Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Smentisco categoricamente che Società sia in vendita, pensiamo al campionato”

Redazione Picenotime

20 Novembre 2019

Massimo Pulcinelli

Il patron dell'Ascoli Massimo Pulcinelli, in merito al presunto e non confermato interessamento dell'imprenditore Diego Della Valle ad un'acquisizione del club di Corso Vittorio Emanuele, dichiara quanto segue:

"Non ho mai avuto il piacere di conoscere i Della Valle, ho appreso delle voci circolate in maniera incontrollata sul web di un presunto interessamento dell’imprenditore Della Valle all’acquisizione dell’Ascoli Calcio e, in qualità di socio di maggioranza del club, smentisco categoricamente che la Società sia in vendita.

Pensiamo al campionato, solo a quello. C’è una partita da vincere domenica contro un Cosenza difficile da battere ma sono certo che faremo una ottima prestazione e porteremo a casa punti.

Massimo Pulcinelli".


© Riproduzione riservata

Commenti (25)

asnkvola 20 Novembre 2019 22:51

Che la società non sia in vendita lo sappiamo,a me interessa se la notizia dei Della Valle interessati alla società sia vera oppure no.....


Gae52 20 Novembre 2019 22:55

Credo nessuno abbia pensato a questa ipotesi che definirei “fantasiosa”. Caro Patron, Lei si è fatto conoscere per quel che è, ovvero un galantuomo ed una persona capace e perbene. I supporter le vogliono tutti bene e le sono grati per tutto quello che ha fatto è che farà.


remo 20 Novembre 2019 23:33

Grande Patron, sempre sul pezzo, pensiamo al Cosenza, basta chiacchiere inutili, FAC!


MIMMO 21 Novembre 2019 00:32

Be, francamente, con tutto il rispetto e la stima per Pulcinelli, anche se fosse non ci sarebbe nulla di che preoccuparsi. I Della Valle hanno esperienza nel calcio ma, ciò che più conta, sono strapieni di soldi.


Camionista bianconero 21 Novembre 2019 00:33

Patron sta facendo un lavoro egregio , e nessuno si augura che lei venda , anzi forse faceva piacere che un grande imprenditore locale si unisse magari nel costruire lo stadio mettendogli il nome della propria ditta , tipo : " il Tod's stadium! l'Ascoli e una grande passione per molta gente é normale che chiacchiere e fantasie escano come funghi!


Caste300 21 Novembre 2019 06:08

Ipotesi tutt'altro che fantasiosa ma a me interessa che la squadra riprenda a vincere e a fare bene


Dario 21 Novembre 2019 06:27

Bè se comprasse Della Valle non mi dispiacerebbe.


ermanno 21 Novembre 2019 08:05

Non si sta mai tranquilli ad Ascoli, lasciamo lavorare questa società e pensiamo solo al campo, solo a quello, col Cosenza bisogna vincere e in questi giorni si è parlato troppo di altro


Atlascaruso 21 Novembre 2019 10:14

Per favore DARIO non scherzare ! Ma tutto quello che sta facendo il Patron Pulcinelli te lo sei dimenticato? Ma che i della valle restassero a casette d’ete!


Algoritmo 21 Novembre 2019 10:18

Il grande imprenditore Marchigiano
Diego Della Valle coinvolto in Ascoli
è il non plus ultra sotto ogni aspetto.


Luca (AP) 21 Novembre 2019 10:21

Beh, in ogni caso dovremmo sentirci tutti onorati del loro interessamento...


Picosound 21 Novembre 2019 10:57

CHE SIA VERO O NO DI DELLA VALLE NON IMPORTA . L'IMPORTANTE E CHE LE SCARPE LE FACCIAMO NOI A CHI GIOCA CONTRO DI NOI!!!


the punischer 21 Novembre 2019 11:15

ai della valle dico che tornassero a firenze la scelta l'hanno fatta tempo fa potevano allora prendere l'Ascoli io sto con Pulcinelli


giulivo 21 Novembre 2019 11:49

Nessuno ricorda, in tempi passati che questi imprenditori furono avvicinati, quando eravamo VERAMENTE in difficoltà, e loro SDEGNOSAMENTE rifiutarono di dare il loro aiuto ad una società che era sul bordo del baratro.
Ora che abbiamo un imprenditore serio, con dietro un gruppo solido, con un'idea di TEAM eccellente, con UOMINI giusti che cercano di creare una realtà migliore di quelle che ci circondano.
Ora si fanno vivi?
No grazie se ne stiano a Casette d'Ete.
Chiedete a qualsiasi Fiorentino per capire che idea di calcio hanno questi SIGNORI.


ALAN 21 Novembre 2019 12:15

Pulcinelli va bbbenissimo ma anche i Della Valle non scherzano!!!!! Chi vivrà vedrà! Intanto pensiamo a battere il Cosenza sperando che qualche giocatore invece di passeggiare ed andare per conto proprio corra sudi ed ONORI la maglia... FAC


PRENESTINO BIANCONERO 21 Novembre 2019 13:32

Questa ipotesi rappresenta per Pulcinelli un enorme stimolo a fare molto di più. Che sappia raccoglierlo!


Giuseppe da cagliari 21 Novembre 2019 13:57

Teniamoci il nostro patron, se della valle vuole l'ascolanita' e possibile entrare in Società investire sullo stadio nuovo con il nome della loro società e dividere i proventi al 50%


Davidw 21 Novembre 2019 14:17

No...grazie......hanno già fatto fin troppi danni a Firenze......eppoi non mi sembra che in passato abbiamo mostrato questo....grande interesse nei nostri confronti....f.a.c.


Alessandro 21 Novembre 2019 14:56

A volte si dicono cose senza un briciolo di ragionamento.
Assodato che Pulcinelli sta facendo buone cose, non credo di dire un'eresia se realisticamente potrebbe stare alla guida dell'Ascoli, da un anno ancora a tre anni, dipenderà dai risultati, la penso così ma potrei sbagliare.
Le sue parole di invito ad altri imprenditori a dare una mano, le abbiamo sentite più volte, bene che abbia affermato che la società non è in vendita, serve fermezza finchè si è al vertice di una società e Plcinelli ne ha da vendere, ha grandi doti manageriali, poi se deve fare una trattativa non la spiattella sicuramente ai quattro venti.
L'arrivo di un colosso come Della Valle, sia come sponsor (magari inizialmente) poi come proprietario in seguito, non sarebbe una cosa da tutti i giorni, la società di calcio ha una grande storia, il nostr territorio è in difficoltà.
Benvenga chi vuole investire.


MIMMO 21 Novembre 2019 14:58

Probabilmente stiamo commentando una notizia che veramente non esiste e rischiamo di indispettire il diretto interessato con commenti esagerati. Non rischiamo di far intendere al Patron che è meglio che se ne vada come sta succedendo con Zanetti. Comunque se la notizia è circolata ci sarà pure un nome e cognome di chi l’ha pubblicata per chiedergli conto. Qualora Pulcinelli voglia vendere perché si è accorto che mantenere la squadra in serie b costa tanto, non c’è nulla di scandaloso. Qualora fosse l’importante è che ci lasci in buone mani e non a tanti presidenti già proprietari di altri club in serie A e ci trattano come la squadra primavera. Vorrei inoltre dire a Giulivo che i Della Valle sono entrati nel calcio quando c’era il sistema Moggi. Se non sei giovanissimo avrai letto le intercettazioni telefoniche fra Moggi ed il designatore arbitrale contro proprio i Della Valle che non si volevano piegare al sistema. Ricorderai anche che la Fiorentina da una posizione di vertice a fine girone di andata, Moggi e company la stavano mandando in serie b con i torti arbitrali. Si è salvata solo all’ultima giornata con i Della Valle piegati e inchinati a chiedere scusa. Se poi non ha vinto nulla problemi loro. Noi non dobbiamo vincere scudetti o Champions, l’importante è tornare nell’Olimpo del calcio. Poco importa con chi.


Algoritmo 21 Novembre 2019 15:20

Non scherziamo in affari tutto si compra
e si vende, Ascoli Calcio 1898 S.p.a. NON
È IN SVENDITA, ma se fanno ridere beh!


BÀÀ 21 Novembre 2019 17:31

X GIULIVO.....
In quegli anni di difficoltà i DellaValle hanno snobbato chi quando vennero al del duca da spettatori gli rivolgevano cori del tipo: DELLA VALLE CIABBATTINO DELLA VALLEEE CIABBATTINOOOOO!!!
avete la memoria troppo corta o volete magari ricordare ciò che volete.....


Sergiof 21 Novembre 2019 21:46

Della Valle? Giammai!


Dario 21 Novembre 2019 22:13

IO non dico che Pulcinelli non va bene anzi 1000 volte meglio di Bellini.Ma un Della Valle Presidente non mi dispiacerebbe.Persona seria e moralmente a posto.


MARCO 22 Novembre 2019 08:18

Ma nessuno ricorda le occasioni nelle quali sono stati chiamati a partecipare e si sono negati oppure le esultanze nei gol della Fiorentina contro l'Ascoli? Io dico che Pulcinelli pur non essendo nato tifoso dell'Ascoli ha dimostrato attaccamento e passione con il passare del tempo, e questo per me è importante. Spesso è ad Ascoli ed organizza eventi per promuovere contatti fra imprenditori al fine di potenziare il territorio. I Della Valle li ho visti sempre disinteressati oppure, peggio, esultanti per la sconfitta del Picchio quando loro erano dall'altra parte del campo. Mi ricordano il buon Colacone quando giocava con l'Ancona. Io per interesse personale potrei acquistare un'altra squadra, magari anche avversaria dell'Ascoli in un dato campionato, ma mai esulterei per la vittoria contro l'Ascoli. Mi piacerebbe che chi comanda fosse un minimo preso, perché senza cuore e passione non si va da nessuna parte in nessun campo della vita.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni