Ascoli-Cittadella 1-0, una rasoiata di Scamacca regala tre punti pesantissimi al Picchio

Redazione Picenotime

14 Dicembre 2019

Ascoli-Cittadella

Ascoli e Cittadella si affrontano allo stadio "Del Duca" nel match valevole per la sedicesima giornata d'andata del campionato di Serie B. Marchigiani reduci dalla sconfitta per 2-1 al "Castellani" di Empoli, i veneti hanno invece superato 4-3 la Salernitana nell'ultimo turno.

Mister Venturato conferma il 4-3-1-2 con Paleari in porta e la difesa composta da Ghiringhelli, Frare, Adorni e Benedetti. In cabina di regia Iori coadiuvato da Vita e Branca con D'Urso sulla trequarti a supporto di Diaw e Rosafio. Modulo speculare per Zanetti con Leali tra i pali e la retroguardia formata da Padoin, Brosco, Gravillon e D'Elia. Linea mediana con Cavion, Troiano e Brlek con Ninkovic a sostegno delle punte Ardemagni e Scamacca. Buona affluenza di pubblico al "Del Duca", circa 20 i tifosi veneti nel Settore Ospiti, presente in tribuna il patron Pulcinelli accompagnato da amici e famigliari. C'è anche l'ex centrocampista bianconero Addae, ieri in gol nella vittoria per 3-2 della Juve Stabia contro il Chievo. Ci sono, inoltre, le "Vecchie Glorie" Boldini, Scorsa e Castoldi, quarant'anni dopo lo storico successo dell'Ascoli con il punteggio di 3-2 sul campo della Juventus. Spettacolare coreografia in Tribuna Est dedicata al Presidentissimo Rozzi a 25 anni dalla sua scomparsa, calciatori del Picchio in campo con i calzettoni rossi. 


Dopo 5 minuti Picchio subito pericoloso: corner di Ninkovic, respinge male Paleari, ci prova con il sinistro Scamacca, pallone di poco sopra la traversa. E' il Cittadella ad avere comunque il pallino del gioco nella prima fase della gara, con l'Ascoli piuttosto guardingo. Al 20' si supera Leali nel respingere a terra un'incornata ravvicinata di Diaw su cross di Benedetti, bravo poi D'Elia a spazzare via con Vita in agguato. Al 28' primo giallo del match ai danni di Frare, reo di un un intervento falloso a centrocampo su Ardemagni. Al 32' bella azione di Vita sulla destra, pallone in mezzo ancora per Diaw, colpo di testa alto non di molto. Continua a giocare meglio la squadra di Venturato, al 37' tiro-cross dalla sinistra di Rosafio che si perde a lato. Al 43' rimessa lunga di Padoin, destro improvviso di Cavion respinto forse con un braccio da Frare, lascia correre Marini tra le proteste dei bianconeri, episodio dubbio. 

Sono 5768 gli spettatori al Del Duca per 45153 euro di incasso. Ad inizio ripresa punizione a giro da posizione laterale di Vita che sfiora il palo più lontano. Al 51' l'Ascoli la sblocca: cross di Cavion per Brlek che non riesce a colpire sul secondo palo, si avventa sulla palla Ardemagni che scarica per Scamacca appostato al limite, chirurgico destro rasoterra che supera Paleari (sesto centro in campionato per il giovane centravanti bianconero). Gli ospiti riprendono a macinare gioco, il Picchio si difende con il coltello tra i denti. Al 63' penetrazione in stile rugbistico dei bianconeri, la difesa veneta riesce a fare muro sui tentativi in serie di Troiano e Cavion. Al 66' viene ammonito Rosafio per un'evidente simulazione in area bianconera. Venturato rinforza l'attacco con Luppi al posto di Vita. Al 71' corner dalla sinistra di Ninkovic, ci prova di testa Ardemagni sul primo palo ma non trova lo specchio della porta. Il Cittadella replica con una girata di testa out di Diaw su servizio di Benedetti. Al 74' sinistro rasoterra dal limite di Branca bloccato senza problemi da Leali. Venturato inserisce anche Proia per Rosafio, Zanetti risponde con Beretta per un applauditissimo Scamacca. Bel destro a giro dal limite di Ninkovic che non termina troppo distante dal palo più lontano. Al minuto 81 Cittadella pericoloso: cross pennellato di Ghiringhelli, spettacolare rovesciata in area di Proia che sfiora la traversa. Nel finale il tecnico veneto getta nella mischia Panico per Branca. Al minuto 87 corner teso di Benedetti, stacca bene ad incrociare Adorini, pallone che finisce a lato. Zanetti si copre inserendo Piccinocchi per Ardemagni. Il tecnico bianconero, al quarto dei 6 minuti di recupero, schiera anche Valentini per Ninkovic, con un Cittadella stanco che non punge più. L'Ascoli riesce così a portare a casa la settima vittoria stagionale (la sesta tra le mura amiche). Diventano 24 i punti in classifica dei bianconeri in vista del prossimo match ad Udine contro il Pordenone.  Riprenderà Martedì 17 Dicembre alle ore 15 al Picchio Village la preparazione della squadra di Zanetti. 


TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-CITTADELLA 1-0

ASCOLI (4-3-1-2): Leali 6.5; Padoin 6, Brosco 6.5, Gravillon 6.5, D'Elia 6; Cavion 6.5, Troiano 6.5, Brlek 6; Ninkovic 6 (94' Valentini sv); Ardemagni 6.5 (88' Piccinocchi sv), Scamacca 7 (76' Beretta 6). A disposizione: Lanni, Novi, Laverone, Petrucci, Gerbo, Scorza, Chajia, Matos. Allenatore: Zanetti 6.5

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari 5.5; Ghiringhelli 5.5, Frare 6, Adorni 6, Benedetti 6.5; Vita 6 (67' Luppi 6), Iori 6, Branca 6.5 (85' Panico sv); D’Urso 6.5; Diaw 6, Rosafio 5.5 (75' Proia 6). A disposizione: Maniero, Mora, Perticone, Camigliano, Gargiulo, Bussaglia, Pavan, Celar. Allenatore: Venturato 6

Arbitri: Marini di Roma1 5.5

Rete: 51' Scamacca

Spettatori: 5768 (4197 abbonati)


© Riproduzione riservata

Commenti (33)

JOE RICCI HAMILTON CANADA 14 Dicembre 2019 17:01

GRANDE ASCOLI!!!!


Tronto 14 Dicembre 2019 17:05

Atlascaruso sarai dispiaciuto della nostra Vittoria pazienza ti puoi consolare con mambioli


Renato psg 14 Dicembre 2019 17:11

Partita nostra non esaltante, anche se abbiamo affrontato una squadra che stava attraversando un buon momento, ma quello che contava era vincere.Finalmente dopo 10 partite 11 se si considera la coppa italia la difesa bianconera non ha subito gol.


MIMMO 14 Dicembre 2019 17:17

Di positivo c’è il secondo tempo giocato molto determinati permettendo in pratica nulla ad una buona squadra brava nel palleggio. Secondo gol regolarissimo. Fosse stato convalidato avremmo sofferto meno. Chiudiamo il girone d’andata poi aspettiamo questi rinforzi indispensabili a centrocampo che dia continuità, omogeneità ed equilibrio alla squadra.


PRENESTINO BIANCONERO 14 Dicembre 2019 17:22

Dopo un primo tempo che non lasciava presagire nulla di buono, una vittoria insperata. Bene, si prenda atto, però, che la serie A non è alla nostra portata. Arrivare ai play-off potrà essere una tappa di processo di un crescita, ma quest'anno l'obiettivo primario deve essere una salvezza tranquilla. La classifica è corta, e le squadre che ora si trovano in basso stanno dimostrando di avere qualità per risalire.


C'e' solo un Presidente!! 14 Dicembre 2019 17:24

"Praticita'" e' la parola d'ordine di oggi:3 punti pesantissimi!!!
Ci vediamo alla Dacia Arena


Lillo58 14 Dicembre 2019 17:26

Se Scamacca prende in pagella 7, Gravillon merita almeno 8, perché se Scamacca ha fatto uno stupendo goal, Gravillon ha salvato la squadra almeno 5 volte... GRANDISSIMO GIOCATORE...uno dei più forti difensori visti ad Ascoli e ne sentiremo parlare in futuro


Villa pigna 14 Dicembre 2019 17:28

Ero allo stadio,che dire sono contento


Atlascaruso 14 Dicembre 2019 17:29

Grazie COSTANTINO !!!!


Solopicchio 14 Dicembre 2019 17:29

Gravillon 6.5? Monumentale.. Strepitoso.. il migliore in campo.. un lusso per questa categoria... Peccato che non é nostro


Massera 14 Dicembre 2019 17:29

È andata bene anzi benissimo. Gravillon superbo.Ardemagni encomiabile.


Axel 14 Dicembre 2019 17:35

Indipendentemente dal solito brutto primo tempo penso che oggi la squadra abbia mostrato maturità. Tutto sommato si può essere ottimisti per il prosieguo del campionato. Buona prova contro una squadra per nulla facile. Se fossimo capaci per il futuro di dare continuità ai risultati potremmo toglierci belle soddisfazioni.


giuseppe capasso 14 Dicembre 2019 17:36

Frate Scamacca colpisce ancora. Tre punti pesantissimi che valgono oro quanto pesano e rilanciano il Picchio fra le eccellenze della serie B.


Manbioli 14 Dicembre 2019 17:38

Vittoria fortunosa ma importante con splendido gol di Scamacca (Ardemagni in fuorigioco ?), che non cancella i grandi problemi della squadra, il non gioco, alcuni giocatori sopravvalutati, i ripetuti errori a centrocampo dove chiunque giochi, alla fine non brilla. Non si vede niente che assomigli al bel gioco promesso, sono sempre i difensori dai piedi ruvidi ad impostare con le ovvie conseguenze, ripartenze inesistenti. Sul piano del gioco dominati dal cittadella, fortuna per noi, non in grande giornata.


ascoli è stata durissima 14 Dicembre 2019 17:54

Vittoria importantissima, primo tempo male ma il secondo tempo squadra molto più cattiva. Il gioco non c'è ma finché si vince chi se ne frega. Il goal di Scamacca era fuorigioco di Ardemagni ma dal vivo era difficile vederlo.


Albardialbissola 14 Dicembre 2019 17:57

In una partita giocata male arrivano tre punti
Va bene anche così


Atlascaruso 14 Dicembre 2019 18:05

X TRONTO - io tifo Ascoli e voglio il bene dell’Ascoli . Però analizzo secondo me come stanno le cose attualmente.. se tu sei contento del gioco espresso dell’Ascoli allora va bene... per me ci sono molte cose da corteggiare , considera che stiamo giocando un campionato mediocre medio basso....


Atlascaruso 14 Dicembre 2019 18:08

X MANBIOLI - sono pienamente d’accordo con te . Siamo a 2 punti dalla serie A , ma con tante squadre sopra e sotto che vogliono andarci. Giochiamo in un campionato medio basso molto mediocre. In seria A Benevento e Frosinone .....?


La voce della Sud 14 Dicembre 2019 18:11

Gravillon 6,5?...... +2 = 8,5


Tronto 14 Dicembre 2019 18:16

Caro atlascaruso m non ci vuoi sta e manipoli dovete capire che nel calcio sono i risultati che contano quante volte abbiamo giocato meglio delle altre però abbiamo perso fatevi una ragione e cercarvi un'altra squadra f
A.c.


asnkvola 14 Dicembre 2019 18:21

Era ora Troiano titolare,era ora non scoprirsi contro una squadra mortifera ,era ora battere una delle migliori squadre viste al del Duca,primo tempo contratti ma attenti,questo non era un avversario semplice da affrontare, figuriamoci da battere,ora fuoricasa meno gioco e più concretezza,fuori casa non dobbiamo fare noi la partita per beccare i contropiedi,ma bisogna giocare accorti e ripartire in velocità.........


Abbasso i pesciari 14 Dicembre 2019 18:51

Io dico che il gioco ,è questo non ci dobbiamo aspettare di piú ,affidiamoci alle giocate dei singoli e andiamo avanti ,ok per i tre punti ,forza ascoli


remo 14 Dicembre 2019 19:11

Troppo felice, vittoria che vale triplo, FAC!!!!


Amolascoli 14 Dicembre 2019 19:14

Il belgioco? Quando l'Ascoli vince il gioco è bellissimo!


fabriano bianconera 14 Dicembre 2019 19:29

vittoria fondamentale per il proseguo del campionato adesso a Pordenone per vedere se siamo maturi per stare tra le prime oggi zanetti gli do un bel 8 in pagella


LORENZO CAPRO' 14 Dicembre 2019 20:05

VITTORIA FONDAMENTALE PER IL FATTO CHE RIMANIAMO IN ZONA A E SOPRATTUTTO PERCHÉ ABBIAMO LA FORTUNA CHE SI STA' AVVICINANDO IL MERCATO DI RIPARAZIONE. NOI A CENTROCAMPO DOBBIAMO RIPARARE MOLTO, SENZA REGISTA FACCIAMO MOLTA FATICA. PRIMO TEMPO INGUARDABILE E SE ABBIAMO VINTO LO DOBBIAMO ALLA SOLITA GIOCATA DI UNO DEI TRE FENOMENI NINKOVIC, DA CRUZ E OGGI SCAMACCA. CAMPIONATO LIVELLATO E SE NOI COMPRIAMO UN REGISTA DI SPESSORE, UNA MEZZALA FORTE E UN TERZINO DESTRO DI CATEGORIA CHE SPINGE.... LOTTEREMO PER LA A FINO ALLA FINE.


Tronto da pescara 14 Dicembre 2019 20:33

Grazie mia cara ascoli sempre cosi a dispetto dei gufi e dei nostri antagonisti nei serbi F.A.C.


San Marco 14 Dicembre 2019 20:45

A Salerno c'e' stata una buona prestazione ma abbiamo preso soltanto un punto, ad Empoli bella partita ma 0 punti e qualcuno subito a scrivere cose negative, oggi abbiamo vinto contro una squadra fra le piu' rognose in assoluto della serie B se non la piu' rognosa. Brava a non farti giocare, fallosa quando serve, che lotta e che corre x 90 minuti e d ancora qualcuno che anziche' gioire fa le pulci a tutto ed a tutti. Non va bene. Un tifoso deve fare festa , specialmente quando si portano a casa 3 punti fondamentali e questo indipendentemente dal gioco e/o da come sono arrivati . L'importante era vincere ed abbiamo vinto. Punto. Ora con il morale certamente molto piu' alto , potremmo andare al Dacia Arena a giocarcela contro un Pordenone che a mio avviso sta raccogliendo un po di piu' rispetto a quanto esprime in campo. UNITI SI VINCE. L' Ascoli non si discute , si AMA... Sempre Forza Ascoli


Vincere e Vinceremo 14 Dicembre 2019 23:05

Qualcuno diceva aspetta la partita con il cittadella.... Allora...??. FORZA PICCHIO SEMPRE E COMUNQUE


pippo 15 Dicembre 2019 02:15

Oggi nessuna possibilità di attacco a Zanetti e allora giù con il gioco che latita e le prestazioni dei singoli. Che poi non si capisce se sono scarsi i giocatori Zanetti più di tanto non può. Io dico che la b è così e che i risultati contano più del gioco. Certo se riusciremo a trovare almeno un regista e un terzino sinistro è meglio D'Elia non è proprio degno.


fabrizio becattini 15 Dicembre 2019 09:31

aldilà dell importante risultato i problemi sono rimasti e anche molti ,x me padoin non puo piu giocare al pallone d elia non fà un cross che è uno e doveva essere il suo anno ed è bastato togliere petrucci x avere piu copertura a centrocampo
nell 1 tempo in campo c erano 22 maglie gialle
pensiamo a mantenere la categoria che è un bene primario
-20 alla salvezza


Davidw 15 Dicembre 2019 12:23

Bene. .. .la strada si fa un pochino alla volta..arriviamo subito ai 50 punti x una salvezza stratranquilla e poi vediamo come va....giusto....Fabrizio.....
Questo x chi come Fabrizio giustamente tiene i piedi ben saldi a terra......X chi invece ancora si ostina a fare le pulci alle nostre vittorie consiglio vivamente di fare l abbonamento su Sky x la Juve.......certamente ci si diverte molto di più......X quelli...citando min celebre spot.....a cui piace vincere facile......f.a.c.


Luca 15 Dicembre 2019 15:01

Partita inguardabile, il no gioco ha portato la vittoria , incredibile , ma va bene , ultime 3 partite un gioco brillante e continue azioni da gol , pochi punti!!! Mister metti Petrucci è troiano vediamo se esce fuori qualità e protezione


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni