Monteprandone, dal Ministero dell'Interno arrivano i fondi per Via Monterone

Redazione Picenotime

13 Gennaio 2020

In risposta a un bando del Ministero dell’Interno, il Comune di Monteprandone ha ottenuto un finanziamento per la messa in sicurezza e ripristino della viabilità di un tratto di strada di Via Monterone. Il progetto presentato dal Comune ha un valore complessivo di 640.000 euro ed il finanziamento ministeriale coprirà l’intero importo. 

Su 8405 candidature pervenute al Ministero dell’Interno da parte degli Enti locali, il progetto del Comune di Monteprandone è rientrato tra i 310 progetti finanziati, unico Comune per la Provincia di Ascoli Piceno. 

E’ un finanziamento che ci permetterà di intervenire su un tratto di via Monterone che da tempo necessita della messa in sicurezza – spiega l’assessore alla viabilità Fernando Gabrielli –, andremo a rispristinare la viabilità, ma anche ad effettuare un’operazione di mitigazione del rischio idrogeologico. Ora il Comune dovrà affidare gli incarichi a ditte specializzate entro il mese di agosto 2020 e successivamente partiranno i lavori”. 

“Rendere il territorio più resiliente e prevenire il rischio idrogeologico – afferma l'assessore all’urbanistica Meri Cossignani – sono obiettivi che questa Amministrazione Comunale vuole portare avanti realizzando strategie di pianificazione urbanistica a ridotto impatto ambientale. Non possiamo purtroppo cancellare i danni causati dai cambiamenti climatici, ma possiamo  prevenirli programmando le trasformazioni del nostro territorio e gli investimenti sulle infrastrutture per rendere Monteprandone più sicura e meno vulnerabile”.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni