Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Chiedo a chi ama la maglia bianconera di stringersi attorno alla squadra”

Redazione Picenotime

20 Gennaio 2020

Massimo Pulcinelli

Il patron Massimo Pulcinelli, dopo la sconfitta per 3-1 al "Provinciale" di Trapani nella ventesima giornata del campionato di Serie B, ha rilasciato in serata le seguenti dichiarazioni sul sito ufficiale del club di Corso Vittorio Emanuele. Nel prossimo turno i bianconeri di Paolo Zanetti affronteranno il Frosinone allo stadio "Del Duca" nella serata di Domenica 26 Gennaio. 

"Perdere non mi piace e poco importa se il regolamento sancisce che ogni sconfitta equivale a un'altra. Non è così. Perdere come a Trapani, senza appellarsi alle pur evidenti importanti assenze, non è accettabile. Senza disconoscere i meriti di una formazione, quella siciliana, che sul campo ha strameritato la vittoria con una partita all'insegna del coraggio e della dignità, credo che sia evidente come l'Ascoli ne abbia facilitato il compito con una prestazione scialba a voler usare un eufemismo. Inoltre, il clamoroso epilogo, con cui Da Cruz ha posto il sigillo ad una giornata da dimenticare, non deve essere un alibi per il resto del gruppo. Quello di Alessio è stato un comportamento inaccettabile nei confronti di una città intera, della Società, della squadra e soprattutto dei tifosi giunti a Trapani per sostenerci, ma quanto si era visto prima è ugualmente censurabile.

Ribadisco che non è questo l'Ascoli che ho progettato, ma, al tempo stesso, il ruolo che ricopro mi impone di ragionare, di valutare in maniera più ampia l'accaduto. Il calcio presenta un grande vantaggio: quando si cade ci si può rialzare in fretta. Non è facile farlo: occorrono coraggio, spirito di gruppo, idee e rispetto per i tifosi e per la maglia che si indossa.

Contrariamente a quanto si è visto tante, troppe volte, in trasferta, il nostro Ascoli ha dei valori che la classifica ancora sancisce. Infatti, nonostante le ultime due sconfitte, siamo in una posizione di classifica che mai era stata raggiunta negli ultimi dieci anni e abbiamo davvero tanti margini di miglioramento.

Per questo chiedo a tutti coloro che amano la maglia bianconera un atto di fede, di stringersi attorno alla squadra per spingerla verso quel riscatto che io reclamo, pretendo. Aiutiamoci senza creare tensioni, che renderebbero ulteriormente pesante il nostro compito. Il Frosinone è un avversario che, per essere superato, richiede appunto lucidità, forza, grande convinzione, "tigna", rispetto per il nostro ruolo e per la nostra storia. Tutte caratteristiche che abbiamo nel nostro DNA, ma che abbiamo l'obbligo di recuperare e di mostrare".


© Riproduzione riservata

Commenti (74)

Goccia bianconera 20 Gennaio 2020 20:30

Patron hai detto tutto e niente.
Ci siamo stufati....parole parole parole


Arturo 20 Gennaio 2020 20:30

GAME OVER per me. Basta prenderci in giro. Abbiamo gli stessi punti dello scorso anno. Pensiamo a salvarci e basta proclami


luigi 60 20 Gennaio 2020 20:34

Caro presidente lei ha detto parole giuste noi tifosi dovremmo stringerci alla squadra e tifare. il resto non ci deve riguardare impariamo dai campionati inglesi, qui sempre a contestare senza capire che questa squadra manca di anima ,coraggio r spirito di sacrificio senza il quale non si rsggiungono gli obbiettivi, in qualsiasi campo sia sportivo che lavotativo .quindi basta lamentarsi e tifare sempre nel bene e nel male FORZA ASCOLI.....


Domenico 20 Gennaio 2020 20:37

Caro pulcinelli non può chiedere sempre a questi tifosi di stringersi attorno alla squadra, lo fanno sempre. Se lei incominciasse ad ascoltarci un pochino incomincerebbe a capire un po di più " di calcio" visto che ha i paraocchi su zanetti......

.


remo 20 Gennaio 2020 20:41

Grande patron, parole sagge, ora tutti uniti, FAC!!


Sopra...tutto...l'Ascoli Calcio! 20 Gennaio 2020 20:42

No.. non ci sto. Non si può sempre chiedere ai tifosi... BASTA! Siamo stufi... se vuole insistere su questo Mister che ha dimostrato di essere Inadatto.. beh ora non può continuare a chiedere ai tifosi di star vicini. Io per l'amore che provo x la maglia starò zitto... sono stufo di essere preso in giro


Fabmotor69 20 Gennaio 2020 20:43

Parole giuste, però e' impossibile un riscatto con un allenatore così scadente. Ci vuole il solito miracolo cioè noi tifosi e la giocata del singolo. Però così non andiamo lontano. Deve licenziare Zanetti così almeno tornano la serenità e l'entusiasmo.


alessandro 20 Gennaio 2020 20:43

Ci ha messo la faccia e lo apprezzo, crede nel suo staff e mi piace pure, punta ai playoff e se non ci andremo il colpevole sarà lui, tutto regolare


Giovanni Gennaretti 20 Gennaio 2020 20:49

Non alimento polemiche, ma non condivido. X il bene della maglia


Vaipicchio 20 Gennaio 2020 20:55

Mi dispiace ma nn sono d'accordo, la squadra è allo sbando, e i punti raccolti sono frutto di occasioni e nn di un minimo di gioco apprezzabile, e si va sempre più peggiorando, i giocatori fanno quello che vogliono e nn seguono l' allenatore, basta con Zanetti, stop.


Forza Ragazzi 20 Gennaio 2020 20:56

I tifosi hanno sempre fatto il loro dovere...altri no!!!


Marco Costantini 20 Gennaio 2020 20:56

Patron; conduca una campagna acquisti dignitosa e vedrà che i tifosi continueranno a sostenere la squadra, diversamente non può pretendere che vengano condivise scelte volte al non miglioramento della squadra.


Oscar Di Buo' 20 Gennaio 2020 20:56

Sig.Pulcinelli Il MITICO ROZZI AVREBBE CACCIATO ZANETTI DA TEMPO, LEI ORA STA' ESAGERANDO SIAMO STANCHI DI QUESTA SOCIETÀ, I SUOI TESSERATI NON HANNO IL MINMO RISPETTO PER LA MAGLIA CHE INDOSSANO, D'ORA IN POI VOGLIAMO FATTI E BASTA CON PROCLAMI INSENSATI. POSSIBILE CHE TUTTI DICONO CHE ZANETTI È INADEGUATO TRANNE LEI NON LO VEDE???? MAH.........


Dani76 20 Gennaio 2020 21:03

Zanetti purtroppo ha perso il controllo della squadra, Pillon credo sia la situazione migliore al momento, soprattutto per ricompattare l'ambiente


Peppe 20 Gennaio 2020 21:06

Patron, lei è da poco entrato nel mondo del calcio come protagonista. Anche chi l'ha preceduta alla guida della società ha provato a non far mancare niente ai giocatori, dando loro la massima fiducia e disponibilita'. Anche allora come adesso spesso abbiamo avuto a che fare con squadre abuliche che si sono salvate grazie solo al sostegno incondizionato e incessante del pubblico. Con l'aggravante che quest'anno la squadra e' tecnicamente superiore.Quando potremo contare su una squadra che potremo tifare con orgoglio e che invece di essere trascinata, trascini il pubblico?


Ascolano in terra d'Abruzzo 20 Gennaio 2020 21:07

Sempre le solite parole, ma dimentica che siamo alla nona sconfitta, solo le ultime due squadre hanno più sconfitte di noi... Basta!


ennsalda 20 Gennaio 2020 21:13

Speriamo che la Calaba si sbagli, ma non c'è due senza tre


Luigi 20 Gennaio 2020 21:18

Parole, parole, parole.....Patron Pulcinelli gli ascolani e in generale i marchigiani non hanno l’anello al naso


Albardialbissola 20 Gennaio 2020 21:19

Forza patron
Guardare sempre avanti


Ramone 20 Gennaio 2020 21:19

Caro patron, le parole che dici, dovresti dirle in un summit tra lei, la squadra e lo staff tecnico; all'occorrenza qualche pugno sul tavolo non guasterebbe ( per non dire altro). Io credo che purtroppo perderemo anche con il Frosinone e allora si che la spaccatura tra squadra e tifosi diventera' insanabile. Le ricordo inoltre che il ns. sostegno non e' mai mancato, ma quanto in campo vedi gente menefreghista che pensa solo al suo tornaconto personale, allora e' il momento che qualcuno faccia capire loro come devono comportarsi. Appurato che il mister non e' capace di farlo e lei tantomeno, allora ci penseremo noi a modo ns. Detto questo non vorrei che dopo tutte le colpe ricadano sui tifosi (come era solito fare il suo precedessore) perche' io personalmente sono stanco di questa storia. Auguri


PRENESTINO BIANCONERO 20 Gennaio 2020 21:19

Ma quali margini di miglioramento! Se non si cambia guida tecnica dalle prossime 4 gare arriveri solo due punti e una collocazione in piena zona playout.


Mirko 20 Gennaio 2020 21:20

Ripeto.... Presidente ma una persona come lei come fa, a non capire e risolvere il problema dell ascoli... Ossia la guida tecnica che non è all altezza.... Davvero non si capisce l ostinazione a difendere l indifendibile


Maghe P'chè 20 Gennaio 2020 21:21

Dunque Mr. Zanetti resta saldamente al proprio posto... Non avevo dubbi!
Il Frosinone ringrazia...


Mirco 20 Gennaio 2020 21:22

Una società che fa programmazione secondo me doveva prevedere che Da Cruz abbinato a Ninkovic e ad un allenatore novello, poteva creare non pochi problemi. Ora mi domando c’è un piano b dato che sono saltati i giocatori su cui si era puntato tanto?


Trieste Bianconera 20 Gennaio 2020 21:23

Abbiamo (il sottoscritto e tutte le decine di migliaia di amici di Ascoli e provincia) sempre sostenuto da decenni a questa parte la nostra squadra. Siamo conosciuti in tutta Italia per essere una tifoseria esemplare e che tutti ci invidiano. Non occorre che lei ci inviti a sostenere la squadra lo faremo come sempre ma non siamo stupidi. Subiamo una vergognosa sconfitta a Trapani e tutti i problemi vengono messi sotto il tappeto. Lei non parla neanche una volta della gestione tecnica di Zanetti nè della gestione dello spogliatoio. Lei ci dice fate finta di nulla, anche se non abbiamo un gioco fa niente, anche se la Juve Stabia che alla quinta giornata aveva 1 punto ultimi in classifica e noi primi con 12, oggi ci hanno agganciato, non fa nulla. Chi conosce l'ambiente sa che sta montando un vulcano e fare finta di nulla peggiorerà le cose. Ascoli e tutti noi tifosi non meritiamo un trattamento simile. Sempre e dovunque Forza Ascoli


San Marco 20 Gennaio 2020 21:24

Abbiamo un grande condottiero, ha ragione dobbiamo stringerci ora piu' che mai alla nostra maglia. Condivido tutto quanto postato da Luigi 60. Bravo, è così che si deve ragionare. Sempre ForzaAscoli.


guido 20 Gennaio 2020 21:24

lucidità, forza, grande convinzione.
Se palla al piede non sai cosa farci, se tiri indietro la gamba nei contrasti, se giochi per lo stipendio e non per la maglia, mi spieghi per cortesia a cosa serve stare più vicino alla squadra (più di cosí?). Pensi piuttosto lei ai suoi stipendiati e gli faccia sentire la sua vicinanza.


Forza Ascoli 20 Gennaio 2020 21:26

Sinceramente avevo il timore che la società nella persona del patron Pulcinelli, agisse d'istinto sull'onda del risultato negativo di Trapani, la piazza vuole l'agnello da sacrificare a prescindere, fortunatamente patron Pulcinelli ha riflettuto, si è confrontato con i suoi collaboratori e ha spazzato via tutta quella accozzaglia di "consiglieri interessati" che non sperano nel risultato positivo della squadra, ma nelle disfatte come a Trapani per dare assalto alla diligenza.
Questa volta patron Pulcinelli è stato veramente lungimirante e ha lasciato i "tecnici nostrani" almeno fino a domenica con un palmo di naso, da mesi assistiamo ad un squallido teatrino fatto di chiacchiere e illazioni, presunzione.
Saranno i risultati a determinare il futuro di mister Zanetti e della squadra, ma domenica sera serviranno quintali di sale e tanti corni per uscire indenni nella sfida contro il Frosinone, il fuoco amico è in agguato,
Complimenti patron Pulcinelli.


Ascoli club bs 20 Gennaio 2020 21:34

Ds non capace. Juve Stabia 27 punti e in crescita ringrazia per Addae. Centrocampo messo su da Tesoro pessimo. Con altre operazioni del genere finiamo in lega pro. Trapani docet.....


Mirco 20 Gennaio 2020 21:40

La squadra si tifa sempre senza se e senza ma, però non si può non vedere che la squadra ha un trend negativo di lungo periodo e le vittorie spesso non sono arrivate con il gioco . Senza la bella partenza ora saremmo in piena zona retrocessione


francesco 20 Gennaio 2020 21:45

Buon comunicato, chiaro, evidentemente si sono parlati e hanno deciso le strategie giuste, ora conta solamente vincere col Frosinone e fare risultati a Livorno, rinforzando il centrocampo e la fascia sinistra di difesa


Jeannette 20 Gennaio 2020 21:45

ancora che ssa storia degli ultimi 10 anni. occhio perché la B è pericolosa


MARIO78 20 Gennaio 2020 21:51

Basta ormai ci siamo stufati i comportamenti assurdi dei calciatori chi piu chi meno sono tutti censurabili ma non si vede che questa squadra non ha un gioco passare la palla dal portiere e al terzino per poi buttarla in avanti a casaccio non è gioco mettere due centrocampisti a terzino (Gerbo e pADOIN ) significa essere facilmente attaccabili abbiamo una difesa colabrodo con goal sempre simili dentro l'area di rigore entrano come il burro ridicoli....poi si parla di allenatore emergente !!!!!!! MA CHE DITE ????Zanetti non sa gestire i cambi e leggere la partita lo ha dimostrato tante volte ha vinto partite con fortuna e perse altre per manifesta inferiorità:Ogni giocatore dell'Ascoli è solo con se stesso senza un compagno , le cd seconde palle sono preda delle squadre avversarie che ci sovrastano numericamente a centrocampo ..Noi giochiamo sempre con l'uomo o due uomini in meno a centrocampo e le partite si vincono li ....poi davanti tutti solisti che non passano mai la palla o quando lo fanno perdono i cd. tempi di gioco.-Secondo me siamo fortunati ad avere 27 punti frutto di otto vittorie 3 pareggi e ben 9 sconfitte-Le squadre con molte sconfitte occupano gli ultimi posti della classifica noi no perchè abbiamo otto vittorie alcune immeritate.- Il solo allenatore peggiore di Zanetti è stato quello del Cosenza Braglia.- Io quest'anno non mi diverto le partite sono una sofferenza - Ho visto calciatori a Trapani che non si impegnavano- 20 partite 20 formazioni diverse non è possibile.


Renato 20 Gennaio 2020 21:55

Salve a tutti .. io è la prima volta che scrivo mi faccio duecento Km ogni domenica con molto piacere e amore x questi colori,da tantissimi anni !! Però sentirei solo un continuo criticare Pulcinelli non se può più pensate X un momento chi avevamo prima !! X qualche ascolano non si meriterebbe nemmeno la serie d......... è ora di smetterla !! Andate di più a ti fare questa bellissima società con tanto storia .. e ringraziate sempre e comunque il patron Pulcinelli grande persona buona sera a tutti


Atlascaruso 20 Gennaio 2020 21:57

Ah... adesso ho capito ... Zanetti non è stato mandato via perché c’è la scusante delle tante assenze , vero ?? Io fino a quando ci sarà lui a guidare l’Ascoli non verrò più allo stadio !! Mi dispiace


Ma scherzi? 20 Gennaio 2020 22:01

Pulcinelli continui a chiedere ai tifosi, quando dovresti essere il primo a darti da fare.
Fare... Ufficializzare il ritorno di DaCruz al Parma
Fare... Completare la rosa nei ruoli TOTALMENTE SCOPERTI
Fare... Allenatore con esperienza
Invece continui a chiedere a chi ha sempre da tutto alla squadra.
HAI SBAGLIATO


PRENESTINO BIANCONERO 20 Gennaio 2020 22:06

Che si dovesse l'obiettivo dovesse essere la salvezza l'ho sostenuto anche dopo la quinta giornata, che ci vedeva primi in solitaria con dodici punti. Non era difficile capire che c'era stata una buona dose di fortuna in quei risultati. E il gioco non si vedeva. Oggi, a distanza di qualche mese, il gioco continua a non vedersi e la fortuna è finita, per tacere del resto. Proprio ora stanno giocando Cosenza Crotone. Invito Pulcinelli a vedersi la partita e chiedersi se il Cosenza - 7 punti meno dell'Ascoli - finirà il campionato ancora dietro di noi.


CRITICO 20 Gennaio 2020 22:09

ZANETTI VATTENE !!!!


tonino 20 Gennaio 2020 22:11

Comunicato molto Equilibrato, stavolta mi sei piaciuto molto, davvero


settembre nero 20 Gennaio 2020 22:18

Sottoscrivo Ascoli club bs, ad inizio campionato ho scritto che solo in avanti avevamo qualche potenziale in più rispetto all'anno prima, mentre a centrocampo senza Addae e Frattesi eravamo più deboli, e la difesa più o meno la stessa, quindi non capivo tanto entusiasmo che ora infatti sta svanendo sotto una valanga di gol, Frosinone ultima spiaggia per Zanetti che mi pare inadeguato.


LORENZO CAPRO' 20 Gennaio 2020 22:22

Sapete benissimo che sono stato il primo a supportare Pulcinelli, ricordate benissimo i tanti messaggi positivi sul suo conto e sul suo operato. L'ho fatto perché mi sono fidato ciecamente di amici che mi assicuravano che Pulcinelli (conoscendo benissimo l'esasperazione dei tifosi Ascolani con l'era Bellini) avesse creato una società forte, organizzata e ambiziosa. Oggi purtroppo con grande rammarico vedo che ancora una volta mi sono sbagliato e che devo limare assolutamente il mio carattere ottimista e propositivo e di giudicare con i fatti e non con le promesse. La realtà oggi dice che siamo messi malissimo, abbiamo una società inesistente con a capo una persona che persevera nei suoi errori e che non riesce nemmeno a fare mea-culpa sulle situazioni evidenti. In questo comunicato da una parte ci dice di stare vicino alla squadra, dall'altra invece ci esaspera con le sue scelte e decisioni. Siamo andati a giocare a Trapani senza rinforzi e abbiamo toccato il fondo, adesso ci aspetta la partita con il Frosinone e già sappiamo che perdiamo tantissimi tifosi delusissimi. Il grande Costantino Rozzi in una intervista storica disse che se 5000 tifosi vedevano che il mister non era all'altezza, lui ne doveva prendere atto... Oggi i tifosi sono 7000, ma purtroppo Costantino Rozzi non c'è più.


MAX 20 Gennaio 2020 22:26

CONTINUARE A METTERE LA TESTA SOTTO LA SABBIA E' PURO AUTOLESIONISMO. INTANTO IL TEMPO PASSA E QUANDO
SI CERCHERA' DI RIMEDIARE NON VORREI FOSSE TROPPO TARDI


Lillo58 20 Gennaio 2020 22:45

Io vorrei "stare vicino alla squadra", ma a quale squadra? Ancora la squadra non s'è vista: ogni giocatore gioca per conto suo.


Massimo 20 Gennaio 2020 22:47

Ma si cacciamolo via comandiamo noi via Bellini via Pulcinelli però cominciamo a trovare qualcuno con milioni di € da buttare che si appassioni alla ns squadra e facile dustruggere più difficile costruire è la migliore classifica degli ultimi 10 anni città con 48000 abitanti senza industrie importanti nel territoria B la vedono in Tv equilibrio.....


Alberto 20 Gennaio 2020 22:48

La società fa la società I tifosi fanno i tifosi senza interferire se le cose non vanno bene allo stadio fischiano o non ci vanno.
Bravo Pulcinelli


Atlascaruso 20 Gennaio 2020 22:54

PATRON Pulcinelli per me rimani sempre una persona fantastica ma non riesco più a capire questo attaccamento con Zanetti. Grande Patron ma licenzia Zanetti ti prego !


Alvaro da Osimo 20 Gennaio 2020 22:54

CARO PRESIDENTE SPESSO I VERI CONTESTATORI SONO QUELLI CHE AMANO LA SCQUADRA. SE NEL SOCIAL NESSUNO PARLA VUOL DIRE CHE DELLA SCQUADRA NON GLI IMPORTA NIENTE. ASCOLI CALCIO TUTTA LA VITA.


CRITICO 20 Gennaio 2020 22:56

Abbiamo quasi la peggior difesa, abbiamo perso 9 partite , 5 punti racimolati fuori casa.. scusate ma di cosa vogliamo parlare ???


Nazzareno 20 Gennaio 2020 23:27

Parole vuote e ridondanti di chi non conosce il nostro attaccamento quello di un popolo che è stato vicino alla squadra a prescindere da tutto e tutti.
Prima o poi deciderà per il cambio di allenatore e poi DS. Diversamente inizierei a dubitare di tutto


alberto da monza 21 Gennaio 2020 00:10

basta !!! non eravamo il barcellona prima ne siamo gli ultimi dei brocchi ora. aspettiamo un paio di partite ancora. se poi si perde anche le prossime allora mi unisco ai contestatori


Abbasso i pesciari 21 Gennaio 2020 00:11

Il problema è risolto, cambiare l'allenatore


aldragon 21 Gennaio 2020 00:24

E' un momento assai difficile Presidente. Lei chiede a noi di stringerci intorno alla squadra, ma a quale squadra? Segnalo l'episodio rilevato a bordo campo durante la telecronaca DAZN, che riferiva dello sconcerto di Gravillon (grande combattente) quando ha esortato la squadra in panchina ad esultare per il pareggio di Morosini senza avere alcun riscontro da parte dei compagni. Da Cruz che mena a Gravillon, Da Cruz che s'incavola perché il rigore lo tira Ardemagni, sempre Da Cruz che toglie il pallone dalle mani di Ninko per calciare lui il rigore, Ninko che si autosostituisce, D'Elia che non vedeva l'ora di andar via da Ascoli, Gerbo che s'arrabbia per essere utilizzato male ... etc. etc. Di quale Squadra parliamo? E' una Squadra questa? Scusi lo sfogo ma mi chiedo con quale serenità e sicurezza nella voce parlerete al convegno a Roma? e, a proposto, dov'è il Presidente? Non vorrei che il sig. Zanetti stia al ruolo di allenatore dell'Ascoli Calcio come il sig. Neri sta a quello di presidente.


Andrea1898 21 Gennaio 2020 00:28

Incredibile, neanche una parola x la fonte dei nostri guai. Ma che delusione .


Luigi 1960 21 Gennaio 2020 00:38

Forse il mio modo di vedere le cose è ormai antico e me ne scuso se può causare fastidio in un mondo del calcio ormai molto cambiato rispetto a quello a cui mi ero abituato ai tempi di Costantino e di Petruzzu. Non mi va di commentare l'attuale situazione critica della squadra in una fase di pericolosa involuzione di gioco, che rischia di trascinarla molto in basso nella classifica, molti tifosi l'hanno già fatto. Ciò che mi infastidisce ora è invece un'altra questione, che esula da ogni analisi tecnica del momento di impasse della squadra, che però è sintomatica dell'attuale crisi. Mi riferisco al mancato minuto di silenzio prima della partita con il Trapani per onorare davvero la memoria di Pietro Anastasi. Non basta mettersi un drappo nero sul braccio in segno di lutto, occorre fermarsi per capire che ci sono momenti in cui bisogna recuperare umanità e risorse spirituali. Anastasi con l'Ascoli ci giocò tre campionati, uno in più rispetto all'Inter, la società aveva quindi buoni motivi per chiedere il minuto di silenzio prima della partita, così come hanno fatto la Juventus e la stessa Inter. Le uniche due squadre che lo hanno richiesto. Invocare rispetto per i tifosi e per la maglia che si indossa è qualcosa di molto ovvio, meno ovvio è invece rispettare e onorare chi quella maglia l'ha onorata davvero. Facile prendere le distanze dal folletto Da Cruz, meno facile stabilire una vicinanza affettiva e di cordoglio con la famiglia Anastasi, infatti al funerale di Petruzzu mi sembra che non ci fosse nessun rappresentante dell'Ascoli Calcio 1898, almeno nessun quotidiano ne ha fatto menzione. Eppure quella manifestazione di vicinanza e di cordoglio sarebbe valsa mille volte di più rispetto ad un incontro di marketing a porte chiuse in un club esclusivo per VIP. Le persone molto importanti per me sono quelle che ti scaldano il cuore e che ti fanno piangere quando le ricordi, ma si sa il mondo è molto cambiato.


Marcello 21 Gennaio 2020 01:38

Fuori L allenatore prima possibile la situazione potrebbe degenerare , ci vuole un uomo di forte esperienza sia sotto il profilo di ricompattare la squadra e con forti competenze calcistiche


Picus 21 Gennaio 2020 03:56

Patron, abbiamo preso 7 gol nelle ultime 2 partite ed assistito a prestazioni indecenti sotto ogni profilo (tecnico, caratteriale, individuale e di squadra). La scossa è necessaria. Se non vediamo con il Frosinone un cambio di passo (che credo difficile date le spaccature interne) ci sarà poco da difendere. PILLON e Ardemagni (unico lottatore della squadra insieme a Gravillon) e si riparte, prima che sia troppo tardi.


Offidabianconera 21 Gennaio 2020 07:24

VIA ZANETTI ..IO (E NON SOLO)LO CONTESTERO DALL INGRESSO RISCALDAMENTO.. QUI SO FA TANTO CLAMORE PER DA CRUZ.. VOGLIAMO RICORDARE TUTTE LE PARTITE INDEGNE CHE HA COMBINATO STO ALLENATORE DI LEGA PRO? BRUCIANO PIU LE PARTITE BRUTTE CHE IL GESTO DI ANDREA.. VIA SUBITO ANCHE DA OGGI..CHE SENSO HA VINCERE COL FROSINONE O PAREGGIARE POI PERDERNE ALTRE 4 5 FUORI CASA?


Manbioli 21 Gennaio 2020 09:57

ripresa degli allenamenti stamattina a PORTE CHIUSE !!!!!!!!!
bella stretta attorno alla squadra ..........SIC !!!!!!!!! si chiudono e non si assumono le responsabilità di fronte alla gente
Non dico altro dato che mi hanno già censurato per società e allenatore


Osservatorio nazione 21 Gennaio 2020 10:00

VOGLIO RICORDARE AL ""PATRON"" PULCINELLI
UNA FRASE DEL PRESIDENTISSIMO""ROZZI""
QUANDO UNA VOLTA FU CONTESTATO DURAMENTE""
ATTENZIONE DISSE AI GIORNALISTI CHE GLI CHIESERO CHE PENSASSE LUI RISPOSE""QUANDO I TIFOSI NON CONTESTANO FINISCE IL CALCIO AD ASCOLI."""""


Picenodoc 21 Gennaio 2020 10:02

ANCHE IO COME MOLTI NON NE POSSO PIU DI QUESTE PARTITE PERSE E DI QUESTI COMPORTAMENTI IN CAMPO.
PERO VICINO ALLA SQUADRA BISOGNA STARCI.
CREDO CHE COL FROSINONE ZANETTI SI GIOCHI LA PANCHINA


Davidino 21 Gennaio 2020 10:24

Grande Patron, tutti uniti per il bene dell'Ascoli!!! In questi momenti bisogna stringersi per il bene della maglia. Mi é piaciuta la reazione al caso da cruz. Dobbiamo sicuramente migliorare in trasferta ma ho grande fiducia nella società. Forza Ascoli, tutti con la testa al Frosinone. Sosteniamo la nostra squadra con il nostro grande cuore!!


LORENZO CAPRO' 21 Gennaio 2020 12:05

Intanto il Crotone che a giugno ha scelto il miglior allenatore della B è scappato, il Pordenone anche, siamo usciti dai playoff, abbiamo una squadra completamente divisa, un mister che non sa' più che pesce prendere (però non si dimette) e per finire siamo arrivati a martedì e i rinforzi non si vedono... E QUA CI SONO ALCUNI CHE CONTINUANO A SCRIVERE "GRANDE PATRON, LOTTEREMO PER LA A".... IN POCHE PAROLE VI PRENDETE IN GIRO DA SOLI E SICURAMENTE CON IL VOSTRO DIRE VOLETE PRENDERE IN GIRO QUEI TIFOSI DELUSI E ARRABBIATI CHE INVECE AMANO L'ASCOLI. INCREDIBILE.... PENSIAMO A SALVARCI CHE LA VEDO DURA.


aldragon 21 Gennaio 2020 13:04

Grazie Luigi 1960, grazie davvero perché hai scritto in maniera toccante quello che anch'io ho pensato alla notizia del funerale di Anastasi ma non sarei riuscito ad esprimere altrettanto bene.
M'ha fatto male il mancato minuto di silenzio nonché il silenzio totale della Società alla notizia della morte di un CAMPIONE che ha onorato la maglia dell'Ascoli per tre stagioni segnando per Essa il suo centesimo goal contro la sua vecchia squadra (Juve) a Torino.! Mannaggia. Mannaggia, Altra occasione persa per dimostrare di essere una vera Società di calcio attenta ai valori dello sport e rispettosa della sua stessa Storia. Grazie Luigi 1960, Grazie


Sbn maltignano 21 Gennaio 2020 13:17

Zanetti nn da un gioco...
Una squadra di teste calde
Stesso punteggio dell' anno scorso
Peggior difesa,peggior gioco della serie B
Centrocampo senza p....
Attacco.spuntatissimo
E ancora nn lo cacciano
Anzi nn lo contestano


ascolano da Roma 21 Gennaio 2020 13:52

Grande Lorenzo Caprò non è mai troppo tardi così mi piaci.


Dani76 21 Gennaio 2020 14:08

Bravo Luigi 1960, tutto quello che hai scritto e' condivisibile in toto.


Marcello 21 Gennaio 2020 14:31

Basta con Zanetti , ormai non psi può più aspettare , bisogna con un nuovo bravo allenatore ridare gioco e spogliatoio , anche il Pescara cambia allenatore in quanto non può cambiare tutti i giocatori , sveglia presidente


PRENESTINO BIANCONERO 21 Gennaio 2020 14:39

Era il 3 settembre 2019, ore 15:26. E LORENZO CAPRÒ postava questo messaggio:

CONVENGO CON TUTTI VOI, MENO CHE CON PRENESTINO BIANCONERO, PER COME SCRIVE MI SEMBRA PENESTRINO ROSSOBLU. HAI RAGIONE PRENESTINO POTREMMO ANCHE RETROCEDERE, ANCHE LA JUVENTUS POTREBBE RETROCEDERE GIUSTO??? D’ALTRONDE SE HAI NINKOVIC, SCAMACCA, ARDEMAGNI, DA CRUZ, GERBO, PETRUCCI, PUCINO, D’ELIA, LANNI E LEALI, COME FAI A VINCERE??? RETROCEDI ….

VOGLIO CONSIGLIARE ALLA SOCIETÁ DI MANDARE VIA TESORO E PRENDERE PRENESTINO BIANCONERO, LUI IL PROSSIMO ANNO VI PORTERÁ I CALCIATORI PER VINCERE. PER QUEST’ANNO COME DICE LUI, PENSIAMO A SALVARCI …… POVERA NU!!!


ASCOLI NEL CUORE 21 Gennaio 2020 16:11

Sono d'accordissimo con LORENZO CAPRO .....


settembre nero 21 Gennaio 2020 19:12

Voglio far notare che Zauri, allenatore inesperto del Pescara, si è appena DIMESSO! Almeno lui ha avuto la dignità di farlo. Se Zanetti avesse un minimo di dignità e di orgoglio, si sarebbe dimesso da un pezzo.


LORENZO CAPRO' 21 Gennaio 2020 20:13

PRENESTINO FENOMENO, HO DETTO INFATTI CHE DA OGGI IN POI PARLERÒ DOPO I FATTI.... ADESSO SEI SODDISFATTO???


carrarmato 21 Gennaio 2020 20:24

Sono assolutamente d'accordo con l'analisi oggettiva espressa puntualmente da LORENZO CAPRO', complimenti!!!


Andrea 21 Gennaio 2020 21:16

Sono convinto che patron Pulcinelli sta organizzando una società di grande livello internazionale, non pù una società provinciale e avversa al cambiamento, la squadra è fortissima e con qualche ritocco (per iniziare sono arrivati dei giovani talenti Covic, Pinto, Morosini) a primavera non avremo ostacoli verso la promozione, mister Zanetti è un tecico preparato e insieme al direttore sportivo Tesoro nel girone di andata ha fatto registrare i punti che nonavevamo da decenni, mister Zanetti ha bisogno di fiducia non di contestazioni, quindi come dice il patron stringiamoci tutti intorno ai giocatori e voliamo verso la serie A!!!!!!!!! San Siro rifatti il look stiamo arrivando. FAC


Trieste Bianconera 21 Gennaio 2020 22:35

Caro Andrea rispetto la tua opinione e il tuo sconfinato ottimismo ma lasciati dire che mentre tu affermi che stanno organizzando le cose in grande a livello internazionale, io che guardo la realtà e non le fantasie del marketing e delle chiacchere ti dico numeri alla mano che la nostra barca sta lentamente affondando e che la nostra classifica sta in piedi grazie alle prime 5 giornate in cui abbiamo accumulato 12 punti (peraltro anche in quelle partite con gioco inesistente). Abbiamo la terza peggior difesa, alla 5.a giornata la Juve Stabia era ultima con 1 punto e noi con 12 punti. Ora stiamo coi stessi punti. Sono fenomeni loro? Zanetti ha cambiato formazioni senza trovare un assetto e lo spogliatoio pur con la presenza di Ardemagni, Troiano e Padoin grazie alle follie (mai gestite) di Ninkovic e Da Cruz è diventato ingestibile. Parli di talenti ma Covic e Pinto ma ti ricordo che hanno fatto panchina entrambi rispettivamente nella serie B portoghese e nella 4.a serie tedesca. Anche io come molti in estate avevo sperato che questi nuovi arrivi portassero gioco e risultati invece quello che si vede è un fallimento. Dato che sostengo da più di 50 anni la nostra squadra anche quest'anno ho fatto le mie trasferte (Cremona,Verona e Pordenone) tutti e tre i match persi in malo modo. Questa proprietà prende solo o giocatori a prestito o giocatori a fine carriera. Ora si sta anche assistendo alla messa in vendita di mezza squadra (Ardemagni al Frosinone, Laverone, Chajia, Da Cruz, Ninkovic, Beretta, rosseti, Brosco e D'Elia già al Frosinone). Ma non ti chiedi come mai succede questo? Pensi che con questo organico e con questo allenatore si possa andare in serie A? Io ti dico che se la società non guarda in faccia la realtà e provvede entro il 30 gennaio ci troveremo invischiati nella lotta per la retrocessione. Giocare in serie C con l'Arzignano non è la stessa cosa di giocare con l'Inter o il Milan al Meazza o no? Queste cose te li dice uno come il sottoscritto che da più di 50 anni ha seguito l'Ascoli Calcio negli stadi serie A,B e C (e continuerò a farlo). Non so se mi pubblicheranno questo commento perché ultimamente scrivo 3 commenti e ne vedo pubblicato 1. Moltissimi che criticano questa gestione sono innamorati come me di questa maglia e non vogliamo che si precipiti in serie C. Tu sei libero di sognare, io sono libero di essere realista resteremo ugualmente tifosi dei bianconeri. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni