Ascoli Calcio, i numeri del girone d'andata. Picchio mai così in alto negli ultimi 15 anni

Redazione Picenotime

30 Dicembre 2019

L'Ascoli ha chiuso il girone d'andata del campionato di Serie B 2019/2020 a quota 27 punti (media 1.42 a partita), al sesto posto in classifica in compagnia di Perugia e Frosinone. La squadra di Paolo Zanetti ha ottenuto 8 vittorie (a Castellammare di Stabia ed in casa con Trapani, Livorno, Spezia, Entella, Cosenza, Cittadella e Pisa), 3 pareggi (a Perugia e Salerno ed al "Del Duca" col Venezia) ed 8 sconfitte (tra le mura amiche con il Pescara, fuori con Frosinone, Cremonese, Chievo, Crotone, Empoli, Pordenone e Benevento).

I bianconeri hanno realizzato 27 reti (quarto miglior attacco del campionato con Salernitana e Pordenone, meglio Pescara con 29, Crotone con 31 e Benevento a quota 34) e ne hanno incassate 26 come il Pescara (peggio solamente Juve Stabia e Livorno con 28 e Trapani a quota 36). Al "Del Duca" sono arrivati 22 punti, terzo miglior rendimento casalingo del torneo dopo Pordenone (26 punti) e Benevento (28 punti). In trasferta invece il Picchio ha conquistato esclusivamente 5 punti, figli di 1 vittoria, 2 pareggi e 7 sconfitte, con 11 gol fatti e 19 al passivo (solo il Livorno con 3 punti in trasferta ha avuto un rendimento peggiore). 

Il miglior marcatore dell'Ascoli in campionato è stato Gianluca Scamacca con 6 reti, a seguire Alessio Da Cruz con 5, Nikola Ninkovic con 4, Matteo Ardemagni con 3, Michele Cavion a quota 2 e con un gol Michele Troiano, Riccardo Brosco, Moutir Chajia, Alberto Gerbo e Raffaele Pucino, oltre alle autoreti di Gregorio Luperini e Luca Marrone. Il calciatore più presente è stato il difensore centrale Riccardo Brosco con 1530 minuti, alle sue spalle Nicola Leali con 1440, Simone Padoin con 1402, Michele Cavion con 1369 ed Andreaw Gravillon con 1330 minuti in campo. Cinque i cartellini rossi accusati dalla compagine ascolana: 2 espulsioni per Alessio Da Cruz, una a testa per Nikola Ninkovic, Cristian Andreoni e Davide Petrucci. Il giocatore più ammonito è Andreaw Gravillon con 8 cartellini gialli, poi Nikola Ninkovic con 6 e Michele Troiano, Raffaele Pucino ed Alberto Gerbo a quota 4.

L'Ascoli di Paolo Zanetti ha chiuso con due punti in più rispetto a quello guidato nella scorsa stagione da Vincenzo Vivarini, che dopo 19 partite (18 del girone d'andata più la prima del ritorno pareggiata 0-0 a Cosenza) vantava 25 punti con un ruolino di marcia caratterizzato da 6 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte, con 20 gol fatti e 22 subiti. Nella storia recente del club di Corso Vittorio Emanuele solo il Picchio allenato da Marco Giampaolo nel torneo cadetto 2004/2005 aveva raccolto più punti dopo i primi 19 match: furono 29, con 8 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte, con 24 gol fatti e 23 subiti, con la promozione in Serie A avvenuta tramite ripescaggio nell'estate 2005 dopo i guai di Genoa, Perugia e Torino. 

Da quando l'Ascoli è tornato in Serie B nell'estate del 2015 mai era stato così in alto a questo punto del campionato. I bianconeri prima di Mario Petrone e poi di Devis Mangia, nella stagione 2015/2016, avevano raccolto 17 punti in 19 gare con 5 vittorie, 2 pareggi e 12 sconfitte, con 13 gol fatti e 28 subiti. L'anno seguente i bianconeri allenati da Alfredo Aglietti ottennero 23 punti con uno score di 5 vittorie, 8 pareggi e 6 sconfitte, con 19 reti realizzati e 22 subite. Nel campionato cadetto 2017/2018, infine, il Picchio prima guidato dalla coppia Enzo Maresca-Fulvio Fiorin e poi da Serse Cosmi aveva 16 punti in classifica dopo 19 partite, figli di 3 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitte, con 17 gol fatti e 20 subiti. 

RENDIMENTO DOPO 19 PARTITE

ASCOLI 2004/2005 - 29 PUNTI - 8 VITTORIE, 5 PAREGGI, 6 KO - 24 GOL FATTI E 23 SUBITI

ASCOLI 2019/2020 - 27 PUNTI - 8 VITTORIE, 3 PAREGGI, 8 KO - 27 GOL FATTI E 26 SUBITI

ASCOLI 2018/2019 - 25 PUNTI - 6 VITTORIE, 7 PAREGGI, 6 KO - 20 GOL FATTI E 22 SUBITI

ASCOLI 2017/2018 - 16 PUNTI - 3 VITTORIE, 7 PAREGGI, 9 KO - 17 GOL FATTI E 20 SUBITI

ASCOLI 2016/2017 - 23 PUNTI - 5 VITTORIE, 8 PAREGGI, 6 KO - 19 GOL FATTI E 22 SUBITI

ASCOLI 2015/2016 - 17 PUNTI - 5 VITTORIE, 2 PAREGGI,12 KO - 13 GOL FATTI E 28 SUBITI

CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DI TUTTE LE 19 GARE DI CAMPIONATO DELL'ASCOLI

CLICCA QUI PER CLASSIFICA SERIE B 2019/2020 AL TERMINE DEL GIRONE D'ANDATA


© Riproduzione riservata

Commenti (18)

Michele 30 Dicembre 2019 14:17

A me sembra che Ardemagni, non sia piu quello dello scorso anno, ma non on senso realizzativo, mq caratteriale, cosi come Brosco ....... e se hai carattere...... non è l allenatore che ti può cambiare........


Sarò sempre del settembre 30 Dicembre 2019 14:17

.....e mai così in basso in trasferta....


remo 30 Dicembre 2019 14:23

E da qui bisogna riportare, migliorando il rendimento esterno, daje che si può fare, FAC!!!


Fabmotor69 30 Dicembre 2019 15:00

Si può cambiare il rendimento esterno semplicemente sostituendo l allenatore.


GIA'54 30 Dicembre 2019 15:42

CONSIGLI UTILI.
Calciare dalla rimessa dal fondo forte verso i nostri attaccanti e affidarsi come abbiamo fatto fino ad oggi alle loro invenzioni personali senza cercare di avventuraci in inutili passaggi orizzontali davanti alla nostra area fino ad oggi inconcludenti e decisamente pericolosi.
VANTAGGI OTTENUTI.
1 - La palla non staziona PERICOLOSAMENTE A RIDOSSO della nostra area. (Zero rischi per la difesa.)
2 - La palla SALTA il nostro centrocampo in difficoltà . (Sistematicamente in inferiorità numerica ed in balia dell’avversario che si è compattato dietro la linea del pallone pronto per ripartire al nostro puntuale errore di impostazione aggiungo dovuto alla mancanza di velocità e smarcamento - vero Mister??? questo è compito suo e se non siamo in grado NON INSISTA !!!!!
3 -Si arriva nell'area avversaria velocemente senza sfiancare le punte (vero Ardemagni) in rincorse sfinite e senza senso per i loro ruoli e caratteristiche .
4 - Saremo sicuramente più pericolosi giocando nella loro metà campo e con il potenziale che abbiamo davanti e con ripeto “le qualità dei singoli “ (schema spesso usato in altre partite ) potremmo sicuramente rischiare di meno ed essere più pericolosi. Questo a beneficio di una manovra (diciamo gioco???) fino ad oggi approssimativa e sinceramente ancora difficile da interpretare.


Cobra 30 Dicembre 2019 15:44

PER LA REDAZIONE: E' POSSIBILE AVERE NOTIZIE SUL BRASILIANO DE ALCANTARA? GRAZIE


commercialista 30 Dicembre 2019 18:09

non mi sembra di aver letto nulla riguardo un possibile ricordo intentato dalla società contro la squalifica di 3 giornate a Ninkovic.
Se non hanno investito risorse per provare a riaverlo prima potrebbe essere un segnale che la prossima partita il serbo la giochi con un’altra maglia.


Nostalgico 30 Dicembre 2019 18:42

Mai così in alto è sicuramente vero; ma altrettanto vero è che quest’ultima non è La Rosa assortita negli ultimi 15 anni (per la sola serie B) e che le aspettative sono di gran lunga inferiori alla stessa classifica se prendiamo squadre del tipo Pordenone e Cittadella. Risultato “valido” ai soli fini statistici poiché analizza punti/partite. Se analizziamo anche la qualità della rosa: MAI COSÌ IN BASSO? E Se valutiamo l’operato dell’allenatore, cosa si potrebbe dire ? Le statistiche dicono tutto ed il contrario di tutto: Zanetti è forse un fenomeno? È quello che ha fatto meglio? Mahhhhhh. Buon 2020 a tutti i tifosi del Picchio ed in special modo a quelli che seguono costantemente l’Ascoli in trasferta: se questo è quanto .... se ne dovrebbero stare tutti a casa. FAC


fabrizio becattini 30 Dicembre 2019 19:04

x ninkovic sarebbero soldi buttati al vento in quanto essendo recidivo non la prenderebbero neanche in considerazione un eventuale riduzione ed in ogni caso a cosa serve un giocatore non giocatore così?


Ascolano in terra d'Abruzzo 30 Dicembre 2019 21:31

.... sono sempre pochi visto l'organico che abbiamo... e poi penultimi in trasferta è inaccettabile...


GIANCARLO 30 Dicembre 2019 23:24

Ancora mi chiedo come Cosmi sia riuscito nell’impresa di salvarci nel 2018! Sempre grande Serse!!


ascoli è stata durissima 30 Dicembre 2019 23:45

Con la rosa che aveva Vivarini cioè Perrucchini in porta e Ganz/Ngombo/Rosseti in attacco ha fatto 2 punti in meno ......
Sicuramente Zanetti non mi ha entusiasmato per gioco e per gestione gruppo per me finora voto allenatore da 5,5 per l'organico che si ritrova .
Aggiungerei che le prime 5 giornate ha fatto 12 punti(quando le squadre ancora sono in condizione fisica non al Top) e le successive 14 giornate ha fatto solo 15 punti cioè da 14 giornate l'Ascoli è da retrocessione diretta e la cosa mi preoccupa molto.


Trieste Bianconera 31 Dicembre 2019 01:15

Quello che dice Già54 è da condividere soprattutto per due fattori evidenti da tempo. Primo abbiamo giocatori lenti nelle triangolazioni. Secondo davanti alla difesa c'è un buco perchè non abbiamo centrocampisti che aiutano l'azione di rilancio. Nelle statistiche (ottime) di Picenotime manca un dato le palle perse. Ne perdiamo una montagna e molte reti degli avversari e occasioni pericolose sono nate proprio da lì. Ma queste cose sono successe da molto tempo e Z


Trieste Bianconera 31 Dicembre 2019 01:24

E Zanetti non è riuscito a porvi rimedio. Poi giustamente Ascoli è stata durissima sottolinea che avevamo un tesoretto in partenza con 12 punti e poi ne abbiamo conquistati la miseria di 15 quindi il trend è da lotta per non retrocedere. Adesso vediamo il mercato di gennaio e speriamo 2 cose : che sparisca da Ascoli Ninkovic e che arrivino 2 difensori e 2 centrocampisti. Buon anno a tutti e saluti agli amici Mimmo, Fabrizio Becattini, San Marco, Asnkvola, Lupo Bianconero. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Caste300 31 Dicembre 2019 07:00

Nostalgico e Ascoli e' stata durissima hanno centrato perfettamente il punto...abbiamo fatto molto bene quando le altre squadre non sapevano quali contromisure adottare affronrandoci...poi siamo andati in difficolta'...io faccio da sportivo i complimenti al Pordenone e alla Vitrus Entella che con organici inferoiri al nostro stazionano in posizioni nobili...


Jo06 31 Dicembre 2019 15:49

Sono completamente d'accordo con Già 54. Le statistiche dicono tutto ma non dicono nulla... La mia personale sensazione è (sia in casa che peggio fuori) quella di vedere una squadra eccessivamente macchinosa nell'impostazione del gioco... da brividi nel palleggio dentro la propria area... In effetti a cosa serve fare questo tipo di gioco quando non hai un centrocampo valido pronto a servire le punte? Un minimo di pressing... è vai in difficoltà...se ti va bene riesci a servire qualcuno del presunto centrocampo.. se ti va male ed in questo girone di andata ne abbiamo avuto molti esempi.. becchi la pera... È indubbio che siamo ancora in zona playoff, ma nascondersi dietro al fatto che non abbiamo centrocampo e che Zanetti ci metta del suo.. vuol dire non essere coerenti. BUON ANNO ALLA REDAZIONE DI PICENO TIME SEMPRE SUL PEZZO ED A TUTTI I TIFOSI DELLA NOSTRA AMATA SQUADRA.


MARIO78 31 Dicembre 2019 17:53

Io intanto faccio gli auguri a tutti poi dico questo io non sono d'accordo che questo sia l'anno migliore per l'Ascoli in quanto 27 punti ti tengono in zona play off ma siccome la classifica è corta ciò ha permesso di esserci ma i play out sono pure ad un passo, lo scorso anno con due partite in meno chiudemmo a 24 e con una squadra nettamente inferiore a questa. Non capisco tutti questi trionfalismi noi in casa abbiamo vinto tante partite per fuffa mentre fuori casa tranne Perugia e Frosinone abbiamo sempre demeritato anche a Castellammare meritavamo di perdere poi abbiamo vinto 5 a 1 siamo senza gioco con passaggi assurdi e poi lancio a casaccio dei terzini o del centrale di difesa.... Dove sta il gioco tutti ci mangiano a centrocampo.... E poi insistere con certi giocatori è controproducente e invece.... Spero che a gennaio si comprino due centrocampisti e un paio di difensori e si riequilibrio una squadra non squadra


MIMMO 31 Dicembre 2019 19:28

Buon 2020 all’amicoTrieste Bianconera ed a tutti gli amici con i quali giornalmente condividiamo i nostri pensieri sportivi sperando che a Maggio possiamo finalmente tutti insieme scrivere una sola frase: serie A.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni