Salernitana-Ascoli, sfida generazionale tra Ventura (classe 1948) e Zanetti (nato nel 1982)

Redazione Picenotime

28 Novembre 2019

Gian Piero Ventura e Paolo Zanetti

Il match tra Salernitana ed Ascoli, in programma Sabato 30 Novembre allo stadio "Arechi" per la 14esima giornata del campionato di Serie B, rappresenta una sfida anche tra l'allenatore più "anziano" del torneo cadetto e quello più giovane. Gian Piero Ventura, infatti, compirà 72 anni il prossimo 14 Gennaio, il tecnico bianconero Paolo Zanetti spegnerà invece 37 candeline il 16 Dicembre. 

Nell'estate 2011 Zanetti fu per un mese allenato da Ventura nelle file del Torino nel ritiro sulle Dolomiti, poi durante il precampionato rescisso il contratto con i granata e si accasò al Grosseto. Qualche mese dopo, con la casacca dei maremmani, andò a sfidare il Toro di Ventura allo stadio "Olimpico" perdendo 1-0. Zanetti, come riporta Salernitananews.it, aveva incrociato il Messina allenato da Ventura nel campionato di Serie A 2005/2006, quando con la maglia dell'Empoli espugnò il "San Filippo" per 2-1 subentrando ad inizio ripresa (gara sospesa a pochi minuti dalla fine per lancio di oggetti in campo da parte dei sostenitori peloritani che contestavano un gruppo avviato verso la retrocessione). Gli era andata decisamente peggio il 24 Maggio 2003 quando, sempre da subentrato ma con la casacca del Vicenza, perse 3-0 in casa del Cagliari di Ventura.

VENTURA E L’ASCOLI. Il tecnico della Salernitana ha ospitato in sei occasioni la formazione marchigiana. Il bilancio parla di quattro vittorie e un pareggio. Primissimo incrocio nel Marzo 1996, in Serie C1, con Ventura che s’impose per 3-0 da trainer del Lecce. Nei campionati di Serie B 2002/03 e 2003/04 col suo Cagliari ebbe la meglio rispettivamente per 1-0 e 3-0. Batté il Picchio anche nel 2007/2008 alla guida del Pisa (2-1) con Alessio Cerci ad aprire le marcature nelle file nerazzurre. Sempre coi toscani, il pareggio del torneo successivo (1-1). Infine, la vittoria col Torino per 2-1 il 14 Gennaio 2012.

ZANETTI ALLO STADIO "ARECHI". Per l’ex centrocampista sarà la prima sulla panchina nell'impianto campano, dove ha però calcato il prato da calciatore. Nelle tre occasioni in cui ci ha giocato, ha sempre portato via punti, vincendo con Vicenza (0-1 nel 2002/2003) e Torino (0-3 nel 2009/2010), pareggiando invece con l’Empoli nel 2004/05 (1-1). In tutti e tre i casi si trattava di campionati di Serie B.

Paolo Zanetti, a Salerno, celebrerà inoltre la panchina numero 100 tra i professionisti. Ecco le altre curiosità del 14° turno di Serie B segnalate da Football Data per il sito Legab.it:
1 Prima da ex in Laguna per Pippo Inzaghi, allenatore del Venezia 2017/18 in B, per un totale di 95 panchine con bilancio di 47 vittorie, 31 pareggi e 17 sconfitte, promosso in B nel 2016/17 e approdato alla semifinale playoff cadetta 2017/18.
0/4 Reti con subentranti all’opposto oggi di scena all’Arechi: i granata segnano solo con titolari dopo 13 giornate (come Crotone e Pisa), l’Ascoli – viceversa – è una delle 3 squadre cadette che segna di più con subentranti (4 reti, come Perugia e Benevento).
100 100° panchina in carriera professionistica per mister Zanetti, con bilancio di 42 vittorie, 30 pareggi e 27 sconfitte, sommando finora 13 gettoni in serie B, 72 in Lega Pro, 8 in Coppa Italia e Coppa Italia di Lega Pro e 6 in altri tornei post-season, alla guida di Sudtirol ed Ascoli, con esordio assoluto datato 13 agosto 2017, Mestre-Sudtirol 3-0 in coppa Italia di Serie C.
1 Prima da ex per Oddo contro il Pescara, con cui ha iniziato la carriera tecnica nel maggio 2015, Pescara-Livorno 3-0 in B. Oddo ha allenato gli abruzzesi fino al febbraio 2017, con promozione in A nel 2015/16, per un totale di 80 panchine ufficiali e bilancio di 30 vittorie, 19 pareggi e 31 sconfitte.
11 Nel posticipo di lunedì sera tra le matricole Pisa e Pordenone andrà in scena la sfida fra le due cooperative del gol nella serie BKT 2019/20: 11 i marcatori diversi per toscani e friulani.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni