Questura Ascoli Piceno, arrestato autotrasportatore per spaccio di marijuana e hashish

Redazione Picenotime

09 Novembre 2019

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio ed info-investigativi dedicati al contrasto e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cannabis, destinati principalmente a giovani consumatori spesso minorenni, l’Ufficio investigativo della Questura di Ascoli Piceno ha appreso che presso una abitazione, situata nella cittadina di Roseto degli Abruzzi, risiedeva un trentatrenne del luogo dedito alla vendita di derivati della cannabis. 

I successivi accertamenti, svolti con la collaborazione di personale della Squadra Investigativa del Commissariato di Atri, hanno consentito di identificare un trentatreenne autotrasportatore. Nella mattinata di ieri, personale specializzato dei due Uffici investigativi citati, faceva irruzione all’interno dell’abitazione dell'autotrasportatore per dare corso ad una perquisizione, al termine della quale venivano rinvenuti circa 260 grammi di derivati della cannabis (marijuana ed hashish) già divisi in dosi e pronti per essere immessi sul mercato al dettaglio. L'uomo, tratto in arresto, era posto a disposizione della Procura della Repubblica di Teramo. Stamane il Giudice competente, dopo aver convalidato l’arresto in flagranza dell’indagato, emetteva a suo carico una misura cautelare persistendo il pericolo che lo stesso potesse reiterare nell’attività illecita di spaccio di droga. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni