Serie B 12° turno: la Juve Stabia frena il Benevento, colpaccio del Cittadella a Perugia

Redazione Picenotime

09 Novembre 2019

Foto da Lapresse - Corriere dello Sport

Due vittorie interne di Venezia e Pisa, il successo esterno del Cittadella a Perugia e due pareggi per 1-1 in Juve Stabia-Benevento ed Entella-Pordenone nelle prime gare del Sabato della 12esima giornata del campionato di Serie B. 

Juve Stabia-Benevento 1-1

Finisce pari e patta l’atteso derby fra la capolista Benevento e la Juve Stabia. I padroni di casa hanno il giusto approccio aggressivo alla sfida e passano in vantaggio un paio di minuti prima della mezz’ora con un siluro di Calò da trenta metri che beffa Montipò. La capolista reagisce di orgoglio e va vicina al pari con Coda al 33′ e allo scadere del primo tempo con una gran botta di Kragl che Russo devia con qualche difficoltà. Al ritorno dall’intervallo il Benevento appare trasformato e chiude i gialloblu’ in area arpionando il pareggio dopo 12 minuti con Coda, abile ad insaccare di piatto destro su punizione battuta da Kragl. L’espulsione per doppio giallo di Caldirola costringe mister Inzaghi a coprirsi le spalle mettendosi a tre in difesa mentre Caserta gioca la carta delle due punte ma la Juve Stabia non riesce a sfruttare la superiorità numerica degli avversari ed anzi sono i sanniti ad andare vicino al vantaggio con un tiro del nuovo entrato Insigne.

Perugia-Cittadella 0-2

Colpo grosso del Cittadella che ha sbancato con pieno merito il Curi superando il Perugia. La squadra di Roberto Venturato ha sbloccato il punteggio in avvio con una spettacolare rete di D’Urso, che dalla sinistra si e’ accentrato ed ha insaccato con un destro a girare sul quale nulla ha potuto Vicario. A sfiorare il raddoppio e’ stato Diaw, che al 19′ ha trovato Vicario pronto a deviare sul palo un suo colpo di testa. La seconda rete degli ospiti è così arrivata allo scadere del recupero del primo tempo con lo stesso Diaw, che su un cross di Rosafio si e’ inserito in spaccata a centro area, mettendo in rete. Nella ripresa il Cittadella ha tenuto in pugno le redini del gioco colpendo anche una traversa con D’Urso. Il Perugia ha sfiorato il gol con Iemmello, ma sul suo colpo di testa e’ stato bravo Paleari a neutralizzare.

Pisa-Spezia 3-2

II Pisa batte lo Spezia al termine di una partita ricca di gol e di colpi di scena: i nerazzurri hanno meritato la vittoria anche se gli ospiti si mordono le mani perche’ in vantaggio 2-1 a un quarto d’ora dalla fine.ll primo affondo e’ dello Spezia: al 5′ Bartolomei ci prova dal limite, Gori respinge, poi Gyasi e’ pescato in fuorigioco. Al 10′ si vede il Pisa: cross di Siega, testa di Marconi che non inquadra la porta. Un minuto dopo angolo di Marin con colpo di testa di Masucci che finisce alto di poco. Al 26′ palla-gol per lo Spezia: Bidaoui crossa per Ragusa che da due metri mette fuori di testa. Al 31′ la formazione di casa passa: cross di Masucci e incornata perfetta di Marconi che non lascia scampo all’incolpevole Meret. Nella ripresa, al 5′ Maggiore dal limite mette alto. Al 10′ ci prova Bartolomei: Gori mette in angolo. Al 23′ arriva il pari: al termine di una azione prolungata Maggiore serve Ragusa che da pochi passi batte Gori, grazie anche ad una leggera deviazione di Aya. Al 30′ c’e’ il sorpasso ancora con Ragusa abile a sfruttare un assist di Maggiore Al 34′ Mastinu mette alto da buona posizione. Al 41′ Aya svetta imperiosamente su un angolo di Gucher e segna il 2-2. Al 46′ cross di Pinato e Benedetti mette dento di testa facendo esplodere di gioia l’Arena Garibaldi.

Venezia-Livorno 1-0

E’ un capolavoro su punizione di Aramu sul finire del primo tempo a regalare i tre punti al Venezia su un Livorno che non avrebbe demeritato il pari per una ripresa veemente ma sfortunata. I labronici nei secondi 45′ approfittano della vena di Viviani, al quale Ceccaroni nega la rete del pari con un grande salvataggio sulla linea, e schiacciano gli arancioneroverdi senza però sfondare. Proprio al 95′ arriverebbe anche il pari ma il tap in vincente di Raicevic è viziato da una carica su Lezzerini. Il Venezia si issa a 16 punti e si gode la vittoria che non arrivava da tre turni ma perde Lollo, espulso nel finale e che dunque non sara’ presente alla ripresa del torneo dopo la sosta per le nazionali.

Virtus Entella-Pordenone 1-1

La chiave è il gioco. Virtus Entella e Pordenone, matricole senza paura, si danno battaglia a viso apertissimo per oltre 90′ e chiudono sull’1-1. Meglio i ramarri nel primo: passano in vantaggio al 20′ grazie a una rovesciata di Strizzolo complice un buco di Bonini e il ritardo di Contini. L’Entella recupera con un exploit di Schenetti che al 40′ taglia il campo in orizzontale e dai 16 metri trafiggere De Gregorio. Nella ripresa, l’Entella ci prova con maggiore convinzione e frequenza, al 25′ clamoroso palo interno di Manuel De Luca, al 30′ espulso Burrai per proteste. La stanchezza aiuta il Pordenone a difendere l’1-1 sino al 95′.

12° TURNO SERIE B: CROTONE-ASCOLI 3-1, VENEZIA-LIVORNO 1-0, PISA-SPEZIA 3-2, ENTELLA-PORDENONE 1-1, JUVE STABIA-BENEVENTO 1-1, PERUGIA-CITTADELLA 0-2, EMPOLI-PESCARA, TRAPANI-COSENZA, CREMONESE-SALERNITANA, FROSINONE-CHIEVO


CLASSIFICA

25 BENEVENTO

21 CROTONE

20 CITTADELLA

19 PERUGIA

19 PORDENONE

18 CHIEVO

18 SALERNITANA

17 EMPOLI

17 ASCOLI

16 VENEZIA

16 PISA

16 PESCARA

16 ENTELLA

14 FROSINONE

12 CREMONESE

12 SPEZIA

11 COSENZA

11 JUVE STABIA

10 LIVORNO

6 TRAPANI


PROSSIMO TURNO: PESCARA-CREMONESE, LIVORNO-TRAPANI, PORDENONE-PERUGIA, JUVE STABIA-SALERNITANA, BENEVENTO-CROTONE, EMPOLI-VENEZIA, CITTADELLA-PISA, ASCOLI-COSENZA, SPEZIA-FROSINONE, CHIEVO-ENTELLA


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni