Serie B 13° turno: Benevento scappa via, Pordenone secondo. Derby campano alla Juve Stabia

Redazione Picenotime

23 Novembre 2019

Foto Getty Images - Legab.it

Tre vittorie interne di Benevento, Juve Stabia e Pordenone, il successo del Trapani a Livorno ed il pari tra Empoli e Venezia nelle gare del Sabato della tredicesima giornata d'andata del campionato di Serie B.

Benevento-Crotone 2-0

Il Benevento mette il turbo e vola sempre più in alto. La squadra di Pippo Inzaghi si aggiudica il big match contro il Crotone. Davanti a più di diecimila spettatori la formazione sannita conquista l’ennesima vittoria dando dimostrazione di essere al momento la regina del campionato di Serie BKT. Dopo dieci minuti il Benevento sblocca la gara. Viola viene atterrato in area da Crociata. Dal dischetto lo stesso Viola timbra il vantaggio giallorosso. Il Crotone prova a rientrare in partita, ma è sempre la squadra di Inzaghi ad avere in mano il pallino del gioco. Nella ripresa i giallorossi resistono in modo granitico di fronte alle avanzate crotonesi e nel finale chiudono la sfida con un sinistro magnifico di Improta.

Juve Stabia-Salernitana 2-0

La Juve Stabia si aggiudica una vittoria fondamentale in chiave salvezza battendo al Romeo Menti la Salernitana grazie al duo Cisse-Canotto. I gialloblù passano in vantaggio in apertura grazie ad un guizzo dell’attaccante guineano che sfrutta una verticalizzazione di Calò per battere Micai. I gialloblù sfiorano il raddoppio con Bifulco prima di subire la reazione della Salernitana, vicina al pari con un palo di Jallow ed uno spettacolare tuffo di testa di Giannetti. Nel recupero annullata una spettacolare sforbiciata di Calò per una posizione di fuorigioco millimetrica. Nel secondo tempo la Salernitana cinge d’assedio la retroguardia locale ma la sterilità del suo reparto offensivo non impensierisce più di tanto gli stabiesi che raddoppiano in contropiede, in pieno recupero, con Canotto.

Livorno-Trapani 1-2

Il Livorno perde in casa lo scontro da vincere a tutti i costi contro il Trapani (1-2). La squadra siciliana vince facendo una partita diligente ed a filo di gas. La partita: al 6' Cross di Marsura, colpo di testa bellissimo di Raicevic, miracolo di Carnesecchi. Al 15' incursione personale e tiro incrociato di Porcino con Carnesecchi devia in corner. Al 34' su azione conseguente al secondo angolo del Trapani, gli ospiti si trovano con Pettinari abile in rovesciata ad indovinare l’angolo giusto per il vantaggio. Al 45' un tiro dalla distanza di Taugordeau respinto da Zima, viene ripreso da Pettinari che firma il raddoppio. Ripresa con il Livorno che accorcia subito: Raicevic appoggia per Mazzeo che dal limite la mette nel sette alla destra di Carnesecchi per l’1-2 finale.

Pordenone-Perugia 3-0

Ancora uno stop per il Perugia. Allo stadio Friuli il team di Massimo Oddo ha subito la seconda battuta d’arresto consecutiva, al cospetto di un Pordenone sempre più proiettato verso i vertici della classifica. A decidere l’incontro sono state le reti di Gavazzi, Ciurria e Mazzocco, siglate tutte nel secondo tempo. Al 10' infatti, il numero 7 neroverde conclude dal limite, con il pallone che prima colpisce l’interno del palo più lontano e poi si insacca alle spalle di Vicario. Sette minuti più tardi, un sinistro di Ciurria, ottimamente servito da Strizzolo, gonfia nuovamente la rete del Perugia e a tre minuti dal novantesimo Mazzocco, entrato alla mezzora, mette il sigillo personale al match per il 3-0 finale.

Empoli-Venezia 1-1

Non decolla l’Empoli di Muzzi, il cambio di allenatore non dà la scossa agli azzurri che impattano 1-1 al Castellani col Venezia. In vantaggio gli azzurri ad inizio gara con Balkovec che pesca dalla sinistra in area Mancuso, che tocca con il destro provando una sorta di passaggio per La Gumina, la palla scorre lentamente sul secondo palo e Lezzerini sembra accompagnarla furi. Ma è un errore fatale perche’ la sfera è nello specchio della porta e l’ex giovanili della Fiorentina praticamente lo accompagna in rete in modo goffo regalando il vantaggio ai padroni di casa. Il pari arriva nella ripresa con Aramu dal dischetto, grazie a un rigore concesso per fallo di mano di Veseli su cross di Maleh. L’attaccante appena entrato regala il pari ai lagunari che legittima con un punto una buona prestazione.


13° TURNO SERIE B: PESCARA-CREMONESE 1-1, LIVORNO-TRAPANI 1-2, PORDENONE-PERUGIA 3-0, JUVE STABIA-SALERNITANA 2-0, BENEVENTO-CROTONE 2-0, EMPOLI-VENEZIA 1-1, CITTADELLA-PISA, ASCOLI-COSENZA, SPEZIA-FROSINONE, CHIEVO-ENTELLA


CLASSIFICA

28 BENEVENTO

22 PORDENONE

21 CROTONE

20 CITTADELLA

20 PESCARA

19 PERUGIA

18 CHIEVO

18 SALERNITANA

18 EMPOLI

17 FROSINONE

17 ASCOLI

17 VENEZIA

16 PISA

16 ENTELLA

16 CREMONESE

14 JUVE STABIA

12 SPEZIA

12 COSENZA

10 LIVORNO

10 TRAPANI


PROSSIMO TURNO: COSENZA-SPEZIA, FROSINONE-EMPOLI, VENEZIA-BENEVENTO, CREMONESE-LIVORNO, CROTONE-CITTADELLA, SALERNITANA-ASCOLI, ENTELLA-JUVE STABIA, TRAPANI-CHIEVO, PERUGIA-PESCARA, PISA-PORDENONE


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Marco 24 Novembre 2019 09:12

Il livello è sceso così tanto negli ultimi 10 anni al punto che spesso le neopromossa sono nella zona alta. Questo non accadeva anni addietro. Ma come diceva Cosmi lui in B col Genoa aveva Milito e Palacio come coppia di attacco. Oggi sarebbe impensabile.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni