Ascoli Calcio, Frosinone fortissimo su Ardemagni. Ma il capitano parte se si sblocca Trotta

Redazione Picenotime

21 Gennaio 2020

Marcello Trotta

Potrebbe cambiare radicalmente volto l'attacco dell'Ascoli nelle ultime giornate della sessione invernale di calciomercato. Il capitano Matteo Ardemagni è finito nel mirino del Frosinone, alla ricerca di un elemento di esperienza per completare il reparto d'attacco a disposizione di mister Alessandro Nesta. I ciociari sono pronti a prelevare il cartellino del bomber milanese, che compirà 33 anni il prossimo 26 Marzo, a titolo definitivo con un contratto fino al 30 Giugno 2022, andando quindi incontro al desiderio del giocatore che avrebbe voluto prolungare di un'ulteriore stagione l'accordo con il Picchio in scadenza il 30 Giugno 2021.

Frosinone ed Ascoli hanno raggiunto un'intesa di massima per il buon esito del trasferimento ma prima di formalizzare il tutto il club di Corso Vittorio Emanuele deve trovare un sostituto, anche e soprattutto a causa della frattura insanabile con Alessio Da Cruz dopo quanto successo a Trapani (il 23enne olandese non vestirà più la maglia bianconera e farà rientro al Parma che poi lo girerà ad un altro club). Proprio nelle file del Frosinone milita un attaccante che gode da tempo della stima del direttore sportivo Antonio Tesoro, il 27enne Marcello Trotta, che ha un contratto con i giallazzurri fino al 30 Giugno 2022. Le parti stanno lavorando ad un passaggio in bianconero del possente attaccante nato a Santa Maria Capua a Vetere fino al termine della stagione con la formula del prestito con diritto di riscatto, ma la trattativa al momento non è vicina alla chiusura e permane più di un dettaglio da sistemare, anche in considerazione del fatto che Ascoli e Frosinone si sfideranno Domenica 26 Gennaio al "Del Duca" nella 21esima giornata del campionato di Serie B. 

Nella prima parte di stagione Trotta ha collezionato 10 presenze in campionato (5 da titolare, senza gol all'attivo) più altre 3 apparizioni in Coppa Italia con 3 reti contro Monopoli e Parma. In carriera Trotta ha messo a referto 84 presenze in Serie A (con 11 reti e 9 assist) con le maglie di Frosinone Crotone e Sassuolo, più altre 49 presenze e 15 gol in Serie B nelle file di Avellino e Frosinone. Ha militato anche in Inghilterra con Barnsley, Brentford, Fulham, Watford e Wycombe ed ha collezionato 9 presenze e 3 reti con la Nazionale Under 21. 


© Riproduzione riservata

Commenti (46)

CRITICO 22 Gennaio 2020 01:18

Ardemagni altro giocatore fatto fuori da Zanetti !! Lui non avrebbe mai cambiato squadra!! VERGOGNA !! Trotta è un giocatore perennemente infortunato!!


ermanno 22 Gennaio 2020 01:23

Secondo me se si fa sta cosa ci guadagnamo


Marco 22 Gennaio 2020 06:12

Non mi piace come opera questa società


Dario 22 Gennaio 2020 06:56

Sì ma di allenatori non ne parlano ancora.


Picchio78 22 Gennaio 2020 07:12

Ma perché dobbiamo fare queste scelte cervellotiche,quando basterebbe mandare via il mister, pensandoci bene c'è anche un certo bDelio Rossi libero


peppe 22 Gennaio 2020 07:54

Sei proprio critico....... che centra Zanetti, il Frosinone gli prolunga il contratto pure più alto!!!!!!!!!.........ricordiamoci che ha quasi 34 anni


Sopra...tutto...l'Ascoli Calcio! 22 Gennaio 2020 08:13

Non capisco una cosa: diamo via un giocatore SANO che lotta in campo e crea spogliatoio per prendere IN PRESTITO un giocatore che fino ad ora non ha segnato e spesso è infortunato... dov'è il guadagno?????? Io direi di TENERE ARDEMAGNI TUTTA LA VITA. Tesoro basta con questi affari vantaggiosi...per gli altri!!!!!! Zanetti vattene!


Paolo65 22 Gennaio 2020 08:26

ermanno, Ci guadagnamo in cosa? I numeri sono impietosi.


Propugnaculum 22 Gennaio 2020 08:34

Errare è umano perseverare diabolico francamente non comprendo l'operazione e in generale per il momento il calcio mercato di gennaio dell'Ascoli.


Propugnaculum 22 Gennaio 2020 08:38

Cacia è svincolato


Pietro 22 Gennaio 2020 09:26

Riportate Cacia ad Ascoli che può dare ancora molto; credo che lui torni volentieri e la tifoseria ne sarebbe felice. Capisco che non avrà piu i 90minuti, ma sotto porta sa essere letale!


Paolo S 22 Gennaio 2020 09:30

Vivarini non era allenatore all'altezza dell'ascoli, Cosmi non era allenatore all'altezza dell''Ascoli Zanetti non è allenatore all'altezza dell'Asoli ...
C'è libero Allegri, ma forse dopo qualche giornata anche lui diventerebbe un brocco non al'altezza dell'Ascoli...
Aspettiamo che si liberi Guardiola ......
Forse l'unico adatto ai palati sopraffini di "veri" tifosi dell'Ascoli!!!
Ma fatelo lavorare questo ragazzo, le squadre più forti gli allenatori li tengono per anni, vedi Juventus, Atalanta, Lazio, quelle che continuano a cambiarli si ritrovano sempre e costantemente in difficoltà.
Bisogna avere pazienza, si fanno campagne acquisti nella speranza di trovare un buon amalgama fra i vari giocatori, poi però accade che ci siano delle teste calde che pur essendo campioni di stazzasuperiore, sono dei dementi a livello caratteriale.
Vogliamo tornare in serie A? Bene il progetto deve essere a lungo termine , occorre rovare un'ossatura alla squadra, consolidare il patrimonio, investire tant nelle giovanili, per questo ci vogliono alcuni anni, non una striminzita stagione.
Poi anche avessimo la fortuna sfacciata di essere promossi, il prossimo anno sareo destinati a fare la fine del Brescia, dl Benevento e di tante altre società.
Ci vuole solidità e pazienza, abbiamo avuto la fortuna che la società sia stata rilevata da un gruppo serio facciamoli lavorare in pace.


Angelo 22 Gennaio 2020 09:36

Se la società non vuole prolungargli il contratto che dovrebbe fare ardemagni ?? Il Frosinone gli propone un ingaggio più alto è più lungo quindi ognuno guarda i suoi interessi..se la società non vuole prolungare il contratto a un 33 enne avrà le sue ragioni..il fatto è che se non ho capito male trotta arriva solo in prestito fine campionato torna al frosinone


Renato picchio 22 Gennaio 2020 10:13

Ardemagni a vita spero Che rimanga x noi è molto importante!cacia sarebbe fantastico


Trieste Bianconera 22 Gennaio 2020 10:17

Trotta è da ottobre che non gioca ha avuto problemi con la schiena e non ha fatto neanche un gol. Poi sarebbe (come al solito) in prestito. Io avevo proposto un bel tridente Pulcinelli-Tesoro-Lovato e dietro alle punte Neri….Andiamo in serie A di sicuro (anzi come dice Andrea "voliamo in serie A - San Siro stiamo arrivando"). La tifoseria sta bollendo...Sempre e dovunque Forza Ascoli


Nerio Masia 22 Gennaio 2020 10:17


Il giocatore vuole andar via per un contratto più lungo. L'Ascoli non deve sentirsi obbligato a prolungare il contratto, sono i giocatori che devono onorare gli stessi, poi liberi di andarsene. Diversamente via.


MIMMO 22 Gennaio 2020 10:18

Altro che rinforzi. Pulcinelli ha già tirato i remi in barca. Visto che i nostri giocatori non hanno mercato tenta di risparmiare sugli ingaggi iniziando a liberarsi di più giocatori possibili. Da una parte va bene ma dall’altra ne stiamo uscendo indeboliti. Peccato che quel fenomeno di Rosseti non abbia accettato Bari. Sarebbe stato un lusso per lui invece rischiamo che a Giugno ce lo ritroviamo ancora in coppia con Ganz a percepire un lauto stipendio



Algoritmo 22 Gennaio 2020 10:59

Altra operazione utile solo alle casse
Ascoli Calcio 1898 S.r.l. questo anno
andata bene al ritorno destinati solo
a sopravvivere per evitare i play out.


MAX 22 Gennaio 2020 11:07

SI VUOLE CEDERE UN GIOCATORE CHE NON SI RISPARMIA MAI, DA TUTTO SE STESSO IN CAMPO E FA SPOGLIATOIO E POI PER PRENDERE CHI? UN GIOCATORE INFORTUNATO CHE IN QUESTA STAGIONE DIFFICILMENTE PUO' TORNARE UTILE....COSI' CI TROVEREMO SENZA ARDEMAGNI E DA CRUZ A DISPUTARE UN GIRONE DI RITORNO A DIR POCO COMPLICATISSIMO. SINCERAMENTE C'E' DA ESSERE MOLTO PREOCCUPATI


MIMMO 22 Gennaio 2020 11:12

Vorrei inoltre aggiungere che, come sembra certo, Ardemagni la settimana prossima andrà al Frosinone,. Ciò vuol dire che Domenica non verrà schierato per non farlo giocare contro la squadra con la quale dal giorno successivo inizierà ad allenarsi. Vorrei capire cosa dovrà inventarsi Zanetti per schierare quantomeno una formazione, non per vincere perché sarebbe a questo punto un’utopia, ma quantomeno per limitare i danni dato che si troverebbe come unico attaccante effettivo il solo Scamacca. Inizio a rendermi conto che questa dirigenza non ha nulla da invidiare a quella della passata gestione.


M.Fano biaconera 22 Gennaio 2020 11:33

Le numerose operazioni di mercato paventate, che sono andate o andranno in porto a breve sono la certificazione "Iso 9001" del fallimento del progetto tecnico del Ds Tesoro, con il beneplacito della Proprietà. Scombinare un intero organico a gennaio, quando in questo "mercatino" andrebbero trovati solo vari ed eventuali accorgimenti la dice lunga... Cos'altro si vorrà raccontare a questa piazza, che di calcio vive ed ha vissuto e che mastica da sempre calcio professionistico e di livello? Un altro anno buttato, ed un progetto tecnico miseramente naufragato, ed ora si chiede di tifare come o più di prima... A ciascuno le proprie responsabilità, facile oggi prendersela solo con l'allenatore, a cui, a sto punto, è chiaro pure un ad un extraterrestre essere stata affidata una polveriera con il compito, a mo di scommessa, di ricavarne qualcosa. Ma per carità. portiamo a casa sta salvezza tranquilla e basta proclami, convetion o robe affini, e soprattutto: campagne acquisti affidate a mani esperte, please. Sempre che si voglia veramente quel salto di categoria.


Luciani 22 Gennaio 2020 11:44

Sono d'accordo con PAOLO 5


Fabmotor69 22 Gennaio 2020 11:52

Ardemagni non si tocca! Mandate via Zanetti prima che sia troppo tardi!!!


carlo 22 Gennaio 2020 11:56

Vincerà il Frosinone ed io ahah


Dani76 22 Gennaio 2020 12:08

ARDEMAGNI UNO DI NOI!!!!


pippo 22 Gennaio 2020 12:26

Ardemagni vuole il rinnovo e bisogna necessariamente fare i conti con l'anagrafe per non ritrovarsi nei prossimi 2 anni con un ingaggio oneroso di un giocatore probabilmente sempre meno integro. Un minuto di silenzio per chi parla ancora di Cacia, ormai un ex giocatore. Dirigenza e SOPRATTUTTO tifosi è il momento di capire che l'Ascoli deve avere due attaccanti forti e integri ogni anno e tre giovani validi del vivaio pronti a subentrare e ad imparare. Ovviamente non sarebbero immediatamente pronti per la categoria ma bisogna avere pazienza e aspettare. Non si fa altro che sentire nomi di vecchie cariatidi, allenatori e giocatori, richiesti continuamente ma quale può essere poi un futuro a lunga scadenza. Che stimoli vogliono avere? Ma i Taibi, Pagliuca, Del Vecchio, Galia e compagnia cantante non ci sono bastati?


Ma come si fa!!! 22 Gennaio 2020 12:28

È chiaro che con uno scambio del genere ti indebolisci e anche tanto.penso che sia cambiato l’obbiettivo finale.con un allenatore e un ds del genere,no puoi fare altro.


Lola 98 22 Gennaio 2020 12:37

Il commento di Paolo S mi sembra il più"giusto"tra quelli che normalmente leggo su questo forum. ci sono società composte da persone competenti che non cambiano mai allenatori in corsa semplicemente perché mettono a disposizione del mister una rosa all'altezza dell'obiettivo prefissato (vedi juve Atalanta Lazio ma anche Cittadella e poche altre) viceversa ci sono società come la nostra che invece costruiscono rose che non hanno né capo né coda.... detto questo cerchiamo di rimanere uniti cercando di rimanere lontani dalla zona pericolosa.FORZA PICCHIO


fa 22 Gennaio 2020 13:38

Carlo ti saluta DE FEO AHAHAHAH RIDI RIDI...VIVETE E GIOITE GRAZIE A NOI!!!SIAMO IL VOSTRO RIFERIMENTO..SIETE SEMPRE PROVINCIA DI AP....RICORDALO!!ORA RIDI.. AHAHAH


Lasciaperde 22 Gennaio 2020 13:44

Qui non si discute Zanetti in senso assoluto di come può essere un allenatore più o meno competente sulle tattiche sugli schemi sui cambi...credo che si discuta la capacità di gestire uno spogliatoio dove spesso in assenza di polso da parte di un mister si creano nello spogliatoio fazioni contrapposte che spesso in campo si traducono in atteggiamenti folli ai quali abbiamo assistito in più di una occasione.
Ritengo che l esigenza di una società presente,forte che dia sicurezza ad un'ambiente in crisi debba cominciare con lo scegliere un allenatore tosto di carattere.
Non a caso molti cambi in panchina con gli stessi giocatori hanno portato buoni risultati mantenendo gli stessi attori in campo ( vedi Sinisa a Bologna es )


Tiziano 22 Gennaio 2020 14:09

Zanetti sarebbe responsabile se allenasse in un ambiente dove si pensasse solo al bene dell’anima squadra; qua tutto mi pare meno che una società di calcio .... vendiamo il capitano, per chi poi?
Perdere il capitano significa perdere la guida, le certezze, lo specchio dell’anima tifoseria; voglio vedere chi tirerà la carretta... in momenti di difficoltà che si preannunciano alle porte .... Scamacca? Trotta? Ninkovic? Valentini? Gravillon? Rossetti? Laverone? Chi altro? Troiano che non rinnova? Puntiamo i piedi prima che restiamo senza traghettatore e garanzia .... RINNOVA AD ARDEMAGNI , un anno mica chiede dieci anni? Se vuoi il bene dei tifosi, no che bisogna solo urlare in tribuna per farvi contenti


Giovanni Gennaretti 22 Gennaio 2020 14:22

A parer mio il presidente si sta rendendo sempre più conto di quanto costa una squadra in B, e i comportamenti tra il canadese e questo sono più o meno simili, si parte dai proclami, tanto subito non costano nulla, servono x gli abbonamenti, poi le campagne di mercato, sono simili, prima qualche giovane poi si aspetta l'ultimo giorno x fare qualche affare, e l'ultimo giorno chi vuoi prendere giocatori x fare la differenza? A differenza dei precedenti pensavo che almeno in questa finestra gli obiettivi erano concordati, invece ci ritroviamo con "difficoltà dirigenziali " che tra l'altro non si possono sapere, poi i proclami manifestati di entrare al secondo posto o ai play, cari tifosi me compreso, abbiamo criticato Vivarini, ma era l'unico allenatore da Ascoli, metteva d'accordo giovani lunatici e vecchi dando anche gioco, poi poco dare poco avere e li ci siamo giocati i play off, questa stagione all'inizio la squadra non era male, ma poi tra l'immobilismo di Zanetti tra chi tremava contro chi era ormai catalogato come panchinaro siamo arrivati a oggi, dove i giocatori, l'allenatore il gioca passa tutto in secondo piano e risalta l'incapacità della gestione ora è peggio, come pensano di raccapezzarsi? Una bella botta l'ha data Da Cruz, chi si va a prendere? Scamacca fa parte dello schema, se funziona forse segna, ma un Da Cruz gioca da solo e si trascina gli altri, Auguri a chi deve risolvere sto dilemma, poi col Frosinone giochiamo oltretutto con Ardemagni che non so quanto ad impegno, metterà , sono tifoso sfegatato ma ci stiamo mettendo parecchio del nostro x beccare anche Domenica, speremo bbbbe'


Algoritmo 22 Gennaio 2020 15:10

Avevamo il più forte attacco serie B
quest'anno e lo stanno distruggendo
con uscite Da cruz probabile Nikovic
mo pure Ardegoal, robba da matti!!!


WALL_E 22 Gennaio 2020 15:18

se tutto questo è vero spero che contro il Frosinone non giochi.
cosa può dare un giocatore contro la squadra che gli prolungherà il contratto e gli darà più soldi?
a questo punto richiamiamo Cacia


pippo 22 Gennaio 2020 15:31

In merito alla scelta degli allenatori di inizio stagione o subentranti volevo fare una riflessione personale con qualche esempio. Ritengo che ce ne siano alcuni con cui programmare e alcuni che funzionano bene quasi esclusivamente da subentranti e faccio un esempio lampante: Peppe Iachini; nessuno ormai da anni lo sceglie per iniziare una stagione perché nell'ambiente non gli si attribuiscono capacità di programmazione e gestione a lungo termine; di contro è uno di quelli che sa arrivare e scuotere un ambiente fermo o un po' in crisi, li è uno dei migliori sulla piazza. Un po' come Cosmi se vogliamo. E Iachini per primo ha oramai accettato questo ruolo consapevole che prima o poi durante la stagione una chiamata gli arriva. Su Zanetti personalmente non sono ancora in grado di esprimermi in maniera netta perché l'inesperienza la rosa messagli a disposizione, ormai lampante anche ai più ostinati critici, non sicuramente ideale, non mi restituiscono nessuna certezza. In questo periodo di mercato poi, credo che sia nelle condizioni peggiori per essere valutato. Per cui ritengo che se di mea culpa si dovrà parlare, sarà necessario sentirlo dalla bocca di chi ha costruito tutto questo, che al di là dei facili entusiasmi, palesemente inesperto, con competenze limitate dalla poca esperienza e soprattutto senza gli adeguati agganci e adeguate conoscenze nell'ambiente. Quindi escludendo con certezza la malafede da parte di ognuno ritengo che il pacchetto complessivo Ascoli Calcio non sia allo stato attuale pronto per palcoscenici più importanti e debba migliorarsi a 360 gradi. Noi come tifosi dovremmo comunque sostenere e pretendere a tutti i costi la rivelazione di nuovi Iachini Scarafoni Carillo Agostini Alesi Fioravanti Fusco Aloisi ecc. ecc gente che ci ha garantito una base certa per molte stagioni e guadagni sicuri dalle cessioni. Orsolini non ce lo metto perché non frutto di programmazione ma fenomeno di suo.


Giuseppe da cagliari 22 Gennaio 2020 17:14

A mio modesto parere il patron ha cercato di proporre alla società di calcio un managerialita come in bricofer ma si sta dimostrando un fallimento perché nella gestione del settore tecnico doveva essere presente un presidente 24 su 24 mordendo le caviglie al mister e ai giocatori alle prime avvisaglie a far capire chi comanda,invece si sta dimostrando una gestione alla viva il parroco. Detto ciò forza picchio che è e sarà unica ragione del tifoso.


Osservatore 22 Gennaio 2020 17:17

MA SIETE MATTI? ??? TROTTA???? LASCIATELO AL FROSINONE....... PER FAVORE ........GIA ABBIAMO ROSSETTI..........CHE HA PROBLEMI NE VOLETE MEYTERE UN ALTRO UGUALE CON O PROBLEM


Siamo seri 22 Gennaio 2020 18:27

Serio è na parola grossa!!!


cino lillo del duca 22 Gennaio 2020 18:44

il primo anno di serie b di bellini con marrocu e lovato arrivarono giocatori come cacia antonini bellomo giorgi canini di marco jankto petagna ,si parlava di una campagna acquisti eccellente poi ci siamo salvati a l'ultima giornata con il biscotto di la spezia ,diamo a cesere quello che è di cesare ,che poi bellini in futuro fece molti errori e si disammoro del ascoli calcio è gran parte anche colpa nostra che non siamo mai contenti e la pazienza è il piu' grande limite di noi tifosi


LCERTLA 22 Gennaio 2020 19:26

Bla bla bla.....e ancora... bla bla bla.... e ancora....bla bla bla...
Tifate Ascoli e basta chiacchiere!!! Incondizionatamente!
Forza Ascoliiiii!!! Forza Picchioooo!!!


Bebo 22 Gennaio 2020 22:56

Tesoro devi andartene. Tolto Morosini, le operazioni di mercato
sono inaccettabili!!


Siamo seri 22 Gennaio 2020 23:02

Tosti e Ciccoianni hanno mollato........ meditate e riflettete bene


SBN vecchia guardia 22 Gennaio 2020 23:14

A sentire i commenti Ascoli più tecnici e gufi che tifosi.. Ma fatemi ridere è vergognoso quello che scrivete... Cacciate i soldi e fate la campagna acquisti... E x cortesia lasciate lavorare la società gufi dopo sei mesi che volevate la coppa.. Domenica venite allo stadio e fate tifo questo è quello che più vi compete... FAC.


Gigi 23 Gennaio 2020 09:17

Comunque se leggete i commenti dei tifosi del Frosinone su questo scambio Ardemagni-Trotta, sono esattamente come quelli che leggo qui, ma....a nomi invertiti!!
Mi sono fatto quattro risate e ho pensato che avrà ragione? Vedremo i prossimi mesi.


LCERTLA 23 Gennaio 2020 11:17

ASCOLI - FROSINONE domenica sera un bel un X "politico"...


Alessandro 23 Gennaio 2020 11:30

... se Ardemagni intende seguire le orme di D'Elia, è libero di andarsene; ma non capisco l'acquisizione di Trotta, egli verrebbe soltanto ad occupare un posto over che invece potrebbe essere utilizzato per un bel difensore (in aggiunta a Ranieri, ovviamente).


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni