Serie B: Perugia e Cremonese salutano la Coppa Italia. Nei quarti sfida Napoli-Lazio

Redazione Picenotime

14 Gennaio 2020

Foto da Corriere dello Sport

Niente da fare per il Perugia che esce sconfitto al San Paolo contro il Napoli che approfitta di due calci di rigori di Insigne per piegare la resistenza dei ragazzi di Cosmi, all’esordio stagionale sulla panchina umbra. Il Grifone ci prova fin da subito con la coppia Iemmello-Falcinelli ma Ospina è attento. Il Napoli prende il sopravvento territoriale col passare dei minuti e trova il gol del vantaggio su penalty al 26′. Gara chiusa 12′ dopo quando, dopo un consulto al Var, Massimi assegna un nuovo rigore per fallo di mano di Iemmello. Proprio lo stesso attaccante del Perugia potrebbe riaprire il match ma Ospina lo ipnotizza dagli 11 metri e sfuma la più grossa occasione per accorciare il risultato. Nella ripresa il Napoli gestisce e il Perugia non soffre mai pur rischiando di trovare il gol nel finale con una bella girata di testa di Falcinelli. Il tecnico biancorosso Serse Cosmi ha dato come al solito spettacolo nella sala stampa del "San Paolo" a fine gara. 

TABELLINO

NAPOLI-PERUGIA 2-0

NAPOLI 4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Elmas, Fabian Ruiz (65' Demme), Zielinski (84' Allan); Lozano (75' Callejon), Llorente, Insigne. A disposizione: Meret, Idasiak, Tonelli, Gaetano, Younes, Milik. Allenatore: Gattuso

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Sgarbi, Gyomber, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro (71' Konate), Buonaiuto (55' Dragomir), Nzita; Falcinelli, Iemmello (62' Melchiorri). A disposizione: Vicario, Albertoni, Rodin, Nicolussi Caviglia, Balic. Allenatore: Cosmi

Arbitro: Massimo di Termpoli

Marcatori: 26' rig. Insigne, 38' rig. Insigne 

Note: al 45' + 7 Ospina para un calcio di rigore a Iemmello 

I partenopei affronteranno nel prossimo turno la Lazio che vince 4 a 0 con la Cremonese allo stadio "Olimpico". Le reti di Patric e Parolo nel primo tempo, di Immobile su rigore e Bastos nella ripresa regalano i quarti con il Napoli. Il primo gol arriva presto, quando il cronometro segna il 10′: l’azione nasce dal cross di Jony che viene spedito in rete da Patric. La Lazio non si accontenta, trova il raddoppio al 26′ del primo tempo. E’ ancora Jony, in grande spolvero, a fornire l’assist, stavolta raccolto da Parolo che firma il 2-0 biancoceleste. Anche sfortunata la Cremonese che perde Agazzi per un profondo taglio al ginocchio, rimediato sulla rete subita in uno scontro con il compagno Renzetti: in campo l’altro portiere Ravaglia. La squadra di Rastelli si fa vedere con il solo Deli e alcune occasioni dell’ex laziale Palombi, di cui una ben parata da Proto a inizio secondo tempo. Il punto esclamativo lo mette Immobile al 58′ su calcio di rigore. Prima del tris biancoceleste, annullato per fuorigioco il gol di Adekanye. Chiude il match la rete del poker di Bastos all’89’ ancora su assist di Jony.

TABELLINO

LAZIO-CREMONESE 4-0

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe (60′ D. Anderson), Acerbi; Patric, Parolo, Cataldi (60′ A. Anderson), Berisha, Jony; Adekanye, Immobile (72′ Minala).

A disposizione: Strakosha, Guerrieri, Casasola, Silva, Vavro, Lazzari, Luis Alberto, Milinkovic-Savic. Allenatore: Inzaghi

CREMONESE (3-5-2): Agazzi (29′ Ravaglia); Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Zortea (54′ Boultam), Arini (71′ Valzania), Castagnetti, Deli, Renzetti; Palombi, Ciofani.

A disposizione: Volpe, Ravanelli, Migliore, Bia, Bignami, Girelli, Gustafson, Ceravolo. Allenatore: Rastelli

Arbitro: Maggioni di Lecco

Reti: 10′ Patric, 26′ Parolo, 58′ rig. Immobile, 89′ Bastos 


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni