Caem-Scarfiotti, ufficializzato il programma delle molteplici attività per il 2020

Redazione Picenotime

29 Dicembre 2019

E’ stato stilato il calendario delle manifestazioni CAEM per il 2020. Non c’è da attendere molto per la ripresa dell’attività, con il primo evento ASI in calendario: il 1° febbraio infatti si partirà con la 14^ edizione di “240 minuti sotto le stelle” valida per il Campionato Formula ASI a cronometri liberi. Questo il calendario completo del CAEM per la prossima stagione, che sarà definitivamente approvato a Bologna a metà gennaio relativamente alle manifestazioni a calendario ASI.

- 1 febbraio 14^ edizione “240 minuti sotto le stelle” (calendario ASI)   

- 29 febbraio Assemblea Ordinaria dei Soci

- 19 aprile 23^ edizione “Dal bel mare al bel monte”

- 23-24 maggio 2^ edizione “Rievocazione Circuito Motociclistico Colle dell’Infinito” (calend. ASI)

- 30 maggio sessione verifica certificato identità e targa ASI moto

- 20-21 giugno 25^ edizione “Trofeo Scarfiotti” (calendarioASI)

- 4 luglio sessione verifica certificato identità e targa ASI auto

- 29-30 agosto 24^ edizione “Rievocazione Circuito Motociclistico Chienti e Potenza” (calend. ASI)

- 3-4 ottobre 25^ edizione “Due Giorni del Conero” (calendarioASI)

- 18 ottobre 27^ edizione “Giro delle Abbazie”

- 28-29 novembre 38^ edizione Mostra Scambio Villa Potenza di Macerata

Anche la stagione 2019 si è chiusa con significativi successi dei portacolori CAEM nei campionati di regolarità: nella serie nazionale Formula ASI è continuata la serie positiva dell’inossidabile 85enne settempedano Gianpaolo Paciaroni, secondo classificato, con il successo mancato davvero per un soffio, solo per un guasto meccanico che gli ha impedito di prendere parte in ottobre al Trofeo Città di Morolo che si disputava nel frusinate. Gianpaolo già vincitore del Trofeo Zanon 2012 e del Campionato Formula ASI 2017, dopo aver vinto la Coppa Città di Meldola (Forlì) in aprile, il Circuito dei Tre Laghi (Viterbo) in settembre, il Trofeo Lungarotti (Perugia) in ottobre e il Trofeo del Monte Conero (Ancona) in novembre e con tre terzi posti alla 240 minuti sotto le stelle, al Trofeo dei Monti Simbruini e al Trofeo Cinti con la sua A112 del 1981 è giunto secondo in classifica generale a soli 5 punti dal vincitore Bonfante. Questa la classifica finale dove troviamo anche al nono posto il treiese Andrea Carnevali, altro pilota CAEM: 1° Mauro Bonfante (Fiat 1100/1956) p.490; 2° Gianpaolo Paciaroni (A112 Elite/1981) p.485; 3° Giulio Donzelli (Fiat 128 berlina/1975) p.370; 4° Alessandro Formiconi (Porsche 356 cabrio/1958) p.345; 5° Luigi Ruggeri (A112 Elegant/1976) p.340…9° Andrea Carnevali (Alfa Romeo GT2000 Veloce/1972) p.250.

Paciaroni e Carnevali hanno conquistato anche le prime due posizioni nel Campionato Marchigiano Regolarità Top Driver per auto d’epoca dominato da quattro portacolori CAEM: 1° Gianpaolo Paciaroni p.390; 2° Andrea Carnevali p.385; 3° Pietro Caglini p.370; 4° Luigino Senigagliesi p.335.

Nella classifica regionale Driver 1 si è piazzato terzo lo jesino Franco Burattini, altro conduttore del CAEM/Scarfiotti. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni