrizio Michelini dove i più piccoli si sono divertiti pedalando senza temere il fango e il bagnato.Alla presenza di Nico Stallone (assessore allo sport di Ascoli Piceno), Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere regionale FCI Marche) e Claudio Ceci (direttore del Centro Pista Ascoli Piceno), lo spettacolo e il successo offerto da questa edizione hanno dimostrato come il Ciclocross di Ascoli sia un evento di spicco sul quale puntare per gli anni futuri e come base di partenza per sviluppare il tanto atteso progetto portato avanti dal comune di Ascoli Piceno sulla futura nascita di un parco della bici nella zona di Campolungo al cui interno praticare pista, mountain bike e ciclocross per una vera e propria cittadella delle due ruote per pedalare in sicurezza e svolgere l’attività a favore dei giovani.

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’ CICLOCROSS DI ASCOLI (RENDIMENTO INDIVIDUALE)

1° Pedale Teate  324 punti

2° Pedale Rossoblu Picenum  164

3° Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino  159

4° Bike Racing Team  147

5° Team Co.Bo. Pavoni  135

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’ CICLOCROSS DI ASCOLI (PARTECIPAZIONE)

1° Pedale Teate  8 partenti

2° Pedale Rossoblu Picenum  6

3° Bike Racing Team  5

4° Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino  4

5° Team Mazzei-Club Corridonia  4

 

I LEADER DELL’ADRIATICO CROSS TOUR DOPO TRE PROVE

G6 uomini: Filippo Cerasi (Amici della Bici Junior)

G6 donne: Alice Pascucci (Bici Adventure Team)

Esordienti secondo anno uomini: Matteo Tullio (Pedale Teate)

Esordienti secondo anno donne: Giulia Rinaldoni (Bici Adventure Team)

Allievi uomini: Samuel Chiandussi (GS Doni 2004)

Allieve donne: Eleonora Ciabocco (Team Di Federico)

Juniores uomini: Enrico Natali (Bikers Rock n Road)

Open donne: Giorgia Simoni (Bici Adventure Team)
Open uomini: Edoardo Crocesi (Cycling Cafè Racing Team)

Elite sport: Lorenzo Cionna (Team Cingolani)

Master 1: Diego Marincioni (Passatempo Cycling Team)

Master 2: Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese)

Master 3: Jarno Calcagni (Bici Adventure Team)

Master 4: Andrea Perotti (Autocarrozzeria Rally)

Master 5: Paolo Sorichetti (Passatempo Cycling Team)

Master 6: Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata)

Master 7 over: Adamo Re (Bike Racing Team)

Master donna: Gisella Giacomozzi (Melania Omm)

 

ADRIATICO CROSS TOUR – CLASSIFICA SOCIETA’ PER PARTECIPAZIONE

1° Bici Adventure Team  28 punti

2° Team Cingolani  22

3° Pedale Teate  17

4° Race Mountain Folcarelli  17

5° Jam’s Team Bike Buja  16

 

ADRIATICO CROSS TOUR – CLASSIFICA SOCIETA’ GIOVANILI A PARTECIPAZIONE

1° Bici Adventure Team  22 punti

2° Pedale Teate  17

3° Bici Festival  15

4° Race Mountain Folcarelli  17

5° Team Bramati  14

 

Classifiche complete al link https://www.endu.net/it/events/ciclocross-di-ascoli-piceno/results

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni