Ascoli Calcio, testa subito al Pisa. D'Angelo: “Al Del Duca per vincere”. De Vitis: “Andremo arrabbiati”

Redazione Picenotime

23 Dicembre 2019

E' il Pisa il prossimo avversario dell'Ascoli nel match in programma Giovedì 26 Dicembre alle ore 18 allo stadio "Del Duca" per la 18esima giornata del campionato di Serie B.

La squadra toscana, reduce dal ko interno per 3-1 contro il Cosenza, vanta 23 punti in classifica con un bilancio di 6 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte, con 24 gol fatti e 23 subiti. Fuori casa i nerazzurri hanno ottenuto finora 2 successi (a Castellammare di Stabia e Trapani), 3 pareggi e 3 ko, con 9 reti realizzati e 10 incassati. 

Contro l'Ascoli mancherà per infortunio il bomber Michele Marconi, autore di ben 10 reti in 13 gare stagionali. Saranno assenti al "Del Duca" anche gli altri acciaccati Gaetano Masucci e Marco Varnier oltre agli squalificati Robert Gucher, Samuele Birindelli e Marius Marin. 

"Tante assenze per Ascoli? Abbiamo la rosa ampia, ci sarà l'occasione per chi non ha giocato col Cosenza od a Trapani di far vedere le proprie qualità, sono sicuro che chi giocherà ad Ascoli farà la sua parte alla grande - ha dichiarato il tecnico del Pisa Luca D'Angelo dopo la gara persa col Cosenza -. L'Ascoli è una squadra con grande qualità offensiva che però concede qualcosa. Questo è un campionato tremendo e difficilissimo, Benevento a parte sono tutte partite da giocare alla morte. Con il Cosenza non abbiamo visto il vero Pisa e non abbiamo mostrato una buona prestazione, andremo ad Ascoli per cercare di vincere. Partiremo la mattina di Natale per le Marche e faremo il ritiro alla vigilia della partita ad Ascoli Piceno".

 

Ecco il commento post Pisa-Cosenza del direttore generale nerazzurro Giovanni Corrado: “Non siamo soddisfatti, non è stata una buona partita, soprattutto nel primo tempo. Loro hanno trovato due grandi gol nel momento in cui eravamo in difficoltà, ci siamo disuniti - ha dichiarato Corrado, come riporta Tuttopisa.com -. Poi nella ripresa la squadra è tornata a giocare sui suoi livelli e col rigore potevamo provare a riprenderla. Questo è un campionato estremamente equilibrato, abbiamo fatto un passaggio a vuoto che ci può stare anche se ci dispiace molto. Non ci piace perdere e tanto meno la partita prima di Natale dove puoi dare una felicità particolare al pubblico. Adesso è fondamentale dimenticarla il prima possibile per ripartire. C’è una distanza minima tra playoff e playout, eccezion fatta per il Benevento. Nel momento in cui dobbiamo dare continuità siamo mancati non però sul piano della prestazione mentre oggi abbiamo fatto una gara non del nostro livello. Il secondo tempo ci deve dare rabbia ma anche la consapevolezza che se giochiamo come sappiamo possiamo toglierci soddisfazioni. Lecchiamoci le ferite e ripartiamo”.


Ecco il commento post Pisa-Cosenza del centrocampista nerazzurro Alessandro De Vitis: “Ci dispiace molto perchè volevamo dare continuità al risultato di Trapani. Abbiamo fatto un brutto primo e dobbiamo capire perchè, nel secondo tempo c’è stata una buonissima reazione - ha dichiarato De Vitis, come riporta Tuttopisa.com -. Come sempre nel calcio gli episodi sono decisivi, con più fortuna potevamo portare a casa il pareggio. La parte negativa è stata soprattutto dopo il primo gol loro, lì abbiamo staccato la spina. Dobbiamo migliorare da questo punto di vista, non possiamo permetterci di non reagire di fronte alla prima difficoltà. Dopo una brutta prestazione come questa la cosa migliore è tornare subito in campo. Andremo ad Ascoli arrabbiati, dobbiamo recuperare le energie per fornire una prestazione diversa. Fa piacere per lo striscione, il pubblico si è confermato eccezionale. Abbiamo toppato il primo tempo però la gente ha apprezzato la nostra reazione. Speriamo di concludere l’anno in maniera diversa”.


CLICCA QUI PER TABELLINO PISA-COSENZA 1-3 E VIDEO INTERVISTA MISTER D'ANGELO


© Riproduzione riservata

Commenti (5)

Fabmotor69 23 Dicembre 2019 12:05

Tranquilli.... se ci sarà ancora Zanettie, e io spero di no, farà il regalo di Natale pure a voi!


Abbasso i pesciari 23 Dicembre 2019 12:18

Con questo allenatore rischiamo di dare gloria anche al Pisa


Tronto da pescara 23 Dicembre 2019 14:08

Ma quello che mi fa ridere sono le parole di DEVITIS CHE SIETA ARRABBIATI MA VI PASSA C LA TESTA CHE ANCHE NOI LO SIAMO PAROLE SCIOCCHE QUELLE DI DE VITIS DEGNE DI UNA PERSONA CON POCO INTELLETTO POVERTO LUI


FeudoPiceno 23 Dicembre 2019 17:46

Siete arrabbiati.. ?!?!? Noi no.. stiamo contenti.
E mo ci dobbiamo mettere paura ?????
Ti aspettiamo a braccia aperte !


Paolo65 23 Dicembre 2019 22:02

Vi mancano i migliori, parli solo per paura.
Al Del Duca non passi.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni