Ascoli Calcio, Lovato: “Non dobbiamo a tutti i costi andare in A ma abbiamo l'obbligo di provarci”

Redazione Picenotime

02 Gennaio 2020

Gianni Lovato

L'Ascoli ha concluso il girone d'andata del campionato di Serie B 2019/2020 al sesto posto (in compagnia di Perugia e Frosinone) con un bottino di 27 punti, frutto di 8 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte, con 27 gol fatti e 26 subiti. In vista della ripresa del torneo cadetto, che per il Picchio avrà in calendario l'impegno al "Provinciale" di Trapani fissato per il pomeriggio di Sabato 18 Gennaio, abbiamo tracciato un bilancio con il direttore generale bianconero Gianni Lovato.

Il patron Pulcinelli ha parlato ai nostri microfoni di bicchiere mezzo pieno, consapevole che bisogna migliorare nettamente il rendimento esterno. Lei è sulla stessa lunghezza d'onda?

"Assolutamente sì, è positivo aver raccolto 27 punti nel girone d'andata ma è evidente come ci sia stata una notevole differenza tra il nostro cammino al "Del Duca" e quello fuori casa. Tra le mura amiche abbiamo fatto grandi cose, ottenendo 7 vittorie in 9 gare ed offrendo spesso prestazioni di livello, come ad esempio le ultime due con Cittadella e Pisa, concedendo davvero poco agli avversari. In trasferta invece le cose non sono andate per il verso giusto e da questo punto di vista servirà un netto miglioramento nel girone di ritorno, acquisendo personalità e cattiveria agonistica che troppo spesso sono mancate lontano dal nostro stadio. Noi non dobbiamo a tutti i costi andare in Serie A ma abbiamo l'obbligo di provarci, in questo campionato più che mai. Tranne il Benevento, che sta facendo un torneo a parte, stiamo affrontando una competizione molto equilibrata, con una classifica corta che è ancora aperta a tutti gli scenari. La proprietà è solida ed ambiziosa, ha investito tanto per costruire un organico all'altezza ed abbiamo tutte le carte in regola per ambire ad un risultato finale di un certo livello. L'obiettivo resta l'approdo ai playoff, ma dobbiamo assolutamente mettere tutto ciò che abbiamo per arrivare più in alto possibile".

Ascoli al sesto posto nella classifica degli spettatori della Serie B del girone d'andata con una media di 6831 tifosi al "Del Duca". Un bel risultato.

"Senza ombra di dubbio, ne siamo molto soddisfatti. Ascoli è una piazza che ha fame di calcio e che ha compreso a pieno gli sforzi messi in campo dalla proprietà guidata dal patron Pulcinelli. Il nostro rendimento interno ha sicuramente influito, ci sono molte possibilità quest'anno di ammirare un Ascoli vincente al "Del Duca". In più l'apertura della Tribuna Est ci ha messo a disposizione un settore all'altezza che può ospitare, in un ambiente confortevole e coperto, un numero maggiore di spettatori, al netto delle problematiche che invece ancora abbiamo in altre sezioni dello stadio. Questo conferma, vale per noi che per tutte le altre squadre italiane, che quando si investe in maniera programmatica e strutturale sull'impianto da gioco poi le risposte da parte del pubblico arrivano di conseguenza".

Come vi muoverete nel calciomercato invernale che apre ufficialmente oggi i battenti?

"Innanzitutto dovremo essere scaltri ed attenti. La finestra di Gennaio presenta spesso molti specchietti per le allodole. Magari si trova qualche giocatore giovane di Serie A che ha avuto poco spazio, qualche occasione particolare anche in B che si è venuta a creare per diversi motivi e molte trappole. Nell'essere bravi ad evitare quest'ultime, non ci faremo sicuramente trovare impreparati, andando a puntellare almeno un paio di ruoli sui quali, secondo noi, ci sono margini di miglioramento. Pulcinelli, Tesoro, Zanetti ed il sottoscritto abbiamo le idee ben chiare su come muoverci, la proprietà non farà mancare investimenti anche in questa sessione di calciomercato, consapevoli del buon lavoro che è stato messo in piedi la scorsa estate e magari andando incontro alle esigenze di quei calciatori che, avendo giocato poco, preferiscono accasarsi in un altro club".

Come commenta la lettera via social di fine anno di Ninkovic in cui esterna amore per l'Ascoli e per i tifosi bianconeri?

"Partiamo da un presupposto. Con il talento che Ninkovic ha non dovrebbe mai e poi mai giocare in Serie B. Se si trova in questa categoria è perchè nel suo percorso calcistico ha commesso degli errori. Ora ha 25 anni e purtroppo certe problematiche sono ricomparse anche in questa stagione, la Società si è impegnata molto nel parlargli e nello spiegargli che determinati atteggiamenti non sono più ammissibili. Quanto ha scritto a Capodanno è sicuramente sincero ed apprezzabile, ma le risposte oramai vanno date sul campo".


© Riproduzione riservata

Commenti (26)

asnkvola 02 Gennaio 2020 18:23

Non capisco perché non sia stato scelto Lovato come presidente e successore di Tosti,ruolo che potrebbe ricoprire ad occhi chiusi,sempre molto esplicito ed esaustivo ed ha un modo di comunicare secondo a nessuno.


filippo 48 02 Gennaio 2020 18:47

signor Lovato la tribuna est non è confortevole io non riesco a salire , perchè le scale sono bloccate, il mio posto è sempre occupato , e devo vedere la partita sempre in piedi


Giovanni Gennaretti 02 Gennaio 2020 19:11

Infatti, il presidente in carica che non so neanche come si chiama, non compare mai ne si sente nelle interviste, figura anonima, era proprio necessario investire sul nulla? Mistero, tanto il proprietario non ci sente sull'allenatore così come ha messo questa figura così gratuita.


FeudoPiceno 02 Gennaio 2020 20:05

FILIPPO48
Ma se il tuo posto è sempre occupato, chiedigli di togliersi da quel posto, mostrando il numero sull'abbonamento. Che critica fai ? Vuoi che ci venga Lovato a farlo spostare ? Siete assurdi


FeudoPiceno 02 Gennaio 2020 20:07

Ad dimenticavo, se la tribuna non è confortevole, Lovato penserà a renderla più confortevole. Sono già pronti i lavori. Se non riesci ad aspettare, c'è sempre il divano di casa.


FeudoPiceno 02 Gennaio 2020 20:11

PICOSOUND stiamo in serie B, non in A.
Andare a giocare dove.. ? ma state flippati stasera ?


Tronto da pescara 02 Gennaio 2020 20:18

GIOVANNI GENNARETTI AI RAGIONE LO POTEVI GARE TU IL PRESIDENTEMA LASCIA CHE LA SOCIETA FACCIA SENZA IL TUO PARERE


PRENESTINO BIANCONERO 02 Gennaio 2020 20:24

Abbiamo l'obbligo di stare costantemente lontani dalla zona playout. E non sarà facile, perché il cammino in casa non sarà ripetibile nel girone di ritorno, e il rendimento in trasferta non potrà migliorare di tanto. Per finire a 50/52 punti firmerei subito.


Davidino 02 Gennaio 2020 20:43

Mi sembrano delle dichiarazioni abbastanza ovvie e scontate come tante se ne sono ascoltate negli anni scorsi....mi sarebbe piaciuto ascoltare qualche commento più interessante e degno di nota, abbiamo bisogno di una marcia in più.....
Sempre e cmq FORZA ASCOLI!!!!!!!!!


Per sempre Ascoli 02 Gennaio 2020 21:14

Credo che se non si cambia modulo di gioco (ad es. un bel 3.5.2) andremo incontro a grossi problemi con il rischio di essere risucchiati nella zona play out.
Vogliamo imitare Guardiola ma non abbiano i giocatori che fanno viaggiare il pallone ad alta velocità, i nostri difensori centrali non hanno i piedi per far ripartire le azioni, quando attacchiamo la squadra è lunga e i centrocampisti e i difensori non sanno salire, sulle fasce siamo assenti e i nostri terzini (vedi Andreoni o D'Elia) sono scarsi in fase difensiva.
Probabilmente giocando a 3 dietro e a 5 a centrocampo la squadra sarebbe notevolmente più equilibrata; forse si farebbe qualche gol in meno ma, sicuramente, non prederemmo tutti questi gol!
Che Dio ce la mandi buona....


ermanno 02 Gennaio 2020 21:37

Bene direttore, pensiamo a salvarci, poi ad andare ai playoff e poi si vede... Ovviamente sempre fiduciosi


remo 02 Gennaio 2020 21:42

Dai, forza, avanti senza paura, vincendo a Trapani, FAC!!


c'ero già allo Squarcia 02 Gennaio 2020 23:38

A Feudopiceno. Le scale sono delle vie di fuga (leggasi SICUREZZA). Per il reto ha in toto ragione Filippo 48.
Chi sei tu per decidere chi può andare allo stadio e chi deve vedersi la partita da casa. Se la Società non provvederà in qualsiasi modo a chiarire la gestione della tribuna, onde evitare baruffe tra di noi molti il prossimo anno faranno come dici tu. Certo chi è da 50 anni che va allo stadio, come me dai tempi dello Squarcia, non ha voglia di litigare per questo. e credo abbia anche il diritto di continuare a seguire la squadra del cuore.


Picus 03 Gennaio 2020 00:31

Confermo che la Tribuna Mazzone è scomoda per spazi di seduta e di passaggio ristretti, vie di fuga insufficienti e inadeguate in caso di emergenza. Il Comune e i responsabili alla sicurezza (steward e vigili del fuoco) dovrebbero evidenziare queste gravi e pericolose carenze.


Trieste Bianconera 03 Gennaio 2020 01:45

Lovato è onesto dice parole vere a parte il finale su Ninkovic (ma non poteva certo dire che volevano mandarlo via) che a me con quelle dichiarazioni "brucia il fuoco per Ascoli" ha fatto veramente ridere. Quel giocatore destabilizza l'ambiente e se resta ne combinerà di sempre peggio. Lovato sta facendo bene il suo lavoro. Sempre e dovunque Forza Ascoli


FeudoPiceno 03 Gennaio 2020 07:06

C'ERO GIA' ALLO SQUARCIA
Ma stai rilassato, che la mia era una battuta, ma non cambia il fatto che fate critiche assurde. A chi le fate ? Cosa c'entrano con la tribuna Lovato e company, Vai dal comune e protesta, altimenti statevene a LA CASA, Se a me non sta bene una cosa, è così che faccio.


Tronto da pescara 03 Gennaio 2020 08:29

Signor cero anche io allo squarcia o 84 anni e diciamo che sono cresciuto allo squarcia ebbene a ragionon stiamo a guardare le sottigliezze x amore dellascoli ci si adatta a tutto


Ascoli calcio 03 Gennaio 2020 10:15

Ad agosto ci era stata promessa un amichevole contro una squadra di serie a al del duca o mi sbaglio io?


Lu Ca' 03 Gennaio 2020 13:20

Per Filippo 48 e colui che c'era già allo Squarcia: Se vi ricordate bene, ad inizio campagna abbonamenti, la Società fu molto chiara in riguardo al fatto che la tribuna sarebbe stata, vista l'inagibilità, un settore quasi popolare ed ha fissato gli abbonamenti ad una quota che fa ridere pensando che si è in una tribuna coperta... Ora, è vero, spesso nella parte centrale la gente per stare in mezzo al tifo, staziona sulle scale, ma il passaggio c'è e cmq se uno, visto che paga l'abbonamento di tribuna coperta la metà, può anche chiedere permesso che la gente si apre(testato in prima persona...) E se vuole il suo posto, basta chiedere con educazione, a chi lo occupa, di spostarsi che si sposta (anche questo testato personalmente), o sennò se si vuol stare in tribuna vip, basta pagare l'abbonamento di tribuna ovest ed andare di là dove il settore NON è in settore popolare... Io stesso ho assistito a gente che si lamentava ed andava a stressare gli steward per il posto o addirittura perché uno sotto di loro fumava... Tutta gente che prima era in tribuna ovest! Allora signori, abbozzate se volete stare lì, visto che il risparmio per voi è stato bello grosso, anzi, invece di mugugnare e contestare qualsiasi cosa, usate la voce per aiutare chi si fa il cxxo per sostenere l'Ascoli che la partita, anche se state alla fila L25, piuttosto che nella D10, la vedete lostesso, cercate di capire che la Curva Sud purtroppo non c'è e quindi è logico che come concesso e richiesto dalla Società il tifo seppur in parte si è spostato lì. Chiudete un occhio per amore dell'Ascoli e dei suoi tifosi, come hanno fatto gli Ultras che a parterre inagibili, hanno accolto ed abbracciato stando strettissimi in una tribuna di latta i fratelli dei distinti, o altrimenti PAGHETE LA TRIBUNA OVEST E IETE DELLA'! Per i signori allenatori invece dico che a fine carose se pesa la lana, quindi lasciate in pace società e allenatore, se ci sarà da contestare si contesta, ma a fine partita! Buon anno a tutti e Avanti Picchio!


FeudoPiceno 03 Gennaio 2020 13:26

Bravo LU CA'
Quindi se non vi aggrada STETEVENE LA LA CASAAAA


Giovanni Gennaretti 03 Gennaio 2020 13:49

Tronto da pescara, non è solito mio fare polemica, non sono nessuno ho fatto solo una costatazione, credo di averne il diritto se poi sei te a imbavagliarmi avvisami, ogni tanto spari a destra e a manca, ripeto più cercar di fare critiche costruttive, uno aspetta che scrive l'altro x dire allora mettitici tu o allora fallo tu, finora ti ho sentito solo criticare chi scrive, essi propositivo, di Ponzi pilato ne è pieno il mondo


Tronto da pescara 03 Gennaio 2020 15:53

E SI CARO GENNARETTI SE MI COMPORTO COSI E X RICORDARVI CHE LADCOLI E UNA FEDE O CI SI CREDE O SI PASSA AD ALTRI PASSATEMPI E QUESTO VALE X TUTTI QUELLI CHE CRRITICANO LA SQUADTA E LA SOCIETA


ASCOLI NEL CUORE 03 Gennaio 2020 19:28

Sono perfettamente d'accordo con Asnkvola. Ho sempre stimato Lovato. Per quanto riguarda la serie A lasciamo perdere perché col mister attuale possiamo arrivare al massimo alla salvezza


BINNO 03 Gennaio 2020 19:29

Prima raggiungiamo 48-50 punti per la salvezza.. quello che viene in più è tutto guadagno


Sandro Moroni 03 Gennaio 2020 23:02

L’uomo che ha contrattualizzato Petrone, Altinier, Perez, Galdi a discapito di Giampaolo, Melchiorri, Lapadula...


Davidw 04 Gennaio 2020 21:36

Peccato caro Sandro Moroni che i soldi ce li metteva il....CANADESE E NON CERTO LOVATO....DUNQUE I VARI PEREZ ALTINIER GUALDI E COMPAGNIA CANTANTE SONO STATI FINANZIARIAMENTE AVALLATI DAL CARO E VECCHIO .......SIMPATICO CANADESE..F A C.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni