Ascoli-Cosenza 3-2, le statistiche certificano la bella prestazione dei bianconeri di Zanetti

Redazione Picenotime

25 Novembre 2019

Ascoli-Cosenza

L'Ascoli ha raggiunto la sesta vittoria in campionato (la quinta tra le mura amiche) battendo ieri in rimonta per 3-2 il Cosenza allo stadio "Del Duca" nel 13° turno di Serie B (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DELLA PARTITA).

I dati statistici ufficiali del match confermano un netto predominio dei ragazzi di mister Zanetti, che hanno macinato gioco e creato molte occasioni da gol nonostante la situazione di doppio svantaggio venutasi a creare dopo i primi 20 minuti di gara.

Il Picchio ha effettuato più passaggi (489 a 343) completandone ben 384 (contro i 251 del Cosenza). Sono stati 17 i tiri verso la porta (11 dei quali da dentro l'area), la squadra di Braglia ne ha prodotti 12 (3 in area). I bianconeri hanno calciato più corner (5 a 3) ed hanno avuto un maggior possesso palla (60,5% a 39,5%). I calabresi hanno commesso più falli (14 a 10), mentre sono stati 8 in totale i giocatori ammoniti: Brosco, Andreoni, Petrucci, Ninkovic e Scamacca nell'Ascoli, Sciaudone, Corsi e Idda nelle file calabresi.

Anche le statistiche individuali premiano i calciatori dell'Ascoli. Il centrocampista Michele Cavion brilla nel ranking dei tiri verso la porta (5, seguito da Bruccini e Baez con 4, Scamacca e Valentini a quota 3), il terzino destro Cristian Andreoni è primo nella graduatoria dei passaggi completati (51, poi Valentini con 49, Brosco con 47, Cavion con 44 e Petrucci a quota 43), il difensore centrale Riccardo Brosco guida la classifica dei duelli vinti (6, alle sue spalle Da Cruz, Ferigra, Corsi e Litteri con 4).

MAPPA DI TIRO ASCOLI-COSENZA 3-2



© Riproduzione riservata

Commenti (5)

Algoritmo 25 Novembre 2019 10:38

Prestazione decisa dai Mister con Braglia
che toglie i suo più forti attaccanti invece
un Zanetti che sposta tutto più in avanti !


asnkvola 25 Novembre 2019 12:02

Avevano preso tre goal anche con i più forti attaccanti dentro algoritmo,due goal.annullati per fuorigioco di mezzo metro,dopo 47 minuti l'Ascoli aveva buttato 3 palloni dentro la loro porta,quindi non darei ne colpe a Braglia e ne meriti a Zanetti,ieri ci stavano due squadre che hanno.una disparità tecnica molto evidente,come dice Zanetti si è sempre avuto la sensazione di riprenderla.


Silvano 25 Novembre 2019 15:14

Non sono daccordo con Asnkevola perché la chiave di lettura della partita di ieri sta proprio sulle sostituzioni.....Zanetti ha capito che Ardemagni cadeva nella trappola del loro fuorigioco....spesso e volentieri...e prima o poi come qualsiasi essere umano anche Arde....poteva manifestare il suo disappunto e magari con un arbitro così fis Ale avrebbe corso il rischio di ammonizioni ed espulsione
Mister Zanetti ha capito prima di tutti quale era il nostro punto debole ed anticipando le mosse di Braglia ha saputo far sua la partita
Da par mio vale un 8 in pagella


Algoritmo 25 Novembre 2019 15:26

Asino ma che stai a di al di la dei tanti episodi i fatti dicono che in vantaggio Braglia sbaglia tutto nei cambi togliendo prima Pierini poi entrati Scamacca e Chajia toglie pure Riviere e si becca prima il pareggio poi toglie l'avanti Sciaudone e perde tutto definitivamente con Mister Zanetti trionfante vincitore.


asnkvola 25 Novembre 2019 18:17

Scamacca è il giocatore più forte che ha l'Ascoli,come dice Roberto Mancini non capisco come possa stare ancora in B, veramente Scamacca dovrebbe giocare sempre titolare,già per questo non elogerei Zanetti,Scamacca è l'attaccante futuro della nazionale maggiore e l'attaccante titolare della nazionale U 21,da noi parte dalla panchina,qualcosa non riporta,la squadra in due partite ha rimediato 5 goal , Zanetti deve essere preoccupato per questo,ieri è stata ripresa la partita per una netta disparità tecnica delle squadre in campo,non per altro.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni