Cna Ascoli: marchi e brevetti, 22 milioni di euro per le piccole e medie imprese

redazione picenotime.it

16 Gennaio 2020

Quasi 22 milioni di Euro a disposizione delle piccole e medie imprese per favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese, attraverso la concessione ed erogazione di incentivi per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

La dotazione finanziaria complessiva da destinare alle Pmi beneficiarie delle agevolazioni ammonta ad € 21,8 milioni. Tale dotazione potrà essere incrementata con le risorse del PON Imprese e Competitività a favore delle iniziative localizzate nelle Regioni meno sviluppate, che prevedano programmi di valorizzazione economica dei brevetti nell’ambito delle aree prioritarie di cui alla Strategia nazionale di specializzazione.

Possono presentare domanda di accesso alle agevolazioni le Pmi, anche di nuova costituzione, aventi sede legale ed operativa in Italia. Le domande di agevolazioni devono essere compilate esclusivamente tramite la Procedura Informatica e secondo le modalità e gli schemi pubblicati nell’apposita sezione del sito web del Soggetto Gestore.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12 del 30 Gennaio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Il contributo è finalizzato all’acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, sia all’interno del ciclo produttivo, con diretta ricaduta sulla competitività del sistema economico nazionale, sia sul mercato. E’ prevista la concessione di un’agevolazione in conto capitale, nel rispetto della regola del de minimis, del valore massimo di € 140.000.

DISEGNI E MODELLI. Col presente bando si intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella valorizzazione di disegni e modelli attraverso agevolazioni concesse nella forma di contributo in conto capitale.

Le risorse disponibili per l’attuazione del presente Bando ammontano complessivamente a 13 milioni di Euro. La progettualità ammissibile per il sostegno è divisa in due fasi, la prima Qdestinata all’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la messa in produzione e l’offerta sul mercato di nuovi prodotti a esso correlati. Una seconda fase è invece destinata all’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la commercializzazione del titolo di proprietà industriale.

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale per la realizzazione del progetto, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili. L’importo massimo dell’agevolazione è di Euro 65.000. Per accedere all’agevolazione è necessario compilare il form on line. La compilazione del form on line consente l’attribuzione del numero di protocollo, che deve essere riportato nella domanda di agevolazione. Il form on line sarà disponibile sul sito www.disegnipiu4.it a partire dalle ore 9 del 27 febbraio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

MARCHI. Il bando “Marchi+3” sarà nuovamente operativo a partire dalle ore 9 del 30 marzo 2020. Le domande di agevolazione, già presentate alla data del 14 marzo 2019 e per le quali è stato attribuito il numero di protocollo on line ma che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse stanziate, saranno immediatamente avviate all’esame istruttorio da parte del soggetto gestore Unioncamere. Le nuove domande devono essere presentate compilando il form on line che sarà attivo dalle ore 9:00 del 30 marzo 2020 fino ad esaurimento delle risorse disponibili e consentirà di acquisire il numero di protocollo da riportare nella domanda. Le nuove risorse disponibili per l’attuazione del presente Bando ammontano complessivamente a Euro 3.516.745.

DUE NUOVI BANDI DELLA REGIONE MARCHE PER L’INNOVAZIONE DELLE IMPRESE. CNA E UNICO DI ASCOLI A DISPOSIZIONE PER INFO E PRATICHE

La Nuova Sabatini sarà rifinanziata: la Legge di Bilancio 2020 prevede lo stanziamento di nuovi fondi, per un ammontare di 105 milioni di euro per il 2020 e 435 milioni dal 2021 al 2025. L’intervento sostiene gli investimenti per l’acquisto o l’acquisizione in leasing di beni strumentali necessari alla propria attività, accrescendo la competitività delle imprese.

BANDO REGIONE MARCHE SISTEMA ABITARE E SISTEMA MODA

La Regione Marche per la realizzazione degli interventi ha stanziato risorse per un importo complessivo di € 5.674.206,14 di cui 50% per il comparto legno/mobile e 50% per il comparto tessile/abbigliamento/calzature. I Progetti dovranno contemplare necessariamente INTERVENTI DI INNOVAZIONE che abbiano un impatto positivo sulla crescita e lo sviluppo di prodotti o linee di produzione unitamente a INTERVENTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE dei prodotti o processi innovati, diretti a potenziare e consolidare la presenza delle imprese sul mercato estero.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni