Ascoli Calcio, Pulcinelli post Cittadella: “Ci è stato annullato un gol regolare, non capisco Venturato...”

Redazione Picenotime

15 Dicembre 2019

Posizione regolare di Ardemagni (Dazn)

Giornata intensa ieri per Massimo Pulcinelli. Il patron dell'Ascoli ha prima assistito al "Del Duca" all'importantissima vittoria per 1-0 contro il Cittadella nella sedicesima giornata del campionato di Serie B e poi ha partecipato all'aperitivo dell'azienda Fainplast di Battista Faraotti (main sponsor di maglia) ed a tutti i momenti conviviali natalizi organizzati dai tifosi bianconeri.

"Rivedendo le immagini della partita è oggettivo come ci sia stato un chiaro errore della terna arbitrale sul gol annullato a Scamacca, sul punteggio di 1-0, per un inesistente fuorigioco di Ardemagni sul passaggio di Padoin. La posizione del nostro capitano era regolare, c'era Benedetti a tenerlo in gioco - ha dichiarato Pulcinelli a Picenotime.it -. Non capisco cosa abbia avuto da lamentarsi mister Venturato in sala stampa a fine gara, ma realisticamente quelli svantaggiati ieri siamo stati noi... Dettò ciò faccio i complimenti al Cittadella, che nel primo tempo ci ha messo in grande difficoltà. Nella ripresa poi noi abbiamo iniziato a giocare, ci siamo difesi bene e la squadra è stata protagonista di una buona prestazione che ci ha permesso di ricordare con una vittoria molto importante il Presidentissimo Rozzi, che è costantemente nei nostri cuori. Abbiamo ancora grandi margini di miglioramento, ora serviranno fin da subito umiltà ed impegno per la gara di domenica sera ad Udine contro il Pordenone. Sarà per noi difficilissimo incontrare fuori casa i secondi della classe, che anche oggi hanno fatto la voce grossa vincendo a Cosenza. In panchina poi tornerà mister Tesser, un ottimo allenatore che vanta grande esperienza e che ha vinto tanto in questa categoria. Ringrazio, infine, i tifosi per l'invito alle varie cene alle quali ho partecipato ieri sera, sono stato davvero molto bene, è sempre piacevole e stimolante essere circondati dal vostro affetto. Abbiamo una grande tifoseria, lo dico con orgoglio, un popolo che ci dona forza e sostegno sia al Del Duca che in trasferta. Do appuntamento fin da ora, a chi potrà, alla Dacia Arena di Udine per un'altra battaglia da affrontare tutti insieme, io ci sarò. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA VENTURATO POST ASCOLI-CITTADELLA 1-0

Il patron Pulcinelli ha poi fatto tanti auguri al mister Paolo Zanetti che il 16 Dicembre compie 37 anni: "Tanti auguri per uno splendido compleanno al nostro mister Paolo Zanetti", ha scritto via social.


© Riproduzione riservata

Commenti (9)

Jeannette 15 Dicembre 2019 20:19

non saremo molti forse ma cmq sarà come giocare in casa. adesso è la squadra che deve iniziare ad ingranare in trasferta


remo 15 Dicembre 2019 21:16

Ben detto patron, Venturato a toppato in pieno. Ora vincere col Pordenone per volare, FAC!!


MIMMO 15 Dicembre 2019 22:12

Mai ascoltato l’intervista di un allenatore che ammette la sconfitta della propria squadra. Figurati Venturato che ha dovuto abbandonare la seconda posizione. Francamente l’arbitro non ha avvantaggiato nessuna delle due squadre. Sul fuorigioco ha sbagliato l’assistente. Mi sono sembrati eccessivi i 6 minuti di recupero.


Ze 16 Dicembre 2019 00:35

Venturato ha preso un abbaglio, la sua squadra è stata davvero poco concreta e non ho mai avuto l'impressione che potesse recuperare nonostante il buon palleggio. Con var 2a0 per noi


Abbasso i pesciari 16 Dicembre 2019 10:22

È normale che da fastidio ,perdere la partita ,dopo averla dominata come il Cittadella ,ma fa solo ridere Venturato che si attacca alle decisioni arbitrali ,che ci hanno danneggiato anche a noi ,forza Ascoli


Caste300 16 Dicembre 2019 18:13

ORA BISOGNA FARE LA VOCE GROSSA IN TRASFERTA


PRENESTINO BIANCONERO 16 Dicembre 2019 18:41

Va bene difendere la propria squadra, ma a tutto c'è un limite. E Venturato l'ha decisamente oltrepassato. Detto questo, va ricordato, però, che ha lamentato un doppio fuorigioco sul primo gol: di Ardemagni e Brlek. Ho rivisto più volte l'azione, e se Ardemagni è oltre la linea è per meno di un centimetro, quindi c'è poco da discutere. Sulla posizione di Brlek - chiaramente oltre la linea - una minoranza di arbitri avrebbe potuto anche eccepire un ruolo attivo nell'azione. Il rigore non lo hanno reclamato neppure i suoi giocatori!


Osservatorio nazione 16 Dicembre 2019 18:47

NON CREDEVO CHE IL SIG.VENTURATO""""" FOSSE COSI. ""VILE."""......HA PERSO
MOLTI PUNTI.....DAL PUNTO DI VISTA ""M O R A L E""" .........
CREDEVO CHE FOSSE UN SIG.ALLENATORE"""""
MA CON IL COMPORTAMENTO
DOPO QUESTE DICHIARAZIONI
BISOGNA RICREDERSI CHE NON LO È PER NULLA........


Davidw 16 Dicembre 2019 20:16

Dominata da chi.......si primo tempo supremazia tertti5oriale possesso palla...qualche conclusione in porta ma a memoria non mi sembra che leali abbia fatto grandi e decisivi interventi......f.a.c.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni